Valute, mercati stabili in attesa di conoscere le mosse della FED

La pausa che il dollaro si sta concedendo nel rally in atto da qualche tempo sul mercato delle valute, ha consentito all’euro di riprendere un po’ di tono ed allontanarsi dai minimi raggiunti di recente sotto quota 1,13. Tuttavia la coppia Euro-dollaro rimane comunque in area massimi di 18 mesi. Ricordiamo che nei settimana scorsa il biglietto verde ha vissuto la miglior performance settimanale da settembre, anche perché l’euro è stato zavorrato dalla stime al ribasso della Bce riguardo l’inflazione (questa mattina vista in ribasso all’1,9%).

I temi del mercato delle valute

valuteDurante le contrattazioni del mattino, non c’è stato un grande movimento sui mercati valutari. Chi usa una trading forex online piattaforma avrà senza dubbio visto che la maggior parte delle valute è poco mossa, in attesa di vivere gli eventi clou della settimana il prossimo mercoledì, quando ci sarà il meeting della Federal Reserve. Non c’è alcun dubbio che l’istituto centrale americano procederà al quarto rialzo dei tassi di interesse di questo 2018. Tuttavia gli operatori stanno aspettando di capire soprattutto se l’istituto centrale manderà messaggi tranquillizzanti sul rallentamento della crescita globale. In sostanza bisogna capire se il prossimo anno il percorso di normalizzazione andrà avanti spedito oppure rallentato.

Suggerimento: se vi piace fare investimenti sulle valute, dovete familiarizzare bene con alcuni concetti come media mobile trading ponderata o semplice.

Per questo motivo sarà importante cogliere il tenore delle dichiarazioni del numero uno della banca di Washington, Jerome Powell. Quali parole userà per descrivere lo stato di salute dell’economia alle prese con la guerra commerciale con la Cina e la volatilità dei mercati globali? Qualunque esse siano, nel frattempo è lecito aspettarsi che il cambio euro/dollaro non si muova troppo dal range ristretto di questo periodo.

Valute, mercati stabili in attesa di conoscere le mosse della FEDultima modifica: 2018-12-17T11:55:54+01:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.