Export, record storico per il Prosecco. Vendute oltre 120 milioni di bottiglie

L’Italia del vino festeggia il boom del Prosecco, che segna un aumento record dell’export. Ben 120 milioni di bottiglie sono andate in viaggio verso tutti i Paesi del mondo, segnando un incremento del 17% rispetto al 2020. Non si era mai arrivati a una cifra simile.

Il resoconto sull’export di Coldiretti

industria alimentareAd evidenziare questi risultati straordinari è una analisi della Coldiretti, basandosi sui dati dell’Istat relativi al primo quadrimestre dell’anno.
Proprio in virtù di queste performance, il Prosecco si conferma il vino con il maggiore export al mondo. Un terzo delle bollicine che viaggiano verso l’estero sono le sue. Seguono a molta distanza il Cava (“El Cava”, 14%), ossia lo spumante più famoso della Spagna viene prodotto soprattutto nella regione del Penedès, e poi lo Champagne (11%).

Rischio tarocco in aumento

Ovviamente, quando un prodotto raggiunge delle performance così eccezionali in quanto a export e vendite, diventa anche invitante per i taroccatori. E infatti il Prosecco è anche il vino più taroccato al mondo. Giusto per rendere una idea, all’Unione Europea è giunta una richiesta dalla Croazia per ottenere il riconoscimento del Prosek.
Ma il vero Prosecco è solo il nostro, che viene prodotto in Veneto e Friuli Venezia Giulia, che può vantare tre denominazioni d’origine (Prosecco Doc, Prosecco di Conegliano Valdobbiadene Docg e Asolo Prosecco Docg) e da due anni ha ottenuto il riconoscimento Unesco per le Colline del Prosecco.
La produzione complessiva è di oltre 600 milioni di bottiglie.

Stati Uniti destinazione maggiore

Tornando ai dati sull’export, bisogna evidenziare che c’è una novità. Gli Stati Uniti sono infatti diventati il primo acquirente di Prosecco, grazie a una crescita del 17%.
In termini percentuali la maggiore crescita dell’export riguarda i flussi verso la Germania, con +29%, e Francia con +21%.
Si è mossa in controtendenza la Gran Bretagna, dove c’è stato un calo del 9%. Bisogna evidenziare che in questo caso si è sentito il forte peso dell’accresciuta burocrazia (procedure doganali e l’aumento dei costi di trasporto) a seguito dell’accordo Brexit e delle nuove regole che esso comporta.

Export, record storico per il Prosecco. Vendute oltre 120 milioni di bottiglieultima modifica: 2021-07-19T07:25:08+02:00da nonsparei

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.