Vasto, 14enne schiava per due anni del fidanzatino: «Sesso con me e i miei amici o pubblico il video hard»

ragazza-violentataAntonella, a 14 anni resa schiava per due anni dal fidanzatino, con un ricatto: “O fai sesso con me e i miei amici o mando a tutti il video hard, su Facebook, WhatsApp e Instagram”.

Due minorenni arrestati per riduzione in schiavitù, pornografia minorile, violenza sessuale di gruppo, violenza privata e atti persecutori. Vittima dell’incubo una ragazzina che quando è iniziato tutto aveva appena 14 anni.

La giovanissima aveva iniziato una relazione sentimentale con un coetaneo, Marco (nome di fantasia usato dai carabinieri), che riprende di nascosto un rapporto intimo. Da quel momento per Antonella (altro nome di fantasia) iniziano le minacce: rapporti sessuali con Marco e gli amici o il video sarà pubblicato.
Una storia terribile che dura per due anni. La giovane è costretta a incontri in garage, casolari e anche all’aperto fino a quando trova il coraggio di denunciare. Le pressanti richieste avvengono sono continuate anche durante le audizioni con le forze dell’ordine: un ulteriore elemento di prova a carico di quello che doveva essere il primo fidanzatino e invece si è rivelato un aguzzino senza scrupoli. Lui e l’amico stamattina sono stati arrestati dai carabinieri di Vasto e trasferiti nell’Istituto penale per Minorenni di Casal del Marmo.

Vasto, 14enne schiava per due anni del fidanzatino: «Sesso con me e i miei amici o pubblico il video hard»ultima modifica: 2018-06-04T14:52:58+02:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.