Da top model a senzatetto: «Guadagnavo un milione di dollari per 20 giorni di lavoro»

«Uscivo con Andy Warhol e guadagnavo un milione di dollari per 20 giorni di lavoro». Da top model a senzatetto, la parabola discendente di Nastasia Urbano è finita nel dramma della povertà e della depressione. Vive in strada a Barcellona. Oggi ha 57 anni e per colpa del marito è finita in bancarotta che si è indebitato per degli affari andati male e ha pagato tutto con i suoi soldi. È più volte finita sulla copertina di Vogue ed è stato il volto di numerose campagne di alto profilo, per Yves Saint Lauren ad esempio. Era solita frequentare Jack Nicholson e Andy Warhol, aveva diretto campagne con Linda Evangelista ed era stata invitata al matrimonio di Madonna con Sean Penn.

nastasia_urbano_top_model_senzatetto_06103117

«Ho lavorato per tutte le riviste, sono stata amata da tutti – racconta Nastasia Urbano al periodico El Periodico – Mi è stato dato un milione di dollari all’anno per soli 20 giorni di lavoro, per tre o quattro anni. Cenavo un giorno con Jack Nicholson, il giorno seguente con Andy Warhol o con Roman Polanski. Ero invitata alle feste con Melanie Griffith, Don Johnson e Simon & Garfunkel».

L’ex modella racconta anche l’aneddoto del matrimonio di Madonna, alla quale era stata invitata. «Stavo per andare al matrimonio di Madonna con Sean Penn – dice – perché io e David Keith uscivamo insieme. Ma quel giorno ci siamo alzati con una sbornia terribile e non riuscivamo ad alzarci. Avevo tutto, vivevo come una regina».

Il suo ex marito e padre dei suoi figli l’ha lasciata con «nient’altro che i vestiti sulla schiena», spiega. «L’unica cosa buona di quella relazione sono stati i miei figli, il resto è stato orribile. Ha pagato tutto con i miei soldi. Solo due giorni dopo averlo conosciuto, voleva che comprassi una BMW e io, come una pazza, ho firmato un assegno. Ero innamorata».

Nastasia Urbano ora soffre di depressione: «Voglio che i miei figli mi vedano bene. Voglio recuperarmi come persona così che i miei figli possano essere fieri di me».

Da top model a senzatetto: «Guadagnavo un milione di dollari per 20 giorni di lavoro»ultima modifica: 2019-02-06T16:54:29+01:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.