Scoppia la bufera su Federico Lauri, in arte Federico Fashion Style, a causa di uno scontrino mostrato sul web

Qualche tempo fa, in occasione dell’inaugurazione di un nuovo locale, i vicini infastiditi dalla musica della festa (nonostante ci fosse tanto di autorizzazione), hanno tirato dell’acqua sull’impianto audio presente nel locale.

fedrico-fashion-style-polemica-prezzi_28111144

“Sono veramente sorpreso e deluso di quello che è accaduto – spiegò il protagonista de Il Salone delle Meraviglie – Mi sono fatto valere con il mio lavoro al punto di avere un programma di 80 puntate du una tv nazionale, in cui sponsorizzo ogni giorno la città di Anzio e le sue bellezze. Ovviamente per questo non ho mai ricevuto un grazie. Anzi. Ho aperto due negozi, che vuol dire lavoro su questa città e investimenti ma se devo chiedere un permesso per la nota dei tecnici che fanno le riprese vado incontro a mille difficoltà, quando faccio un’inagurazione con 200 ospiti che vengono da tutta Italia, arriva la Polizia locale, come se io potessi aprire un negozio senza le autorizzazioni o organizzare un evento senza i permessi. Infine alcune delle persone che vivono affacciate su questo cortile, che urlano tutto il giorno da una finestra all’altra, prima chiamano i Vigili e poi ci tirano l’acqua sull’impianto stereo. Sono senza parole per quello che è accaduto, perché uno non si aspetta di essere acclamato ma certamente neanche l’ostilità”.

Federico Lauri, in arte Federico Fashion Style, finisce nella bufera dopo che sui social network compare uno scontrino del suo negozio con un conto veramente esagerato. Tuttavia, a spiegare il perché di quel prezzo è stato lo stesso protagonista de Il Salone delle Meraviglie di Real Time.

Scoppia la bufera su Federico Lauri, in arte Federico Fashion Style, a causa di uno scontrino mostrato sul webultima modifica: 2019-07-08T09:53:31+02:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.