Iran, baci “proibiti” sui tetti: star del parkour arrestato con la fidanzata. «Atti osceni»

Alcune foto pubblicate sui social in cui bacia una donna sui tetti di Teheran gli sono costate care. Forse anche per la sua notorietà sul web, dove conta 133 mila follower su Instagram, la polizia iraniana lo ha notato, arrestandolo con l’accusa di aver compiuto “atti osceni”. «Siamo contrari al comportamento in violazione delle regole e osceno di quest’uomo e della sua compagna», ha dichiarato il capo della polizia di Teheran, Hossein Rahimi.

5246831_0952_bacio_tetto_teheran_30 (1)

Così la star iraniana del parkour Alireeza Japalaghy è stato arrestato per «atti osceni» dopo aver condiviso sui social foto e video mentre baciava una donna sui tetti di Teheran.

Anche la sua fidanzata, che compariva negli scatti, è finita in manette. Lo ha reso noto il dipartimento di polizia della capitale iraniana, senza rivelarne l’identità. Nelle immagini la donna non indossava l’hijab, obbligatorio secondo il codice di abbigliamento della Repubblica islamica. Japalaghy, molto noto sul web con i suoi 133 mila follower su Instagram, aveva denunciato sul suo account di aver ricevuto «chiamate sospette» che lo invitavano a costituirsi per evitare l’arresto pubblico, poi avvenuto.

Alireeza Japalaghy è un atleta star del parkour in Iran, con molto seguito sui social. Il parkour Disciplina metropolitana che consiste nell’eseguire un percorso estremo o acrobatico, il parkour è molto popolare in alcune zone della capitale.

Iran, baci “proibiti” sui tetti: star del parkour arrestato con la fidanzata. «Atti osceni»ultima modifica: 2020-05-26T17:46:20+02:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.