I Soliti Ignoti, la domanda di Simona Ventura imbarazza Amadeus. Fan increduli: «Ma che dice?»

Su Leggo.it le ultime novità. I Soliti Ignoti, la domanda di Simona Ventura che imbarazza Amadeus. Fan increduli: «Ma che dice?». Pochi minuti fa, è terminata la puntata del game show di Rai1, l’ospite-detective del giorno è Simona Ventura, conduttrice del programma di Rai2 “Game of games”. Anche stasera, si gioca per devolvere il montepremi alla Fondazione Italiana per l’Autismo.

5882084_2104_amadeus_simonaventura

L’indagine di Simona Ventura è notevole. La conduttrice riesce a individuare i mestieri di quasi tutti gli ignoti. Ma durante il percorso, si lascia sfuggire una battuta che non passa inosservata. Simona Ventura deve individuare chi vende parquet di bamboo e chi ha un ferramenta. La conduttrice commenta: «In genere dal ferramenta ci vanno gli uomini e il parquet lo scelgono le donne. Anche se facendo il bricolage, anch’io vado dal ferramenta». Poi rivolgendosi ad Amadeus aggiunge: «Il parquet lo hai scelto tu o tua moglie?». Il conduttore risponde così: «Lo ha scelto Giovanna, anche perché io sono daltonico, avrei scelto un colore a caso…».

Intanto su Twitter, piovono i commenti dei fan del programma. «Anche le donne vanno dal ferramenta…», scrivono alcuni. E ancora: «Il parquet lo scelgono anche gli uomini». Ma arrivano anche tanti complimenti per l’indagine e per la “coppia” televisiva: «Bravissima Simona Ventura, con Amadeus erano la coppia che volevamo vedere a Sanremo». Alla fine, Simona Ventura riesce a indovinare il parente misterioso (la sorella dell’ignoto numero due) e devolve in beneficenza 75mila euro. Domani si torna a giocare per la solidarietà.

I Soliti Ignoti, la domanda di Simona Ventura imbarazza Amadeus. Fan increduli: «Ma che dice?»ultima modifica: 2021-04-07T18:09:37+02:00da manuela_man27

One thought on “I Soliti Ignoti, la domanda di Simona Ventura imbarazza Amadeus. Fan increduli: «Ma che dice?»

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.