Caterina Balivo in bikini: dalla vasca da bagno al tuffo in mare

Pare un sogno. Caterina Balivo posa nella vasca da bagno coperta di schiuma, poi esce come una dea in bikini con la pelle umida e coperta di sapone e corre… a tuffarsi in mare. Rientrata da un viaggio di lavoro all’estero, la conduttrice tv è diventata madrina dell’Oceano per l’Unesco fino al 2030 e mostra come la natura, l’acqua e la voglia di circondarsi di posti meravigliosi siano fondamentali.

082724811-7257bc6a-42ba-42ee-a516-46607bb26415

Distratti dalla vasca da bagno e in trepida attesa di vederla uscire dall’acqua, i follower restano incollati allo schermo per un breve ma intrigante video. La Balivo emerge dal bagno con addosso un bikini che evidenza il suo fisico tonico e le sue curve da capogiro, poi corre e all’improvviso la scenografia si sposta sulla spiaggia, dove Caterina si getta in mare.

Scrive a corredo del video: “E poi capita che ci pensi così tanto, così tanto intensamente che i sogni a volte si avverano… e sono pazzeschi!! Il problema però è che nella realtà durano molto meno dei sogni… e quindi rimane solo un bellissimo ricordo che voglio condividere qui con voi”.

Caterina Balivo, che ha sempre dimostrato una grande sensibilità ecologica (insieme al marito e ai figli al mare raccoglie i rifiuti e ripulisce i tratti di spiaggia e scogli che frequenta, come l’abbiamo vista più volte fare nei video social), è diventata madrina dell’Oceano. “Da sempre mi occupo di ambiente, come cittadina si intende. Fin da piccola mia mamma ha insegnato a me e alle mie sorelle la raccolta differenziata e a rispettare la natura. Sono cresciuta con una coscienza civica che, con il tempo, è diventata green anche grazie a mio marito Guido [Brera, ndr], impegnato nella battaglia contro l’inquinamento di Milano”, ha raccontato in una recente intervista.

Caterina Balivo in bikini: dalla vasca da bagno al tuffo in mareultima modifica: 2021-05-19T19:26:46+02:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.