Tra mani appassite di realtà

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

    E ci sono persone che non ti violano mai abbastanza. Ritornano e continuano a spremere i tuoi pezzi, come se non fossero mai abbastanza, o piuttosto piccoli, insoddisfatti per vedere come sei ancora lì, senza finire di rompersi completamente, o forse perché sei ancora rotto, quel sorriso ribelle che dipingi sotto il Pioggia…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Nei giorni che passano

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

  Non mettere la parola in vita , che la vita è un giorno, vivila dall’alba alla sera. Vivere con tutto Ciò che vive E cammina e vola E gioca e cresce. Guarda il filo d’erba Come si spezza la terra E le foglie di lime Come il vento oscilla. Ama la terra, il paradiso e il…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Le strane abitudini sessuali.

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Le strane abitudini sessuali. Nell’antichità erano naturali. Oggi impensabile!     Incesto, l’omosessualità, la pedofilia e orge sessuali sono pratiche controverse nella società moderna, alcuni dei quali sono anche vietati dalla legge – per esempio l’incesto e la pedofilia. Migliaia di anni fa, tuttavia, le abitudini erotiche sono stati considerati qualcosa di naturale, e coloro che avrebbero rifiutato…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

e..poi

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Sulla pelle voglio disegnare la noia il dolore, entra i miei sogni, la notte stellata e trasforma la mia follia, in tempeste.. tra le mie dita si nasconde la mia sanità mentale, nei colori nati le urla, Sotto il mio tocco rinasce la Terra Pura.. ©A.D.G.

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Sei con me.

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

    E ti accarezzo con lo sguardo  sono come un oceano mosso e scuro mentre sento  che piove in profondità dentro di me. Un  oceano in attesa di perdersi nel tuo, salpando dalla tempesta della mia anima per raggiungere la calma della tua spiaggia. Ogni mattina mi rifugio nell’ancora del tuo corpo.

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr