Come fare la pizza napoletana

Cos’è la pizza napoletana?

La pizza napoletana è una pizza realizzata nello stile originario di Napoli. Come ogni piatto famoso, ci sono molte variazioni su cosa significa essere “autentico”. Dopo aver mangiato un po’di quella che è considerata la migliore pizza al mondo, ecco le caratteristiche della pizza napoletana:

 

  • Sapori semplici
  • Crosta morbida e sottile
  • Pomodori
  • Mozzarella

Come si fa la pasta per pizza napoletana?

La parte essenziale della pizza napoletana è l’impasto della pizza. Alex ed io lavoriamo alla nostra ricetta da oltre 10 anni. Affinando la nostra ricetta di pasta, abbiamo imparato alcune cose da alcuni dei migliori chef di pizzerie d’America, che hanno studiato la pizza a Napoli!

  • Usa farina Tipo 00. La farina tipo 00 è il tipo di farina italiana utilizzata dalle pizzerie napoletane. Crea un impasto bello, morbido e soffice. Puoi trovarlo presso il tuo negozio di alimentari locale o online . Se non riesci a trovarlo, puoi usarlo per tutti gli usi; farà comunque una pizza di livello superiore!
  • Mettere in frigorifero l’impasto 2 o 3 giorni prima della cottura (facoltativo). Se puoi, ti consigliamo di mettere l’impasto della pizza in un contenitore sigillato e di conservarlo in frigorifero per 2 o 3 giorni. Questo fermenta naturalmente l’impasto e conferisce un sapore ricco di noci all’impasto. Ovviamente questo è un optional: a volte non è possibile pensare al futuro!

pizza napoletana al forno

Ho bisogno del forno per fare la pizza napoletana?

Non sarebbe bello se ogni essere umano potesse possedere un forno per pizza napoletano? Noi speriamo! No, non serve un forno per pizza napoletano per questa ricetta. Puoi cucinarlo in un forno standard a 500 gradi Fahrenheit insieme a una pietra per pizza preriscaldata all’interno.

Quale salsa dovrei usare per la pizza napoletana?

La maggior parte delle ricette di pizza napoletana richiede di mettere i pomodori direttamente sull’impasto. La varietà di pomodoro San Marzano è un tipo di pomodoro italiano che viene più spesso utilizzato sulla pizza napoletana.

Ma recentemente, ho scoperto un trucco per fare una salsa di pomodoro che fosse più vicina a ciò che è la pizza napoletana. Usando pomodori arrostiti! Hanno un sapore estremamente dolce appena estratto dalla confezione in lattina. Questa salsa per pizza facile utilizza solo 5 ingredienti per preparare una salsa per pizza saporita che ci ricorda la migliore pizza di Napoli.

La pizza napoletana ha il basilico?

Sì e no! Come ogni ricetta famosa, ci sono molte opinioni su ciò che rende un’autentica ricetta della pizza napoletana. Se stai preparando una pizza alla margherita, diremmo che il basilico è un must. Quando abbiamo mangiato la pizza napoletana alcuni anni fa, la pizza aveva una foglia di basilico fresco. Una foglia ! In qualche modo, ha portato il giusto sapore di basilico.

Dovresti mettere il basilico su una pizza prima o dopo la cottura? La risposta dipende dal tuo forno. Se utilizzi un forno per pizza napoletana, il tempo di cottura è di solo 1 minuto. Poiché è in forno per così poco tempo, il basilico fresco rimane verde! Ma se stai cuocendo la pizza in un forno standard, dovrai cuocerla per circa 7 minuti. In quel momento, il basilico fresco diventa completamente nero. Quindi, se stai usando un forno standard, assicurati di aggiungere il basilico dopo la cottura.

degustazione pizza napoletana

Come evitare la pizza acquosa fatta con mozzarella fresca?

La mozzarella contiene molta umidità, che a volte può risultare in una pizza acquosa! L’umidità varia in base alla marca. Se stai usando mozzarella fresca per questa ricetta della pizza napoletana, procedi come segue:

  • Affetta la mozzarella in pezzi spessi mezzo centimetro per guarnire la tua pizza. (L’uso di pezzi enormi provoca un accumulo di acqua.)
  • Se la marca sembra più acquosa, lasciala riposare su un asciugamano per circa 15 minuti, quindi asciuga l’umidità in eccesso.
Come fare la pizza napoletanaultima modifica: 2020-12-19T14:40:20+01:00da EcoWeb17

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.