Blog
Un blog creato da xlozahirx il 01/02/2006

Libertà di vivere ..

in questo mondo imperfetto

 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 
immagine
 

 

Pircing

Post n°48 pubblicato il 20 Luglio 2007 da xlozahirx

5 anni fa feci il pircing al naso con il consenso di mia madre, ma non quello di mio padre.. ma per me l'importante era che uno dei due acconsentissero la cosa e così decisi di farlo.. una volta fatto scappavo agli occhi di mio padre, avevo il timore che me lo avrebbe tolto con un ceffone, ma alla fine fece una cosa ancora più dolosa, l'indifferenza alla  mia presenza, non mi ha rivolto parola per 3 mesi e per me era peggio di una coltellata in pieno petto... mio padre al quale io portavo tanto di rispetto, avevo deluso le sue aspettative, ma alla fine la mia testardaggine ha fatto si che lui si abituasse a vedere il brillantino sul naso...alla fine non mi ero marchiata a vita con un tatuaggio, e soprattutto era la mia pelle ad essere bucata quindi non vedevo il motivo per il quale non potevo essere libera del mio corpo...

Il problema nasce oggi, pensavo che quello sarebbe stato l'ultimo pircing, invece ho preso l'appuntamento per settembre per farmi il pircing centrale al labbro inferiore.... ma non c'è un santissimo giorno che penso a ciò che potrebbe pensare lui di questa mia scelta, sicuramente mi sta prendendo a schiaffi e io non me ne sto rendendo conto... so che lo deluderei per l'ennesima volta, ma so anche che è un mio desiderio sulla mia pelle....

Era un uomo dalle ampie vedute, passavamo le giornate intere a parlare delle sue scappatelle da giovane, i suoi casini..... all'età di 14 anni se ne andò dal suo paese per venire da solo a roma per lavorare, ma nonostante ciò ci sono delle cose che non condivideva proprio... non concepiva l'orecchino all'orecchio di un uomo, ma alla fine si divertiva a prendere in giro mio cognato e il mio ex per i loro buchi, prendeva in giro le mie amiche per i loro pircing... forse perché era convinto che le sue figlie non l'avrebbero mai fatto...

e invece le cose cambiano... noi cambiamo... e oggi io voglio fare questo pircing... ma ho anche paura di un forte rimorso... voi starete pensando che alla fine mi sto facendo problemi per una cavolata, ma per me il rispetto nei confronti di quest'uomo era indispensabile per il mio vivere ..... e sinceramente sono in conflitto sul farlo o meno...

 
 
 

QUANDO LA SABBIA SFUGGE DI MANO

Post n°47 pubblicato il 06 Luglio 2007 da xlozahirx

Un bambino chiede alla sua mamma:

COME SI FA A MANTENERE UN AMORE?

La mamma guarda il figlio e poi gli risponde: "Raccogli un pò di sabbia e stringi il pugno" Il bambino stringe la mano attorno alla sabbia e vede che più stringe più la sabbia gli esce dalla mano. "Mamma, ma la sabbia scappia!" Lo so, ora tieni la mano completamente aperta... "Il bambino ubbidisce, ma una folata di vento porta via la sabbia rimanente.. "Anche così non riesco a tenerla!" La mamma sempre sorridendo: "Adesso raccogline un altro pò e tienila nella mano aperta come se fosse un cucchiao... abbastanza chiusa per custodirla e abbastanza aperta per la libertà. Il bambino riprova e la sabbia non sfugge dalla mano ed è protetta dal vento"

 
 
 

TENTAR NON NUOCE

Post n°46 pubblicato il 02 Luglio 2007 da xlozahirx

A 25 anni è giusto credere nei sogni, è giusto divertirsi usando anche un po’ di incoscienza, è giusto dare una sbirciatina al proprio futuro, però senza soffermarcisi troppo, è giusto vivere del presente e no del passato e quanto meno del futuro, ma a questa bambina di 25 anni forse è concesso solo di essere razionale dando poco spazio ai sogni.. ultimamente mi capita troppo di guardare il futuro, forse è arrivato il momento di cominciare a credere in qualcosa di più concreto di provare a dare una svolta radicale a questo vivere…. E cominciare a realizzare qualcosa…

Non so se vi è mai capitato di andare sempre a 3000 per un determinato periodo.. poi quando ti fermi un attimo a riflettere ti rendi conto che la tua vita sta perdendo di valore, di significato, che le giornate sono identiche tra loro, che  sei insoddisfatta e cominci a chiederti che cosa c’è che non va? Be dopo accurate riflessioni sono arrivata alla conclusione che come prima cosa sono stanca di dire che al mondo esistono solo uomini spazzatura, sono stanca di dire che tanto l’amore prima o poi finisce quindi prima che uno soffre è meglio ritirarsi, oppure non accettare la società in cui ci troviamo.. consapevole di ciò devo cominciare a vederla in maniera diversa, deve cominciare a vivere le storie, provarle, conoscere e solo così posso vivere di emozioni … poi quello che sarà, sarà ma non è giusto che non mi apra ai sentimenti solo perché qualcuno mi ha fatto del male… anche se alla fine so che non voleva farmene .. purtroppo a volte ci troviamo in situazioni difficili da gestire e così è stato il suo tradimento … e chi me lo dice che una ragazza dai sani principi come me un giorno non possa trovarsi anche lei nei panni di una traditrice?? Mai dire mai … e questo è solo una prima svolta di pagina, dopo di che arriva il piano lavorativo.. insomma ogni tanto è giusto fermarsi e analizzarsi… a volte si corre senza aver davanti ai propri occhi una meta, un traguardo, si corre perché si deve correre…. E alla fine non ci rendiamo conto che gli anni passano, noi corriamo e siamo degli eterni insoddisfatti perché non abbiamo avuto il coraggio di fermarci, valutare e osare…

Un abbraccio

 
 
 

VIOLENZA

Post n°45 pubblicato il 22 Giugno 2007 da xlozahirx

 

L'estate è arrivata, con essa il caldo torrido e l'esigenza di passeggiare la sera all'aria aperta prima di coricarsi nel letto.. e proprio ieri sera ho fatto la mia prima passeggiata ad ostia sul pontile... in molti hanno avuto la mia stessa idea, i marciapiedi traboccavano di gente tutti con l'espressione solare in volto, perché alla fine vuoi o non vuoi ma il fattore climatico influisce molto anche sul nostro umore.. sembriamo tutti più propensi al prossimo.. Ma non per tutti l'estate è un'occasione per vivere con serenità, con altruismo e ottimismo, anzi .. se penso a ieri sera mi vengono i brividi per quanta cattiveria possa esistere su questo globo..

Ero ferma con il mio amico sul pontile e mentre ammiravamo la limpidezza dell'acqua (cosa alquanto strana), e mentre ci aggiornavamo sulle nostre vite, sono stata distratta dalle urla di un adolescente idiota esaltato che correva all'impazzata con un casco in mano e all'improvviso si è imbattuto, colpendo alle spalle un immigrato che stava camminando tranquillamente sul pontile, fino a quando con tutta la cattiveria del mondo questo ragazzo gli ha ripetutamente tirato il casco in testa per una, due e tre volte con una forza immane, l'immigrato ha provato a dileguarsi, con l'intento di fuggire, ma nella fuga si è ritrovato accerchiato da altri ragazzi che buttandolo per terra lo hanno linciato... e sapete qual'è stato il motivo ???? Perché secondo il ragazzo, l'immigrato avrebbe toccato una loro amica.. bene qui avrei tanto avuto voglia di prendere quest'amica e fargli provare la cascata.. perché proprio su questo mi viene il dubbio.. I ragazzi di oggi non aspettano altro che scatenare risse, le ragazze che non vedono l'ora che i loro uomini (merdine) le difendano... Sono del parere che i ragazzi di oggi si trovano nel panico più totale, non hanno rispetto per l'essere umano, non hanno morale, non hanno valori, e detta così possono sembrare parole banali, parole sentite e risentite che ormai non fanno più effetto, quando invece sono avvenimenti veramente raccapriccianti e preoccupanti.. C'e troppo accanimento, troppa violenza e soprattutto trappa stupidità... a volte basta veramente poco per rovinarsi la vita..

Cascate fortissime e ripetute sulla testa, calci sullo stomaco e in faccia.. be possono essere veramente pericolosi, possono portarti anche alla morte, forse starete pensando che sono esagerata, ma non è così, quel ragazzo non si è reso conto del rischio che ha corso... e tutto per il piacere di essere più forte, quando alla fine si è rivelato il più debole attacando alle spalle, armato di casco, e in gruppo con una persona che forse, si sarà pure vero che avrà tastato una ragazza anche se io ho i miei forti dubbi che un extracomunitario (sapendo già che si trova a rischio per la sua posizione sociale) palpeggi una ragazza in mezzo ad altre persone e soprattutto una ragazza di un gruppo... mi viene più da pensare che questa ragazza voleva sentirsi importante..

Rimango veramente basita da certi avvenimenti, rimango senza parole e soprattutto mi fa un male immenso vedere i ragazzi di oggi crescere nella violenza e nella cattiveria più assoluta.. ma cosa succede?? cos'è che non va?? la colpa non la darei neanche ai genitori, qui c'è qualcosa nella società che sta andando a rotoli ..

 

 
 
 

IL SIGNIFICATO DEI FIORI

Post n°44 pubblicato il 18 Maggio 2007 da xlozahirx

Il Significato Dei Fiori e dei Colori

Da Oriente a Occidente, nel corso dei secoli i fiori hanno rappresentato il mezzo migliore per trasmettere precisi messaggi. E' quindi utile conoscere questo patrimonio simbolico per donare il fiore giusto per ogni occasione e per dare forza all'espressione di un sentimento.

Acacia
Pianta appartenente alla famiglia delle mimosacee originaria dell'America del Sud dove veniva regalata in occasione dei fidanzamenti. La specie a fiori bianchi è simbolo di "amore platonico", "speranza d'amore", quella, più famosa, a fiori gialli è la mimosa che significa "pudore". L'usanza di regalare mimose per la festa della donna è diffusa solo in Italia e risale al 1946, anno in cui venne scelta a simbolo semplicemente perché fioriva in occasione di questa festa e poteva essere raccolta in ramoscelli da poter appuntare addosso.

Azalea
Appartiene alla famiglia delle ericacee, ha fiori molto vistosi, ma privi di profumo. Simboleggia un'inspiegabile ed improvvisa gioia.

Agrifoglio
Abbondanza, fecondità.

Biancospino
E' un arbusto spinoso diffuso in tutta Italia e utilizzato per siepi ornamentali. Il significato di questo fiore è "speranza" e "buona fortuna". Gli antichi Romani lo utilizzavano per scacciare il malocchio e la sfortuna. Proprio per questo suo significato, era dunque uso nell'antichità adornare le culle dei neonati con piccoli rami fioriti.

Ciclamino
Pianta appartenente alla famiglia delle primulacee, i fiori rappresentano amore senza pretese.

Clematide
Pianta rampicante della famiglia delle ranuncolacee, dai fiori vistosi e colorati. In Inghilterra i suoi fiori sono considerati di buon augurio per chi si mette in viaggio, infatti il suo nome in inglese è "traveller's joy" (gioia del viandante)

Crisantemo
Il Crisantemo, che per noi è il fiore dei morti, in Cina, Giappone e nei paesi anglosassoni è simbolo di gioia, vitalità e pace. In Cina e Giappone viene regalato alle Spose, in Inghilterra in occasione delle nascite. Il crisantemo rosso significa "ti amo", bianco significa "verità".

Edera
Rampicante molto conosciuto. Regalarne una piantina significa attaccamento verso la persona alla quale viene offerta.

Elleboro
Appartiene alla famiglia delle ranuncolacee e vive in Europa meridionale e in Asia occidentale. La specie più nota è l'elleboro nero, detto anche "rosa di natale". Il fiore rappresenta la pazzia

Felce
E' una pianta antichissima che già esisteva sulla Terra 350 milioni di anni fa. Simboleggia il mistero.

Fiordaliso
Il fiordaliso, detto anche Centaura o Cyanus, appartiene alla famiglia delle composite e cresce spontaneamente nei campi. Ha fiori azzurri che, secondo una tradizione popolare, distillati producono un'acqua salubre per la vista.Significato: nel linguaggio dei fiori è simbolo di "amicizia sincera".

Fucsia
Appartiene alla famiglia delle enoteracee e fu importata in Europa dall'America del Sud nel 1700, dove riscosse un enorme successo. I suoi fiori simboleggiano la cordialità.

Garofano
Rosso - ammirazione, Bianco - amore puro

Glicine
Pianta rampicante dai fiori violetti riuniti in grappoli, profumati e dolci (glikis in greco significa proprio "dolce"). E' originaria della Cina dove simboleggia amicizia e disponibilità.

Girasole
E' detto anche Elianto. Appartiene alla famiglia delle composite, poichè durante le ore della giornata il fiore gira vilgendosi al sole, per taluni simboleggia adulazione, per altri riconoscenza verso l'astro che gli permette di vivere.

Ibisco
Pianta dai fiori grandi e colorati, che però sfioriscono in poche ore. A Thaiti le ragazze usano adornarsi i capelli coi fiori di Ibisco, in quanto simbolo di bellezza precaria, come quella di una giovane donna.

Iris
c'è un messaggio per te...

Lilium
Il Lilium è un genere di fiori di cui si conoscono 40 specie. Il più famoso è il "Lilium Candidum" che, nel linguaggio comune è detto GIGLIO o anche giglio di Sant'Antonio, fiore bianco rappresentato insieme a questo Santo in moltissimi dipinti. Sono anche comuni presso le nostre latitudini il Lilium tigrinum, a sfumature rosa, gialle e piccole macchie nere e il lilium regale, bianco con sfumature rosa oppure gialle. Il LILIUM è originario dell'oriente e simboleggia l'innocenza, la verginità e il candore.

Malva
Erba abbastanza diffusa in Italia e di cui si conoscono diverse specie. Molto usata in fitoterapia come emolliente. Rappresenta la comprensione materna.

Margherita
Pianta appartenente alla famiglia delle compositae. Un'usanza diffusa nel Medio Evo ci tramanda un preciso significato:"ci devo pensare", di qui anche il significato di "abbi pazienza". Nella tradizione cattolica significa "bontà d'animo".

Mirto
Arbusto che cresce lungo le coste del Mediterraneo. Ha origini molto antiche e in Grecia era considerato una pianta sacra a Venere, per cui è diventato simbolo d'amore.

Mughetto
Felicità ritrovata.

Orchidea
E' considerato da secoli un fiore afrodisiaco: elisir d'amore, pozioni magiche e ricette contro la sterilità venivano preparate con le radice o gli steli di Orchidea. Simboleggia dunque sensualità, ma anche lusso , fascino e ricercatezza.

Ortensia
Fiore molto decorativo, ne esistono numerose varietà, quasi tutte create in Giappone. E' simbolo di freddezza.

Papavero
Anticamente era il simbolo del sonno. Il dio Morfeo veniva infatti rappresentato con un fascio di papaveri fra le braccia. E' simbolo di oblio, di sonno dei sensi e del cuore.

Potentilla
La Potentilla è una pianta erbacea medicinale simile alla fragola. Cresce sui monti ed in Italia è molto diffusa. Ha fiori bianchi, gialli o rossi, molto decorativi. La pianta è simbolo di protezione e di amore materno, in quanto sembra che le foglie, durante i temporali, riescano a piegarsi in avanti per proteggere i fiori più delicati.

Primula
Viene anche denominata "primavera" perchè è il primo fiore della stagione. E' simbolo di gioventù, spensieratezza, primo amore.

Ranuncolo
Il nome deriva dal latino "piccola rana" ed è dovuto al fatto che questo fiore vive in zone paludose. E' conosciuto anche come "botton d'oro" perché i suoi fiori sono gialli. La tradizione vuole che siano portati, durante la Settimana Santa, sugli altari dedicati alla Madonna. Infatti una leggenda narra che i ranuncoli furono creati da Gesù che, per rendere omaggio a sua Madre, trasformò le stelle in fiori. Il Ranuncolo è simbolo di bellezza malinconica.

Rose
Le rose hanno un significato diverso a seconda del colore.
Rosa arancio - fascino;
rosa bianca - amore puro e spirituale;
rosa color corallo - desiderio;
rosa di Natale - pace, tranquillità;
rosa gialla - gelosia, infedeltà, declino dell'amore;
rosa muschiata - bellezza capricciosa;
rosa rosa - amicizia, affetto;
rosa color rosa scuro - gratitudine;
rosa color rosa pallido - gioia;
rosa color pesca - amore segreto;
rosa rossa - passione d'amore;

Stella Alpina
Il nome scientifico è Leontopodium Alpinum e appartiene alla famiglia delle Compositae. E' simbolo di coraggio per via dello sprezzo del pericolo che talvolta esso richiede per essere raccolto sulle rocce.

Stella di Natale
Buon auspicio, giovinezza, rinnovamento.

Strelizia
Questo fiore, dalla forma curiosa e simile ad un uccello in volo, appartiene alla famiglia delle Musacee e in Inghilterra viene chiamato "Uccello del Paradiso" oppure "lingua di uccello". La varietà più famosa e conosciuta è la Strelizia Regina, creata in onore della regina Carlotta Sofia Mecklemburgh - Strelitz, consorte del Re Giorgio III d'Inghilterra. Per la sua bellezza, il suo carattere decorativo e imponente il fiore è simbolo di nobiltà e maestosità.

Tulipano
Il tulipano è un fiore originario della Turchia. Molto apprezzato nell'antichità da Turchi e Persiani, fu introdotto in Europa nel 1500 e divennero subito di gran moda in Olanda e in Inghilterra. I prezzi aumentarono al punto che solo i più ricchi potevano permetterseli e perciò il governo inglese dovette imporre un prezzo fisso per i bulbi. Il significato del fiore varia a seconda del colore:
ROSSO - dichiarazione d'amore;
SCREZIATO - i tuoi occhi sono splendidi;
GIALLO - amore disperato;

Vischio
Obiettivi raggiunti, superamento difficoltà, vittoria.

Viola del pensiero
Il significato delle viole è molto conosciuto. "Ti penso".

 
 
 
Successivi »
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

tonimanero68dulacio0vitluciagiovanni.russo.splpatbenve1969Federicapucciarelli3fioridegliangelicarrozzeriarupertocarbonari.stefaniastefy63ekoroll35albifotomary.grazia_91sharon.pianocarlo.shuttleviaggi
 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
immagine
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963