Creato da galatolomariuccia il 02/05/2008
 

Zia Mariù racconta

favole filastrocche e...

 

 

« La fatina AuroraEttore Afferralamosca »

La Genesi

Post n°1159 pubblicato il 25 Ottobre 2019 da galatolomariuccia
 
Tag: poesie


Il  Signore ci pensava già da un po'e in sei giorni tutto il mondo s'inventò...
In principio fu la luce, con tutti i suoi bagliori 
e stupendo dal suo sonno svegliò il mare coi suoi colori.

E sopra, il cielo ,ancora grezzo,

senza stelle ,arcobaleno ,né le nuvole in mezzo.

Ma vide che alla luce le cose erano più belle

e così,sfiorando l'infinito,

separò le tenebre e il firmamento riempì di stelle.

Le piante e i fiori sotto,

e si fermò pensante

e sulla docile terra tirò con un dito la linea dell'orizzonte,brillante .

E continuò con l'indice deciso ,

segnandole linee delle montagne,

come si segue la linea di un viso

e poi dolcemente fece le colline, le valli e le campagne.


Ora in alto ,poi in basso ,delicati segni

e dette odore alla terra e si fecero tutti veri i regni.


Ci vuol forza per sopportar la pace!”

e facendo un giro, su se stesso audace:

svegliò i venti ,che nei prati seminarono i fiori

e nei boschi le radici si moltiplicarono senza timori .

Toccando i rami, il Signore posò gli uccelli

e sull'erba gli animali

e a brucare le pecore e i vitelli.

Ora le grandi vette ad oriente creò, con le dieci dita

e in America ,ancora ,una catena infinita .

Ed Egli poi si avvicinò all'argilla

e con un soffio l' animò, come il fuoco da scintilla :

nacque l'uomo!

E leggi ,sforzati e lotta!” disse,

a modo che l'ignoranza non lo sconfisse .

Poi sotto il mare,

disseminò piccoli mondi ,

con coralli e pesci da pescare.

E sopra invece ,ad ogni parola una rondine,

perché essa portasse la primavera e le stagioni

coi loro frutti e i loro suoni.

E dette voce alla neve, alla pioggia,alle onde ,

ed implorò a quelle acque di esser feconde.

E'presto ancora”,pensò poi,

e non creò :il fuoco,la ruota,la poesia,

e nemmeno la gioia e il dolore,

lasciò all'uomo questo compito :come dono d'amore .

Zia Mariù 2014












La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ziamariu/trackback.php?msg=14663477

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

PERCHÉ LEGGERE FA DIVENTARE GRANDI

http://filastrocche.it/ 

 

 

 

 

 http://www.bravibimbi.it/

 

 

 

 http://www.giochiamocoibimbi.it/

 

 

 

Il racconto di Zia Mariù

illustrato da Valentina Ravagni :

GONGO il mostro succhiatutto(Edigiò)

 Foto di galatolomariuccia

 

 

 

  

"Riuscire a trarre gioia dalla gioia altrui, ecco il segreto della felicità !"

(G.Bernanos)

 

La storia del leone che non sapeva scrivere

 

Giù le mani dai bambini

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

galatolomariuccialuisadelfornoFerdinandoCasoMorgana1112agneserosabmbovoenzoluana.morgantinirosariadeiventimatmoimaccogiovanna.monticoneeiriczordidugorobbrignsluisa.s1981
 
 

Quando sei nato, stavi piangendo e tutti intorno a te sorridevano. 


Vivi la tua vita in modo che quando morirai, tu sia l'unico che sorride 


e ognuno intorno a te pianga. 

 Paulo Coelho

 ............................................................................................................................

 

Tutta la nostra vita dipende dai giorni dell'infanzia. Anche il nostro carattere è frutto di quei giorni lontani.

Quando veniamo al mondo siamo piccole piante delicate, nate sotto il cielo assieme a  tante altre creature palpitanti

.... ma se la semina è stata arida e la crescita non ha avuto amore e  né cure

allora le piante saranno deboli e incerte. (R.Battaglia)

 

 

 

 

    

 

 

 

"Il bambino ha diritto al più grande rispetto."

Decimo Giunio Giovenale

 

 

 

"Non permettere che qualcuno venga da te e che poi vada via senza essere migliore e più contento."

 

 

Vivi con i bambini ed imparerai ad amare.

Così diventerai tu un bambino

e più ancora: un essere umano.


Georg Walter Groddeck

 

 

"Tre cose ci sono rimaste del paradiso: le stelle, i fiori e i bambini".
Dante Alighieri

 

 

 

 

 

 

Videofiaba:Un profumo puzzoloso

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

 I testi , dove citato, sono di Galatolo Mariuccia  e se copiati citare la fonte dell'autrice , Zia Mariù delle volte  inserisce video e  immagini per bambini prelevate  dal web, se richiesto , per motivi di copyright ,saranno rimosse . 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

TAG

 
 
Template creato da STELLINACADENTE20