LA VITA E' UN TEATRO

ED IL TEATRO E' CIO' CHE LA VITA E'

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

MESSAGGIO INVIATOMI DA UNA PERSONA SPECIALE

Non scriviamo e leggiamo poesie perché è carino.
Noi leggiamo e scriviamo poesie perché siamo membri della razza umana,
e la razza umana è piena di passione.
Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni,
necessarie al nostro sostentamento.
Ma la poesia, la bellezza, il romanticismo, l'amore..
sono queste le cose che ti tengono in vita.

grazie a libera9383

 
 

Il metodo di recitazione di Meryl proviene dagli insegnamenti appresi all'Actor's Studio, ed in particolare il filone di recitazione facente capo a Stella Adler (derivato dal metodo Stanislavskij rivisto da Lee Strasberg), per il quale il personaggio che l'attore deve interpretare è dato soprattutto dalle azioni fisiche dell'attore stesso.

 
 
 
 
 

Il Draghetto è una compagnia teatrale fondata
a L'Aquila e a Teramo da
Manuela Del Beato
e
Mario Villani. Produce spettacoli di teatro ragazzi,
teatro di strada, teatro a scuola, teatro nel sociale;
organizza rassegne teatrali, festival, laboratori,
seminari, aggiornamento.Ha aperto
a L'Aquila il Teatro Dedalus
IL TEATRO DEDALUS, SEDE DEL DRAGHETTO,
E'CROLLATO, PORTANDO VIA SCENOGRAFIE ,
PUPAZZI,ATTREZZATURE TECNICHE, COSTUMI...  
MA I DRAGHETTI SONO VIVI E UN PASSO
DOPO L'ALTRO SI RIMETTONO A LAVORARE,
ANCHE GRAZIE ALL'AIUTO DI AMICI E COLLEGHI...
                

 

 

MASCHERE

 
 

MARIO SCACCIA

 

 

RITORNO

Post n°75 pubblicato il 17 Febbraio 2010 da diversamentegiovane0
Foto di diversamentegiovane0

IN EFFETTI NON SONO ANDATA DA NESSUNA PARTE , VOGLIO RIPRENDERE I CONTATTI CON IL BLOG CERCARE IMMAGINI TRASMETTTERE I PENSIERI DEL MOMENTO

UN BACIO A TUTTI

 
 
 

Post N° 70

Post n°70 pubblicato il 09 Gennaio 2009 da diversamentegiovane0

voglio condividere con voi questo video di grande dolcezza in un periodo di guerre di innocenti .
grazie all'amico gennuzzo

 http://blog.libero.it/pietrartis/view.php?nocache=1231503337

 
 
 

Dove sono finiti i fiori?

Post n°69 pubblicato il 09 Gennaio 2009 da AntiRuggine2

 


DOVE SONO FINITI I FIORI?

Dove sono finiti i fiori,
nello scorrer del tempo,
Dove sono finiti i fiori
tanto tempo fa?
Dove sono finiti i fiori?
Li han presi tutti le ragazze!
E quando impareranno, allora,
Quando impareranno?

Dove sono finite le ragazze,
nello scorrer del tempo,
Dove sono finite le ...
Visualizza altroragazze
tanto tempo fa?
Dove sono finite le ragazze?
Le han prese tutte i ragazzi!
E quando impareranno, allora,
Quando impareranno?

Dove sono finiti i ragazzi,
nello scorrer del tempo,
Dove sono finiti i ragazzi,
tanto tempo fa?
Dove sono finiti i ragazzi?
Tutti quanti sono soldati!
E quando impareranno, allora,
Quando impareranno?


E dove sono finiti i soldati,
nello scorrer del tempo,
Dove sono finiti i soldati,
tanto tempo fa?
Dove sono finiti i soldati?
Tutti quanti dentro alle tombe!
E quando impareranno, allora,
Quando impareranno?

E dove sono finite le tombe,
nello scorrer del tempo,
Dove sono finite le tombe,
tanto tempo fa?

 
 
 

I ragazzi dell'olivo.

Post n°68 pubblicato il 09 Gennaio 2009 da AntiRuggine2

  

I ragazzi dell'olivo.




In quei disegni senza più serenità
niente aquiloni, solo amare realtà,
niente più azzurri che colorano il cielo
solo pastelli che sporcan tutto nero.
In quei disegni senza più umanità
niente sorrisi solo gesti di libertà
niente più prati, ma strade con barriere,
solo guerrieri che agitano bandiere.

Ma questa guerra è uno strano gioco,
consuma gente, vite a poco a poco,
con i sassi contro quelle bombe
quelle grida contro quegli spari.
In quei disegni senza più semplicità
persiane chiuse, solo graffi di verità,
niente cortili così pieni e rumorosi
solo figure e volti timorosi.

Ma questa guerra è uno strano gioco,
consuma gente, vite a poco a poco,
con i sassi contro quelle bombe
quelle grida contro quegli spari.
In quei disegni senza più serenità
niente aquiloni solo amare realtà
niente più azzurri che colorano il cielo,
solo pastelli che sporcan tutto nero.

 
 
 

Post N° 60

Post n°60 pubblicato il 12 Dicembre 2008 da diversamentegiovane0

L'intelligenza senza amore, ti rende perverso
la giustizia senza amore, ti rende spietato
la diplomazia senza amore, ti rende ipocrita
il successo senza amore, ti rende arrogante
la ricchezza senza amore, ti rende avaro
la docilità senza amore, ti rende sottomesso
la povertà senza amore, ti rende orgoglioso
la bellezza senza amore, ti rende ridicolo
l'autorità senza amore, ti rende tiranno
il lavoro senza amore, ti rende schiavo
la semplicità senza amore, ti toglie valore
la preghiera senza amore, ti rende introverso
la legge senza amore, ti schiavizza
la politica senza amore, ti rende egoista
la fede senza amore, ti rende fanatico
la croce senza amore, diventa tortura
LA VITA SENZA AMORE, ... NON HA SENSO

dal blog di massimo minerva

 
 
 

Post N° 48

Post n°48 pubblicato il 26 Novembre 2008 da diversamentegiovane0

ancora valigie e tu parti per un nuovo contratto dici tu, per una nuova avventura dico io. Voglio dedicarti una poesia e non la so scrivere e non riesco ad esprimere quel vuoto che tu lasci, vuoto terribile solitudine e allora penso a quand'eri bambino.....    

 
 
 

antico detto persiano

Post n°37 pubblicato il 24 Ottobre 2008 da diversamentegiovane0

“E’ necessario tenere le porte aperte alla gente.Perché quando una persona non tiene la porta aperta alla gente,la gente non viene alla sua casa.Quando la gente non viene alla casa di qualcuno,gli dei non vengono alla sua casa.Quando gli dei non vengono alla casa di qualcuno,nessuna fortuna gli è favorevole.Perché la gente va dietro al pane,gli dei vanno dietro alla gente,e la fortuna segue gli dei”.                     
 
 
 
 

LINO CANNAVACCIUOLO, SIGLA INTEGRALE LA NUOVA SQUADRA

Post n°34 pubblicato il 22 Ottobre 2008 da diversamentegiovane0

CHE ENERGIA CHE ADRENALINA IN QUESTA MUSICA CHI AMA NAPOLI E' INVITATO ALL'ASCOLTO

 
 
 

grazie se lasci un segno del tuo passaggio

Post n°28 pubblicato il 17 Ottobre 2008 da diversamentegiovane0

 
 
 

Post N° 8

Post n°8 pubblicato il 13 Settembre 2008 da diversamentegiovane0
Foto di diversamentegiovane0

IL GRANDE TOTO'-

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: diversamentegiovane0
Data di creazione: 07/04/2008
 

DOMENICA IN FAMIGLIA

 

MUSICISTA NELLA PIOGGIA

 

GLI ACROBATI

 
 

ROLANDO RAVELLO

 

CLOWN , IL DIFFICILE MESTIERE DELL'ATTORE

 

MARILYN MONROE

 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ITALIANOinATTESAenrige476noob81puoessere0diversamentegiovane0kesragiugio30viil_pifferaio_magic0BRIZZZ45stioklasandra654scicategaetanolamantiapa_ma63amarckm
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

MARLON BRANDO

Figlio dell'America stordita ed avventuriera, quella della Grande Depressione e della Guerra, il giovane Marlon fa parte di una generazione destinata a sconvolgere non solo lo star-system patinato di Hollywood, ma l'intera storia del cinema e del costume sociale.La dimensione del teatro lo cattura fin da giovanissimo (a sedici anni) e lo proietta già tra gli anni Trenta e i Quaranta ad essere riconosciuto come uno dei maggiori interpreti del Metodo, la tecnica di recitazione codificata da Stanislavskj
 

MAESTRI IMMORTALI

 
 
 

PREMIO ALLA CREATIVITA'

INVIATOMI DA RINALDONE

CHE RINGRAZIO

 

LEONARDO MANERA-BUON DIVERTIMENTO

 
 

TEATRO DI STRADA - MERCANTIA 2009

Ogni anno nella terza settimana di luglio per iniziativa
del Comune di Certaldo, si svolge  "MERCANTIA" il festival 
del teatro e della musica di strada, una manifestazione 
che si svolge lungo le vie e le piazze del borgo medievale
di Certaldo Alto.
Una grande kermesse spettacolare che si svolge nella
splendida cornice di Torre Palazzo Stiozzi Ridolfi dove
per 5 giorni consecutivi il paese viene popolato da burattinai,
equilibristi, mangiafuoco, fachiri, giocolieri, maghi e musicisti
da tutta italia e dall'estero.