Creato da stellaorientel il 23/07/2008

stella d'oriente

CHE COS'E' LA VITA? LO SFAVILLARE DI UNA LUCCIOLA NELLA NOTTE,IL RESPIRO SBUFFANTE DI UN BISONTE NELL'INVERNO, LA BREVE OMBRA CHE SCORRE SOPRA L'ERBA E SI PERDE DENTRO IL SOLE (Piede di Corvo)

 

MAESTRO , QUANDO AVRO' LA MIA PACE?...

Post n°295 pubblicato il 27 Agosto 2010 da stellaorientel

quando avrai curato ogni tuo fratello
sorretto ogni tua sorella

quando avai dissipato l'amore che ti è stato donato a chi l'ha perso
quando avrai tolto i chiodi dalle croci di chi ti ha vissuto vicino
quando ogni tua lacrima avrà dissetato ogni mio figlio morto per me

allora e forse solo allora , se accetterai le mie piaghe salire e camminare a piedi scalzi sul monte.........

 
 
 

AMA...AMA..AMA...AMA

Post n°294 pubblicato il 21 Agosto 2010 da stellaorientel

Ama l'uomo...Ama la donna...Ama il bambino...Ama l'animale...Ama l'albero...Ama le stelle...Non chiedere di Dio...e trovarai...DIO........OSHO

 
 
 

Preghiera alla Donna Bisonte Bianco

Post n°293 pubblicato il 24 Luglio 2010 da stellaorientel

dentro il ventre del tepee
sono connessa con il battito della madre terra
fuoco che mi scalda
vento che scuote la mia anima
e mi sento uno con il Tutto

il mio cuore canta
e attraverso l'apertura
ammiro il firmamento
brillante nella sua grandezza

in questo cerchio magico
sono protetta da Quattro Venti
trovandomi nel centro dell'universo

piano piano
l'odore penetrante della Salvia Sacra
riempie il mio essere

Oh Donna Bisonte Bianco
donami la tua Saggezza
Donna Bisonte Bianco
donami la tua Visione!

a te sto chiamando
ascolta la mia voce!

Affinché l'uomo bianco impari a camminare sul Sentiero della Bellezza
in armonia con tutte le relazioni
sentendosi come un essere inferiore
per poter ascoltare in umiltà
la saggezza degli Uomini in Piedi
la voce profonda del Nonno Roccia
e il canto della Sorella Fiume!

Oh Donna Bisonte Bianco
so che il tempo del Quinto Mondo è qui vicino

Il mio canto è per l'umanità intera
affinché possa vedere l'Alba della nuova Era
con cuore leggero e anima pura

che tutti gli uomini possanno essere aquile
che volano
sotto un brillante arcobaleno.


 

 

 
 
 

l'incontro con lucifero

Post n°292 pubblicato il 26 Giugno 2010 da stellaorientel

 

IN UN SOGNO… SE SOGNO LO VOGLIAMO CHIAMARE… HO INCONTRATO LUCIFERO.
ERA DAVANTI A ME.
UN ANGELO NERO MI GUARDAVA CON FARE SUADENTE E SEDUCENTE.
MI SCRUTAVA SINUOSO COME UN SERPENTE… E GIRANDOMI ATTORNO MI DISSE:
-TI ASPETTAVO!!!- E SORRISE MALIZIOSAMENTE.
NON ERA BRUTTO, COME A VOLTE SI DEFINISCE IL MALE.
ERA BELLO ANZI…. AFFASCINANTE ^_^
UN VISO ANGELICO, CAPELLI NERI CORVINI E UN TAGLIO DI OCCHI SCURI SPETTACOLARI, DOVE S’INTRAVEDEVA LA SUA MALIZIA FURBIZIA.
ERA UN ANGELO NERO, MA MOLTO BELLO.
CON LA SUA MANO ACCAREZZO IL MIO VISO, E AL SUO TOCCO UN BRIVIDO DI ECCITAZIONE FECE SUSSULTARE IL MIO CORPO.
-MI ASPETTAVI?- GLI CHIESI STUPITA.
-SI TI ASPETTAVO!”- DISSE CON UN MALIZIOSO SORRISO – IO ASPETTO TUTT QUELLE ANIME DELUSE DALLA VITA, IO CONOSCO IL LORO DOLORE-
POI GUARDANDOMI CON UNO SGUARDO PENETRANTE CONTINUò:
-DOVE SONO TUTTE QUELLE PERSONE CHE DICEVANO DI AMARTI?
-QUANTI ANGELI BIANCHI INTORNO A TE, TUTTI PRONTI AD AIUTARTI, DOVE SONO ORA?
MI GUARDAI ATTORNO… E C’ERA IL DESERTO… NON C’ERA NESSUNO… SOLO IO E LUI.
MI GUARDO NEGLI OCCHI E SUSSULTAI.
VIDI IL SUO DISPREZZO, MA ANCHE IL SUO DOLORE.
EBBI PAURA!!! E QUANDO LUI SI ACCORSE IL SUO SGUARDO SI PLACò E RITORNO AD ESSERE DOLCE.
-NON TEMERE…. IO NON SONO QUI PER SPAVENTARTI, Né PER INGANNARTI.
-IO NON MI NASCONDO, MI VEDI EPR Ciò CHE SONO: UN ANGELO NERO, PIENO DI RABBIA, CADUTO, COME AI TUOI ANGELO BIANCHI PIACE CHIAMARMI.
-IO NON NASCONDO IL MIO DOLORE, IO SONO QUELLO CHE VEDI!!!
-GUARDAMI- URLò- E DIMMI CHE VEDI!
LO GUARDAI ED ESPRESSI Ciò CHE VEDEVO:
-SEI UN BELLISSIMO ANGELO. SENTO IL TUO SCONFORTO. VEDO IL TUO DOLORE.
-SENTO CHE NON CREDI Più NELL’AMORE.
POI GLI CHIESI: -FAMMI SENTIRE COSA C’è NEL TUO CUORE.
SORRISE IRONICAMENTE, POI DIVENTò SERIO E MI SCRUTO CON IL SUO SGUARDO PENETRANTE COME UNA LAMA.
-IO NON HO Più UN CUORE. IO NON SO Più COS’è L’AMORE, MA POSSO GODERE DI TUTTI I PIACERI DEL MONDO,
-SE IO TI TOCCO SOLO CON IL MIO SGUARDO, TU PUOI SPERIMENTARE L’ORGASMO DELLA CREAZIONE.
POI MALIZIOSAMENTE MI SUSSURRò: -LO VUOI?
-NO – DISSI IO-
-PERCHè HAI PAURA? – MI DOMANDò.
-EPPURE VOI UMANI OGNI GIORNO GODETE NELLA LUSSURIA, NELL’EGOISMO, NELL’AVIDITà. SIETE PIENI DI FALSO ALTRUISMO. SIETE COME ME MA VI SPACCIATE EPR ANGELI BIANCHI.
SI GIRò FURIOSO: - CHI è Più SINCERO IO O VOI?
CALò IL SILENZIO…
POI SI CALMò E MI RIGUARDO CON IL SUO SGUARDO PENETRANTE E MI CHIESE:
-PERCHè SEI QUI ALLORA? COSA VUOI DA ME?
RISPOSI: -NON LO So
-EPPURE SE SEI QUI UN DESIDERIO LO HAI ESPRESSO!!! – MI GUARò INCURIOSITO CERCANDO DI CAPIRE QUALE PIACERE CERCASSI.
-SI – DISSI IO – FORSE Più VOLTE HO DESIDERATO CAPIRTI.
-SPESSO MI SONO CHIESTA PERCHè DA ANGELO DI LUCE, TU CHE ERI IL PORTATORE DI LUCE, TI SEI ATTENEBRATO.
SORRISE SARCASTICAMENTE E I SUOI OCCHI DIVENNERò FULMINEI E ROSSI COME IL SANGUE.
AVEVO PAURA, MA ORMAI ERO Lì E VOLEVO ANDARE FINO IN FONDO.
-TU VUOI CAPIRE ME? AHAHAHAH – RISE COME PER PRENDERMI IN GIRO.
-PERCHè T’INTERESSI A ME? PER REDIMERMI O PER SENTIRTI BENE CON TE STESSA?
E CON FEROCIA URLò: -IO NON HO BISOGNO DI REDENZIONE!!! – IL TERRENO TREMò SOTTO I MIEI PIEDI, COME UNA FORTE SCOSSA DI TERREMOTO.
-COSA PROVO? – CONTINUò URLANDO – QUEL CHE RPOVO IO E LA STESAC OSA CHE PROVI TU!!! LA SENTI QUELLA RIBELLIONE DENTRO DI TE? QUELLA RABBIA…
-HAI CREDUTO TANTO NELLA LUCE, NELL’AMORE, NELLE EPRSONE PER POI…. RIMANERE DELUSA! SEI STATA TRADITA!!! CHI Più TI AMAVA TI HA TRADITO ED ABBANONATO.
-PER CAPIRE ME NON DEVI FAR ALTRO CHE CAPIRE TE STESSA E QUELLO CHE VIVI. OPPURE PUOI SEMPRE DIVENTARE UNA MARIONETTA E MOSTRATI COME GLI ALTRI TI VOGLIONO. E QUESTO CHE VUOI? – TREMò NUOVAMENTE IL TERRENO.
-NO! – RISPOSI – NON VOGLIO DIVENTARE UNA MARIONETTA. NON VOGLIO ESSERE COME GLI ALTRI MI VOGLIONO. MA NO VOGLIO NEANCEH VIVERE NELL’INFERNO IN CUI TU VIVI. VOGLIO SOLO ESSERE ME STESSA!!!
RISE: - SEI VANITOSA LO VEDI? E QUESTO MI PIACE!
-NO! – DIDDI IO – IO NON CREDO DI ESSERE SUPERIORE A NESSUNO. IO CREDO CHE OGNUNO DI NOI è SPECIALE. ANCHE TU LO SEI! HAI UN GRANDE POTERE, SOLO CHE NON CREDI Più NELL’AMORE.
SILENZIO… UNA GRANDE PAURA AVVOLGERMI.. E SE QUELLOE RA L’INFERNO IO NON AVEVO CALDO… MA MI SI GELAVANO LE VENE. FORSE ADESSO MI AVREBBE FULMINATO.
INVECE SI GIRò E VIDI EPR UN ATTIMO IL SUO VOLTO D’ANGELO E RICCO DI LUCE, MA TRISTE.
-L’AMORE – SORRISE – PROPRIO QUELLO CHE MI HA UCCISO!!!
- DIMMI – CONTINUò – NON SONO FORSE STATE LE PERSONE CHE DICEVANO DI AMARTI DI Più A FERIRTI?
COME DARGLI TORTO….
MI FECE PENA, ERA DIVENTATO PICCOLO CON LE ALI BASSE E I CAPELLI DAVANTI AGLI OCCHI, SI ACCOVACCIò IN UN ANGOLO.
MI AVVICINAI… E GLI SCOSTAI I CAPELLI.
I UOI OCCHI PIANGEVANO LACRIME DI SANGUE, ERA IMPRESSIONANTE!!!
-VEDI COSA MI HA FATTO L’AMORE – MI DISSE.
MI RISPECCHIAI NEL SUO DOLORE.
DOV’ERA FINITA IN QUEL MOMENTO TUTTA LA SUA FORZA? TUTTO IL SUO POTERE?
VIDI DAVANTI A ME UN ANGELO DEBOLE E SOLO, CHE AVEVA PERSO IL SUO CUORE.
NON è FORSE LA STESSA COSA CHE A VOLTE VIVO IO? NON è LO STESSO DOLORE?
LO ABBRACCIAI E GLI DIEDI AMORE, MA QUELL’AMORE GLI FACEVA MALE E MI DISSE:
-PERCHè LO FAI?
GLI RISPOSI: -PERCHè CAPISCO IL TUO DOLORE.
POI LI DISSI: -DIO TI AMA!
NON L’AVESSI MAI FATTO… URLO: -NOOOOOOOOOOO – E MI SCARAVENTò CONTRO UN MURO.
NON SO SE MI FECE Più MALE L’IMPATTO CON IL MURO O IL SUO NO CHE MI TRAFISSE COME UNA LAMA.
RABBIOSO URLò: -DIO MI HA TRADITO!!!!
-NON è COSì – DISSI IO DECISA.
PENSAVO CHE MI FULMINASSE, MA ORMAI ERO Già ALL’INFERNO, COSA AVEVO DA PERDERE?
POI MI PRESE PER LA GOLA E URLò: -SE DIO TI AMA ALLORA PERCHè SOFFRI?
NON RIUSCIVO A PARLARE, LA SUA STRETTA ERA FORTE E MI SENTIVO SOFFOCARE, LE FORZE MI VENIVANO MENO… E STAVO QUASI EPR EPRDERE I SENSI, QUANDO MI LASCIò.
-PARLA – URLò.
ERO STORDITA E FATICAVO A RIPRENDERMI MA LO GUARDAI E NEI SUOI OCCHI VIDI IL FUOCO, QUEL FUOCO CHE FORSE MI AVREBBE UCCISO.
ESITAI A PARLARE, ERO TERRORIZZATA… MA ORMAI CHE ERO Lì TANTO VALEVA ANDARE FINO IN FONDO.
RISPOSI ANNASPANDO: -SOFFRO PERCHè SONO ORGOGLIOSA. SOFFRO PERCHè HO DIMENTICATO CHI SONO. SOFFRO PERCHè MI MANCA L’AMORE. SOFFRO PERCHè MI MANCA IN PARADISO… E ORA SE VUOI UCCIDIMI!!!!
RISE PRENDENDOSI GIOCO DI ME.
-VUOI MORIRE? AHAHAHAH E DOV’è ANDATA A FINIRE TUTTA LA TUA VOGLIA DI VIVERE?
RISPOSI: - SONO SOLO STANCA DI AVER PAURA.
-NON POSSO UCCIDERTI – REPLICO – A MENO CHE TU NON LO VOGLIA DAVVERO. E TU VUOI VIVERE LO SENTO!
POI SI SEDETTE SU DI UN GROSSO MACIGNO E SPIEGO:
-ERO L’ANGELO Più BELLO. DIO MI RIEMPIVA DI ATTENZIONI ED IO NE ERO LUSINGATO. AVEVO CREDUTO CHE MI AMASSE DAVVERO, FINO A CHE MI ACCORSI UN GIORNO CHE PER LUI NON ERO COSì SPECIALE COME VOLEVA FARMI CREDERE. FACEVA COSì CON ME COME CON TANTI ALTRI ANGELI. DICEVA AGLI ALTRI EL STESSE COSE CHE DICEA A ME. ERA SOLO UN MODO EPR RENDERCI SCHIAVI. UN INGANNO!!! CREDEVO MI AMASSE DAVVERO…
SILENZIO…
PARLAI IO: - INSOMMA VOLEVI UN AMORE ESCLUSIVO?
CONTINUò… -ERO SOLOS TUFO DI ESSERE UNA MARIONETTA TRA LE TANTE, MI MANCAVA LA MIA ORIGINALITà, VOLEVO SOLO ESSERE ME STESSO… E MI SONO RIBELLATO!
LO GUARDAI. MI FACEVA PENA QUESTO POVERO DIAVOLO.
PERCHè FORSE ANCEH NOI NON CI RIBELLIAMO AGLI SCHEMI IMPOSTI?
NON SO PERCHè , MA PER CERTI VERSI LO CAPIVO.
NON MI SENTIO DI GIUDICARLO… LO CAPIVO. DOPOTUTTO OLEVA SOLO SENTIRSI SPECIALE AGLI OCCHI DI DIO E NON è PUR SEMPRE UNA FORMA DI AMORE ANCHE SE DISTORTA. PERCHè NOI FORSE NON VOGLIAMO SENTIRSI SPECIALI AGLI OCCHI DI CHI AMIAMO? CONDANNARE LUI SAREBBE COME CONDANNARE NOI TUTTI ALLORA!!!
FORSE QUANDO VIDE DIO CHE DAVA AMORE AGLI ALTRI…. ERA SOLO GELOSO E PENSAVA CHE QUELL’AMORE PER GLI ALTRI ESCLUDEVA LUI E LO RENDEVA MENO SPECIALE.
FORSE HA FATTO TUTTO DA SOLO E HA MALCOMPRESO L’AMORE DI DIO.
NON VOLEVO CONVINCERLO CHE SI SBAGLIAVA…. ERO Lì PER CAPIRE IL SUO DOLORE. QUINDI NON DISSI NIENTE, MA ACCAREZZAI IL SUO VOLTO E ASCIUGAI LE LACRIME DI SANGUE E DI DOLORE… ERANO FREDDE E IL SUO VOLTO AVEVA PERSO QUELLA LUCE CHE AVEVO INTRAVISTO ALL’INIZIO.
MI PRESE CON FORZA I POLSI, MI FACEVA MALE… E FACENDO UN GHIGNO MI DISSE:
-TU NON VUOI AIUTARMI… SEI FALSA COME TUTTI! FINGI DI PREOCCUPARTI PER ME, MA IN VERITà TI PREOCCUPI SOLO DI TE STESSA. MI VUOI “AIUTARE” SOLO PER SENTIRTI BENE CON TE STESSA. VUOI FARE LA BUONA, QUELLA CHE AIUTA, QUELLA CHE PORTA LA LUCE.
MI FISSAVA CON FREDDEZZA E MI DOMANDò:
-IO NON TI HO CHIAMATO, PERCHè SEI QUI? COSA VUOI DA ME? – SI STAVA SCOCCIANDO.
RISPOSI: -IO SO COSA TU VIVI. FA PARTE DI ME OGNI GIORNO. CONOSCO IL TUO DOLORE, RAPPRESENTI IL DOLORE CHE è IN ME. ORA VORREI CHE ASCOLTASSI COSA PROVO IO – E LO BACIAI SULLE LABBRA.
ERANO FREDDE, ERANO AMARE, INTRISE DI LACRIME E DI SANGUE.
SENTIVO LA SUA MORTE E FORSE ERA ANCHE LA MIA MORTE.
SENTIVO FREDDO E FORSE NON SAREI SOPRAVVISSUTA A QUEL BACIO…
MA ANDAI OLTRE… OLTRE A QUELLE SENSAZIONI.. E MISI L’ATTENZIONE A QUELLA FIAMMELLA DI AMORE CHE HO SENTITO SEMPRE FAR PARTE DEL MIO CUORE.
CON QUEL BACIO STAVO ABBRACCIANDO LA MORTE, LO SCONFORTO, TUTTE QUELLE EMOZIONI CHE FACEVANO PARTE DI ME. HO PROVATO AD AMARLE E CAPIRLE.
POI MI SONO RIVOLTA ALLA PARTE Più INTIMA DI ME. A QUELL’AMORE CHE DA SEMRPE SENTO DENTRO. ALL’INIZIO NON SENTIVO PIù QUELLAMORE. L’AMAREZZA ERA Più FORTE. COME SE MI STESSI SVUOTANDO… SPEGNENDO!!!
FORSE LUCIFERO SI STAVA NUTRENDO DELLA MIA ANIMA.. O LA SENSAZIONE ERA QUELLA…
DA SOLA NON CE LA POTEVO FARE.. IMPLORAI L’AMORE DI DIO, SE PROPRIO DOVEVO MORIRE, ERA L’ULTIMO E UNICO PENSIERO CHE MI DAVA PIACERE E IN QUL MOMENTO MI ABBANDONAI…. MA APRII GLI OCCHIE GUARDAI GLI OCCHI DIVORATORI DI LUCIFERO ED ESPRESSI UN DESIDERIO E DISSI MENTALMENTE:
-POSSA TU RISENTIRE QUELL’AMORE CHE è IN ME, CHE è IN TE E CHE è NEL CUORE DI TUTTI NOI.
STAVO PER CROLLARE. LE FORZE MI VENIVANO MENO, MA MI CONCENTRAI SULL’UNICA COSA CHE CHE SENTIVO NEL MIO CUORE. QUELL’AMORE CHE HO SEMPRE SENTITO E CHE MI HA SEMPRE ACCOMPAGNATO E CHE ACCOMPAGNA OGNUNO DI NOI GIORNO PER GIORNO.
-DIO AIUTAMI…..
SENTII UN CALORE AVVOLGERMI… COME UN AMOREVOLE ABBRACCIO.. MI SENTII LEGGERA… E SE AVEVO UN CORPO ASTRALE… ORA NON LO SENTIVO Più… AVEVO SOLO LA COGNIZIONE DEI MIEI OCCHI.
GLI OCCHI DI LUCIFERO DIVENTARONO DOLCI. I LINEAMENTI DEL VISO SOAVI.
RISENTII IL TOCCO DELLE MIE LABBRA CONTRO LE SUE… MA ORA ERANO CALDE E MORBIDE E PER UN ATTIMO, RIVIDI QUEL MERAVIGLIOSO ANGELO CHE LUI ERA.
DURò SOLO UN ATTIMO, POI LUI SI STACCò DAL MIO BACIO… IL SUO SGUARDO ERA PERPLESSO…. E IO SO CHE PER QUELL’ATTIMO LUI AVEVA RISENTITO QUELL’AMORE DIMENTICATO.. QUELL’AMORE ANTICO… QUELL’AMORE DIVINO… PER QUELL’ATTIMO ERA PARADISO.
Fù BREVE PERò… DI NUOVO IL TUTTO SI OFFUSCO.. RITORNò IL DOLORE… E LUCIFERO DISSE:
-NO….. NO….. NO…. – PERCHè MI FAI DEL MALE?
POI MI CACCIò E MI DISSE: -NON VOGLIO Più AMORE, NON VOGLIO Più INGANNI… VATTENE!!! E TORNA DA ME SOLO QUANDO TUTTI TI A RANNO ABBANDONATO!!! – E SPARì.
MI SVEGLIA, SE DI SOGNO SI Può PARLARE, CON LA CONSAPEVOLEZZA DI AVER SPERIMENTATO SIA LA GRANDE LUCE CHE LA GRANDE OMBRA.
HO CAPITO CHE LUCIFERO è QUELLA PARTE DI OMBRA CHE C’è IN ME E CHE è IN OGNUNO DI NOI, CHE PRIMA O POI DOBBIAMO INCONTRARE.
ESPERIENZA TERRIFICANTE PER CERTI VERSI, MA MOLTO SIGNIFICATIVA.
HO SENTITO SU DI ME LA MORTE….. MA ANCHE LA VITA
NON POTEVO SFUGGIRE ALLE OMBRE CHE DA SEMPRE MI RINCORRONO E FAN PARTE DI ME…. HO DOVUTO AFFRONTARLE, CAPIRLE ED AMARLE E QUANDO SONO RIUSCITA AD ABBRACCIARLE CON AMORE… TUTTO è DIVENTATO LUCE.
POI LUCIFERO è RIMASTO QUEL CHE ERA… ANCHE SE PER UN ATTIMO HO SENTITO CHE LA LUCE AVEVA CANCELLATO OGNI OMBRA….. HO COMUNQUE COMPRESO CHE ANCHE LE OMBRE FAN PARTE DELLA VITA… E CHE ANCHE SE PER ORA HAN MOLLATO LA PRESA…. FORSE TORNERANNO.
LE OMBRE ESISTONO LADDOVE MANCA AMORE.
NON VOGLIO Più GIUDICARE LE MIE OMBRE E QUELLE ALTRUI COME QUALCOSA DI SBAGLIATO, VOGLIO LIMITARMI A COMPRENDERLE.
QUANDO QUALCUNO VI ATTACCA O VI FA DEL MALE, IN REALTà NON CE L’HA CON VOI, SEMPLICEMENTE GLI MANCA QUELL’AMORE UELLA SCINTILLA DIVINA CHE LUI HA, MA SE NE è DIMENTICATO O CHE NON HA CAPITO.
LUCIFERO è QUELLA PARTE DI NOI CHE STA MALE, CHE SI RIBELLA E CHE ALLA FINE HA SOLO BISOGNO DI SENTIRSI PARTE DI QUELL’AMORE.
QUANDO SENTIAMO IN NOI QUELLA PARTE LUCIFERIANA, NON CONDANNIAMOLA, MA DIAMOGLI AMORE E TRASFORMIAMOLA.
QUANDO PER UN ATTIMO HO RIVISTO QEULL’ANGELO BELLISSIMO E MERAIGLIOSO, HO VISTO COME L’AMORE TRASFORMA.. PER QUELL’ATTIMO L’HO VISTO.
NON CONDANNIAMO, ANCHE COLUI CHE RINNEGA L’AMORE, PERCHè è QUELLO CHE NE HA Più BISOGNO.


 
 
 

Alce Nero

Post n°291 pubblicato il 26 Gennaio 2010 da stellaorientel

L'umanità teme sempre quello che non riesce a capire

Non dimentichiamo i nostri fratelli

 
 
 

BUONE FESTE A TUTTI...

Post n°290 pubblicato il 23 Dicembre 2009 da stellaorientel

QUESTO E' IL PERIODO IN CUI ABBIAMO TUTTI LA POSSIBILITA' DI TRASMETTERE RECIPROCAMENTE AMORE E AMICIZIA...ma il tempo e' dedicato ai nostri legami di sangue,agli amici piu' stretti ,i nostri genitori,le nostre sorelle carnali .i nostri fratelli carnali,a loro dedichiamo questa settimana,tutti dovremmo sfruttare questo tempo per rafforzare i legami piu' stretti,anche quelli familiari che a volte si contrastano per sciocchezze.
Ma non sotto un manto di leggera ipocrisia giornaliera,ma qualcosa che deve durare nel tempo,questo e' il desiderio Di DIO.
A COLORO CHE SONO NEL GRUPPO CHE IL NATALE E' UN GIORNO COME GLI ALTRI,SECONDO LE LORO CONVINZIONI RELIGIOSE,UN CALOROSO ABBRACCIO,,,AFFINCHE' ANCHE PER VOI SIA UN PERIODO DI RIAPPACIFICAZIONE...DI AMORE RECIPROCO...DOPOTUTTO O CREDIAMO NEL SIGNORE O IN BUDDHA O IN MAOMETTO...TUTTI SIAMO VINCOLATI E SUBORDINATI DAL COMANDO UNICO DI VOLERSI BENE...DI CONDIVIDELO CON CHI HA POCHI MEZZ...,DI AIUTARE CHI E' NEL BISOGNO..E' QUESTO CHE DESIDERA IL DIO DI TUTTI.-UN ABBRACCIO...STELLAORIENTEL

 
 
 

Osho..grnde maestro di vita

Post n°289 pubblicato il 17 Dicembre 2009 da stellaorientel

 

 

«Le corde del tuo cuore dovrebbero essere un po' più tese, in modo che in te possa scaturire l'amore; e le corde della tua mente dovrebbero essere un po' più allentate, in modo che in te possa scaturire un'intelligenza vigile e non la pazzia. Se queste corde dei tuo essere fossero entrambe equilibrate, in te potrebbe nascere la musica della vita.» OSHO

 
 
 

e solo illusione?

Post n°288 pubblicato il 11 Dicembre 2009 da stellaorientel

mano luce

L'uomo tende a controllare tutto al punto che.. quando qualcosa sfugge al suo controllo... si fa' prendere immediatamente dall'ansia...
Il tentativo di controllare gli eventi è certamente umano...per questo sono state inventate parole come..pianificazione... e davvero siamo in un tipo di società che da un minimo di pianificazione non può prescindere.
Ma si deve anche capire che questo tentativo di controllo non può dare ...certezza...non sempre le cose possono andare come noi vorremmo...perché non sempre le cose dipendono solo dalla nostra volontà...Lasciarsi cader...significa accettare che la vita va' avanti da sé e che non sempre ci viene incontro...che le cose cambiano..che lo vogliamo o meno...e che sta' a noi decidere se accettarle oppure no... se le accettiamo...cercando di imparare da esse...allora non cadremo o...anche se lo faremo...sapremo rialzarci... se invece non accettiamo e iniziamo a ripiegarci su noi stessi prendendocela con un fato avverso che si oppone a noi...allora saremo... vittime...cadremo nell'ansia...nella disperazione...
E tutto sarà stato inutile.

E' solo tutto illusione, quindi?..

Secondo il buddismo

Il mondo manifesto è pura rappresentazione, illusione dovuta alla conoscenza umana limitata dal presupposto razionale di tempo - spazio. La vera realtà va ricercata fuori dal concetto di tempo e di spazio, fuori dal nostro limitato mondo tridimensionale...’uomo arriva a conoscere se stesso come Coscienza cioè come totalità proiettata nel mondo...ma da questo distaccata...solo allora ha la liberazione dal dolore....

(buon fine settimana a chi passa da qua

Stellaorientel)

 
 
 
 
 

Buon fine settimana mondo....magari in rifflessione....

Post n°284 pubblicato il 05 Settembre 2009 da stellaorientel

Il guerriero della luce conosce il valore della perseveranza e del coraggio....
molte volte...durante il combattimento...egli riceve dei colpi che non si aspettava... e capisce che... nel corso della guerra...il nemico vincerà qualche battaglia...quando ciò accade...piange le proprie pene e riposa per recuperare le forze... ma ritorna immediatamente a lottare per i suoi sogni...
perché quanto più tempo se ne manterrà lontano...tanto maggiori saranno le probabilità di sentirsi debole...spaventato...timoroso.... quando un cavaliere cade da cavallo e non risale in groppa nel volgere di un minuto...non avrà mai più il coraggio di montare...

prima di affrontare un combattimento importante...un guerriero della luce si domanda... “fino a che punto ho sviluppato la mia abilità?...”
egli sa che le battaglie che ha ingaggiato nel passato gli hanno sempre insegnato qualcosa.... eppure...molti di questi insegnamenti hanno fatto soffrire il guerriero più del necessario... più di una volta ha perduto il proprio tempo...battendosi per una menzogna... e ha sofferto per uomini che non erano all’altezza del suo amore... 
i vincenti non ripetono lo stesso errore... perciò il guerriero rischia il proprio cuore solo per qualcosa di cui valga la pena....Stellaorientel

 
 
 

......x te....spirito libero

Post n°283 pubblicato il 30 Agosto 2009 da mavalaroby

 
 
 

il silenzio....basta davvero poco...

Post n°282 pubblicato il 28 Agosto 2009 da stellaorientel

 

SILENZIO
SILENZIO
SILENZIO
SILENZIO
SILENZIO
SILENZIO
SILENZIO
SILENZIO
SILENZIO
SILENZIO
..............................................................

Tante, anzi forse davvero troppe volte, tutto quello che accade non si riesce a vedere, a capire…ma quante volte si riesce a sentire quello che succede?…il silenzio ha parole, suoni, profumi, carezze, vibrazioni, che solo se si riesce a sentire ascoltandolo, può travolgere…dalle profondità della terra, fiumi di lava, ed onde che arrivano al centro dell’anima…il silenzio…ed allora puoi vivere davvero nei sogni della luna e nella realtà del sole…senza spazio né tempo…l’infinito che fa parte del mio piccolo cuore…spesso l’immagine che gli altri si fanno di me, è di una persona scomposta, instabile, insofferente, ma che importa…io sono quella che sono…l’importante è che attraverso il silenzio le mie parole arrivano all’essenza…ed allora…sento, vibro, piango, urlo, distaccata, ma mai così vera e partecipe…sento quello che avviene in ogni poro della pelle, in ogni muscolo…  ogni cellula pulsa, vibra, facendo scorrere energia…una goccia dentro l’altra nell’immenso blu…senza chiedersi troppi perché e lasciarsi sopraffare dalla mente, ma leggere le energie sottili degli attimi fuggenti…alla mente può sembrare un’impresa ardua, ma se apri il tuo cuore ed ascolti le parole del silenzio, si scopre la meraviglia di energia che circola nell’armonia di una melodia che scaturisce dentro…così finalmente sono arrivate le vacanze e riesco a percepire il perché della mia scelta…a contatto con le energie della natura, ed i doni che solo lei può regalare alla mia anima ed al mio cuore per continuare a suggerirmi… ad ascoltare le parole del silenzio…mare, sole, luna, stelle, , vento…due settimane ricche di esplosioni e sensazioni a contatto con la grande madre terra che regala energia con le sue forze sempre…tante volte siamo noi a non sentire, ma questa volta il richiamo è stato così forte nel mio cuore, sento…lo spirito libero che è dentro di me, continua a donarmi magiche emozioni, si una piccola squaw che si allontana da branchi di lupi che non sanno parlare all’anima, ma che si avvicina agli spiriti dei gabbiani per volare negli spazi infiniti …ascoltando, vibrando ad ogni carezza…sentire…con l’attenzione concentrata sul silenzio, si penetra qualsiasi cosa…ci si rilassa allora alla pienezza spaziale del proprio sé…ho voluto vedere la diversità del mondo, sono passata da una meraviglia all’altra, fino al giorno in cui ho visto in me l’universo, quando si sente la spazialità luminosa del corpo che irradia in tutte le direzioni, ti fondi nello spazio, questo spazio non smette di scorrere in me e di abbeverarmi giorno e notte, e conosco l’infinito…corpo a corpo, cuore a cuore…il suono è diventato l’unione delle nostre voci…sento la dolce e delicata armonia della melodia di un pianoforte che vibra sulle corde… melodie, armonie, carezze per l’anima, nell’infinito….il silenzio…ed allora sento, vibro, ascolto ogni piccola sensazione ed emozione che le piccole grandi cose che madre natura mi regala ogni giorno…il mio spirito  ha ascoltato il silenzio ed ogni giorno mi regala la meraviglia di un sogno…domani  il mio spirito volerà ancora per sentire attraverso il silenzio parole nuove….continua a parlarmi ed io volerò ancora al centro del mio cuore senza spazio né tempo…ascoltando…basta davvero poco...Stellaorientel

 
 
 

Osho... il grande un grande maestro spirituale

Post n°280 pubblicato il 24 Agosto 2009 da stellaorientel

           Osho

 nasce a Kuchwada... in India Centrale, l'11 dicembre 1931.... Fin dalla più tenera età, si pone di fronte alla vita come spirito libero... Insofferente alle regole e alle norme imposte, rifiuta la fede della famiglia, di religione giainista, e sfida sempre e comunque il potere costituito e chi lo rappresenta...la sua ricerca della verità raggiunge il suo culmine all'età di ventun anni, il 21 marzo 1953... quel giorno.. Osho.. vive nel proprio essere la più alta vetta di consapevolezza sperimentabile dall'uomo:... l'illuminazione... descritta in oriente come ..."l'istante in cui la goccia si fonde nell'oceano... e l'oceano si riversa nella goccia...per noi occidentali è molto arduo avvicinarsi a comprendere questo fenomeno.... Osho stesso ne parla come di un'esperienza ...orgasmica...assolutamente inaccessibile... per sua stessa natura...alla mente razionale. La goccia che si versa nell'oceano..e si fonde con esso...diventando l'oceano.

i suoi meravigliosi insegnamenti...

«Diventa più consapevole...diventa più conscio...sii più coraggioso.. Non continuare a nasconderti dietro a credenza...maschere e teologie...Prendi la vita nelle tue mani..Lascia che la tua luce interiori brilli in tutto il suo splendore e osserva qualsiasi cosa vedi... E quando sarai abbastanza coraggioso per accettare ciò che è.. una benedizione discenderà su di te…Osho

                                           

 
 
 

VOLTA IL VISO..............

Post n°279 pubblicato il 22 Agosto 2009 da stellaorientel

Volta il viso verso il sole e le ombre......

cadranno dietro di te.....buona domenica a tutti

 
 
 

aquila bianca ,bufalo bianco

Post n°278 pubblicato il 22 Agosto 2009 da aquilagrigia_1968

 
 
 

Blog in rifflessione...grazie...

Post n°277 pubblicato il 18 Agosto 2009 da stellaorientel

Vivi pienamente la vita, vai sereno alla fine delle cose, in modo da sorridere sempre malgrado le lacrime degli altri.

 
 
 

ripropongo questo post per me stessa...buona domenica a chi passa da qua ..stellaorientel

Post n°275 pubblicato il 16 Agosto 2009 da stellaorientel

Chi sono?

Cosa sono diventata?

Perché sono qui?

Sto cercando di non sbagliare vita, di non sbagliare destino. Appena in tempo sono tornata sui miei passi. Sto cercando di capire cosa mi rende felice. Sto cercando di vivere in armonia con me stessa, la mia mente, la mia anima. Indifferente del giudizio altrui. Sto cercando di conoscermi, di riconoscermi e di piacermi. Cosa c'è di più importante? Sto cercando il mio scopo per muovermi in quella direzione.

Più semplicemente... sto cercando la mia visione...

Stellaorientel

Questa è una delle piu' belle preghiere mai lette appartenente al popolo Sioux che esprime l'Anima di Un popolo favoloso...
Sognate....

Calma il battito del mio cuore, acquietando la mia mente. Rallenta il mio passo frettoloso con una visione delle eterne distese del Tempo. Dammi, in mezzo alla diuturna confusione, la calma stabilità delle montagne millenarie. Spezza la tensione dei miei nervi e dei miei muscoli con la serena musica del canto dei ruscelli, vivente nella mia memoria. Aiutami a conoscere il magico potere ristoratore del sonno. Insegnami l'arte di prendermi brevi momenti di sosta, di rallentare il mio ritmo per osservare un fiore, per fare due chiacchiere con un amico, carezzare un cane, leggere qualche riga di un buon libro. Ricordami ogni giorno la favola della lepre e della tartaruga, sì che io possa imparare che nella corsa non sempre vince chi va più veloce , e che nella vita si può fare qualcosa di meglio che aumentare la propria velocità. Fa che io levi lo sguardo alla quercia torreggiante , e sappia che essa è divenuta grande e forte perché è cresciuta lentamente e bene. Rallenta il ritmo della mia vita, Signore, e ispirami ad affondare le mie radici nel suolo dei valori durevoli, affinché io possa innalzarmi verso le stelle del mio più grande destino...

 

 
 
 

dolcezza

Post n°268 pubblicato il 05 Agosto 2009 da aquilagrigia_1968

Un'omaggio alla mia amica stella d'oriente con affetto.                            aquilagrigia

 
 
 
 
 

buona domenica a tutti ..spero sia di rifflessione e serenita

Post n°262 pubblicato il 25 Luglio 2009 da stellaorientel


L'anima sperimenta la gioia
dolore e serenità
grazie all'unione con la mente,
la percezione dei sensi
e le azioni del corpo

Tu che possiedi il giorno fallo bello.
Usa i colori del tuo arcobaleno e sarà bello.

 
 
 
Successivi »
 

27

Web stats powered by www.clubstat.com 
 

22


 

6

Ogni cosa è sacra,

ogni cosa vive,

ogni cosa ha una coscienza,

ogni cosa ha uno spirito.

 

3

 
 

1

Image hébérgée par hiboox.com

Se uno sogna da solo è un sogno.

Se molti sognano

insieme è l'inizio di una nuova

realtà.

sono buddista e sostengo la

loro causa e i diritti umani

BuddhaChakra

 

AREA PERSONALE

 

7

 

Chiedo al vento di soffiare forte
per allontanare il dolore e
chiedo alla Madre Terra
di seminare nuove speranze
e di donare una nuova forza.
chiedo a voi di cantare e danzare
per far arrivare ancora più forte
la vostra voce

Questa è la colomba
della pace...
vola di sito in sito...
aiutala a fare il giro del mondo
portandola nel tuo sito

immagine
Image Hosted by ImageShack.us
 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 18
 

ULTIME VISITE AL BLOG

dipalma_1981mariafracaporsoaretinodicdic46PAMAMMAbvbtendechicca.pellegriniannamariabanfixfile.64lubopolorenzoocchipintiDistintodifferenteenzomokariete512motototo
 

ULTIMI COMMENTI

mi è piaciuto molto questo post. verro spesso a leggere i...
Inviato da: lunagialla82
il 07/05/2014 alle 17:30
 
Grazie!
Inviato da: Liz
il 23/01/2014 alle 11:32
 
Grazzie!
Inviato da: Pam
il 23/01/2014 alle 11:32
 
Merci!
Inviato da: Benedicte
il 23/01/2014 alle 11:31
 
Gracias!
Inviato da: Pedro
il 23/01/2014 alle 11:30
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

17