Creato da dolceamarolu il 02/01/2009

Dolceamaro

...altrimenti ci arrabbiamo...

 

 

« DITE BENE FRATELLIBUUUUUU!!!! »

SMILE OR NO SMILE?

Post n°115 pubblicato il 04 Novembre 2009 da dolceamarolu

A quanto pare essere afflitti dalla tristezza o vedere il mondo tutto nero non è poi così negativo. Secondo uno studio australiano, infatti, le persone tristi sono meno credulone, migliorano la loro capacità di giudicare gli altri e hanno anche una migliore memoria. Il professore di psicologia Joseph ha affermato: "Mentre il buonumore sembra promuovere la creatività, flessibilità, cooperazione e fiducia sulle scorciatoie mentali, il cattivo umore innesca un pensiero più attento verso il mondo esterno. La nostra ricerca suggerisce che la tristezza  promuove l'elaborazione di strategie migliori per gestire le situazioni.  Il buonumore non è universalmente desiderabile: le persone col cattivo umore sono meno prone ad errori di giudizio e producono migliori messaggi persuasivi".

....sarà... ma quando ho la "piagnarola" in qualche modo il telecomando finisce in frigo, non trovo le chiavi della macchina e le fregature dai cretini me le becco comunque!!

 
Rispondi al commento:
lucke05
lucke05 il 11/11/09 alle 11:05 via WEB
...tutti questi professoroni studiosi di psicologia su teorie del genere, mi danno l'impressione che siano tutti tipo lo psicologo del film "il mostro" di Benigni ahahahah. Ciaunz ;)
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

COUNTER

 

IL MIO SCRITTORE PREFERITO

 

ULTIME VISITE AL BLOG

barbaraperetti92poeta.72matildevillacanescioltodgl10card.napellusnardone.cinziaaskata.fashioncromosomobolognesigiovannirossellapetrellesicautionmenatworkdolceamaroluMissMariBluskipper170palumbo02
 
Il ragazzo cominciò a invidiare la libertà del vento, e avvertì che avrebbe potuto essere come il vento. Niente lo impediva, se non lui stesso.
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

I MIEI LINK PREFERITI

TAG