Un blog creato da CONTERALLY il 06/08/2005

Che c'è?

Penso o esisto? Se non c'è la morale che male c'è?

 
 
 
 
 
 

PRIMARY HEALTH CARE

>ICE<   In Case of Emergency

>EN1356<   Reflexite

 

Alcool & drugs

Etilometro _nline by Alcolino

"Sabato sera". 23.1.2011 h 5. Incidente con

tasso alcolemico fuori norma, di 2,83 g/l.

3 morti tra i 16 ed i 26 anni.

Ignorantia legis neminem excusat.

 
 
 
 
 
 
 

CONTERACING.

Cambia strada (gratis)!

o quasi.

 

             OWOS

One world, one school. 

 

Conteracing Institute

Laureati campione con la seguente tabella: voto 11 al primatista, - 1 voto ogni secondo di distacco su circa due minuti di giro/percorso. Per Need for Speed -1 voto ogni 2 secondi di distacco ogni 2 minuti.

Diventa n'euro 6! 

Fai una mossa!

La "curva del morto" è il

angtracktime: 1:36.23 

 
 
 
 
 
 
 

PREVENTION SCHOOL: EXTREME DRIVING.

Avvertenze.

- in pista, dare strada a kart più veloci da

  dietro

- all'uscita, prima di mettersi alla guida in

  strada, effettuare il lavaggio della

  memoria, per interrompere l'automa-

  zione della guida estrema, mediante

  la fissazione del concetto.

 
 
 
 
 
 
 

METEOSISMOLOGIA.

Earthquakes list - Elenco terremoti

 

Idrogeologico.

Valanghe.

Caratteristiche della neve.

Mappa incidenti montagna.

Tsunami Alarm System.

 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

flankerscarlamieir19wongteeJack_28mczosoantomax_2008paperinopa_1974maulucianimato730gwineth0several1marchetti.christianapollo_54silviapoglioDodobasso
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

PASSAGGI

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

Che meraviglia!
Inviato da: unatestaselvatica
il 25/03/2014 alle 11:11
 
me coglioni!!!
Inviato da: gabrielliluca
il 23/03/2014 alle 17:05
 
Ciao! Mi farebbe piacere se passassi a scrivere anche su...
Inviato da: krissy00
il 17/02/2014 alle 16:44
 
Grazie mille, il tuo giudizio è il più qualificato.
Inviato da: CONTERALLY
il 08/09/2013 alle 13:26
 
urka complimenti vivissimi per l'impegno e per il...
Inviato da: LoZiorso
il 08/09/2013 alle 12:29
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

Elettrodo.

Post n°5535 pubblicato il 14 Novembre 2014 da CONTERALLY

Un nome che non ci siamo ancora scoperti dentro i percorsi della nostra esistenza e di cui sappiamo ben poco. Recentemente mi è capitato di trovare la corrente elettrica in sistemi militari deputati alla sicurezza per trasformare morti e feriti in fulminati che con meno disagio possono uscire incolumi da situazioni estreme. Chi ha scorso i video della rete di guerre varie è annegato nel mare di sangue versato in molti luoghi con una facilità spesso incoscente. Di fronte a quegli strumenti dati alla sicurezza però, la prima reazione è stata a dire poco inbarazzante e non ho saputo come pormi di fronte ad una diffusione del rischio tale da dover utilizzare sistemi ad alta frequenza. Recuperato il pensiero ho deciso che dovevo trovare una riposta collegata, ma diversa nel ruolo che potevo svolgere e mi è venuto in mente l'elettrostimolatore, che a questo punto diventerebbe il veicolo di un pensiero pacifico, che rispetto alle richieste dei sensi trova un risposta elettrica. Come, ora c'è la corrente per la morte, quella dell'elettrostimolatore interpreta la corrente della vita. Sono dosi diverse, come pure la soluzione di molti problemi. Preso in mano il tema dell'elettrostimolazione da fuori, ho trovato lo stato della situazione storica con luci ed ombre. Valutato il potenziale positivo del sistema dentro l'idea della trasformazione, ho notato la cosa perfettamente consona alle ispirazione ed alle personalizzazione di cui il life motive di Carbon ha favorito il mondo intero. L'elettrostimolazione, come tutti gli impianti di potenziamento dei motori e un perfetto turbo compressore che aumenta signficativamente la propria forma fisica. Fin troppo benefico, per i programmi dedicati a patologie varie che gli attuali modelli offrono, ho adottato il progetto. 

Dico questo perchè la stanchezza della realtà propria dell'elettrostimolazione posso assimilarla ai pali più rappresentativi della decadenza del mondo che fu e che spesso oggi troviamo in fiamme, per cui nella new wave, risulta una cosa almeno ributtante. A quel punto, mi sono gettato tra le fiamme, con l'occhio dell'appassionato di motori a salvare la insostituibile radiolina, da portare nel nuovo mondo. Spero che da qui ci siano gli spunti necessari per riflettere e come per la bicicletta estrarre dalla macerie del vecchio, il veicolo del nuovo. E' un'ottima cosa, talche credo ci voglia poco a processare questo nuovo gradino.

Ho pensato anche alla questione doping ed a tutti i fatti che la hanno portata, nel ciclismo specialmente, a livelli spaventosi ed in cui nessuno a trovate traccie di alternative. Lìilluminazione dell'elettrostimolazione, che stranamente non era venuta in mente a nessuno come alternativa, mi ha convinto che per il caso estraneo alla vicenda, che mi portava a riprendere in mano l'elettostimolazione, si diradava una nebbia che mostrava un nuovo orizzonte. L'accostamento al mondo dei motori e del tuning più moderno, aiuta a delineare i tratti di super potenze artificialmente prodotte, a cui ci si può avvicinare affinando queste tecnologie già sperimentate e diffuse sul corpo umano e soprattutto, garantite in termini di sicurezza da leggi europee. A differenza di moto ed auto, nessun divieto, quindi via libera pur seguendo tutte le istruzioni del caso.

La partenza prevede di arrivare ad individuare le macchine più potenti del settore, per evitare anche qui come per le periferiche del videogiochi, i malanni di apparecchi troppo scadenti. Girando in lungo ed in largo queste acque sconosciute o individuato diverse situazioni. La testmed, buona, ma troppo tranquilla che però da una immagine addirittura sanitaria all'apparecchio ed uccide quasiasi tipo di zecca, per cui è almeno un'arma da taglio, qualora si capiti in ambienti affetti da tutti i mali e quindi anche quello del totale pregiudizio. Praticamente rappresenta una farmacia ed il suo caldo, materno e sicuro consiglio nelle visioni del comò della nonna. Superata la muraglia cinese il resto si digertisce con meno ed i nomi buoni al punto di esserlo abbastanza, sono anche Globus, Compex ed I tech. Da citare c'è l'odissea pare finita del Beauty Certer che ha segnato la via dell'elettrostimolazione dedicata alla bellezza del corpo a livello consumer alto. Ci sono poi ancora altri nomi che fanno capolineo dei reparti internet e che hanno peso variabile tra lo scarso ed il medio. Fuori portata ci sono ancora proposte che se pur non si capisce bene cos'abbiano di così speciale superano i mille euro senza difficoltà ed a quel prezzo si possono trovare dei sistemi effettivamente più complessi che mostrano la ragione del loro valore. Oggi come oggi si parla di Compex, sia per la buona qualità del sistema sia per la sua attività promozionale che ha svolto sui capi sportivi, ma la Globus sarebbe il marchio che con il modello 200 avrebbe fondato l'epoca dell'elettrostimolazione di qualità a livello sportivo. L'I tech sembra non sia meno di entrambi ed abbia una igegneria molto buona. Di seguito c'è una tabella che credo si debba conoscere prima di guardare elettrostimolatori in modo da avere un pur rudimentale metro di giudizio. Vogliamo il problema di scegliere un modello solo? Uno per marchio? Degli intervelli minimo e massimo? Io non so dirlo, ma ipotizzarlo è già un proposta per evitare dispersioni non benefiche.

 
 
 

Una domanda, una risposta.

Post n°5534 pubblicato il 10 Novembre 2014 da CONTERALLY

Landen. Per saperne di più.

 

 
 
 

Cal... ma.

Post n°5533 pubblicato il 08 Novembre 2014 da CONTERALLY

 
 
 

Il sanguinario.

Post n°5532 pubblicato il 08 Novembre 2014 da CONTERALLY

 

La verità è questa.

 

 

 

 
 
 

Una fanfara.

Post n°5531 pubblicato il 08 Novembre 2014 da CONTERALLY

 
 
 

13

Post n°5530 pubblicato il 01 Novembre 2014 da CONTERALLY

Oggi a mezzogiorno la temperatura ha raggiunto il valore di -23° rispetto ai 36 del corpo umano, cioè 286,15 Kelvin. per la media delle temperature del 1° di novembre rispetto agli anni scorsi è una delle più elevate. Ciò comporta dei vantaggi rispetto ai costi per il riscaldamento che ci permetteranno di superare la stagione fredda con meno guai.

Direi che è un risultato ottimale e che non abbiamo bisogno di scaldarci di più.

 
 
 

La luce negli occhi.

Post n°5529 pubblicato il 30 Ottobre 2014 da CONTERALLY

Questa sera presso il Museo di scienze naturali a questo indirizzo è prevista la 3.a lezione del corso divulgativo di Astronomia per tutti, dedicata al tema:"Introduzione alla spettroscopia". Su questo argomento fondamentale per l'osservazione astronomica, ho trovato questa trattazione a cura dell'Associazione Marchigiana Astrofili, che per chi non potrà essere presente alla lezione di stasera, può essere una proficua alternativa.

 
 
 

Tirare il fiato.

Post n°5528 pubblicato il 29 Ottobre 2014 da CONTERALLY

Dal blog di un locale movimento politico ho appreso la notizia ritrovata in questo articolo, in cui Brescia sotto il profilo dell'inquinamento atmosferico e davvero mal messa, nonostante la sua sensibilità ambientale non sia certo delle peggiori. Tra i rimedi cui è utile ricorrere vi sono le piante anti-inquinamento di cui in molti hanno sentito già parlare. Un giorno di qualche anno fa mi ritrovai in una in una serra alla ricerca di questi tipi di essenze e mi imbattei nel nastrino o falangio (Chlorophytum). Questa pianta di dimensioni medio piccole ha foglie molto lanceolate e la capacità di assorbire diverse forme di inquinamento. E' adatta all'appartamento, ma dalla mia esperienza si è dimostrata capace di vegetare anche all'aperto a condizione di essere vicina al muro ed in zona mediamente soleggiata. Si è rivelata un pianta molto robusta, che regge benissimo la siccità, come se gran parte del suo fabbisogno idrico, potesse essere compensato anche attraverso l'umidità dell'aria. Sono riuscito ad adattarne due semplari anche a dei piccoli vasi che ho messo fuori dalla finestra, con risultati eccellenti a differenza di altre piante che hanno sofferto non poco, le difficilissime condizioni climatiche di quella posizione. La sua convenienza risiede anche nel fatto che si riproduce autonomamente, mediante dei filamenti di qualche decina di centimetri al termine delle quai si trova una nuova piantina, pronta a diventare un altro cespuglio come quello di provenienza. Questo prodotto può restare attaccato alla pianta madre arricchendone la forma e generando con il tempo delle piccole radici anche se si trova in aria, che ne favoriscono ulteriormente la messa a dimora. Da queste informazioni potete quindi trarre la conclusione che il nastrino sia una pianta da aggiungere al vostro parco domestico sia in casa che fuori, per trovare un fido alleato per le vostre vie aeree, che potrete in pochi anni proporre ai vostri parenti ed amici aumentando con progressione esponenziale, la capacità digestiva complessiva dell'inquinamento. L'aria è, in ordine di priorità, al primo posto nella sequenza temporale delle nostre priorità. Partire con il piede giusto è anche il modo compiere i passi successivi senza troppi errori.

 
 
 

Diospyros Kaki

Post n°5527 pubblicato il 25 Ottobre 2014 da CONTERALLY
 

E' chiamato anche l'albero della Pace ed ha notevoli proprieta benefiche. Nella nostra epoca la sua considerazione è tra le più scarse, parlando di frutta, poichè la sua storia lo relega agli usi contadini che furono progressivamente abbandonati, ed anche per il fatto che acerbo ha un effetto sapido e maturo tende subito a deteriorarsi. Questo fatto può non essere un limite a livello di home farming dove l'assiduita giornaliera della nostra osservazione può farci giungere il giorno giusto. Gli esemplari della contearth grazie al mantenimento del suolo mosso e diserbato hanno dato una super produzione, i cui primi frutti ho già avuto modo di apprezzare e debbo dire che sarà difficile ne caschino in terra. Dell'unico caco maturo ancora sulla pianta, si sono già appropriati i birdgardenieri, che così integrano la dieta di granaglie che gli offro.

 
 
 

Un bello 0.

Post n°5526 pubblicato il 25 Ottobre 2014 da CONTERALLY

 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 

TRAFIC

W.ITA.LDOFNC64M05B157O.3388190040 



  Batimetric world chart    

 


Momento


 
 
 
 
 
 
 

CONTEARTH

 Di terra, in terra.

La bussola.

Impruneta.

Mico terapia.

.

 

 
 
 
 
 
 
 

CYCLES

 

FactOries

UCI

storico

GPS

 

 
 
 
 
 
 
 

ASTRONOMIA, ORA ESATTA

skylive

SOHO

La (nostra) galassia.

 

NASA YTV

* * * * * *

UNOOSA     CUN

* * * * * *

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: CONTERALLY
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 52
Prov: BS
 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2016 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31