Community
 
non_muoverti
Profilo
Blog
Sito
Foto
   
 
Blog
Un blog creato da non_muoverti il 30/10/2011

In Apnea

Ricomincio da Me

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

 

 

FACEBOOK

 
 

 

« I wanna fly, fly highConnessioni......potenti. »

Connessioni....fatali.

Post n°56 pubblicato il 30 Maggio 2012 da non_muoverti

 

 

Il fenomeno è sempre più diffuso e le proiezioni a lungo termine stabiliscono che non si tratta solamente di una "moda" ma di una realtà/fenomeno sociale in cui entrano sempre più spesso in scena aspetti psicologici come la solitudine, la mancata comprensione con il partner , tristezza, depressione ma anche aspetti più forti come la voglia di trasgredire e di provare nuove emozioni. Il tutto reso molto più semplice dalla schermo che ha la duplice funzione di protezione e di eliminazione di ogni tabù che potrebbe riscontrarsi nella vita reale. Purtroppo nella realazione reale e nella vicinanza fisica non sempre esiste dialogo e comprensione. Ed è qui che subentra l'altro/a on-line che diventa una specie di realtà parallela in cui ci si sente "liberi" di esprimere le proprie emozioni, le sensazioni, ma anche le proprie paure e angosce quotidiane senza l'ostacolo di una "corporeità" che potrebbe risultare ingombrante e limitante.

L'incontro virtuale quindi può dare la sensazione di essere ben più profondo di quello reale perchè basato su scambi di sensazioni e intimità che, spesso, sono andati scemando nella vita di coppia. E così accade che si inizia a tradire chattando, all'inizio lasciandosi andare a confidenze poi rimanendo affascinati dall'altro/a che ascolta. Tutto ciò contribuisce al superamento, illusorio, di barriere, soprattutto psicologiche che frustrano la vita di coppia nella realtà. Di solito ci si lascia andare lentamente quando si avverte la piacevole sensazione di essere compresi.

L'innamorato virtuale crede di sapere cosa l'altro pensa, ha la sensazione di aver saputo leggere tra le righe, di conoscere tutto della sua vita, del suo passato e del suo presente, ha la certezza di coglierne i desideri e le aspettative, pensa di saperne di più di chi gli vive accanto. Ci si innamora di un'idea, di un sogno, riempiendo le inevitabili caselle vuote dell'identità dell'altro con parti di sé proiettate. Si ha la sensazione di essere pronti a tutto, ma non a rinunciare all'idea che ci si è costruita dell'altro. Vi sono precise differenze nell'approccio dei due sessi.

Le donne chattano per fare nuove amicizie, perché sono reduci da un'esperienza negativa, considerano la chat un luogo di "ascolto" dove le loro sofferenze, i loro bisogni vengono accolti in un modo veloce e "privato".

Gli uomini, per lo più, quando dall'altra parte del monitor c'è una donna, richiede foto, numero di telefono (frequenti sono stati i tentativi di deviare la conversazione su argomenti esplicitamente sessuali).

Le donne cercano qualcosa di più, rapporti più intensi e intimi e non è difficile ipotizzare, all'origine di questa ricerca, una profonda insoddisfazione.

Certo è che questo modo diverso di incontrarsi può cambiare notevolmente la vita delle persone che ne sono coinvolte e dei partner, sia che lo si consideri come un tradimento platonico sia che gli si dia valenza reale.

mprovvisamente è consentito vivere gli istinti più nascosti con la sensazione di rimanere al sicuro, si liberano parti di sé che potrebbero sfuggire al controllo

Amore, passione, o solo bisogno di evadere dalla noia della quotidianità?

 (continua....)

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/NonMuoverti1/trackback.php?msg=11345884

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
monellaccio19
monellaccio19 il 30/05/12 alle 12:01 via WEB
Beh...in linea di massima sono d'accordo. Una cosa è certa: per quella che è la mia limtata esperienza, se c'è un luogo dove non si può generalizzare, quello è il blog! Ovvero, ognuno ha una sua storia, tante coincidono e tante sono le manifestazioni che possono coinvolgere gli utenti. Certo, i bloggers cercano qualcosa in rete, magari desiderano sopperire a vistose mancanze personali sul piano dell'affetto e della comprensione. Taluni cercano qualcosa di sordido e becero, confondendo la comunità come luogo di perdizione. Tantissimi altri, invece, sono presenti perchè hanno da esprimere, senza fini reconditi e lungimiranti, la loro personalità atraverso scritti non tendenziosi e maligni. Lo scambio, è tuttavia, la mira più frequente e tanto vale, quanto più vi è corrispondenza disinteressata e genuina, libera e schietta, senza se e senza ma. La voglia di perdere tempo senza impegnare se stessi e gli altri amici più del dovuto e del lecito. Così per il piacere, ibrido magari, di avere sponde per il confronto, di qualunque natura sia. Un solo obbligo: che sia pulito e sereno. Buon giorno Fabi.
 
 
non_muoverti
non_muoverti il 30/05/12 alle 12:27 via WEB
Bungiorno Carlo hai perfettamente ragione...mai generelazzare. Io ho descritto un lato del web quello, se vuoi, anche più triste usato come surrogato della realtà e di affetti umani veri che, propabilmente sono carenti nella quotidianità. Se noti alla fine del post ho aggiunto Continua... perchè, appunto, volevo trattare il lato sano del web...quello inteso come scambio di idee, come confronto construttivo e perchè no anche scontro, purchè svolto con rispetto e correttezza. Io dico sempre che il web è uno strumento, sta a chi lo usa farlo in modo proficuo e costruttivo....il web in sè non è nè buono nè cattivo, nè maligno o ingenuo....sono le persone che lo rendono tale.... sono d'accordo sul pulito e sereno come si farebbe al bar tra amici bevendo una birra. Purtroppo Carlo ho parlato di un aspetto, inquietante che consiste in una vera patologia: l'abuso del web come si fa con droga o alcool e si tratta di un disturbo che rientra tra le patologie mentali...e che causa disturbi della personalità .(ma non mi addentro ulteriormente per non annoiare) buona giornata a te.
 
zuaro2
zuaro2 il 30/05/12 alle 13:03 via WEB
No di certo, c'è un reale bisogno di amore e passione in quanto la quotidianità negativa o positiva che sia, viene comq vissuta. La gente immagina chissà cosa, vede quello che vuole vedere. Vede belle ragazze, foto in bianco e nero, corpi abbracciati, baci sensuali, copertine patinate on line e crede che dietro queste immagini ci sia la persona così per come vuol far credere di essere: sensuale, passionale e bella, poi si perde nei sogni e si innamora della propria convinzione virtuale. Poveri fessi. Farebbero bene invece a chiedere un appuntamento e a conoscere le persone dal vivo, almeno toccano qualcosa...oltrechè la tastiera ed il mouse :-))
 
un.dolce.tormento
un.dolce.tormento il 30/05/12 alle 14:10 via WEB
Come sempre le tue analisi sono impeccabili :) Nel mio punto di vista: quando una persona tenta con me un certo tipo di approccio, penso che mi sottovaluti parecchio, e il passo da lì alla eliminazione è breve. L'erotismo virtuale mi mette una certa tristezza, e non ne faccio certo una questione morale. Per quanto avvincente in fatto di vocaboli e dinamiche discorsive resta una forma fredda, glaciale, e spesso sfoga la frustrazione di non avere un contatto reale con il quale rendere le sensazioni davvero condivise e percepite, dunque il senso momentaneo di "benessere" (?) che ti regala è ripagato solo da un vuoto più grande appena l'"affaire" si conclude. E qui un lato della medaglia. Dall'altro per riprendere il testo di una canzone "L`alfabeto di tutti gli amanti comincia così, con parole che invano cercavi lontano da qui...". E a questo punto potrebbero azionarsi una dinamica ed un meccanismo fatto di un'altra forma di innamoramento/erotismo/rapporto che non è virtuale, ma CEREBRALE, e questo conduce su una strada inevitabile, che è quella 'reale', fatta di un contatto. E qui mi fermo ehmmm ;)))
 
 
non_muoverti
non_muoverti il 30/05/12 alle 14:19 via WEB
Ciao Elena, stavo punto rispondendo a Zuaro e appena premuto invio chi mi vedo sbucare nel mezzo "PUSSETETE" Elena... Credo che questo argomento abbia come conseguenza una serie innumerevole interpretazioni, ognuno porta la propria esperienza persona...resta di fatto che se come inizio, può andare bene, per quel che mi riguarda deve esserci un prosieguo reale....Le parole si sa, possono sedurre, lo sapevano bene i sofisti, prima che la sofisticazione fosse intesa in un'accezione negativa....ma dopo la parola, quanto è bello darsi un bacio!
 
   
un.dolce.tormento
un.dolce.tormento il 30/05/12 alle 14:50 via WEB
Eh Fabi ma non dirmelo così su, che poi ci rimango male ahahah :D (psst pssst vuoi che cancelliamo e rifacciamo con ordine? Però mandami prima 15 avvertimenti che lo copio e poi reincollo eh nel caso che da un momento all'altro mica ho gli stessi pensieri :D) Dicevo "e qui mi fermo" non perchè mi fermi al virtuale, in quel caso fortunoso, ma mica ti posso svelare tutti i dettagli ti pare? ahah... Seriamente: sai anche una bella rappresentazione può andar bene, ma non è proprio nulla rispetto a viverselo il "palcoscenico" abbandonando i ruoli e le interpretazioni, andando a ruota libera... senza copione ;) E rimandare a volte fa vivere di illusioni (sterili e inutili però!), ti ripara da una delusione,... ma se fosse invece che ti trovi a rimpiangere il tempo perso per assaporarti quel bacio?!?!? guai mai! ;))
 
     
non_muoverti
non_muoverti il 30/05/12 alle 15:01 via WEB
Nooooooo non era un rimprovero! Ma io volevo sottolinare un'aspetto ben più affascinante: la sincronicità dei nosti pensieri....sia mai che si cancella qualcosa qui come viene viene...e per ritornar serie .... mille volte quel bacio e la fisicità anche se non scolpita in corpi marmorei....vuoi mettere lo sguardo, gli occhi, la tensione che si respira l'istante prima di un bacio? Ma questo credo di averlo già scritto nel tuo blog...!!!!. ok... credo che a questo purnto tutti abbiano capito che mi piacciono i baci ahahahah
 
     
un.dolce.tormento
un.dolce.tormento il 30/05/12 alle 15:35 via WEB
ahahah guarda che quando mi vuoi sgridare devi usare parole più dure e mettere un viso più cattivo sai? ;))) E poi dirmelo proprio chiaro e tondo perchè sono un po' tarda :DDDDDDD Ma lo hai già fatto un post sull'... istante? :)) Ecco sì sì dovresti :) Perchè tu sei capace e io no :) Ma io dopo lo "stra-quoto"!
 
     
non_muoverti
non_muoverti il 30/05/12 alle 18:15 via WEB
Sai che mi hai dato uno splendido input....ho una musa ce non guarda in teletubbies ma pazienza, nessuno è perfetto ;-))))))))
 
     
un.dolce.tormento
un.dolce.tormento il 31/05/12 alle 22:24 via WEB
ahahah fosse tutta lì la mia imperfezione! Par bleu ce n'è del lavoro da fare per sistemarmi :D (sai che mi fai arrossire? Non mi sento proprio a tanta "altezza" :))
 
     
non_muoverti
non_muoverti il 31/05/12 alle 23:08 via WEB
E che sarà mai si rimedia con un tacco 13 :-DDDD
 
non_muoverti
non_muoverti il 30/05/12 alle 14:13 via WEB
RISPOSTA PER ZUARO Le statistiche dicono che quando si passa dal virtuale al reale....la delusione è cocente. Questo non significa che nel virtuale sei debba mentire, ma la presenza dello schermo rende l'atmosfera ovattata, priva di pericoli e confronti fisici. La sensazione di abbandono è piacevole, pensi che l'altro/a abbia capito molte più cose di te, di qualsiasi altra persona. Ma nella vita c'è la chimica, l'odore, la gestualità e la fisicità che sono una componente fondamentale in un rapporto...ed è qui che spesso cade il palco. Buona giornata
 
Speedtriple_One
Speedtriple_One il 30/05/12 alle 14:23 via WEB

Tutto vero quello che hai scritto...
e facilmente condivisibile...
ma ora mi è arrivata una telefonata mentre ti leggevo e devo scappare...
ma per non perdere il filo di quello che ti volevo comunicare..
io penso che la virtualità che delude appena in realtà si conclude...
è solo fisica meccanica di quelle sensaziOni..
che non arrivano ne attraverso un monitor...
e nemmeno le televisioni...
mancano quelle sensazioni antiche
che chiamiamo suono gusto olfatto...
per non dimenticare anche il tatto...
O__O
 
 
non_muoverti
non_muoverti il 30/05/12 alle 15:03 via WEB
Ma tu guarda che bella sta cosa....il sunto delle relazioni virtuali, descritto in versi....mi garba, mi garba molto. Avrei voluto risponderti in rima ma scrivo come mi viene....che faccio prima..... Vedo che siamo tutti abbastanza concordi che le sensazioni che regala il vis a vis sono impagabili...buona giornata Speed....sempre di corsa!
 
Stella_in_tasca
Stella_in_tasca il 30/05/12 alle 16:10 via WEB
ottima riflessione e specchio della "realtà virtuale", ognungo cerca qualcosa...che comunque sia diversa da quel che vive. Che sia amicizia, amore, passione o solo..evasione! io sto scoprendo ora questo mondo e devo dire che faccio fatica a entrare in alcuni meccanismi ma mi ritrovo in pieno nella tua descrizione di ciò che (a grandi linee) cerca l'uomo e cosa la donna.....C'E' DAVVERO GENTE STRANA QUI!! O_O un saluto!
 
 
non_muoverti
non_muoverti il 30/05/12 alle 18:25 via WEB
Vedrai che farai presto a capirne i meccanisni che poi per quanto riguarda certi maschietti...sono tutti tristemente prevedivibli.... Diffida da chi ti chiede "COSA CERCHI NEL WEB" perchè alludono che tua sia qui per cercare "coccole" Diffida di chi ti chiede come sei di carattere .... perchè finiraranno con la solita domanda "MA DIMMI SEI UNA DONNA PASSINALE? Diffidia di chi ti dice sei una donna speciale, perchè contemporaneamente l'avrà detto ad altre 300 donne tutte molte speciali. E poi diffida di chi ti chiede come ti piace vestire....perchè continuerà col chiederti cosa indosseresti ad esempio per una cena e dulcis in fundus, se tu dirai che ti piace vestire di nero...finirà con il ribadire "ma ANCHE L'INTIMO METTI IN TINTA" e poi se hai difficoltà vieni da Zia Fabi che i soggetti da web li "studia" ma proprio nel senso letteraraio della parola, da circa un annetto. Ciao Stellina
 
   
Stella_in_tasca
Stella_in_tasca il 31/05/12 alle 09:53 via WEB
in una sola settimana mi sono gia capitate tutte le domande che hai citato!!! ahahahahah ho notato una cosa...sai cosa basta per dissuaderli? DARE RISPOSTE INTELLIGENTI A DOMANDE STUPIDE!...li dissuade più del silenzio! ;) grazie zietta farò tesoro dei tuoi preziosi consigli! ^_^
 
     
non_muoverti
non_muoverti il 31/05/12 alle 11:50 via WEB
Stellina e tu fai bene l'arma dell'intelligenza ti rende una guerriera vicente....io invece sono passata allo step successivo (ecchecapperi mica posso cambiare il mondo e spiegare a chi non vuol capire che non è chiedendo la taglia di reggiseno o il colore dell'intimo che ci approccia con una donna) e così metto in lista nera ih ih ih ih ih .....
 
occhi_che_sorridono
occhi_che_sorridono il 30/05/12 alle 17:34 via WEB
Condivido l'analisi che fai. Penso che il pc/web sia un potente mezzo ma mai il fine solo un mezzo e quindi l'uso che ne facciamo dipende solo da noi e penso anche che ogni uso sia rispettabile anche se magari non per forza condivisibile e che questo sia un micro-mondo tale e quale quello reale e se non ci piace in alcuni suoi aspetti possiamo rimboccarci le maniche e cambiarlo ^-^ Un sorriso ^-^ Susi
 
 
non_muoverti
non_muoverti il 30/05/12 alle 18:30 via WEB
Ciao Susi, si è quello che dico sempre io è un mezzo e come tale va usato con criterio...e sono gli uomini che lo plasmano a loro piacimento. Lungi da me giudicare, ho fatto solo una panoramica di un'aspetto del web...sottolineando anche un'aspetto triste, molte persone sole che cercano nel web un contatto sociale. Fermo restando la mia opinione personale sull'innamoramento da web. Cia susi un bacio
 
Eli_Semplicemente
Eli_Semplicemente il 30/05/12 alle 20:38 via WEB
Riflessione attenta e condivisibilissima... Strano mondo il web, perfetti estranei che si incrociano casualmente e si scoprono affini, empatici...Complici le parole riprodotte su di uno schermo che separa due persone ( perchè comunque questo siamo anche se alcuni se lo dimenticano) e l'atmosfera enfatizzata ... Vuoti, solitudine, routine, spesso è vero,sono la causa di questo rifugio emotivo... può accadere, e succede qui come nella vita reale... Ci si conosce, ci si scopre in sintonia e magari ci si piace... Il problema, almeno per il mio modesto pensiero, sorge quando ci si nasconde dietro la vitualità, cercando approcci e situazioni per evadere, incastrandosi in una spirale senza realtà, perchè così non si tradisce davvero... Un triste surrogato " non compromettente" usato per non affontare la verità ... uno sminuire il valore del rapporto e del suo significato con vigliaccheria... Per quanto mi riguarda, una persona ho bisogno di respirarla, guardare le sue smorfie, toccarla... e questo senza nulla togliere a dei splendidi rapporti d'amicizia nati virtualmente, che comunque, quando possibile cerco di rendere reali... Ottima scelta musicale Fabi... :))) Un bacio
 
 
non_muoverti
non_muoverti il 30/05/12 alle 23:13 via WEB
Vedo che anche il tuo parere è sintonia con tutti gli altri. L'evasione nel web è attraente perchè permette anche a timidi e complessati di avere delle chance. Fermare una ragazza per strada, chiederle un appuntamento per un cinema o un caffè, sembra un'usanza ormai surclassata. Il web è un supermercato dove si trova gratis tutto ciò che si cerca. Sono d'accordo sul fatto che qui nascono bellissime amicizie che non hanno niente da invidiare a quelle reali, io stessa ho conosciuto persone splendide e la mia migliore amica e confidente è una donna di Napoli che non ho mai incontrato di persona, ma che è sempre prensente quando io ne ho bisogno. Ribadisco il concetto che generalizzare è sbagliato e giudicare lo è di più. Ci sa fa delle opinioni secondo l'esperienza personale. E per quanto mi riguarda direi che è più che positiva. Ciao Elena un bacio .
 
   
Eli_Semplicemente
Eli_Semplicemente il 31/05/12 alle 14:38 via WEB
Più che un giudicare il mio è stato l'esprimere un pensiero personale... Ognuno è libero di agire come vuole nel rispetto altrui e in virtù del fatto che un individuo è libero fin quando con la sua libertà non intacca la mia, per quale motivo dovrei mai giudicare? Anch'io ho conosciuto le mie migliori amiche nel web ed ho avuto la fortuna di poterle conoscere e vivere realmente abitando nella stessa città, ma ne ho altre che non so nemmeno se mai vedrò eppure ci sono sempre come io ci sono per loro... Ogni situazione è a sè Fabi e sè ma naturalmente qui stiamo generalizzando perchè anche l'argomento non verte su un fatto specifico ma su qualcosa di generico... E non ti piace proprio Elisabetta eh...che poi abbreviato è pure facilino ;)))) vabbè tranquilla, per te posso anche chiamarmi Elena, te lo concedo ahahhahahah Ciao e buona giornata
 
     
non_muoverti
non_muoverti il 31/05/12 alle 14:56 via WEB
ELISABETTA ti chiedo scusa in primis per l'ennesimo errore...e poi quando ho detto non giudicare non mi riferivo assolutamente a te che hai espresso un commento più che corretto, e con quella frase volevo sottolineare proprio questo...con le migliori intenzioni ho combinato un guaio .. mi sono espressa male...molto male. Mi dispiace per l'equivoco sono davvero mortificata :-( ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI ELI
 
     
Eli_Semplicemente
Eli_Semplicemente il 31/05/12 alle 15:11 via WEB
Fabi :)))))))))) tranquilla, come ti ho detto i commenti sono belli perchè ci danno la possibilità di confrontarci sia se si hanno idee diverse che se si interpretano in maniera errata... GRAZIEEEEEEEEEEEEEE per la splendida gerbera, le adoro, sei dolcissima :)) Bacio :))
 
     
non_muoverti
non_muoverti il 31/05/12 alle 15:13 via WEB
BACIO A TE E BUON POMERIGGIO
 
gffggf
gffggf il 30/05/12 alle 22:55 via WEB
BRAVA
 
 
non_muoverti
non_muoverti il 30/05/12 alle 23:14 via WEB
GRAZIE!
 
bluevertigodgl
bluevertigodgl il 31/05/12 alle 10:18 via WEB
E' questo, forse, l'aspetto meno edificante, per certi versi, dell'interattività offerta dai nuovi mezzi di comunicazione (oramai di massa). Si, perchè io ricordo che oltre 10 anni fa le chat e i gruppi di discussione erano completamente diversi da adesso e così si riusciva anche a sviluppare tematiche interessanti oppure a rendere maggiormente fruibili la cultura, l'arte e le esperienze personali sia tecniche che di vita vissuta. Ma credo che proprio il "vissuto" di ognuno abbia necessità di essere riletto in chiave di attualizzazione delle proprie prospettive e aspettative; non ci si propone in anfratti più o meno beceri dell'universo "virtuale" piuttosto che "reale" se non si è certi o almeno si speri che dall'altra parte ci sia una condivisione minima. Ed è così che ci si trova proiettati presto in una dimensione "parallela" che se da un canto allevia la tristezza per i risultati poco lusinghieri raggiunti nella propria vita, d'altro canto amplifica la sensazione di autostima e quella reciprocamente elevabile fino a produrre effetti positivi, paradossalmente, anche nel proprio vissuto quotidiano. Dico quindi che se si intravede una patologia di fondo in determinati comportamenti (e torno a collegarmi al discorso "chat") di alcuni (molti) utenti (senza specificazione sessuale), a volte, lo stesso "male" rappresenta anche il suo "medicamento". Dinamiche di difficile comprensione ma certamente da valutare nel contesto del voler a tutti i costi etichettare gli amanti o amatori virtuali piuttosto che chi "ci prova" per il solo gusto di farlo oppure ancora per risolvere, in qualche modo, la propria vita. E' STATO UN PIACERE LEGGERE QUESTO ULTIMO POST E I SUOI COMMENTI MA ANCHE ESPLORARE GLI ALTRI CONTENUTI ...MI SONO LASCIATO PRENDERE LA MANO. ciao.
 
 
non_muoverti
non_muoverti il 31/05/12 alle 12:00 via WEB
Hai fatto bene a farti prendere la mano...mi piacciono i confrontti e sentire i vari pareri sull'argomento che è talmente vario che è interessante vedere come ognungo di noi ha la propria chiave di lettura. La casista è talemente vasta che, come ho detto sopra generalizzare sarebbe sbagliato. Io non considero il web un male, credo che ci siano persone che lo "usano" male....il web è ingannevole se si crede di trovarci dentro la soluzione di problematiche esistenziali, come la solutidune (che è la più quotata). Forse all'inizio si può averne beneficio, sentirsi meno soli, trovare comprensione e affetto. Alla lunga però si entra in un circolo vizioso in quanto l'uso del web spinge ancor meno fuori a casa, peggiorando la situazione di solitudine, chattare diventa una vera e propria droga....tanto che alcuni recenti studi l'hanno inserite tra le dipendenze al pari, appunto di quella da droga, alcool, e videogiochi. Grazie infinite del tuo passaggio
 
akenaton611
akenaton611 il 31/05/12 alle 13:51 via WEB
Buongiorno..complimenti per la tua analisi profonda,condivido appieno quello che hai scritto...in questo mondo virtuale,le trappole e le illusioni sono all'ordine del giorno...molte mascherine che danzano nella ricerca di qualcosa che a loro manca nella vita reale...ad esempio una donna sposata che chatta è alla ricerca del dialogo,quello che gli manca con il partner nella vita reale,nella maggior parte dei casi sono donne annoiate dalla solita routine domestica,che cercano emozioni,non sesso,vogliono sentirsi adulate,coccolate,capite...insomma voglio sentirsi importanti,per qualcuno,e che questi sia sempre li a rincuorarle,a fare bla bla bla solo per farle stare bene...Ci sono uomini sposati che fanno lo stesso,ma loro cercano prevalentemente il sesso,la trasgressione,una patatina da collezione ^_^.....questa è l'amara costatazione....possono nascere anche belle amicizie,e di questo ne sono testimone,ove le persone si chiariscono le idee subito,dialogando sinceramente,senza secondi fini (sesso o altro)...chiariscono subito i loro ruoli e le loro aspettative,senza creare alcuna illusione....dietro a un pc,tutto è semplice,tutti poeti e cavalieri,poi nella realta' sono tutt'altre persone...quindi bisogna stare molto attenti a "giocare" con i tasti e un monitor,le mazzate sono dietro l'angolo....appero' ho scritto troppo ^_^....spero di non averti annoiato....buon pomeriggio ,,,Antonello
 
non_muoverti
non_muoverti il 31/05/12 alle 14:10 via WEB
Non mi hai assolutamente annoiato, ti ho letto con molto piacere e condivido e sottolineo la tristezza che si cela dietro alla ricerca di blande illusioni. C'è molta solitudine sai e la vedo anche in quegli uomini che come dici tu "collezionano patatine". Credo che nella vita reale abbiano problemi a relazionarsi , certo poi ci sono i provoloni ma quelli stanno qui e anche fuori....ma di fondo io intravedo una desolante solitudine. Grazie del tuo passaggio e buona giornata. Fabi
 
giumor54
giumor54 il 31/05/12 alle 15:32 via WEB
Sono rimasto affascinato da ciò che lei ha scritto,è tutto vero a parte che non tutti sfociano ne sesso virtuale,amo scrivere e confrontarmi,debbo molto alle mie prime amiche,mi hanno aiutato tanto,quando rimasi solo,lo sono ancora, ma ho immerso la mia anima tra le righe sfogando i miei sentimenti proprio li in quel campo ove chiunque può discutere..è stato bello leggerla...))) giù
 
non_muoverti
non_muoverti il 31/05/12 alle 17:39 via WEB
Ti rispondo con le stesse parole che ho usato per Monnellaccio....io ho descritto una parte del web e in effetti il mio "continua" verterà sulla parte sana del web. Io stessa ho trovato qui dentro splendidice amicizie che mi sono state vicine in un momento delicato della mia vita e continuo a scoprire a tutt'oggi persone meravigliose....e poi come si dice mai fare d'ogni d'erba un fascio. E' stato un piacere averti qui.
 
Jenna.B
Jenna.B il 31/05/12 alle 21:07 via WEB
L'ultimo mio contatto mi ha dato del fake.Solo per il fatto di non avergli voluto mostrare la mia foto.Eppure,io sono vera,esisto,ho una vita persino troppo normale per alcuni,e altretanto astratta per gli altri.In queste pagine non cerco niente,ci pensa gia la vita ad offrirmi un infinità di occassioni che posso sfruttare a mio piacimento.Ma io non lo voglio.La mia vita e bella,e non la voglio distruggere.Al costo di chiamarmi fake al infinito.Bello il tuo post.Un saluto.
 
 
non_muoverti
non_muoverti il 31/05/12 alle 21:19 via WEB
Jenna è successa la stessa cosa a me che sono addirittura stata accusata di essere un uomo nonostante la mia foto e quella dei miei figli mi hanno accusata che anche quelle fossero false....e pretendono una prova, pretendo il numero di cellulare, vogliono sentire solo se la voce è femminile e quando rifiuti perchè non devi dimostrare niente a nessuno arrivano gli insulti. Resta quella che sei è un tuo sacrosanto diritto....e certa gentaglia ignorala. UN saluto a te. Fabi
 
   
Jenna.B
Jenna.B il 31/05/12 alle 21:26 via WEB
Alla faccia..:D..Mi chiedo quanto devi essere malato per non credere che questo blog e profilo siano veri..insomma,deve essere malato di mente colui che lo pensa,non c'e altra risposta.In fondo,chissene..Tornero a leggerti,anche perche mi piace il tuo nick..Ho letto il libro.Saluti.:)
 
     
non_muoverti
non_muoverti il 31/05/12 alle 21:55 via WEB
E' uno dei libri che mi è rimasto nel cuore e tu sei una delle rare persone che ha capito il significato del nick....e questo mi fa un enorme piace...ciaoooo
 
oranginella
oranginella il 31/05/12 alle 23:07 via WEB
e nel web, succede di tutto,basta non farsi trascinare troppo..ciao :)
 
 
non_muoverti
non_muoverti il 31/05/12 alle 23:27 via WEB
Ciao hai perfettamente ragione e io aggiungo basta anche saper fare una cernita. Grazie della visita
 
denis_darija
denis_darija il 06/06/12 alle 00:15 via WEB
vieni a dare un'occhiata nel mio blog...riguardo al...sesso virtuale...l'ultimo post così magari sorridi un pò...^__* Denis
 
 
non_muoverti
non_muoverti il 06/06/12 alle 01:10 via WEB
Ciao Denis il video è esilarante, peccato non averlo visto prima altrimenti lo postavo qui....
 
RespiriControVersi
RespiriControVersi il 21/06/12 alle 19:13 via WEB
Eccolo ;)
Secondo me diventa tutta proiezione dei nostri desideri e bisogni.Possiamo parlare anche un anno con una persona,ma fino a quando non la incontriamo,non la viviamo nel reale e cerchiamo di conoscerla alla "vecchia maniera",questa persona resta ESCLUSIVAMENTE UN'ESTRANEA.
 
 
non_muoverti
non_muoverti il 21/06/12 alle 19:15 via WEB
Tu hai fatto centro Elena, hai una mira straordinaria.
 
   
RespiriControVersi
RespiriControVersi il 21/06/12 alle 19:33 via WEB
Anche tu sai cogliere la verità :)
E vedere che certi pensieri,non li penso solo io,mi fa sentire NORMALE!!!!:)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.