Community
 
prcgirl
Profilo
Blog
Sito
Foto
   
 
Creato da prcgirl il 05/04/2006

GloriaPetrolo

CIRCOLO PRC "ILARIO MACRI'" DI CAULONIA; tinte rosse nazionali, internazionali e pacifiste;

 

 

Politica...Partito...Potere

Post n°91 pubblicato il 13 Febbraio 2009 da prcgirl

Lottare per cambiare quello che non va e che ci circonda ha unito per tanti anni il tragitto politico di persone che con grande passione e democrazia hanno saputo confrontarsi, discutere e crescere in una cornice come Caulonia...questo era il prc ...lo era forse anche nei suoi livelli dirigenziali più elevati...

Cosa è cambiato? il prc cauloniese ha vissuto battaglie delle più disparate non arrendendosi mai davanti alla superbia di certa vecchia classe politica né davanti al malaffare intrinseco a certe opere che è arrivato anche ad usare la minaccia di morte per zittire passione e voglia di migliorare questo nostro paese.

Le passate elezioni politiche hanno segnato una profonda cesura rispetto a quel percorso poichè tutto sembra essersi fermato, le passioni si sono arenate o hanno dovuto raccogliere le poche forze rimaste. Il quadro diventa sempre più cupo, tanto da poter vantare una somiglianza con la migliore espressività del Goya, quando al suo interno prendono posto anche le tinte della sfiducia, della negazione di un passato in cui tanto si è condiviso, dell' incapacità di confrontarsi e discutere dei propri disaccordi.

Ho amato i pochi anni di attività dentro il circolo cauloniese del prc..mi dispiace che oggi si sia disperso un patrimonio affettivo accumulato in tanti anni di militanza; parlo dei compagni che quel circolo lo hanno messo in piedi e portato avanti ancora prima che io pensassi di poterne fare parte. E oggi che la lotta dovrebbe persistere e l' unità non dovrebbe essere sgretolata, i compagni di Caulonia si fanno la guerra...piuttosto che dedicare tutte le loro forze al raggiungimento dei loro sogni…mi chiedo e chiedo loro: ne vale davvero la pena? A chi giova questa sorta di “guerra tra poveri”?

 Il sogno era racchiuso nelle parole "Hasta la victoria siempre"....oggi si è perso di vista questo obiettivo..

 

Gloria Petrolo

Ex segretaria, Ex militante

 
 
 

Post N° 90

Post n°90 pubblicato il 09 Febbraio 2008 da prcgirl

SONO STATE FORSE UN Pò TROPPO SILENZIOSE LE DIMISSIONI DA SEGRETARIO DEL CIRCOLO DI CAULONIA.

QUELLO CHE VOGLIO DIRE è CHE VORREI SOTTOLINEARE COME QUESTA SCELTA RISPONDA ALL' ESIGENZA PRECISA DI RIORGANIZZARSI, DI ATTUARE ANCHE UN RE-STYLING DELL' ATTIVITà DEL CIRCOLO E ANCHE UNA NECESSARIA ROTAZIONE DEGLI INCARICHI DOPO TRE ANNI DI DIRIGENZA.

LA SITUAZIONE AMMINISTRATIVA DEL NOSTRO PAESE DIVENTA SEMPRE PIù INGARBUGLIATA, SEMPRE PIù RISPONDENTE A LOGICHE TUTTALTRO CHE COMUNI E SEMPRE PIù PERSONALI E CLIENTELARI.

SONO SICURA CHE IL NUOVO SEGRETARIO, IL COMPAGNO VINCENZO NIUTTA CI GUIDERà CON GRINTA E PASSIONE NELL' ATTIVITà POLITICA DEL NOSTRO PAESE; PERCHè NOI, SINISTRA ALTERNATIVA, CI SIAMO...

 
 
 

Post N° 89

Post n°89 pubblicato il 13 Dicembre 2007 da prcgirl

L’appello di Alex Zanotelli contro l’aumento delle spese militari

Finanziaria,  armi,  politica: che vergogna !

 

Rimango esterrefatto che la Sinistra Radicale (la cosiddetta Cosa Rossa) abbia votato,  il 12 novembre con il Pd e tutta la destra,  per finanziare i CPT,  le missioni militari e il riarmo del nostro paese. Questo nel silenzio generale di tutta la stampa e i media.  Ma anche nel quasi totale silenzio del “mondo della pace “.

Ero venuto a conoscenza di tutto questo poche ore prima del voto. Ho lanciato subito un appello in internet: era già troppo tardi. La “frittata “ era già fatta. Ne sono rimasto talmente male, da non avere neanche voglia di riprendere la penna. Oggi sento che devo esternare la mia delusione, la mia rabbia.

Delusione profonda verso la Sinistra Radicale che in piazza chiede la chiusura dei “lager per gli immigrati “, parla contro le guerre e l’imperialismo e poi vota con la destra per rifinanziarli. E sono fior di quattrini! Non ne troviamo per la scuola, per i servizi sociali, ma per le armi SI’! E tanti!! Infatti la Difesa per il 2008 avrà a disposizione 23, 5 miliardi di euro: un aumento di risorse dell’11% rispetto alla finanziaria del 2007, che già aveva aumentato il bilancio militare del 13 %. Il governo Prodi in due anni ha già aumentato le spese militari del 24%!!

Ancora più grave per me è il fatto dei soldi investiti in armi pesanti. Due esempi sono gli F35 e le fregate FREMM. Gli F35 (i cosiddetti Joint Strike Fighter) sono i nuovi aerei da combattimento (costano circa 110 milioni di Euro cadauno). Il sottosegretario alla Difesa Forcieri ne aveva sottoscritto, a Washington, lo scorso febbraio, il protocollo di intesa.

In Senato, alcuni (solo 33) hanno votato a favore dell’emendamento Turigliatto contro il finanziamento degli Eurofighters, ma subito dopo hanno tutti votato a favore dell’articolo 31 che prevede anche il finanziamento ai satelliti spia militari e le fregate da combattimento FREMM.

Per gli Eurofighters sono stati stanziati 318 milioni di Euro per il 2008, 468 per il 2009, 918 milioni per il 2010, 1.100 milioni per ciascuno degli anni 2011 e 2012!

Altrettanto è avvenuto per le fregate FREMM e per i satelliti spia.

E’ grave che la Sinistra, anche la Radicale, abbia votato massicciamente per tutto questo, con la sola eccezione di Turigliatto e Rossi, e altri due astenuti o favorevoli. Purtroppo il voto non è stato registrato nominativamente! Noi vogliamo sapere come ogni senatore vota!

Tutto questo è di una gravità estrema ! Il nostro paese entra così nella grande corsa al riarmo che ci porterà dritti all’attacco all’ Iran e alla guerra atomica.

Trovo gravissimo il silenzio della stampa su tutto questo: una stampa sempre più appiattita!

Ma ancora più grave è il nostro silenzio: il mondo della pace che dorme sonni tranquilli. E’ questo silenzio assordante che mi fa male. Dobbiamo reagire, protestare, urlare!

Il nostro silenzio, il silenzio del movimento per la pace significa la morte di milioni di persone e dello stesso pianeta. La nostra è follia collettiva, pazzia eretta a Sistema. È il trionfo di” O’ Sistema”.

Dobbiamo riunire i nostri fili per legare il Gigante, l’ Impero del denaro. Come cittadini attivi non violenti dobbiamo formare la nuova rete per dire No a questo Sistema di Morte e un Sì perché vinca la Vita.

 

Alex Zanotelli (per adesioni alex.zanotelli@libero.it)

 
 
 

SULL'AMMINISTRAZIONE CIVICA DI CAULONIA

Post n°88 pubblicato il 30 Novembre 2007 da prcgirl

Complimenti all’ amministrazione Ammendolia!!

È doveroso iniziare qualsivoglia commento con congratulazioni all’ attuale sindaco di Caulonia che ancora una volta ha dimostrato ampiamente le sue doti politiche e dialettiche soprattutto, molto diplomatiche. Anche se forse qualcosa è sfuggito nell’ assemblaggio del roseo quadro da presentare alla cittadinanza cauloniese. Risulterebbe chiaro a tutti, se non aleggiasse in paese uno stato di triste rassegnazione sui propri destini, qual è il metodo adottato nella strategia comunicativa del primo cittadino; il metodo che richiama la barzelletta sugli avvocati, non me ne vogliano i professionisti sbeffeggiati da tale satira, sembra quello del legale che rivolgendosi al proprio assistito che agisce bene dice: e beh, si qui ABBIAMO  ragione; e nel caso in cui invece questi sbaglia l’ avvocato tuona: e no, qui lei HA torto.

 

Ebbene il sindaco che con la sua solita pacatezza dovuta ad una maturazione politica che negli anni gli avrà fatto dimenticare la carica e la passione che guidavano i compagni del PCI nelle loro battaglie, in questi giorni ha presentato il bilancio di 6 mesi di amministrazione. Si direbbe che naturalmente in un comune normale ci sarebbe ben poco da presentare in così poco tempo eppure no… dipende, questo è chiaro, da cosa si va a presentare. Perché se si parla della situazione delle opere pubbliche si potrebbe anche trovare qualcosa da dire anche se la cosa sembrerebbe un po’ strana visto che solo i tempi per la presentazione di progetti e la successiva valutazione sono molto lunghi; ma si faccia attenzione dipende tutto da cosa si trova in sospeso negli ingranaggi della macchina amministrativa innescati dalla precedente guida politica. Perché è chiaro che se oggi il sindaco si può vantare di aver appaltato i lavori per piazza Bottari o per la struttura del mercato coperto questo è possibile solo perché quei finanziamenti già erano entrati nelle casse comunali. Che poi si ritiene di aver sbloccato i lavori sull’ edificio polivalente sempre  a Marina, beh questo fa sorridere perché questo era un progetto facente capo ad un assessore dimissionario della precedente giunta, Napoli, che oggi ricopre il ruolo di assessore nell’ attuale giunta..sarà per questo motivo che la delega oggi è diversa?

 

Dicevamo dunque che sembra bello che questa amministrazione in soli sei mesi sia riuscita a fare tanto. Allora non si capisce perché nulla gli è riuscito sul piano finanziario-debitorio dell’ ente comunale. Il sindaco dovrebbe spiegare perché con così tanta facilità oggi sia stato violato il patto di stabilità. Dovrebbe anche spiegare ai cittadini quali sono le conseguenze negative che scaturiscono da tale scelta a suo dire molto “responsabile”. Non sarebbe stato più responsabile accertare che il bilancio di previsione rispondesse alla realtà o vi fosse quanto più rispondente possibile. Risalta anche qui l’ elemento che ha contraddistinto il programma elettorale di “sinistra alternativa” rispetto a quello di “unione democratica”: la riorganizzazione degli uffici amministrativi, perché non è possibile pensare che il capo area dell’ ufficio tecnico che svolge questo lavoro da 20 anni non sappia ancora valutare mediamente i costi che l’ ente sostiene per le bollette di fornitura dell’ energia elettrica. E se si trattava di fare il bene del paese come tanto viene propagandato da questa amministrazione non si poteva prendere spunto dal passato e fare tesoro di qualche pratica davvero “responsabile”. Spieghi oggi questa compagine amministrativa perché non ha rinunciato all’ indennità di carica come ha fatto la precedente amministrazione, nel momento in cui le casse comunali lo esigevano. Del resto si tratta di consiglieri e assessori che fortunatamente non vivono del reddito che deriva da questa carica istituzionale … o mi sbaglio?

 

Per il Circolo PRC “Ilario MAcrì” di Caulonia

Il Segretario

Gloria Petrolo

 
 
 

Post N° 87

Post n°87 pubblicato il 13 Novembre 2007 da prcgirl

GRAZIE ALLA SEGNALAZIONE DI KUDA . . .

VOTIAMO E MANIFESTIAMO IL DISSENSO VERSO UNA FORMA DI PRODUZIONE DI ENERGIA CHE NON RAPPRESENTA L' ALTERNATIVA AL PETROLIO. . .

LA VERA ALTERNATIVA AL PETROLIO è QUELLA NELL' INTERESSE DEL BENESSERE DEI CITTADINI E NON DELLE MULTINAZIONALI PETROLIFERE. . .

PARTECIPATE AL SONDAGGIO:

http://www.corriere.it/appsSondaggi/pages/corriere/d_1439.jsp

 
 
 

Post N° 86

Post n°86 pubblicato il 04 Novembre 2007 da prcgirl

UN FUTURO SENZA ATOMICHE. COMINCIAMO.


La messa al bando di tutte le armi nucleari è un’aspirazione condivisa da tutta l’umanità.

A livello internazionale, invece, stanno aumentando ricerca e produzione di nuovi tipi di bombe atomiche. Altre potenze finanziano l’ammodernamento dei propri arsenali nucleari. Ed aumentano, di conseguenza, i Paesi che vogliono entrarne in possesso per acquistare peso sulla scena mondiale.

In Italia abbiamo 90 testate atomiche. Non dovrebbero esserci. Nel 1975 l’Italia ha ratificato il Trattato di Non Proliferazione nucleare impegnandosi (art. 2) a non produrre né ad accettare mai sul proprio territorio armi nucleari. Secondo il diritto internazionale, l’Italia le deve rifiutare. Per Alleanza (NATO), invece, le accetta. Non possiamo avere due pesi e due misure.

I negoziati internazionali per liberare l’umanità dalla minaccia atomica rimangono impantanati perché chi possiede le armi atomiche vuole solo che nessun altro le abbia. Ma non è disposto a rinunciarvi. E questo invece era l’impegno sottoscritto nel Trattato di Non Proliferazione (art.6): arrivare al disarmo nucleare totale e globale.

Cominciamo da qui. Cominciamo da noi.

Per questo lanciamo una raccolta di firme per una legge d’iniziativa popolare. Affinché si dichiari l’Italia “Paese Libero da Armi Nucleari”.  Diventeremo, come l’Austria, uno dei 106 Stati del mondo dove le bombe atomiche non hanno diritto di cittadinanza. Saremo la maggioranza, nella buona compagnia di tutti gli Stati dell’America centro-meridionale, dell’Africa, del Pacifico, del sud-est asiatico. E cammineremo anche noi verso un futuro senza atomiche.

Per firmare l'appello visita il sito http://www.unfuturosenzatomiche.org/ 

 
 
 

Post N° 85

Post n°85 pubblicato il 01 Novembre 2007 da prcgirl

AAA: INFORMAZIONE CERCASI

In genere le voci che si susseguono in un piccolo territorio lasciano il tempo che trovano.. o meglio occupano il tempo di chi ne ha da perdere...

Altre volte invece ci si imbatte in una mezza notizia che sa di sibilo...perchè pronunciata a mezza voce e perchè titubante e combattutta tra la voglia di farsi notizia e la necessità di restare occulta per i più...

accade insomma che involontariamente qualcuno si lasci sfuggire una notizia ma temendo che la cosa debba rimanere nell' oblio chiude il discorso e si abbondoni ad un: beh... non fare casino!

Allora io il casino lo voglio fare... e credo che sicuramente se a tutti fosse garantito il diritto di accesso ad una libera informazione il casino si sarebbe tramutato in una protesta efficace. Quello che voglio dire con questo messaggio è che ho una mezza informazione tra le mani e vorrei che qualcuno la rendesse completa.

E' vero che a siderno ha aperto da un paio di mesi una fabbrica i cui fumi sono altamente tossici e direttamente collegati con la formazione di tumori al midollo osseo? chiedo se è vero ma so che il timore di chi si è lasciato sfuggire questa informazione la conferma...

Parlando di sviluppo qualcuno ha voluto farmi intendere che da un paio di anni nella zona della locride si intravede un certo trand di sviluppo che passa ovviamente per i casermoni che deturpano le nostre cose in attesa che gli inglesi ci colonizzino (magari!!) e anche sentite un pò, da un certo tipo di sviluppo industriale: una fabbrica che produce additivi per cemento o calcestruzzi che da Roma in giù nessun paese ha accettato di accogliere ma che, esultate di ciò, abbiamo accolto a siderno!!

Allora chiedo a ciascuno di voi di impegnarsi ad approfondire questa mezza notizia....perchè non è possibile accettare quello che ci propinano come sviluppo della nostra terra...quello che avviene è solo la distruzione del territorio nel quale viviamo...difendiamolo partendo dalla riappropriazione di un diritto vero all' informazione.

 
 
 

Post N° 84

Post n°84 pubblicato il 02 Ottobre 2007 da prcgirl

CONSULTAZIONE PRECARIA

VOTO NO ALLA PRECARIETA’!

Siamo movimenti, sindacati di base, centro sociali, precari, migranti, senza casa, lavavetri, writers, senza diritti, invisibili.

Ci aspettavamo che questo governo cominciasse a fare ciò che aveva promesso: cancellare la precarietà, abrogare la legge 30 del governo Berlusconi, garantire tutele e nuovi diritti.

Ci aspettavamo che al centro della politica italiana venissero messe le vite precarie di chi non riesce ad arrivare alle fine del mese, non riesce a pagare l'affitto, fa tre lavori per pagarsi le tasse universitarie, viene discriminato da leggi omofobe, razziste, patriarcali.

Il 23 luglio scorso governo, sindacati confederali, confindustria hanno firmato un protocollo d'intesa su welfare e pensioni, accordo che non argina la precarietà dilagante ma che invece la alimenta favorendo mercato e imprese.

I sindacati confederali chiederanno ai lavoratori in regola e ai pensionati di esprimersi su quest'accordo, votando. Noi lo renderemo possibile per tutti gli altri, per chi non è garantito, chi è in nero, chi è disoccupato, chi è invisibile.

Non solo votiamo NO alla consultazione dei sindacati confederali, ma daremo voce ai senza voce: dal 5 al 12 ottobre una consultazione precaria autogestita nelle città, nei Municipi, nei centri sociali, nelle scuole e nelle università, per le strade.

Partecipa anche tu, vieni a votare NO.

Al più presto comunicheremo la data in cui sarà possibile votare a Caulonia.

 
 
 

Post N° 83

Post n°83 pubblicato il 30 Settembre 2007 da prcgirl

AMMINISTRAZIONE DI DESTRA O DI SINISTRA ... O CIVICA???

COMUNITA’ MONTANA: CAULONIA SI FA RAPPRESENTARE DA FORZA ITALIA!
 Ricordiamo ancora come la neo-amministrazione cauloniese Democratico-Forzista abbia reagito alle sollecitazioni della minoranza dei mesi scorsi. Ricordiamo e in tanti ricorderanno, come la protesta simbolica di occupazione del consiglio comunale in seguito alla mancata convocazione del civico consesso sia stata denigrata e banalizzata dalla maggioranza. Eppure non si trattava di una mera polemica priva di fondatezza; c’era in ballo, e c’è anche oggi, un atteggiamento dell’ amministrazione Ammendolia che sfocia in presunzione di fronte alle richieste di coinvolgimento della minoranza nel dibattito, si badi bene, non si parla neanche di processo decisionale. Unione (poco) Democratica continua a far finta di non avere orecchie. Eppure il nostro comune, la cittadinanza è rappresentata da una coalizione che tanto vanto ha fatto di aggettivi come “democraticità, spirito di rinnovamento e soprattutto, partecipazione”. Dire che si sia trattato di demagogia non renderebbe bene l’ idea della situazione che si sta vivendo, perché in realtà la neo-amministrazione ha badato e bada bene all’ immagine, all’aspetto di quell’involucro definito e propinato agli elettori come centro-sinistra. La campagna elettorale e le trattative per la formazione delle liste sono state caratterizzate da alcuni elementi chiave come “ ritorno ai partiti, mai più liste civiche”. Oggi è impensabile e inaccettabile che il sindaco, guida politica di questa compagine, non abbia spiegato il perché della presenza all’ interno della sua squadra di un rappresentante del partito berlusconiano, il consigliere Sorgiovanni. Dopo un’ interpellanza scritta dal consigliere di “sinistra alternativa” Giovanni Maiolo, ancora ad oggi non ci è stata data una risposta. C’è un silenzio imbarazzante non solo da parte dei politici di maggioranza (ma anche da parte della destra che non si è presentata alla scorsa tornata elettorale, e che crediamo avrebbe dovuto prendere posizione pubblicamente a riguardo; ci riferiamo quantomeno ai rappresentanti locali forzisti). Oggi l’ennesimo schiaffo alla fiducia che gli elettori hanno riposto in Unione Democratica, pensando davvero di votare per un centro-sinistra. Apprendiamo che il nostro comune sarà rappresentato in seno alla Comunità montana da un assessore di Forza Italia, Sorgiovanni, persona da noi stimata ma i cui principi chiaramente non si ispirano ad una politica di sinistra… Berlusconi docet. Ha niente da dichiarare il consigliere Tucci, che quando era all’opposizione predicava affinché alla comunità montana si costruisse una coalizione di centro sinistra? Perché ora decide di farsi rappresentare da un “grande elettore” di Forza Italia?
Giovanni Maiolo (Capogruppo Sinistra Alternativa per Caulonia)
Gloria Petrolo (Segretario Circolo PRC “Ilario Macrì”)
Vincenzo Rullo (Consigliere Comunità Montana Stilaro-Allaro)
 
 
 

Post N° 82

Post n°82 pubblicato il 12 Settembre 2007 da prcgirl

V-DAY.....TUTTI IN PIAZZA A RACCOGLIERE FIRME PER UN PARLAMENTO PULITO...

E IN TUTTO CIò I "RAGAZZI DI LOCRI" DOV' ERANO? CHIARO, NELLA PIAZZA DI LOCRI, ORGANIZZATI CON UNO STAND, A RACCOGLIERE FIRME VISTO CHE HANNO DALLA LORO LA TRISTE ESPERIENZA DEL VIVERE IN UNA REGIONE IN CUI TANTA PARTE DEL CONSIGLIO REGIONALE RISULTA "NON PULITA"...

CHIARO FORSE MA NON PER TUTTI...INFATTI I RAGAZZI DI LOCRI, MOVIMENTO AMPIO DI MOBILIITAZIONE, HANNO DECISO DI ORGANIZZARSI DIVERSAMENTE; EBBENE UNA DELEGAZIONE LI RAPPRESENTERà IN PIAZZA A BOLOGNA, ACCANTO A GRILLO, E UN' ALTRA, PIù CONSISTENTE, RIMARRà IN QUELLA TERRA IN CUI è FORTE LA NECESSITà DI UNA LEGGE CHE IMPEDISCA CHE CONSIGLIERI INDAGATI O CONDANNATI PER REATI GRAVI, STIANO NELLE ISTITUZIONI, E PROVVEDERà A RACCOGLIERE FIRME PER LA PROPOSTA DI LEGGE POPOLARE..

ANCORA UNA VOLTA NON CI SIAMO...BASTA!!!! IL MOVIMENTO ERA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE A BOLOGNA, IN PIAZZA, IN TV, SULLA PASSERELLA...... 

ORA SI CHE CI SIAMO!!!!!

 
 
 
Successivi »
 

immagine
Don Chisciotte: Sancho ascoltami, ti prego, sono stato anch'io un realista,
ma ormai oggi me ne frego e, anche se ho una buona vista,
l'apparenza delle cose come vedi non m'inganna,
preferisco le sorprese di quest'anima tiranna
che trasforma coi suoi trucchi la realtà che hai lì davanti,
ma ti apre nuovi occhi e ti accende i sentimenti.
Prima d'oggi mi annoiavo e volevo anche morire,
ma ora sono un uomo nuovo che non teme di soffrire... 

Sancho Panza: Mio Signore, io purtoppo sono un povero ignorante
e del suo discorso astratto ci ho capito poco o niente,
ma anche ammesso che il coraggio mi cancelli la pigrizia,
riusciremo noi da soli a riportare la giustizia ?
In un mondo dove il male è di casa e ha vinto sempre,
dove regna il "capitale", oggi più spietatamente,
riuscirà con questo brocco e questo inutile scudiero
al "potere" dare scacco e salvare il mondo intero ?

Don Chisciotte:Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro ?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà ?

Il "potere" è l'immondizia della storia degli umani
e, anche se siamo soltanto due romantici rottami,
sputeremo il cuore in faccia all'ingiustizia giorno e notte:
siamo i "Grandi della Mancha",
Sancho Panza... e Don Chisciotte !

immagine

 

ULTIMI COMMENTI

CARA COMPAGNA

immagine Il Partito è un uragano denso
di voci flebili e sottili
e alle sue raffiche
crollano i fortilizi del nemico.
La sciagura è sull' uomo solitario,
la sciagura è nell' uomo quando è solo.
L' uomo solo
non è un invincibile guerriero.
Di lui ha ragione il più forte
anche da solo,
hanno ragione i deboli
se si mettono in due. Ma quando
dentro il Partito si uniscono i deboli
di tutta la terra
arrenditi, nemico, muori e giaci.
Il Partito è una mano che ha milioni di dita
strette in un unico pugno.
L' uomo ch' è solo
è una facile preda,
anche se vale
non alzerà una semplice trave,
ne tanto meno una casa a cinque piani.
Ma il Partito è milioni di spalle,
spalle vicine le une alle altre
e queste portano al cielo
le costruzioni del socialismo.
lì Partito è la spina dorsale
della classe operaia.
Il Partito è l' immortalità
del nostro lavoro.
Majakoskij

immagine

Non saremo stretti parenti ma se lei è capace di tremare di  indignazione per ogni ingiustizia compiuta al mondo allora saremo compagni...il che è più importante.

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

PEACE

immagine
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

ULTIME VISITE AL BLOG

unamamma1cucinaedintorni2012nicola19660foscolettocavallaro90michael.favaruggmarebbi.enasimonegalak7ca72giSabrinaFrancesepinogarucciosaigianpaflash666nunziocutrone
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

FACE

immagine PENSARE LOCALE

AGIRE GLOBALE

NON è UNO SLOGAN

MA UNA SFIDA APICALE!!!

 
 

ALLA MIA AMICA LAURA

immagine 
 

FORUM POLITICA COSTRUTTIVA

SATIRA LOCALE?

Dalla "Gazzetta del Sud" del 20 maggio 2007:

Prendiamo atto di quanto affermato e che la candidata della lista ... non si sarebbe ritirata dalla competizione  elettorale, pur avendo chiesto e ottenuto  che il suo nome e la sua foto "sparissero" dai manifesti, come da noi documentato. Una candidata che rifiuta la pubblicità: messa così sembra una sceneggiatura, degna di Camilleri. La classica pseudorealtà che supera la fantasia. Si, sorridiamo, che è meglio.