Creato da nina.monamour il 11/06/2010
 

Il Diavolo in Corpo

Di tutto e di piu'.....

 

 

Il profumo inconfondibile..

Post n°7976 pubblicato il 22 Maggio 2017 da nina.monamour

 

 

In un certo modo, il silenzio ha un suo profumo quando si cerca di fare un bilancio della propria vita e dei propri sogni.

Improvvisamente, come luce, viene incontro per dirci che il difficile deve ancora venire, e che è bene continuare a sognare per lasciare che la propria immaginazione costruisca la realtà futura.

Ecco allora, apparire mondi sconosciuti, ombre protettive che ci tendono la mano, ancore di salvezza, bastoni per sorreggerci.

E il suo profumo è inconfondibile per chi si lascia trasportare dal suo cuore

 

 

 

 
 
 

Il grande dittatore..

Post n°7975 pubblicato il 21 Maggio 2017 da nina.monamour

 

 

1940

In questa commedia satirica, Charlie Chaplin rappresenta una parodia di Adolf Hitler e del nazifascismo.
Memorabile il “Discorso all’umanità” della scena finale.

“Mi dispiace, ma io non voglio fare l’imperatore. Non voglio né governare né comandare nessuno. Vorrei aiutare tutti: ebrei, ariani, uomini neri e bianchi.

Tutti noi esseri umani dovremmo unirci, aiutarci sempre, dovremmo godere della felicità del prossimo. Non odiarci e disprezzarci l’un l’altro. In questo mondo c’è posto per tutti. La natura è ricca e sufficiente per tutti noi.

La vita può essere felice e magnifica, ma noi l’abbiamo dimenticato. L’avidità ha avvelenato i nostri cuori, fatto precipitare il mondo nell’odio, condotti a passo d’oca verso le cose più abiette.

Abbiamo i mezzi per spaziare, ma ci siamo chiusi in noi stessi. La macchina dell’abbondanza ci ha dato povertà, la scienza ci ha trasformati in cinici, l’abilità ci ha resi duri e cattivi. Pensiamo troppo e sentiamo poco.

Più che macchine ci serve umanità, più che abilità ci serve bontà e gentilezza. Senza queste qualità la vita è vuota e violenta e tutto è perduto.

L’aviazione e la radio hanno avvicinato la gente, la natura stessa di queste invenzioni reclama la bontà dell’uomo, reclama la fratellanza universale. L’unione dell’umanità.

Persino ora la mia voce raggiunge milioni di persone. Milioni di uomini, donne, bambini disperati, vittime di un sistema che impone agli uomini di segregare, umiliare e torturare gente innocente. Non disperate! Perché l’avidità che ci comanda è soltanto un male passeggero, come la pochezza di uomini che temono le meraviglie del progresso umano.

L’odio degli uomini scompare insieme ai dittatori. Il potere che hanno tolto al popolo, al popolo tornerà. E qualsiasi mezzo usino, la libertà non può essere soppressa.

Soldati! Non cedete a dei bruti, uomini che vi comandano e che vi disprezzano, che vi limitano, uomini che vi dicono cosa dire, cosa fare, cosa pensare e come vivere! Che vi irregimentano, vi condizionano, vi trattano come bestie! Voi vi consegnate a questa gente senza un’anima! Uomini macchine con macchine al posto del cervello e del cuore. Ma voi non siete macchine! Voi non siete bestie! Siete uomini! Voi portate l’amore dell’umanità nel cuore. Voi non odiate. Coloro che odiano sono solo quelli che non hanno l’amore altrui. Soldati, non difendete la schiavitù, ma la libertà!

Ricordate che nel Vangelo di Luca è scritto: «Il Regno di Dio è nel cuore dell’Uomo». Non di un solo uomo, ma nel cuore di tutti gli uomini. Voi, il popolo, avete la forza di creare le macchine, il progresso e la felicità. Voi, il popolo, avete la forza di fare si che la vita sia bella e libera. Voi potete fare di questa vita una splendida avventura.

Soldati, in nome della democrazia, uniamo queste forze. Uniamoci tutti! Combattiamo tutti per un mondo nuovo, che dia a tutti un lavoro, ai giovani la speranza, ai vecchi la serenità ed alle donne la sicurezza.

Promettendovi queste cose degli uomini sono andati al potere. Mentivano! Non hanno mantenuto quelle promesse e mai lo faranno. E non ne daranno conto a nessuno. Forse i dittatori sono liberi perché rendono schiavo il popolo.

Combattiamo per mantenere quelle promesse. Per abbattere i confini e le barriere. Combattiamo per eliminare l’avidità e l’odio. Un mondo ragionevole in cui la scienza ed il progresso diano a tutti gli uomini il benessere. Soldati! Nel nome della democrazia siate tutti uniti!”

 



 
 
 

L'aspetto esteriore..

Post n°7974 pubblicato il 20 Maggio 2017 da nina.monamour


10178068_1479377392292020_3380562203754510758_n


Secondo studi scientifici, l'unico mammifero perennemente complessato dal suo aspetto esteriore è l’essere umano di genere femminile.

Questo esordio che sembra l’incipit della pubblicità di un detergente intimo, in realtà, nasce da un’osservazione sociologica; il fenomeno, peraltro, si esacerba in prossimità della stagione estiva, in cui la maggior parte di noi, ma soprattutto la maggior parte sotto i 50 kg, perché le morbide non credono ai miracoli, inizia a perdere la testa, e, alle volte, anche la dignità, per buttare giù qualche kg.

Tisane fangose, che non berrebbe neanche l'ippopotamo, pasticche miracolose, e non parlo di ecstasy, almeno potrebbe essere divertente; tutine che neanche gli astronauti e tutto per perdere uno sporco mezzo kg.

Ma andiamo ad esplorare l'altro lato del letto, cosa fanno i signori uomini nel mentre?

In barba a qualsiasi preoccupazione estetica, l'uomo, e non parlo dell’immagine diversamente etero che si sta diffondendo ora, fatta di sopracciglia ad ala di gabbiano, depilazione e leggins, ma proprio dell’omo omo, che affronta qualsiasi stagione della vita, che sia estate o inverno, con una sicumera incredibile, nonché, spesso, immotivata.

Lì fuori, ci sono branchi di uomini marsupiati, col calzettone di spugna e la camicia a maniche corte da autista di pullman, che vivono una vita felice e spensierata, tronfi e convinti della propria bellezza, talmente convinti da avere magari una moglie, compagna o fidanzata e tradirla con un’altra donna.

Guardateli davanti allo specchio, Voi piene di creme, cremine, elisir miracolosi e loro che si sono a malapena lavati la faccia con l'acqua (piovana, non corrente).

Sempre in base a studi statistici, la prima sera che una donna passa con un uomo, non dorme.

 

download (2)


Sia mai che sommessamente, a causa di qualche inesplicabile raffreddore, inizi a russare, sia mai che si intraveda un pò di pancetta!

La donna, la prima notte, sta sveglia, anzi, finge di dormire, su otto ore, ne dorme sì e no tre.
E l'uomo? Il principe azzurro al suo fianco, nel mentre, russa, sgambetta e, alle volte, emette flatulenze, con una nonchalance invidiabile.

La mattina dopo, la donna corre in bagno, si lava i denti, si ritrucca, esce che sembra versione ventenne della mamma del Mulino Bianco e torna a far finta di dormire, esattamente sei secondi prima che il suo lui si svegli… roba che neanche Bolt.             

Finalmente si sveglia anche il bell’addormentato, si alza a metà sul letto, sbadiglia, ti da un bacio con un alito verde, ma non verde dentifricio, verde Tevere, si alza, si gratta alternativamente genitali e cxxo, controlla che tutto sia a posto e va verso il bagno.


pasquale


Ovviamente, non prima di aver bofonchiato.."Caffè?" E non è una domanda, è una richiesta.

A onor del vero, bisogna menzionare l'uomo perfetto, quello che porta la colazione a letto e ti coccola appena sveglio, ma qui stiamo parlando di statistiche e, nelle statistiche, il 3% è un dato trascurabile.
Ma facciamo un passo indietro, torniamo alla notte precedente.

Una donna, se ci tiene, non solo si tira come se fosse l’ultimo appuntamento della vita, ma poi è capace, nel bel mezzo di un momento animalesco, di correre in bagno a darsi una sistematina. La sistematina è assolutamente pleonastica, ci siamo già lavate, depilate, truccate, scorticate.
Un uomo è mai corso in bagno a darsi una sistematina???
( E, alle volte, ne avrebbe proprio bisogno).

Tralasciamo la fase del mambo orizzontale, sennò rischio di perdere molti amici e soffermiamoci sul dopo.
La donna è già in paranoia, Lui è un eiaculatore precoce, gli amici lo chiamano Flash Gordon, nel tempo in cui si è consumato il vostro rapporto, voi eravate ancora vestite, eppure è lì, orgoglioso. Voi avete già preso 3 compresse di Xanax, pensando, ripetutamente, a cosa possiate aver fatto di sbagliato.

Ora, a fronte di tutto ciò, amiche, non sarebbe il caso di liberarci da qualche complesso, visto che, avremo pure incendiato i reggiseni,





gesto, peraltro, che non ho mai compreso, visto che li renderei obbligatori, oltre a trovarli sensuali, avremo pure conquistato il diritto di voto, ma rimaniamo ancestralmente legate a complessi anacronistici?

Buon Sabato..

 
 
 

Senza parole..

Post n°7973 pubblicato il 19 Maggio 2017 da nina.monamour

Vero:

 

 
 
 

Ci si abitua alla pornografia?

Post n°7972 pubblicato il 19 Maggio 2017 da nina.monamour

 

Mi sono state raccontate delle storie a riguardo e una di queste è di una donna che si lamentava al fatto che a letto con il suo marito non riusciva ad avere un rapporto normale. Per quale motivo? Semplice, la pornografia.


 Sono davvero molti i casi in cui una persona essendo abituata a guardare i filmati porno non riesce ad avere una vita sessuale normale. Il fatto è che il cervello si abitua alle immagini di qualcosa che nella realtà non sempre può essere realizzato. Questo non contando che spesso gli attori, specialmente le attrici del porno fingono il piacere sessuale, ossia la libido. Ma c'è qualcosa di più che ci allontana dal naturale piacere, ed è la perfezione che vediamo, seni enormi, peni giganti, corpi palestrati.
Qui nasce un nostro desiderio di voler più di quel che vediamo in giro, ragazze, ragazzi, maschi, uomini e donne con doti normali. Questo inizia a non bastarci più.

Spesso nella classica pornografica non c'è un briciolo di sensualità, figuriamoci di amore. Certo, ci sono vari generi e vari gusti ma in genere ce ne sono due di base, il softcore ed  hardcore.

L'hardcore è generalmente lo stile del porno in cui tutto viene estremizzato e messo in mostra, il piacere, la perfezione dei corpi e le varie tipologie di sesso considerate bizzare .

Il softcore è una tipologia di pornografia con una componente erotica, a volte qui l'atto della penetrazione o la masturbazione vengono omessi oppure nascosti. Qui non ci sono tipologie di sesso bizzare.

Insomma, che cosa succede quando il cervello umano si abitua alla pornografia? Durante l'atto della masturbazione e dell'orgasmo le immagini ricorrenti nei filmati rimangono in mente e ciò diventa un'abitudine, un vizio, in casi estremi una dipendenza.  Il problema è come il cervello arriva all'orgasmo e dove viaggiano i pensieri. Che cosa dunque bisogna fare per non essere dipendenti della pornografia tornando alla normalità?

 A voi la parola..

..intanto buona giornata e buon lavoro.

 


 
 
 
Successivi »
 

BENVENUTI!!

 

Black & Red Photos:

 

Benvenuti..

 

 

donna con cappello rosso:

 

  Benvenuti..

 

"Belli Capelli Originale":

 

                    

 

 

 

Quello che cerchi:

 

 

Face To Face By Fidostudio | Print By Tom Fedro - Fidostudio:

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Vince198rudy51_2016tanmikprolocoserdianaKenthilinadiogene51NonnoRenzo0nina.monamoure_d_e_l_w_e_i_s_sbrizolatcarlodri0902monellaccio19jo23jofosco6dolcesettembre.1avvbia
 
Citazioni nei Blog Amici: 174
 
 

AREA PERSONALE

 

             

 

 

 

 

 

 

         

 

 

 

 

           

 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

 Immagine precedente  Immagine successiva  Pagina indice

 

Avviso ai naviganti

Questo blog non

rappresenta una testata giornalistica

in quanto viene aggiornato senza

alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un

prodotto editoriale ai sensi della

legge n. 62 del 7.03.2001

Alcune delle immagini contenute

in questo blog sono prese dal web.

Per qualsiasi problema e se

involontariamente ho violato alcun

diritto fatemi sapere e verranno

immediatamente rimosse.

Bacio
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20