Creato da archeowall il 08/09/2005

CostruireNelMedioevo

Architettura e archeologia del Medioevo, libri, commenti, fotografie e anche un pò di me!

 

MEMORIE DI PIETRA

Post n°166 pubblicato il 06 Luglio 2014 da archeowall
 
Foto di archeowall

A distanza di 100 anni, per ricordare i Dimenticati al fronte ho presentato un progetto editoriale al Comune di Massa che partendo da una ricerca sul territorio e da quella storico-archivistica possa disegnare un quadro della situazione della città e del territorio in quegli anni terribili della Prima guerra.

La ricerca sul territorio è partita dalla documentazione delle Memorie di pietra che ho raccolto tramite una ricognizione a tappeto.

I dati rilevati sono stati registrati in una apposita scheda riassuntiva creata ad hoc, derivata dalle schede di censimento più complesse usate dalla soprintendenza.

In questa prima fase della ricerca è stato possibile quantificare le memorie di pietra e  compilare una loro tipologia, tipologia che può variare da territorio a territorio per la variabilità dei manufatti e soprattutto per le possibilità di conservazione.

Nella seconda fase della ricerca gli archivi statali e privati sono diventati un punto di riferimento fondamentale per ricostruire le vicende storico artistiche legate alle memorie di pietra, ma soprattutto per ricostruire le vicende umane.

Lo spoglio dell'Archivio Storico del Comune di Massa è stato inoltre basilare per ricostruire lo status quo, per delineare le trasformazioni della città in una zona di guerra, con tutte le conseguenze derivanti.

 

 

 
 
 

LE NUVOLE

Post n°163 pubblicato il 02 Agosto 2011 da archeowall
Foto di archeowall

UNA PARTE DEL CIELO, IN VIAGGIO VERSO IL SUD

 
 
 

HAPPY BIRTHDAY

Post n°162 pubblicato il 02 Agosto 2011 da archeowall
Foto di archeowall

... VEDIAMO SE SPARISCE ANCHE QUESTA FOTO DAL BLOG!!!

 
 
 

DOVE SONO FINITE LE FOTO DEI MIEI POSTS..... LIBERO... DOVE LE HAI INFILATE????

Post n°161 pubblicato il 25 Aprile 2011 da archeowall

 

è vero che non vengo da tempo nel mio blog... però che caspita... chi mi ha fregato le foto dei post?

 
 
 

Post N° 160

Post n°160 pubblicato il 25 Aprile 2011 da archeowall
Foto di archeowall

BEN TROVATO ..... RITORNO AL BLOG

forse un pò più libero di FBukke!!!!

 
 
 

SEMPRE IN GIRO PER LE VALLI......

Post n°159 pubblicato il 17 Ottobre 2009 da archeowall

Oggi bella camminata tra cave abbandonate alla ricerca di antiche tracce di lavorazione...

 
 
 

AMAZZONIA ... CHE MACELLO!

Post n°158 pubblicato il 10 Giugno 2009 da archeowall
 

La distruzione delle foreste tropicali produce un quinto delle emissioni di gas serra a livello globale. Più dell’intero settore dei trasporti in tutto il mondo. Il principale motore della deforestazione dell’Amazzonia è l’allevamento bovino e il prodotto più redditizio che ne deriva, la pelle.  

Se permettiamo che l’Amazzonia venga distrutta per espandere l’industria della pelle distruggeremo il più grande polmone del pianeta. 

Agisci insieme a noi! Scrivi anche tu a Geox, Nike, Timberland, Adidas, Reebok e Clark’s. Fai sentire la tua voce. Fai sentire che non sei disposto ad acquistare scarpe che possono avere un’impronta ecologica devastante sulla foresta amazzonica.  

Ogni singolo passo conta se lo facciamo per salvare l’Amazzonia e proteggere il nostro clima!

http://www.greenpeace.org/italy/campagne/foreste/amazzonia-che-macello

 
 
 

CASA PICCIANTI

Post n°157 pubblicato il 06 Maggio 2009 da archeowall
 

       

Se a volte, passando, trovate la porta aperta

entrate in silenzio e guardate verso il mare

infinito nel suo movimento eterno

come il profumo e le storie raccontate da questa casa...

 Foto di archeowall

CASA-MUSEO PICCIANTI

Si trova nel paese di Antona (MS), nella Valle del Frigido sulle Apuane massesi. Un paese antico, l'ultimo lungo la strada che sale dalla città verso l'Orto Botanico P. Pellegrini ed il passo del Vestito, prima di entrare in Garfagnana, nella provincia di Lucca.   La proprietaria, una bella ed entusiasta signora toscana, vi farà da guida in questo pezzetto di passato così quieto e profumato, come le rose del giardinetto affacciato a teatro sulla valle.

 
 
 

COLONIA FIAT

Post n°156 pubblicato il 21 Marzo 2009 da archeowall
 

... DOPO

Foto di archeowall

Colonia Fiat, Marina di Massa, detta anche Torre Balilla

Progettata nel 1933 da V. Bonadè Bottino, rappresenta un esempio raro di colonia a torre. L’edificio, che doveva ospitare i figli degli operai del Lingotto di Torino, è alto 52 metri è stato concepito come una gigantesca elica che ruota intorno al pozzo centrale delle scale. La vera particolarità della struttura sta però nelle camerate i cui piani inclinati prevedevano l’utilizzo di letti con piedi di diversa altezza. L’ascensore poteva portare sino a 30 persone, mentre nel refettorio a piano terra c’erano 800 posti a sedere.

Come non vedere questo accentuato sviluppo della verticalità? Forse un’aspirazione in chiave più moderna al verticalismo dell’architettura gotica?

Oppure (visto che siamo negli Anni Trenta), come molti sono usi pensare, un neanche tanto velato accenno alle verticali virtù maschili…

 

 
 
 

FIAT

Post n°155 pubblicato il 21 Marzo 2009 da archeowall
 

 Foto di archeowall

 

... PRIMA

 
 
 

.... MARE ... MARE

Post n°154 pubblicato il 21 Marzo 2009 da archeowall

 

Foto di archeowall

Ecco di nuovo quella calda luce solare delle prime giornate marine.

 

 
 
 

PASQUINO E PASQUETTA

Post n°153 pubblicato il 21 Marzo 2009 da archeowall
 

Foto di archeowall

Lui e Lei

un arco trionfale che li unisce e li divide per sempre

 

 
 
 

E' PRIMAVERA

Post n°152 pubblicato il 21 Marzo 2009 da archeowall

Foto di archeowall 

Ieri mattina un'aria fredda si infilava nel collo e faceva svolazzare i capelli di J.

Il cielo azzurro e il verde delle prime foglie non tradivano però l'arrivo della Primavera...

 

 
 
 

COLORE BLU

Post n°151 pubblicato il 28 Febbraio 2009 da archeowall
 

 

Foto di archeowall

 

A volte ho bisogno di silenzio, di tranquillità! Ho bisogno di tempo per ascoltarmi, per ascoltare il mio silenzio.

Avrei voglia di farmi un viaggio, da sola senza prole al seguito... ma poi mi sento egoista al solo pensarlo. Anche le mamme sono persone e a volte hanno bisogno di ricaricare le pile, soprattutto quando il tuo quotidiano mondo sembra collassare da un momento all'altro. ..Sogno il silenzio, il vento ed il verde dell'Islanda, ma rimarrà un sogno perchè nonostante tutto devo tenermi ben piantata e vigile nella realtà. Per il mio cucciolo d'uomo e anche per quella parte di donna ora assopita che in me accompagna sempre la mamma.

 

 
 
 

5 ANNI ED UNA FESTA!

Post n°150 pubblicato il 28 Febbraio 2009 da archeowall
 

Da un pò non ritorno sull'etere e con emozione ho trovato buone novità nei vostri post!

Le giornate passano veloci senza tempo ne sosta per una mamma a tempo pieno! Poi verranno tempi di nostalgia, quando i pupi saranno cresciuti e le feste di compleanno non le faremo più in casa con gli amichetti del cuore!

E' stato un caos incredibile il giorno del quinto compleanno del mio adorato pargolo, con 7 bambini e 8 adulti in una casa di appena 55 mq! Salvando a stento la camera da letto, tutto il resto è stato ribaltato per far posto alla felice orda infantile e ai loro colori. Una bella giornata che per fortuna viene una sola volta all'anno!

Foto di archeowall 

 

 
 
 

COME IN UN QUADRO...

Post n°149 pubblicato il 03 Dicembre 2008 da archeowall
 

IL MIO PICCOLO CAVALIERE

  

 
 
 

Mascheroni..

Post n°148 pubblicato il 13 Novembre 2008 da archeowall
 

Se vi capita di visitare Massa (MS), esplorate, andate oltre il centro storico...

Nei dintorni si trovano infinite sorprese: natura,  trekking, percorsi enogastronomici ma soprattutto piccole curiosità di arte e  architettura.

Tanti sono infatti i tesori non considerati nelle guide e neppure nella segnaletica. Ecco qua una bella decorazione di sottogronda realizzata a stucco in un palazzo signorile di sec. XVII.

 

Fu costruito in quella che una volta era la zona di campagna della città, nei pressi del fiume Frigido, dalle fresche e pescose acque, e di Borgo del Ponte, un insediamento di origini medievali noto per gli opifici idraulici e per essere attraversato da uno dei tratti della Via Francigena, come testimoniava pure la presenza di un hospitale intitolato a S. Giacomo.

Il Palazzo, di cui ancora non sò dirvi di più, fu edificato in una zona aperta e fresca in estate, dove esistevano già altre ville principesche edificate nel sec. XVI.

Le caratteristiche architettoniche e l'apparato figurativo ne fanno un ottimo esempio di architettura civile, tanto da pensare che il progetto possa essere attribuito a qualche rappresentante dei Bergamini, nota famiglia di architetti che operò in area massese tra '600-'700. A conferma di ciò possono essere proprio le decorazioni a mascheroni del sottogronda, che richiamano nelle forme e nello stile i mascheroni visibili nel sottogronda del ben più noto Palazzo Ducale di Massa. Ubicato nel lato orientale di Piazza Aranci, questo palazzo cittadino fu la residenza di duchi e principi massesi. La sua sistemazione definitiva, voluta dalla principessa Teresa Pamphilj, moglie del duca Carlo II, si deve al progetto di Alessandro Bergamini che tra fine Seicento-primi Settecento rivisitò anche la facciata del palazzo.

 

 

 
 
 

Post N° 147

Post n°147 pubblicato il 13 Novembre 2008 da archeowall
 

 

 
 
 

Post N° 146

Post n°146 pubblicato il 13 Novembre 2008 da archeowall
 

  

 
 
 

SPERANZA ...

Post n°145 pubblicato il 05 Novembre 2008 da archeowall
 

  
Elezioni USA... un avvenimento storico!

In un momento così critico per l'Italia, così privo di prospettive e certezze mi sento contenta per i risultati raggiunti da Obama.

Non sò se riuscirà a realizzare il suo programma, se avrà tempo per farlo.  Non sarà facile per lui, ma è pur sempre una vera opportunità di cambiemento che gli americani si sono scelti. Consapevoli o meno, ma ci provano.

Per quanto riguarda la situazione italiana mi trovo d'accordo con un artista italiano in Norvegia che in un suo recente post afferma

Quanto a noi, qualunque cosa accada, non possiamo che ripetere con Debord le parole di Marx a Ruge: «Non si può certo dire che io abbia troppo in stima l'epoca presente; ma se non dispero di essa, ciò è per la sua situazione disperata, che mi riempie di speranza».


vedi in     http://rescuezone.weblogg.no/

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

BLOGITALIA

<a href="http://www.blogitalia.it" target="_blank"><img border="0" src="http://www.blogitalia.it/images/antipixel.gif" width="80" height="15" alt="BlogItalia.it - La directory italiana dei blog"></a>

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ixtlanncecinacosplayscivola_vai_viaemilytorn82Eluardooliluanagenerazioneottantasols.kjaerraffaele.garzoneromeo.licatamoctezuma86novalis3PerturbabiIelucianogiani
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom