Creato da Bert.Camembert il 29/10/2005
Hare hare supermarket! Hare hare London Bus! Hare hare bagno per signore!

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

E tu quanto sei Bert?

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

beth68brizcarlag1961mmara59hely2fattodinienteEssenziale974rigor.mortisBert.CamembertvanndammeIndovinami.L.Animassstellxstreghaxstellasonia0fiammalarossa
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Post N° 33

Post n°33 pubblicato il 23 Febbraio 2008 da Bert.Camembert

L’animo giocoso degli Abitanti di Questo Pianeta si manifesta in un particolare gioco chiamato ‘mettersi in fila’, che consiste nel disporsi l’uno dopo l’altro restando perfettamente immobili per quanto è possibile. Una variante del gioco prevede che si debba muoversi in avanti all’unisono verso un punto prestabilito. Il gioco viene in entrambe i casi condotto da un Maestro di Cerimonie, che ha il compito di riprendere chi non rispetta alla lettera le regole del gioco. A seconda delle situazioni, il Maestro di Cerimonie viene chiamato:

·         impiegato postale

·         leader sindacale

·         maestra elementare

·         cassiera

·         caporale

·         operatore dello ski-lift

Se il gioco non viene ben condotto, si manifestano segni di insofferenza negli Abitanti che vi prendono parte. Tale dissenso viene evidenziato con sbuffi e rimostranze, ma essi sempre contenuti per non incorrere nell’infrazione alle regole del gioco, anche se talvolta qualche giocatore abbandona il gioco; più frequentemente si tratta dei primi della fila, cioè quelli direttamente a contatto con il Maestro di Cerimonie; una spiegazione di questo fatto può essere letta come una forma di dissenso per la gestione del gioco: a riprova c’è il fatto che i dissidenti frequentemente scuotono il capo all’atto dell’abbandono.
Non è ben chiaro se il gioco abbia un vincitore: il fatto che in talune circostanze – chiamate ad esempio ‘manifestazione sindacale’ o ‘marcia per la pace’ – il Maestro delle Cerimonie chiuda il gioco parlando ai giocatori da un palco rialzato e dichiarando che ‘oggi abbiamo vinto tutti’, lascia pensare che un vincitore non sia previsto, per cui tutto resta in ogni caso come prima.
In ogni caso, il gioco non ha un tempo prestabilito, e può durare anche alcune ore; in ogni caso esso semplicemente si conclude quando tutti i giocatori lasciano tacitamente, probabilmente per comune accordo, il campo di gioco.

Osservazioni:

·         di regola il gioco è gratuito, ma spesso esso è a pagamento: in questi casi il gioco è ovviamente meglio organizzato.

·         in rari casi, chiamati ‘manifestazione politica’, gli spettatori insinuano il fatto che i giocatori vengano pagati per giocare, o che comunque prendano parte al gioco per un loro interesse personale. Questo è un caso considerato molto disdicevole, giacché il ‘professionista della politica’ viene considerato come Persona Molto Disdicevole.

·         una delle regole fondamentali del gioco è il divieto assoluto di toccare il sedere del giocatore che precede. Se il giocatore è donna, l’infrazione al gioco viene addirittura considerato reato, a riprova della grande importanza sociale che il gioco riveste. Unica eccezione, è la variante chiamata ‘trenino in sala da ballo’, in cui il tocco al sedere è esplicitamente previsto e incoraggiato, tanto da potersi considerare come una forma di trasgressione organizzata. E' in ogni caso pericoloso per gli abitanti maschi prendere parte a questa variante durante un concerto di Patty Pravo, il cui pubblico è notoriamente composto di omosessuali maschi ed attivi

·         il gioco è ovviamente amatoriale e dilettantesco, e tutti gli Abitanti ogni tanto ne prendono parte. Esiste però anche un livello professionale del gioco, in cui i giocatori, organizzati in una squadra chiamata Esercito, indossano una divisa, e eseguono il gioco compiendo complesse figure chiamate ‘marcia’, tra il plauso degli astanti. Il Campionato di Marcia si svolge una volta l’anno, lungo un percorso e in un giorno stabilito, normalmente il 2 giugno

·         non è necessario indossare calzature o abbigliamenti particolari per prendere parte al gioco. Unica eccezione è la variante chiamata ‘uscita del nuovo libro di Harry Potter’, in cui i partecipanti devono vestire in modo eccentrico e ridicolo

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 31

Post n°31 pubblicato il 14 Aprile 2007 da Bert.Camembert

La ferocia degli Abitanti è uno dei problemi maggiori Di Questo Pianeta.
Essa è tanto più pericolosa in quanto latente, per scoppiare di tanto in tanto in modo violento, improvviso e immotivato.
Per questa ragione, le Abitazioni di tutti gli Abitanti sono chiuse da recinzioni che hanno lo scopo di proteggere i passanti e il vicinato dalla violenza belluina dei residenti.
Ovviamente, quanto più robusta e invalicabile è la recinzione, tanto più gli Abitanti che essa rinchiude sono evidentemente pericolosi.

Tali recinzioni hanno dei valichi chiamati cancelli, che si aprono appena il tempo necessario a che gli Abitanti li oltrepassino.

Alcuni Abitanti danno mostra di audacia, introducendosi nel recinto, per mettersi alla prova sfidando il pericolo. A volte ciò accade surrettiziamente; in altre alla luce del sole.
Sulla base delle nostre osservazioni, questo comportamento viene definito a seconda dei casi:

  • tentativo di furto
  • invito a cena
  • recupero di palloni finiti oltre la recinzione

Una particolare forma di ferocia viene denominata rapporti di buon vicinato, e consiste in una serie di reciproci atteggiamenti benevoli e concilianti, che hanno in realtà lo scopo di distrarre l'Abitante vicino, che viene poi segretamente spiato, in attesa di coglierlo impreparato e di attaccarlo a sorpresa sul suo terreno.

Osservazioni:

  • la recinzione serve anche da monito, così che la violenza perpretata ai danni di chi osi oltrepassarla è considerata inevitabile. Tale situazione viene denominata violazione della proprietà privata.
  • la ferocia degli Abitanti colpisce anche gli animali, tanto che i maggiormente a rischio estinzione di essi vengono rinchiusi in ambienti protetti chiamati zoo, in cui le recinzioni servono naturalmente a proteggere gli animali stessi dalle aggressioni degli Abitanti.
  • le Abitazioni stesse sono costruite in modo solido, e spesso dotate di sbarre alle finestre, sempre per impedire agli Abitanti che vi risiedono di fuoriuscirne proditoriamente.
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 30

Post n°30 pubblicato il 02 Aprile 2007 da Bert.Camembert

Gli Abitanti di Questo Pianeta denotano una sacra devozione per i suoni acuti, penetranti e prolungati. Essi sono fonte di grande fastidio, oltre che di stati apprensivi di varia natura.
Tuttavia, essi sono tollerati da ogni Abitante, in considerazione della funzione sociale e culturale che viene loro assegnata.
I suoni vengono così classificati:

  1. Allarme Antifurto
  2. Sirena dei Pompieri
  3. Suoneria del Cellulare
  4. Clacson di Autovettura
  5. Acuti di Maria Callas
  6. Invasione di Astronavi Aliene sul Pianeta

Ancorché alle nostre orecchie i vari suoni sembrino indistinguibili gli uni dagli altri, pure ogni Abitante di Questo Pianeta assegna a ciascuno di essi un significato preciso.

Questo è almeno ciò che essi affermano, ma ciò non è del tutto vero, poiché come l’antropologo ha rilevato, in realtà gli Abitanti cadono sovente in confusione, scambiando l’un suono per un altro, secondo uno schema casuale che non risponde ad alcuna rilevanza statistica costante e verificabile.

 Osservazioni:

  •  I suoni vengono emessi da speciali apparecchiature, chiamate Sirena, Cd, Altoparlanti e Trombe. Essi emettono indifferentemente ciascun tipo di suono.
  • A seconda del tipo di suono emesso, gli Abitanti assumono un particolare atteggiamento, chiamato di volta in volta Osservatore, Ascoltatore, Utente, Proprietario. Nel caso dei suoni 5 e 6, si tratta di un atteggiamento unico.
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 29

Post n°29 pubblicato il 23 Maggio 2006 da Bert.Camembert

Una delle più alte forme di espressione degli Abitanti di Questo Pianeta è costituita da speciali elaborati chiamati Poesia, che normalmente trattano delle varie sofferenze interiori del loro autore.
I poemi più intensi parlano delle sofferenze causate dalla difficoltà di far uscire da sé la propria produzione più personale, sofferenze che arrivano a connotarsi in senso persino fisico, sino a deformare i tratti del volto in una sorta di estasi mistica.
Questa oggettivazione di ciò che sta più nell’intimo di sé, ha luogo in un momento di raccoglimento intimo che normalmente ha luogo in angoli particolari denominati “gabinetto del poeta”.

Ecco un esempio di tale produzione poetica:

“Sotto il ponte di Baracca
c'è Pierin che fa la cacca.
La fa dura, dura, dura,
il dottore la misura.
La misura trentatré
uno, due, tre.”

 

Lettura critica:

  • Sotto il ponte”: in un famoso saggio, il filosofo Martin Heidegger descrive il ponte come qualcosa che fa percepire le rive, e dunque il fiume come tali, portando fiume, rive e terra ad una vicinanza reciproca. Il richiamo iniziale al ponte ha dunque lo scopo di avvicinare il lettore ai sentimenti del protagonista del poema, sentimenti che perciò stesso si configurano come esperienza umana di tipo universale.
  • c’è Pierin che fa la cacca”: sempre secondo Martin Heidegger, la condizione esistenziale dell’uomo è quello della deiezione (verfallen), per la quale l’uomo si trova gettato nel mondo. In senso letterale “deiezione” sta per “eliminazione di rifiuti organici”: la figura di Pierin che fa la cacca va dunque intesa come sineddoche dell’esistenza umana.
  • la fa dura dura dura”: la durezza della sorte è uno dei temi più cari ai poeti e ad una particolare categoria di Abitanti, chiamati bloggers, che esprimono la loro sofferenza scrivendo testi che prevedono un uso forsennato dell’a capo.
  • il dottore la misura”: la conoscenza scientifica è ritenuta dagli Abitanti di Questo Pianeta come la Più Alta e Certa Forma di Conoscenza. Tale conoscenza è basata su speciali protocolli chiamati Matematica e sulla convinzione che tutto sia conoscibile solo attraverso di essi. Il verso esprime così l’opinione del poeta circa l’utilità della Scienza.
  • La misura trentatré”: il numero 33 ha un valore simbolico e mistico molto preciso, a partire dal fatto che esso è scritto come doppio tre, il numero perfetto, e dunque rappresenta la suprema perfezione. In questo senso, questo verso esprime l’altissimo valore etico dell’atto descritto nel poema.
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 28

Post n°28 pubblicato il 27 Aprile 2006 da Bert.Camembert

Gli Abitanti di Questo Pianeta amano raccontare le loro vicende trasfigurandole in forma mitica. Alcuni di questi racconti hanno una pregnanza tale da aver acquisito un significato universale.
I più famosi di essi sono:

  • Il racconto del Minotauro, che racconta in forma mitica le vicissitudini di un automobilista che si perde in uno svincolo autostradale nel tentativo di sfuggire ad un autovelox, e che poi pensa bene di dotarsi di un navigatore satellitare
  • L’Odissea, che racconta in forma mitica le disavventure di un manager che, in giro per il mondo, non riesce a tornare a casa per il deplorevole servizio fornito dall’Alitalia, mentre la moglie è indecisa se farsi un amante oppure no. Finché il manager torna a casa, gli girano le balle per tutto e monta su un casino omerico
  • Rambo, che racconta le vicende di un tizio perseguitato allo sfinimento da TeleDue affinché sottoscriva un abbonamento, sino a che dà di matto e sbatte il telefono sul naso all’operatore
  • Le storie della fattoria di Nonna Papera, che raccontano in forma mitica le vicende dell’Ospedale di Jesi

 Osservazioni:

  • Esiste una variante della vicenda di Rambo, nella quale il protagonista si chiama Rocky, che si salva sfinendo il suo nemico urlando il nome di “Adriana!” sino a rimanere rauco.
  • Alcuni studiosi ritengono che le Storie della Fattoria di Nonna Papera raccontino in realtà le vicende di una scuola elementare sotto le vessazioni imposte da una divinità cattiva chiamata La Moratti.
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post n°27 pubblicato il 26 Aprile 2006 da Bert.Camembert

Gli Abitanti di Questo Pianeta sono usi adornarsi e circondarsi di oggetti dal valore magico che essi considerano di decisivo valore propiziatorio per la buona riuscita delle loro azioni.
I quattro principali oggetti di questo tipo, e lo scopo rituale che essi rivestono sono i seguenti:

  • brandelli di stoffa variamente colorata, chiamati cravatte, che portati al collo garantiscono la buona riuscita di affari e di prove di iniziazione chiamate esami universitari di economia e commercio
  • manufatti plasticati di forma rotonda e dalla superficie rotonda chiamati cd che appesi allo specchietto retrovisore dell'auto proteggono da una forma di malocchio chiamata autovelox
  • rialzi in sughero o legno chiamati tacchi o zeppe, che posti all'interno o sotto le scarpe, sono decisivi per il buon esito di prove di sopravvivenza della specie chiamate seduzione di un uomo o vittoria alle elezioni politiche
  • particolari manufatti in plastica o corno, di forma tondeggiante o squadrata, contenente vetrini colorati o trasparenti, chiamati occhiali che hanno lo scopo di fornire un sempre utile più sintomatico mistero al loro portatore

Osservazioni:

  • la prova di sopravvivenza della specie chiamata seduzione consiste nella sua essenza del convincersi di averlo messa in quel posto a qualcuno, salvo poi regolarmente scoprire che le cose sono andate nella maniera esattamente opposta
  • il colore e le forme dei brandelli di stoffa hanno naturalmente un significato diverso; gli Abitanti hanno imparato a diffidare di chi porta brandelli di stoffa a righe oblique con colori che si ripetono, chiamati modello regimental, in quanto probabili portatori di una forma di malocchio chiamata fregatura
  • i riparatori al volo di tacchi sono circonfusi di un'aurea di santità che eccede ampiamente il grado del loro prestigio sociale
  • un gesto dal denso significato religioso è il farsi il segno della croce, in ricordo di una divinità che fu in quel modo uccisa per il bene di tutti gli Abitanti. Altri Abitanti invece ritengono che essa sia morta impalata, e per questa ragione il loro gesto religioso preferito è alzare il dito medio della mano destra
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 26

Post n°26 pubblicato il 20 Gennaio 2006 da Bert.Camembert

Ippoglippo segnala:
http://polygen.org/web/Blocchi_del_traffico.710.0.html

Una delle più comuni espressioni artistiche degli Abitanti di Questo Pianeta è la produzione di elaborati linguistici atti a rappresentare il mondo in modo ideale.
Essi hanno dunque come scopo l'insegnamento morale, anche se la natura artistica di queste composizioni obbliga il pubblico ad operazioni di decodifica, che spesso fa perdere di vista l'originaria funzione educativa.
Tali elaborati vengono variamente denominati: leggi, regolamenti, norme, decreti.

Osservazioni:

  • il valore pratico degli insegnamenti di questi elaborati è nullo
  • il pubblico però adora questa forma di espressione artistica, incentivandone variamente la produzione
  • l'inosservanza dei precetti è anch'essa una forma di espressione artistica
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 25

Post n°25 pubblicato il 15 Gennaio 2006 da Bert.Camembert

Una delle maggiori fonti di sofferenza per gli Abitanti di Questo Pianeta sono dei manufatti chiamati Automobili.
Le sofferenze che esse infliggono si chiamano Tasse di Circolazione, Targhe Alterne, Contravvenzione e Patente a Punti, Pieno di Benzina.
Esibire il possesso di un'Automobile è quindi segno della capacità di sopportare sofferenze da parte degli Abitanti.
Per questa ragione, i più eroici tra loro fanno a gara a possedere Autovetture sempre più grandi, chiamate Autovetture di Grossa Cilindrata. Si tratta di un atteggiamento rituale e simbolico, fonte di ammirazione presso tutto il Popolo, ed è molto invidiato da tutti coloro che non sanno assumerlo.

Osservazioni:

  • Alcuni ritengono che la corsa al possesso di Autovetture di Grossa Cilindrata sia una sciocchezza. Si tratta di individui atei e tendenzialmente scettici.
  • L'eroismo dei Possessori di Autovetture è superato solo dallo Stoicismo di una Congregazione di Abitanti, che silenziosamente e in modo non richiesto cercano di alleviare le pene dei Possessori di Automobili, prendendosene cura e sollevando il Proprietario dal loro diretto possesso. Questo Atteggiamento di Carità viene chiamato Furto.
  • La nobiltà d'animo di coloro i quali lo praticano è seconda solo alla loro modestia: infatti essi praticano le loro opere di nascosto, per tema di non essere riconosciuti e rincorsi da tutti gli Abitanti, evidentemente desiderosi di liberarsi delle loro pene.
  • Un tempo, i membri di questa Congrega spesso si limitavano a sollevare i Proprietari dal Possesso di Autoradio. Poi, la diffusione delle Radio Libere e conseguentemente della fastidiosa, garrula petulanza dei dj ha indotto i Membri della Congregazione a tralasciare questo genere di attività, perché c'è un limite alla santa sopportazione anche per loro.
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

E tu, quanto sei Bert?

Post n°24 pubblicato il 05 Dicembre 2005 da Bert.Camembert

Vuoi conoscere la tua attitudine a svolgere il lavoro di antropologo spaziale?
Effettua il test, e lo saprai.

http://rifleman.altervista.org/friendtest/test.php?usr=Camembert

RISULTATI:

da 20 a 38 punti
Eh beh, sei decisamente una persona sensata e con i piedi ben piantati per terra.
Certo che, ehm, un saltino ogni tanto, no? Neanche pagando la differenza?
Realista

da 40 a 58 punti
Ogni tanto hai dei dubbi, e qualche volta li stai persino a sentire, anche se probabilmente ti riempi di sensi di colpa per questo. Beh rilassati, è tutto ok: in ogni caso, tutto va per il meglio nel migliore dei mondi possibili.
Affidabile

da 60 a 78 punti
Oilà, hai delle doti probabilmente insospettabili di analisi e riflessione, e nel complesso sei una persona interessante, e curiosa. Coltiva le tue doti, sei sulla buona strada.
Interessante

da 80 a 98 punti
Eh no, la classe non è acqua. Analitico, perspicace, originale, devi essere una persona decisamente piacevole; a patto, è probabile, di sorvolare su qualche stranezza ogni tanto
Originale

100 punti
Bert

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 23

Post n°23 pubblicato il 21 Novembre 2005 da Bert.Camembert

L'animo giocoso degli Abitanti di Questo Pianeta ha dato vita ad un grande gioco collettivo, una Grande Lotteria del Carnevale, nella quale tutti gli Abitanti depongono un biglietto col loro nome in urne, dalle quali viene poi sorteggiato il Biglietto Vincente.
Il fortunato vincitore diviene per un Tempo Stabilito il Rei Momo, il Re del Carnevale, cui tutti gli Abitanti devono obbedienza, assecondando ogni suo volere e ogni sua stravaganza.

Osservazioni:

  • I migliori Rei Momo sono coloro che convincono tutti gli Abitanti che le loro stranezze sono esattamente ciò che gli Abitanti desiderano sia messo in pratica
  • Quando ciò accade, prende corpo una Grande Allucinazione Collettiva che viene chiamata Democrazia
  • Un vecchio babbione di nome Kant Immanuel postulò l'esistenza di un Valore Etico chiamato Imperativo Categorico che guiderebbe imprescindibilmente le azioni di ogni Abitante. Egli è famoso più che altro per non essere diventato mai ricco
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 22

Post n°22 pubblicato il 19 Novembre 2005 da Bert.Camembert

Gli Abitanti di Questo Pianeta hanno un rapporto conflittuale con il cibo. Benché esso sia ciò che garantisce la sopravvivenza, è tuttavia considerato dagli Abitanti fonte di ogni disgrazia, malattia e sconvenienza politica. Il cibo viene infatti classificato nei seguenti modi: cancerogeno, ipercalorico, cibo-spazzatura, cibo per cani, frutta fuori stagione.
Il solo cibo sano è il cibo etnico, considerato sano perché dietetico; infatti proviene da posti dove perlopiù si muore di fame.

Osservazioni:

  • Il peggiore fattore attuale di adulterazione del cibo si chiama Euro: molti Abitanti infatti guardano il cibo esposto con aria schifata, commentando che “per colpa dell’euro” non si può più acquistare niente
  • La ricerca spasmodica di cibo etnico da parte della società affluente, ha aggravato drammaticamente il problema della fame nel Terzo Mondo
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 21

Post n°21 pubblicato il 16 Novembre 2005 da Bert.Camembert

Il concetto di “ricchezza” degli Abitanti di Questo Pianeta è molto elevato e spirituale. Essi infatti paiono disdegnare ogni forma di ricompensa materiale per i loro meriti e per ciò che fanno.
Per gli Abitanti la ricchezza è beninteso origine di felicità, ma essa non di beni materiali consiste, quanto dalla semplice possibilità di possederli.
Questo concetto viene chiamato “credito”, ed è puramente immateriale, per cui con la locuzione “godere di un credito illimitato” si indica uno stato di beatitudine quasi divina.

Osservazioni:

  • Il liberarsi dei beni materiali è fonte di beatitudine: per questa ragione molti Abitanti donano delle ricchezze a Persone Molto Avide che si rannicchiano sui marciapiedi. Dopo questo gesto, gli Abitanti assumono un’aria di beatitudine che fa capire quanto abbiano donato Parti Evidentemente Molto Significative dei loro averi
  • Le Persone Molto Avide sono molto infelici e abiette perché non riescono a liberarsi dalla dipendenza dai beni materiali
  • Simbolo del raggiungimento della beatitudine della ricchezza è un Abitante chiamato Martino San, che donò metà del suo mantello ad un Abitante Molto Freddoloso. Egli in ogni caso tenne per sé il cavallo: il significato di questo gesto sta nel fatto che non bisogna comunque pretendere troppa felicità per sé
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 20

Post n°20 pubblicato il 13 Novembre 2005 da Bert.Camembert

Gli Abitanti di Questo Pianeta sono molto devoti. Essi infatti assistono in religioso silenzio a Celebrazioni Religiose, nelle quali le Divinità appaiono su grandi lenzuoli bianchi, e a volte fanno cose molto strane, come arrotolarsi su se stessi in una specie di balletto, e viaggiare nel tempo.
A volte le Divinità muoiono nel corso del Rito, ma riappaiono sempre poi in buona salute e uguali a prima nei riti successivi. Al massimo, cambiano pettinatura e di abito.
Gli Abitanti imparano dalle loro Divinità il modo in cui si deve parlare, muoversi, abbigliarsi e gli  occhiali da indossare.

Osservazioni:

  • I riti hanno sempre luogo di sera, due volte al giorno. La domenica tre
  • Una volta alla settimana, le Divinità si rinchiudono nel loro Empireo, e questo giorno viene chiamato Chiusura Settimanale
  • La comunione con le Divinità è sancita da un cibo particolare, chiamato popcorn
  • La Santa Protettrice degli uomini che si picchiano si chiama Adriana
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 19

Post n°19 pubblicato il 10 Novembre 2005 da Bert.Camembert

A volte gli spettacoli di luci si svolgono in luoghi chiusi, e sono molto costosi.
Per questa ragione, essi sono offerti da Persone Molto Ricche, che in cambio vogliono essere ammirate mentre suonano.
Normalmente gli Abitanti applaudono cortesemente e con accondiscendenza a queste esibizioni. Ma certe volte il tipo di musica suonato è davvero fastidioso, tanto da disturbare la visione delle Luci, e allora gli spettatori si infuriano, e iniziano a scalmanarsi, alzandosi, dimenandosi e gridando inferociti verso il palco, sino a perdere così il controllo di loro stessi.

Osservazioni:

  • Gli Abitanti particolarmente ricchi preferiscono esibirsi direttamente in tv, dove i rischi di aggressione sono inesistenti
  • Certe volte invece, gli Abitanti apprezzano realmente la musica suonata, e arrivano a rendere molto popolari le Persone Molto Ricche che la eseguono. Le più amate tra loro sono organizzate in gruppi, chiamati Pink Floyd, U2, Rolling Stones e Santo & Johnny.
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 18

Post n°18 pubblicato il 08 Novembre 2005 da Bert.Camembert

Una delle gioie degli Abitanti di Questo Pianeta è costituita dalle Luci ad Intermittenza.
Lo spettacolo più amato è costituito da tre luci rosse, gialle e verdi che si accendono a turno. Per ammirarle estasiati, gli Abitanti arrivano a formare delle lunghe code di auto, oppure dei piccoli capannelli di persone. Vista l’affluenza, è regola di buona educazione il lasciare posto ad altri dopo un ciclo di rappresentazioni.
Le auto stesse sono riccamente addobbate di Luci Intermittenti, all’interno e all’esterno, per la felicità del proprietario: tali luci vengono denominate Optionals.
Gli Abitanti amano porre delle Luci ad Intermittenza al di fuori delle loro abitazioni: quando vengono accese, il cancello di casa si apre magicamente in segno di benevolente accoglienza.
È inoltre molto popolare il portare in tasca delle Luci Portatili, che si accendono autonomamente senza preavviso, accompagnate da uno squillo. Quando queste piccole epifanie hanno luogo, la felicità fa perdere agli Abitanti il controllo di sé: essi assumono un’aria beota, avvicinano del tutto irrazionalmente la luce all’orecchio (!), e iniziano a parlare tra sé a voce alta di fatti loro personali. In taluni casi, essi asseriscono di udire le voci dei propri cari.
L’amore degli Abitanti per le luci si è trasformato in vera festa religiosa: un periodo dell’anno è dedicato alla Festa delle Luminarie. In tale periodo Luci a Intermittenza compaiono in ogni dove, anche in posti assolutamente improbabili come alberi, lampioni, studi odontotecnici e TIR.

Osservazioni:

  • Un segno della laicizzazione della società è data dalla progressiva scomparsa dei passaggi a livello, con le loro suggestive luci, sostituiti da anodini sottopassaggi
  • Nel XII secolo il filosofo Roberto Grossatesta postulò la creazione dell’universo da parte di Dio tramite la luce. Dal suo insegnamento, prese corpo uno dei più grandi Ordini Religiosi contemporanei: la Osram.
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 17

Post n°17 pubblicato il 08 Novembre 2005 da Bert.Camembert

Per gli Abitanti di Questo Pianeta, ogni Abitante rappresenta un Capitolo di una Storia, così che la scomparsa di uno di essi è una diminuzione per tutti gli altri.
Il Libro Sacro che raccoglie tutti i Capitoli si chiama Elenco Telefonico, ed è scritto dalla divinità chiamata Compagnia dei Telefoni.
Un tempo, gli Abitanti professavano il monoteismo, ma nell'epoca della modernità è subentrato un Relativismo Culturale di tipo politeista, e le Compagnie Telefoniche si sono moltiplicate.

Osservazioni:

  • La Divinità racchiude tutta la ricchezza del mondo, e infatti gli Abitanti usano l'espressione "ricco come una Compagnia di Telefoni"
  • La Divinità permea di sé tutto il Creato, e infatti un salmo recita che essa "è tutta intorno a te"
  • Il luogo più comune in cui la si può ritrovare, è nelle tasche degli abitanti
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 16

Post n°16 pubblicato il 07 Novembre 2005 da Bert.Camembert

Gli Abitanti di Questo Pianeta amano molto gloriarsi e esibire le loro conquiste agli Altri Abitanti. Per questa ragione, adornano il luoghi in cui vivono di vari trofei, a segnalare la loro supremazia su Altri Abitanti e sulla Natura generalmente intesa. I trofei più comuni sono:

  • teste di cervo, a segnare la supremazia dell'Uomo sull'Animale
  • fiori alle finestre, a segnalare la conquista di territori prima vergini
  • foto di Altri Abitanti, probabilmente uccisi in duello
  • pezzi di carta, chiamati Diplomi, a ricordare le astuzie con cui si sono ingannati avversari chiamati Professori
  • riquadri in legno intagliato, a ricordo di alberi abbattuti per fabbricare oggetti chiamati Stuzzicadenti. Per alleviarne la monotonia, vengono riempiti con tele imbrattate, la cui superficie è in genere inversamente proporzionale al loro valore 

Osservazioni:

  • I fiori alle finestre hanno un valore di monito per gli Ospiti. Più essi sono numerosi alle finestre, maggiore è la ferocia dell'Abitante che li esibisce
  • Il cibo ha un valore simbolico molto alto. Per questa ragione, contenitori vuoti e resti vengono esibiti addirittura fuori del perimetro dell'Abitazione, in composizioni artistiche chiamate Spazzatura
  • Categorie più meschine di Abitanti, chiamati Spazzini, si impadroniscono di questi trofei senza averne alcun merito
  • il pattume viene raccolto in luoghi chiamati Galleria d'Arte, o Museo, nei quali si aggirano Operatori chiamati Visitatori, che hanno il compito di controllarne lo stoccaggio
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 15

Post n°15 pubblicato il 06 Novembre 2005 da Bert.Camembert

Uno dei concetti fondamentali degli Abitanti di Questo Pianeta è quello di Dono. Essi infatti passano il loro tempo scambiandosi in continuazione dei mathoms, cioè Oggetti Donati.
Quando se ne riceve uno, come segno di gratitudine, si ricambia con pezzi di carta colorata o piccoli dischi di metallo decorativi.
Il desiderio di donare è un istinto molto forte presso gli Abitanti. Essi infatti, quando non sono impegnati in scambi, dedicano il loro tempo prestando la loro opera per altri Abitanti, senza altra ragione che non sia il piacere di farlo, spesso uscendo di casa anche con condizioni meteorologiche particolarmente avverse. Per questo, è molto popolare un rito di propiziazione collettiva chiamato Previsioni del Tempo del Giorno Dopo. 
È comunque un atteggiamento di soddisfazione personale così forte, da essere inteso come Dovere verso se stessi. Chi offre ad un Abitante questa opportunità, è per questo molto considerato socialmente, e viene indicato con i termini di Capufficio, Direttore di Filiale, Principale, Caporale e Magnaccia.

Osservazioni:

  • Questa dedizione assume connotazioni religiose, con riti officiati da sacerdotesse che fanno dono del proprio corpo. Poiché il Sacro non deve essere pubblico, nei secoli antichi, esse vivevano in luoghi inaccessibili chiamati tempio greco. Oggi le sacerdotesse esercitano in luoghi chiusi e proibiti chiamati bordello, oppure di notte, lungo le strade meno frequentate, fischiettando con fare indifferente per celare la loro funzione, ma non trascurando di accendere Fuochi Propiziatori
  • A volte, i Capufficio si riuniscono in società segrete chiamate Multinazionali, che offrono possibilità di produrre i seguenti mathoms: Automobili, Cioccolato, Telefoni, Sigarette e Medicinali per curare le malattie del fumo.
  • I venditori di caldarroste svolgono una attività piuttosto equivoca e moralmente discutibile
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 14

Post n°14 pubblicato il 05 Novembre 2005 da Bert.Camembert

Alcuni Abitanti di Questo Pianeta sembrano aver ricevuto il compito da tutti gli altri di procedere alla stesura e alla realizzazione di Speciali Enunciati, atti alla formalizzazione delle vicende dell'Intera Comunità Planetaria, o di sue parti significative.
Questi Speciali Enunciati vengono denominati: Legge, Romanzo, Ricetta, Film, Istruzioni di Montaggio, Filosofia, Lettera, Programma, Indicazione, Televideo, Matematica.
La denominazione cambia a seconda di complessi algoritmi, che spesso non sono ben chiari a nessuno.
Questo è fonte di una certa confusione e di equivoci presso gli Abitanti; il che è paradossale, visto che lo scopo di tutti gli enunciati è guidare gli Abitanti in tutte le loro azioni.

Osservazioni:

  • un tempo gli Speciali Enunciati venivano stesi rigorosamente su carta. In un tempo più recente, chiamato modernità, i supporti si sono alquanto diversificati, e la carta ha iniziato ad essere raccolta in rotoli di circa 10 cm, lunghi qualche metro
  • la ragione principale di questa innovazione sta nella estrema deperibilità della carta, che soffre il fuoco, l'acqua e l'umidità
  • il supporto attualmente più diffuso è la televisione. Per testarne la resistenza, essa trasmette frequenti immagini di incendi, inondazioni e "disagi causati al Nord dalla nebbia"
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 13

Post n°13 pubblicato il 04 Novembre 2005 da Bert.Camembert

Gli Abitanti di Questo Pianeta hanno nella loro grande maggioranza la tendenza a colorare di bianco gli interni dei luoghi in cui vivono. In alternativa, propendono comunque per colori tenui e chiari.

Osservazioni:

  • sebbene siano usualmente addotte ragioni di ordine pratico, è verosimile credere che alla base di questa scelta stiano delle ragioni di Ordine Religioso
  • questo è desumibile dal fatto che luoghi di degenza e di cura sono colorati allo stesso modo: questo fa supporre che i colori chiari abbiano un potere curativo magico-religioso
  • luoghi di alta montagna sono considerati del pari luoghi salubri e propizi alla salute, perché gran parte dell'anno sono coperti di una coltre bianca di neve
  • Dio si nasconde nei particolari
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »