COME NESSUNO MAI

La vita scorre molto veloce:ti fa precipitare dal cielo all'inferno in pochi secondi.[Paulo Coelho,11 minuti] Gennaio 2009 Erasmus a Manchester!!!!!!!!

Creato da nikky871 il 19/06/2006

 

Area personale

 

Contatta l'autore

Nickname: nikky871
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 27
Prov: VT
 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 30
 

Tag

 

Ultime visite al Blog

riccagiulyloprendosubitomisticocavamorino11AncientroseoscardellestelleMONFRYvaniloquioonlyemotions71mygangstanikky871heart.butterflychristie_malrykucciola69
 
 

La classe non è acqua

Vivienne Westwood

 

La canzone che....

immagineIl mio Cesareeeeeeeeeee

immagine

  Mitica Federica Pellegrini!

 

GRANDI CAMPIONI

Massimiliano Rosolino incontrato e abbracciato immaginein data 4 nov 2006

immagine

Domenico Fioravanti!(che purtroppo per un problema fisico nn nuota piu sig)

immagine

 

 

Insomma

Post n°757 pubblicato il 18 Settembre 2014 da nikky871

Ho ricominciato ad interessarmi a questo posto, mi è sempre piaciuto battere i plpastrelli sulla tastiera, sentire quel tic tic quando si scrive, fantastico con le unghie corte, un incubo quando hai la nail art chilometrica e ti senti un pò spastica ma d'altronde sono vanitosa fino al midollo e figuriamoci se rinuncio a questo vizietto che ho da più di tre anni.


Insomma passavo di qua.

 
Mi ricordo sempre che ho un blog,
ci pensavo e ci penso spesso, a volte mimettevo di fronte a questo schermo, ci pensavosu poi quando mi decidevo era troppo faticoso fare il log in e tutte le altre opzioni e quindi lasciavo presto facendo passare la vita.

Ricordo il periodo in cui andavano tanto, come va oggi whatsapp, seguiamo le mode e pensiamo di essere trasgressivi, finchè non ci stufiamo e passiamo ad altro, ormai c'è facebook che ci sta schiaizzando ( quanto ucciderei quei   genitori idioti che devono postare due mila foto al giorno sui   progressi del figlio! machisenefregaaaaaa! Vi uguro il linciaggio d queste povere vittime quando capiranno che non hanno mai avuto unaprivacy) e anche un mi piace provoca litigate colossali, Dio che menate assurde! poi instangram, che devo ammettere, è il mio preferito per il mio debole per la fotografia in cui perlopiù seguo pagine sportive...
Sto divagando, quello che realmente volevo dire è che sono ripassata da queste parti che ormai pure se relativamente pubbliche sono più private che mai; si usano nick name, si è in incognito, si è protetti.

Insomma di nuovo.

Mi sono ricordata di un paio di blog che seguivo in incognito perchè ne ero molto incuriosita ma non volevo lascare tracce.
Mi sono messa a leggere dai primi post appassinandomi alla lettura di quegli scrittori a cui devo fare davvero i complimenti. Mi piace leggere e mi sarebbe tantopiaciuto saper scriverecome loro, se avessi avuto questo dono ora sarei una scrittrice incallita e invece mi limito a scribacchiare due stronzatelle ogni tanto e a leggere (molto) il più delle volte. Ho una curiosità pazzesca, quando una cosa mi incuriosisce devo arrivare fino alla fine  a tutti i costi per saziare la mia sete.

E così ho letto di amori dolorosi, tormentati (diciamocelo è quello che m'ha incuriosito perchè sono un' inguaribile romantica), sofferti, abbandonati, lasciati e ripresi, trascinati e poi finiti. All'epoca  quando leggevo quelle parole pensavo "porca eva questa/o è intrippato forte", io ero proprio una ragazzina piccola e indifesa che non capiva manco com'era fatta e di questo neho avuto consapevolezza proprio in questi giorni, non mi sono andata a rileggere mi è bastato pensare a quei tempi. Abbiamo passato tutti le stesse fasi:
mi piace
sta con un'altra
nonmisifila
poi sì 
se ne approfitta
ti fa credere che per te c'è ma poi sparisce
poi c'è l'altra/o
poi però ci vai a letto perchè ti pare che ti fai sfuggire l'occasione? a te piace da impazzire
e quindi giù a fiumi di parole nei diari o blog, giù con le pippe mentali e viaggi mentali infiniti

ma si sa è l'età,
sei giovane,
pensi di capire tutto ma non capisci un cazzo
ti lasci andare,
vivi di momenti che forse torneranno ancora forse no
echisenefrega la vita è una sola godiamocela.
Eh quante sofferenze però a ripensarci sono stati davvero gli anni migliori.
Gli anni degli appostamenti sotto casa, degli inseguimenti, dei pianti e delle risate, chè ogni canzone sembrava essere scritta per te, dei primi amori intensi, quelli in cui ti annulli, che ti concedevi   pensandoche forse prima o poi si affezzionerà a te, a volte capitava -raramente- ma altre proprio non ce n'era per nessuno. E quindi giù a leccarti le ferite, a farti consolare dalle amiche, una volta toccava a te, una volta a loro a turno, quasi come fosse una regola. C'erano anche coloro che si trovano subito e che stanno ancora insieme, 20 anni di fidanzamento o giù di li...maaaaaammma mia io non le ho mai invidiate queste persone, ovviamente è un mio punto di vista, però proprio perchè la vita è una sola bisogna avere un pò di esperienze quanto basta per capire ciò che veramente vuoi.

Io in tutti questi anni ho fatto di tutto, mi sono persa e ritrovata tante volte, mi sono divertita tantissimo, ho vissuto in pieno tutto ciò che la vita mi offriva e ho sempre sognato forte come faccio tutt'ora. Ho avuto le mie batoste e ne ho date altre, ho pensato di essere innamorata ma non lo ero mai stata e quando è arrivato l'amore quello con la A maiuscola, quello dolce e stronzo è stata una tranvata in tutti i sensi, ho pensato anche io che tutto ciò che era stato prima non era niente in confronto a ciò che vivevo, ho riso e pianto forte, ma non ho mai rinnegato nulla. Qusi nessuna delle mie esperienze, tranne una, ma quella è tutt'altra storia...

Crte esperienze sono già state raccontate o vissute della serie "te l'avevo detto" o "ci siamo passati tutti" ma ovviamente anche selo sai che prima o poi toccherà pure a te ciò che fa la differenza è come lo vivi, come lo senti.
Ci sono state le serate aliche con gli amici, in cui si faceva a gare a chi si riduceva peggio per l'alcol perchè ammettiamolo era uno spasso stare senza freni inibitori, fare cazzate clamorose, avere il post sbornia e ricomporre il puzzle della serata il giorno dopo davanti a un caffè, ci sono state anche le serate tossiche leggere emeno leggere con tanto di festoni all'aperto in cui ci si sentiva tutti uguali o quasi ed il giorno dopo ci si pentiva, ci si sentiva in colpa però quanto era stato fico, poi le vacanze di gruppo e poi sempre in di meno finchè toccava trovarti un fidanzato per andarci, poi le cene, le rimpatriate. E poi pensi di essere cresciuto ma in realtà sei solo un pò più consapevole. Ora, non so se sono io che sono cambiata/ cresciuta o è un'altra fase della vita.

Va be alla fine mi sono dilungata in tutt'altro, volevo parlare di altri ma ho parlato di me, che egocentrica. Ma comunque il messaggio era che certi blog dovrebbero essere raccolti nel cartaceo ed essere mandati alle stampe, io li divorei sicuramente (continuo a preferire la carta che agli ebook, questo non cambierà mai)

'Notte isola che non c'è.

 

 

 

 

 

 
 
 

Oggi ci sei, domani pure, dopodomani è troppo in là

Post n°756 pubblicato il 15 Settembre 2014 da nikky871

Un giorno ti svegli e hai 27 anni!
Fino a ieri ne avevi 19, ti eri appena diplomata al liceo linguistico e non vedevi l'ora di iniziare l'università piena di speranze e sogni. Poi il tempo passa, le speranze e i sogni sono gli stessi, raggiungi alcuni dei tuoi obiettivi, hai molta più consapevolezza di te e del mondo e un pò di innocenza in meno o forse più esperienza che dir si voglia. C'è stabilità sentimentale, che non è poco, e quindi altri sogni e progetti, si viaggia insieme, si dorme insieme, arrivano anelli e promesse e pure molti litigi ma si inizia anche a pensare ad una convivenza e così un altro dei miei sogni, quello di diventare mamma, sembra avvicinarsi sempre di più, cosa che mi da la forza di non arrendermi mai, perchè se al mondo d'oggi, ciò che ci hanno lasciato i "grandi" è solo la certezza del precariato, dall'altra c'è la voglia di realizzarsi dei "piccoli", e cosi cerco a tutti i costi anche una stabilità lavorativa che però sembra ancora un pò lontana madi sicuro non mi arrendo! Spero solo di farcela come sempre!

 
 
 

Sana autocritica

Post n°755 pubblicato il 11 Marzo 2014 da nikky871

Ci sono momenti nella vita, che credo capitano a tutti, in cui non sai più chi sei, ecco io sto esattamente in uno di questi ma da svariati mesi ormai.
Faccio delle stronzate una dietro l'altra, alcune senza volerlo altre pur coscente di starne per farne un'altra la faccio comuqnue. Ogni tanto dubito della mia capacità di giudizio, poi però mi fermo un attimo e penso che è solo un periodo di merda, ho tanti pensieri, in relatà ce li ho sempre avuti come tutti ma ho perso un pò di vista i miei obiettivi. Mi sembra che da più piccola ero più determinata e decisa sapevo cola volevo e come ottenerlo, poi d'un tratto mi sono ritrovata spaesata e tanto ma taaaanto insicura. Sarà una fase? speriamo e che passi presto perchè  sarei un pò stanchina.

Certo è che devo crescere, sono ancora immatura ma ho voglia di lavorare su me stessa, voglio concentrarmi su me stessa cercare di arrotondare i difetti, di ragionare di più ed essere meno precipitosa nelle cose e nelle scelte....voglio rimanere sì un'eterna peter pan certo ma con un pò più del senso del dovere!

 
 
 

Day by Day

Post n°754 pubblicato il 31 Gennaio 2014 da nikky871

Ciao mio caro vecchio blogghino,

in questa giornata tipicamente invernale me ne sto a casetta senza voce, assentandomi (senza troppo dispiacere) da un lavoro che nemmeno mi piace così tanto. E' vero che c'è crisi e adesso trovare un lavoro decente è un' impresa, ma io mi sono ammalata proprio sul posto di lavoro. Da quando mi sono laureata quasi un anno fa, faccio due/tre lavori cercando di incastrare tutto con i turni, ma da quando lavoro più fissa nella reception di un hotel 4 stelle, ho perso 3 chili, salute, stima in me stessa( già poca in partenza)  e accumulato tanto stress. Io non so se questa è vita, so solo che quando dicono che i giovani non hanno voglia di lavorare mi viene da pensare che non conoscono quelli che come me si fanno il culo pur di sbarcare a fine mese, nonostante la famiglia che non fa mancare nulla, ma per puro senso del dovere. 
Nonostante ciò non perdo il mio caratteristico buon umore e ottimismo, sono così piena di vita che non c'è crisi che tenga o collega rompi coglioni che possano cambiarmi umore. A me basta guardare il mio fidanzato, programmare con lui un bel fine settimana fatto anche solo di lettone e coccole e sto bene. Da quando ho iniziato quest'ultimo lavoro in reception ho capito quanto sono fortunata, ho degli amici e degli affetti che non cambierò mai con nessuno, amo ancora di più la mia famiglia che mi sostiene in tutte le mie scelte, l'unico motivo per cui dovrei ringraziare i miei datori di lavoro è solo questo. Purtroppo si cresce e la vita è sempre più dura, non è mai rose e fiori è sempre una lotta continua io però non smetto di sognare!
 

 
 
 

C'era una volta Alice nel paese delle meraviglie

Post n°753 pubblicato il 19 Settembre 2013 da nikky871

Quand'è che ho preso consapevolezza che stavo crescendo? Quando ho aperto questo blog ero così piccola, dovevo ancora fare 19 anni ed ora ne ho 26! Porca troia come passa il tempo. Vorrei non poter crescer mai vorrei essere o meglio tornare ad essere spensierata come lo ero qualche anno fa. Si ok, ogni età ha il suo carico di pensieri ma si sa più si va avanti e peggio è. Anche se alla fine sono sempre la solita coglionotta innamorata della vita convinta che un giorno senza risate è un giorno perso. In realtà, come molti della mia generazione vivo il mio disagio, a volte mi confido a volte me lo tengo per me. Quand'è però che gli altri sono andati avanti ed io sono rimasta sempre allo stesso punto? Amici che pensavo mai mi avessero abbandonato e che invece lo hanno fatto, persone a cui avrei dato veramente il culo e che in quel posto lo hanno messo a me. Probabilmente la colpa è anche la mia, onestamente per certi versi non mi piace come sono diventata: sempre più insicura, mal fidata, irrequieta e pure un po' più "vissuta".
Vorrei tanto tornare al 2010, quanto ero felice, avevo tutto: amore, affetto, successo. Poi? poi non lo so che è successo, o meglio lo so benissimo cosa è successo... Ho una ferita ancora aperta nel cuore. E' questo il motivo per cui per certi versi non riesco ad andare avanti, pensavo che mai mi potesse capitare, quando leggevo o sentivo  di quegli amori struggenti me la ridevo un po', non per beffa ma perché pensavo che le persone non erano abbastanza forti da poter dire "basta ne ho le palle piene di stare male, devo andare avanti", e poi tonfa, ci sono passata pure io.
Lui, è stato la cura e la malattia, preso e partito per un posto freddo e lontanissimo, a breve tornerà a scombussolare di nuovo la mia vita. Non abbiamo mai perso i contatti, siamo rimasti, nonostante tutto, uniti, eppure io sono rimasta profondamente ferita, distrutta, colpita, affondata, segnata, rovinata e la cosa è reciproca!...ne sono consapevole. Ho una paura fottuta di rivederlo per svariati motivi, vorrei ucciderlo, menarlo, ferirlo ma voglio anche farci l'amore come solo due persone che si sono tanto amate e tanto odiate sanno fare. Ad oggi credo ancora di non essere più innamorata, sembra assurdo per le parole scritte sopra, ammesso che io sappia cosa sia l'amore, fatto sta che tra di noi c'è un legame solidissimo scaturito da non so cosa. Ecco finalmente lo sto ammettendo a me stessa, tutti questi maschietti che mi ronzano in torno non sono altro che piccole (inutili) parentesi(?), nessuno è stato alla sua altezza, nessuno mi ha amata come lui. Lo so che certe storie, certe persone non si ripetono e che tanto meno devono essere ricercate in altre storie, però, come quando si assaggia una pietanza squisita e se ne vuole ancora, si ricerca sempre quel tipo di felicità per superarla ancora.
Quindi? e quindi è un gran casino, sono un casino e spesso ho pensato che sarebbe stato meglio se non ci fossi mai stata in questo mondo, non solo per l'amore ma per tante altre mie disavventure...

 
 
 

Didi

Post n°752 pubblicato il 04 Aprile 2013 da nikky871

Allora com'è che si faceva? ah si log in e poi scrivi post...ok ce la posso (ri)fare...
Questo posto è sempre più buio, triste e solitario, ed è proprio quello che cercavo, mi sento un pò come se fossi da sola in camera mia a scrivere sulla mia Moleskine, tanto chi passa da qui è uno sconosciuto e non sa nulla di me, non come su facebook dove spiattelliamo tutto e a volte, io compresa, non siamo del tutto noi stessi, di fatti pubblico solo musica e foto ma cmq torniamo a noi.
Quanto vorrei fermare il tempo, rimanere giovane per sempre ma purtroppo il tempo passa in fretta mortacci sua! E quindi non si può far a meno di viversi la vita che solo questa abbiamo, devo dire che nonostante tutti gli ostali me la sto godendo al massimo, e probabilmente mentre i tempi si fanno più duri rispetto a quando ero un' ingenua adolescente, ora sono più ottimista e consapevole di me stessa e proprio per questo non mi lascio sfuggire un secondo della mia vita. Però perchè crescere insomma voglio dire in questo momento non mi manca quasi niente, mi vivo un momento magico che probabilmente non tornerà più ma dov'è il tasto stop! mi voglio fermare quiiiiiiiii fatemi scendere dal treno io sto bene così...come si dice scialla!
C'è chi mette su famiglia e si sposa, poi ci sono io che sono disillusa dall'amore, che tengo tutti lontani perchè nel mio cuore non ci entrerà più nessuno, almeno per un altro pò, perchè ce lo ha ancora bello impacchettato di cerotti e perchè nessuno è all'altezza delle mie aspettative...e quindi preferisco viaggiare, per i prossimi 6 mesi mi muoverò un pò tra Bari, Rimini, Salerno poi Teneriffe e una capitale Europea che devo ancora scegliere dallo smart box che mi hanno regalato per la laurea. Ora capite perchè non voglio crescere? e quando mi ricapita di fare tutte queste cose? Io vivrei la mia vita da vagabonda sempre su un aereo, vivendo di forte emozioni e pochi legami! La meraviglia....

 
 
 

Che ne sarà di me?

Post n°751 pubblicato il 18 Novembre 2011 da nikky871

Mi  viene da ridere ma in realtà vorrei piangere!
Soprattutto rileggendo i post precedenti...che ironia...mi sono lasciata con il mio fidanzato...Kris... a lungo andare mi ha spezzato il cuore,voleva partire,andare via,non voleva fare una storia a distanza,ogni volta mi ribadiva il concetto "mettiti in testa che la nostra è una storia a termine", che crudeltà,che dolore che ogni volta mi infliggevano quelle parole!Io solo so quanto l'ho amato,quanto l'ho voluto e quanto c'ho sofferto,sopratutto nel decidere che era ora di farla finita,non si poteva continuare così,soffrire a quel modo inutilmente!


Tutto si è spezzato,tutti i progetti andati in fumo...poi il pentimento,troppo tardi mio caro...dopo tanto soffrire ti accorgi ora di com'ero?di cos'ero?di cosa rappresentassi per te?
Rabbia solo tanta rabbia mi provocavano certe parole,e quindi discussioni,pianti,grida,insulti,poi sucese,sorrisi complici,abbracci e di nuovo discussioni e cosi via come una ruota....ormai è finita su questo non ci piove...il nostro legame però non svanisce cosi...io non torno indietro sia chiaro ma non posso odiarlo,ci tengo molto a lui,e lui molto di più a me. Purtroppo o per fortuna quando prendo una decisoone non torno indietro cascasse il mondo,io non mi smuovo! D'altronde se siamo arrivati a questo punto è soprattutto colpa sua....
Ogni tanto mi sento confusa,avrei voglia di vederlo ma poi esito e torno sui miei passi,tra l'altro qualcun altro mi confonde la testa ed il cuore,mi sto affezionando....
Sono vulnerabile e fragile in questo periodo...

Che ne sarà di me ora che non credo più neanche nell'amore?! 

 
 
 

missing you...

Post n°750 pubblicato il 03 Agosto 2011 da nikky871
 

Un thè al limone sorseggiato in giardino sotto all'ombrellone scrivendo sul mio vecchio e fedele blog con il mio portatile,ecco cosa sto facendo ora...Ero partita con i peggiori presupposti: "che palle non ci voglio andare sulle montagne a fare Heidi,lì è sperduto non ci sarà niente da fare...."non è che avessi tutti i torti in fondo io sono legata alla caoticità della città,adoro la confusione,odio il silenzio,quando stavo a Manchester ho sofferto un pò di solitudine del distacco delle persone care e degli amici stretti e veri....Ora mi trovo vicino Pordenone nella casetta niente male di mio fratello militare,ho fatto uno sforzo solo per lui ma tutto sommato non si sta cosi male.  Vado in bicicletta pedalando per più di 20 kilometri,vado in piscina a nuotare e a prendere il sole,un sole che in 20 minuti ti lascia subito il segno del costume,il che è fantastico considerato il fatto che adoro l'abbronzatura e che quest'estate è piovuto quasi sempre. I giorni  passano lentamente,mi rilasso tantissimo,in più qui c'è una gattina davvero carina e dolce di nome Lea che adoro,ci adoriamo,la coccolo sempre e mi viene a cercare per giocare,il che mi rende davvero felice,adoro i gatti ne vorrei uno anche a casa mia....
Mi manca un sacco il mio fidanzato ed io a lui,la lontananza però ci sta facendo bene,è poco più di un anno che stiamo insieme,ci vediamo spesso e quand'è cosi sembra quasi che ci stai da più tempo,quindi ultimamente mi rispondeva sempre un pò nervoso così ho deciso di venire qua anche per farglela sentire la mia mancanza e sta funzionando,la sente anche lui,non me lo dice ma lo capisco,è più dolce e sento che ha bisogno di me...non vedo l'ora di tornare per abbracciarmelo tutto,voglio tornare anche perchè mi mancano le mie amiche,appena torno dovrò rifare subito la valigia per partire con loro per Riccione,sarà una vacanza fantastica,solo ragazze! Spero di riuscire anche ad organizzare un week end con il mio amore per settembre,destinazione indifferente,tanto noi stiamo bene ovunque,l'altro giorno mentre gli dicevo che potrei andare a vivere e lavorare a Londra per un'offerta allettante di lavoro mi ha risposto " Per me va bene tanto io ti seguo!",per una come me con la valigia sempre pronta è equivalso ad un ti amo cosi tanto che ti seguirei in capo al mondo! 

dunque potrei anche direi che meglio di così si muore!
 


 
 
 

Che paura la vita

Una volta questo blog era la mia casa,non c'era giorno in cui io non passassi di qua,un pò come con facebook ora,a differenza che quest'ultimo lo trovo molto più socievole e interattivo,qui mi sento sola....

Di fatti scrivo perchè ho esaurito i 72 minuti di meagavideo,non sapevo come ingannare il tempo e sono passata di qua. Che finaccia! E' solo che questo posto è troppo legato al mio passato che è andato,superato,archiviato,è legato a qualcuno che non amo più,che quasi disprezzo perchè ci ho perso solo tempo ed energie preziosi. Ora sono legata allo stesso ragazzo di qualche post fa,i miei problemi non sono più quelli di una volta. Voglio finire la specialistica il più presto possibile,e ce la sto mettendo tutta,voglio trovarmi un ottimo lavoro senza perdere tempo perchè il prossimo anno avrò già 25 anni,voglio costruire qualcosa di serio con il ragazo,voglio avere con lui una famiglia,sposarmi e fare almeno due bambini,voglio viaggiare ed essere felice con lui e i miei amici. 

In genere tutto ciò che mi ero prospettata di fare nella vita l'ho sempre realizzato,non capisco perchè questa volta io abbia paura che tutto ciò non avvenga,forse perchè sarebbe troppo bello o forse perchè crescere fa paura e in questa vita,in questo Paese non c'è nulla di certo. Probabilmente, e di questo me ne sto accorgendo solo ora che scrivo,pubblico i miei pensieri in questo blog per esorcizzare i miei sogni. Come ho già detto tutti i miei sogni si sono avverati,ed io li ho sempre annotati qui.
Sono mesi che non scrivo più se non nella mia fidata Moleskine,ogni volta che passavo di qui ero attirata dallo scrivere ma poi ero sempre di corsa e cambiavo idea,o semplicemente mi passava la voglia.

Si cresce e si perdono l'ingenuità e i sogni da bambini che ci facevamo,ho paura di questo,non voglio crescere,o meglio vorrei continuare la mia vita senza andare avanti con l'età!

Che paura la vita

 
 
 

Bilanci e futuro

Post n°748 pubblicato il 07 Gennaio 2011 da nikky871
 

Il 2010 è stato fantastico,non ci sono parole per descriverlo,era iniziato con la conoscenza del Principe e meno 7 esami alla laurea,è continuato con alti e bassi con lui e 5 esami dati in meno di due mesi,poi con il principe si è arrivato a un punto di rottura all'apice del quale ho conosciuto il mi amatissimo Kris,l'uragano che mi ha stravolto la vita. Con lui ho passato un'estate fantastica,i nostri compleanni,le vacanze,gli arrivi e le partenze e poi i ritorni,gli amici,il mare,il sale sulla pelle,il tuo sapore sulle mie labbra. Sono andata al concerto di Liga,ho superato gli ultimi due esami che a giugno non avevo passato e in due mesi ho scritto la tesi,facendo i salti mortali,cos' a dicembre finalmente mi sono laureata andando contro ai professori che mi dicevano che per quella sessione non ce l'avrei mai fatta,ho scritto una tesi che andava oltre la triennale,una tesi come definita da loro stessi da dottorato,l'ho sudata parecchio facendoci le 4 del mattino per rispettare le consegne e alla fine ce l'ho fatta!Quindi i festeggiamenti il mio amore che non mi hamai abbandonata,mi è stato sempre accanto,zsempre vicinop anche quando ero insopportabile. Ho salutato il vecchio anno e quello nuovo che arrivava conle persone che amo di più in assoluto,sentendomi amata in tutti i sensi.

Il 2010 è stato ancora meglio del 2009 su questo non ci piove,ed ho paura che il 2011 sia più dura,non so perchè,forse perchè quello precedente è stato così bello che sembra difficile pensare che si possa batterlo.

Nel 2010 ho incontrato la persona che per la prima volta mi ha fatto davvero battere il cuore,le altre volte erano sembianze d'amore,non ho mai amato nessuno così intensamente come amo lui,non mi stanco mai di starci insieme,di farci l'amore,lo faremmo e lo facciamo per ore ed ore,e non è sesso,non è semplice attrazione fisica,ci desideriamo a livelli spropositati,tra noi c'è un'intesa imbattile,pensiamo le stesse cose,non ci servono le parole per capirci ma un semplice sguardo,e soprsttutto siamo uguali. E' UNA STRONZATA CHE GLI OPPOSTI IN AMORE SI ATTRAGGONO! Questo l'ho capito a mie spese,e leui,il mio Kris è la mia esatta metà,non ci stanchiamo mai di noi ma vogliamo sempre di più. Io vorrei costruire qualcosa di davvero importante con lui,inanzitutto quest'estate andremo insieme in Grecia,con o senza amici io e lui partiamo,siamo così io e lui,prendiamo e partiamo,sarebbe la prima volta che parto con il fidanzato,a casa ormai lo conoscono,tra i miei amici si è inserito benissimo cosi come io con i suoi. Ho semplicemente paura che sia tutto troppo bello e che un giorno possa finire,mi ha detto che vorrebbe andare a vivere a Milano,questa cosa mi ha spaventata,non vogli oche mi abbandoni qui. Condividiamo anche lo stesso bisogno di partire,di andare altrove,vorrei solo che aspettasse lameno un anno solo,il tempo per finire la specialistica,per aver conclusio tutto quello che devo fare,dopo di che sarò libera di seguirlo in capo al mondo,perchè è questo che voglio,seguirlo ovunque,è questo l'amore vero? SI per lui sono disposta a tutto,ci andrei a vivere anche subito se potessi!
Spero solo che i desideri espessi a capodanno si avverno,proprio come l'anno scorso!

 
 
 

E laurea fu

Post n°747 pubblicato il 23 Dicembre 2010 da nikky871

Esattamente una settimana fa,mi sono laureta!!!!!!!!!
Ancora non me ne rendo conto,ero agitatissima ed emozionatissima.
Non dormivo e non mangiavo un pasto decente da due settimane ed avevo saputo quale parte dire in lingua solo due giorni prima,in più non sapevo se il mio ragazzo Kris sarebbe venuto.
Quella mattina ero già pronta da due ore,ero tranquilla fino all'arrivo all'università,a ricordare quel giorno mi ritornano quelle emozioni.
Appena ho visto i miei amici sono quasi scoppiata a piangere,non volevo entrare là dentro,avevo troppa paura.
Poi mi giro,e dietro di me vedo Kris,bellissimo e con un gran sorriso,mi ha abbracciata e baciata e tutta la paura e l'ansia erano svanite,mi ha fatto sentire così bene che tutto il resto del mondo non esisteva più,tanto che poco prima di entrare cercavo di non guardarlo per concentrarmi su quello che dovevo dire.

E' il mio turno,mi siedo davanti alla commisione stringendo la mia tesi bianca,il tutto è durato pochissimo,dopo la presentazione dei professori ho parlato quei due minuti in spagnolo dopo di che era già tutto finito.

Qualche minuto dopo ero dottoressa,e Kris si era presentato con un mazzo di fiori arancioni stupendi,dal fioraio non c'erano i miei amati girasoli altrimenti sarebbe stato capace di portarmi quelli ed io ero la ragazzo più felice del mondo,avevo tutto:la mia famiglia,i miei amici e il mio ragazzo.

Una volta a casa e qualche festeggiamento,mi sentivo come se avessi appena concluso una maratona,non mi sono resa conto di essere laureata fino all'iscrizione. Il sabato intanto ho festeggiato con tutti i miei amici,una festa in cui quasi nessuno è arrivato a casa sano,proprio come doveva essere!

Ora mi godo le vacanze natalizie senza fare assolutamente nulla.

 
 
 

La gelosia

Post n°746 pubblicato il 08 Novembre 2010 da nikky871
 

Soffro di una malattia,la gelosia.
Non sono mai stata così gelosa credo,non ce ne sarebbe neppure motivo ma sono gelosa. Gelosissima. Questo sentimento mi sta logorando,non lo do a vedere,non sono oppressiva,non mi piace,ma è un tarlo che mi divora dentro! Sono gelosa persino dell'aria,a volte vorrei essere invisibile per vedere sempre tutto senza essere vista,non capisco perchè. Anzi sì,sono fottutamente innamorata,me ne accorgo ogni giorno di più,analizzo ogni suo piccolo gesto nei minimi dettagli. Non ho nulla che mi manca,potrei vivere molto più serenamente ma ci sono momenti in cui impazzisco,altri giorni invece quasi mi scordo tutto tanto sono impegnata,il problema è che sono insicura,troppo insicura,lui è così bello,e pure se mi ama sono gelosa,non lo so perchè ma purtroppo è cosi!

La gelosia quando arriva non va più via,più la scacci e più l'avrai!

[La Gelosia-A. Celentano]

 
 
 

ieri,oggi è diverso

Post n°745 pubblicato il 02 Novembre 2010 da nikky871
 

Penso che un periodo più bello di questo non mi era mai capitato. Non mi sono mai sentita così appagata in vita mia come ora. Si arriva ad un punto nella vita in cui tutti i propri sforzi portano delle soddisfazioni. Ed ecco il mio momento.
Ora come ora non posso lamentarmi di niente,a partire da me stessa,per continuare con gli amici,l'amore,il lavoro e l'università.

Un volta ero pessimista,vedevo tutto storto e quando scrivevo senza le righe dei quaderni,la linea della mia scrittura scendeva irrimediabilmente verso il basso. Da qualche hanno ho cambiato prospettiva di vita,sono ottimista,guardo il mondo sotto un'altra ottica,sono dell'opinione che sì,la vita è dura,ma se dopo ogni sforzo ci sono i risultati allora ne è valsa la pena,sono dell'idea che ogni giorno deve essere vissuto come se fosse l'ultimo o il primo,con il sorriso sempre pronto,la vita è cosi breve per essere sprecata,bisogna sempre credere nei propri sogni che prima o poi si avverano,bisogna essere convinti,che se pure una cosa va male si deve ritentare,bisogna credere anche nell'amore perchè quello giusto prima o poi arriva,bello come il sole e che ti ricambia. La vita è una continua sfida,ma non bisogna mollare mai!

 
 
 

grrr

Post n°744 pubblicato il 29 Ottobre 2010 da nikky871
 

Troppo nervosa e troppi caffè,troppo poche ore di sonno e troppo poco tempo. Sempre tutto di corsa. Impazzisco.
Poi un tuo messaggio,non ero io la destinataria. Non ci vedo più,urlo e ti attacco il telefono in faccia,non rispondo,sono furiosa,mi scendono le lacrime dalla rabbia,non ci posso credere. Mi chiami mi mandi i messaggi,mi dici che è tutto uno sbaglio,ed hai ragione,ti guardo e non ci riesco più. Le lacrime mi tradiscono,ma è più forte di me,lotto tra rabbia e orgoglio. Era tutto un equivoco,mi sorridi,mi sciolgo,mi baci e muio tra le tue labbra e il tuo profumo.
Sono gelosa come non lo sono mai stata,e me ne accorgo adesso più che mai. Perchè mi fai quest'effetto?perchè ho cosi tanta paura?perchè non riesco mai ad essere fottutamente stronza? Me lo dimostri sempre quello che provi,allora perchè sono così ottusa?Chi mi ha rovinata?La risposta la so già,ma faccio finta di non saperlo.


 
 
 

Il leone e la tigre

Post n°743 pubblicato il 25 Ottobre 2010 da nikky871
 

Non vorrei portarmi sfiga da sola,ma...questo è un periodo bellissimo. Lo sapevo che i 23 portavano bene :)
A capodanno ho espresso un desiderio:laurearmi entro l'anno. Ci sto riuscendo,faticosamente ma ci sto riuscendo,ho quasi finito la tesi,penso di concluderla in questa settimana.
Ho ritrovato il mio equilibrio,dopo tanti squilibri,ma la per trovare la via giusta bisogna prima percorrere quelle sbagliate,commettere errori.
A 23 sono fiorita,mi hanno chiamata per fare delle sfilate,mi sono divertita tantissimo,ho conosciuto gente nuova,ho fatto esperienze nuove.
Poi ho incontrato te,la gioia mia.
Non sono mai stata così felice nella mia vita come ora. Mi sembri ancora un sogno,quando facciamo l'amore ti accarezzo il viso per capire se esisti veramente,se sta succedendo davvero.
Sei un ragazzo semplice e identico a me,sono convinta che sei la mia metà,quella esatta,quella che ti completa a perfezione.
Io non voglio esagerare ma non mi sono mai sentita così,23 anni sono abbastanza per capire la vita,per capire affondo cosa sia giusto e cosa no e tu sei la cosa più giusta che poteva capitarmi. Sei tutto quello che ho sempre desiderato,esisti e sei mio,io sono tua,siamo nostri e solo nostri.
Mi sto innamorando di te e tu di me,lo sento,i tuoi occhi parlano chiaro!
Come farei senza te?

 
 
 

tresor

Post n°742 pubblicato il 20 Ottobre 2010 da nikky871
 

 
 
 

Meglio tardi che mai

Quando si raggiunge un obiettivo,se ne cerca sempre un altro.
Ho sempre ottenuto quello che volevo perchè sono determinata e non smetto mai di crederci. Mi sto laureando in Lingue,il 16 dicembre per esattezza e sarà il giorno più bello della mia vita,l'incoronazione di un sogno,il raggiungimento dell'obiettivo di una vita.
Ho archiviato per sempre il Principe,fidanzandomi con un ragazzo che adoro,che mi fa stare benissimo,che mi vuole bene,che condivide i miei stessi sogni e progetti. Abbiamo in mente di andare a vivere in Inghilterra per qualche mese,lui per imparare l'inglese,io per approfondirlo ancora,per aprirmi nuove strade,ancora.
Un giorno vorrei viverci per sempre.

Ho superato i miei problemi di salute,tornando al mio peso forma dopo i kili presi in erasmus,rimetto i miei jeans di una volta,quelli stretti che mettono in risalto le curve e la magrezza,mi mantengo in forma con la kick box o con il nuoto.
Ora mi sento più forte e sicura di me,eppure non mi sembra mai abbastanza.
Sono arrivata a fare una cosa che mai avrei pensato di fare.
Ho comprato dei lassativi per buttare via le kalorie in eccesso del pranzo della domenica,ne ho presi in quantità eccessiva ieri sera.
Ho appreso questo metodo leggendo un libro sull'aoressia,infatti così ci fanno chi soffre di anoressia e bulemia dopo un'abbuffata.
Io non mi sono abuffata,ci sto sempre attenta,ho mangiato come una persona normale eppure mi sentivo in colpa,tremendamente in colpa,così sono ricorsa a estremi rimedi.
Risultato: sveglia alle 6 della mattina con atroci crampi allo stomaco,il mio intestino si è svuotato di tutto pure di quello che non c'era.
Sono stata male ed ora sono debole e con un pessimo colorito.
Non sono nè bulimica nè anoressica,sono alta 175 cm e peso 65 kg,precisa;mi si vedono le costole,le anche sporgono quanto basta,sto bene.
Mi piace mangiare ma anche stare in forma,è uno stress continuo quindi ieri sera ho ceduto,anzi ecceduto in quelle pasticche.
A volte apparire sopravvarica l'essere,a volte voglio essere tutti e due.
A kris non ho detto nulla,so che si arrabierbbe,a lui piaccio cosi come sono,mi dice che sono bella,se ho un vestito sexy mi fa capire quanto lo eccito.
Mi fa stare bene,ho capito che ho fatto una cazzata,ho imparato la lezione.
In fondo non mi manca nulla,ed è stupido arrivare a certi metodi!

 
 
 

Vivere

Post n°740 pubblicato il 27 Luglio 2010 da nikky871
 

A volte riprendere in mano carta e penna non è facile,riprendere da dove si è lasciato. Non l'ho ancora fatto con la mia Moleskine ma lo faccio qui.
E' stato tutto così veloce e intenso che non c'è stato il tempo di fare altre se non vivere,vivere intensamente!


Kristian è entrato nella mia vita come un uragano ed ha sconvolto la mia vita,siamo due scemi che si sono trovati,ci ritroviamo in parecchie cose,si è subito integrato tra i miei amici come se li conoscesse da una vita ed una serie di eventi ci hanno legato sempre di più,ed ora sono ufficialmente fidanzata da quasi un mese....
E' incredibile come il tempo passi. E sopratutto come lui mi abbia fatto archiviare il Principe.
Già lui.
Lo ammetto ne parlo ancora ma lui è stato qualcosa di veramente intenso ma sono riuscita ad uscirne in tempo,proprio quando si stava trasformando in qualcosa di malato. Kristian è arrivato al momento giusto nel posto giusto.
Mi sono presa le mie soddisfazioni,le mie rivincite una dopo l'altra a testa alta.
La ruota gira per tutti prima o poi.
Al Principe vorrò sempre bene,su questo non c'è dubbio,ma i tempi sono cambiati,io vedo solo Kristian e penso solo a lui,non mi sarei mai e poi mai aspettata che le cose andasserò cosi.
Ma siamo solo all'inizio!

 
 
 

con o senza te....

Post n°739 pubblicato il 22 Giugno 2010 da nikky871
 

All'improvviso,proprio come un uragano è piombato nella mia vita Kristian.
Un bellissimo ragazzo di 20 anni,alto 1.85,biondo con gli occhi azzurrissimi.
E' passata poco più di una settimana,siamo sempre stati insieme,e mi sembra di conoscerlo già da una vita,ha già conosciuto i miei amici chè sabato sera mi è passato a trovare nel mio bar di ritrovo,ha conosciuto per caso metà della mia famiglia,lasciandoli tutti con un'ottima impressione.

E' così dolce e affettuoso che non ci si crede,ci sa fare,altroche se ci sa fare,ed è presissimo,chiamate e messaggi tutto il giorno ed io devo dire che ci sto davvero bene. Insieme stiamo davvero bene,alti tutti e due,ma con il mio 1.75 vicino a lui mi sento piccola piccola,infatti mi tira su come se fossi una foglia e con che foga poi,mordendosi il labbro e socchiudendo un pò gli occhi.

Giriamo tutta la città mano per man,abbracciati e a volte ci fermiamo in mezzo alla strada per baciarci come se in torno a noi non ci fosse nessun altro che noi stessi. E' vero ha 3 anni meno di me ma sinceramente,non me ne frega un tubo...oggi sono stata con lui in un posto in cui ero stata pure con il Pricipe ma me ne sono resa conto solo pochi istanti fa...già questo è qualcosa,è un passo in più per andare avanti,per dimenticarlo....Su Kristian ho ancora molti dubbi,ci conosciamo da poco ed io ci vado cauta dopo tutto quello che ho passato poi...
Del Principe ancora nn ho detto molto,gle lo dirò,ma sinceramente ho poca voglia di parlarne....venerdi sera sono venuta a conoscenza di certe cose che era meglio che non sapevo,o forse mi hanno dato una spinta in più a lasciarmelo alle spalle....però quel batticuore me lo ha dato lo stesso anche se ero più distaccata,vogli allontanarmene il più possibile,il più presto possibile perchè tanto con lui non decollerà mai,è inutile,ci ho provato con tutta me stessa,in tutti i madi ma non c'è stato verso ed ora basta.

Sia venerdi sera che sabato sera nel mio bar è passato A. con lui sono rimasta in buoni rapporti dopo esserci chiariti per via del Pricipe(lui che ha sempre rovinato ogni mio tentativo di fuga da lui),è davvero un bravissimo ragazzo ma purtroppo non mi dava quello che cercavo....con Kristian invece sembra diverso e questa volta non voglio rovinare le cose...io ho solo paura che il Principe mi cerchi con uno di quei messaggi e che io non riesca a resistergli perchè è ancora tutto cosi fresco,forse è ancora presto ma io devo andare avanti e vivere la mia vita con o senza di lui!

 
 
 

In tutti i gesti miei

E poi c'è il momento rilassante dopo pranzo,l'ora dle caffè  e se fumassi anche della sigaretta,ultimamente ci penso spesso...Qualche sera fà non avevo la penna per segnare una cosa cosi ho preso la matita per gli occhi,l'ho messa in bocca come una sigaretta per cercare intanto un foglietto su cui scriverci e tu ti sei girato di scatto pensando che stessi fumando. Non so se ti avrebbe fatto caso o piacere,non c'ha senso però ho pensato così.Non so perchè ma da una parte mi sembra sensuale o forse perchè vorrei imitare il tuo sguardo mentre fumi,quello sguardo che come si suol dire mi fa sangue.


Stasera a Kick Box prenderò la cintura bianca,la prima. Quella che hai preso pure tu con il mio stesso allenatore. Quante cose abbiamo in comune,hai detto che da settembre vieni ad allenarti con me,ti ho rimesso io questa voglia della kick box chè da quanto mi piace ne parlo sempre. Mi hai persino chiesto di andare in Grecia insieme,che se non troviamo nessun altro ci andiamo io e te. Sono scoppiata  a ridere perchè di tutti i posti che potevi menzionare hai detto,giarda caso la Grecia,dove devo andare anche io. Certe cose mi fanno pensare che lo fai per me,forse inconsciamente ma comunque sia non ho dato troppo peso alle tue parole....
Stasera poi gioca anche l'Italia,vado a vederla con i miei amici in piazza col maxi schermo,tu starai con i tuoi amici a casa tua e se vincessimo,forse verrai in centro,forse ci incontreremo e forse chi lo sà....
Abbiamo davanti tutta l'estate!


 
 
 
Successivi »