Creato da chiacchiereinutili il 17/10/2007

chiacchiereinutili

forse non sono così inutili.....

 

 

DIO

Post n°420 pubblicato il 15 Giugno 2010 da chiacchiereinutili

Dio non ti chiederà che modello di auto usavi,
ti chiederà a quanta gente hai dato un passaggio.
Dio non ti chiederà i metri quadrati della tua casa,
ti chiederà quanta gente hai ospitato.
Dio non ti chiederà la marca dei vestiti nel tuo armadio,
ti chiederà quanta gente hai aiutato a vestirsi.
Dio non ti chiederà quanto era alto il tuo stipendio,
ti chiederà se hai venduto la tua coscienza per ottenerlo.
Dio non ti chiederà qual era il tuo titolo di studio,
ti chiederà se hai fatto il tuo lavoro al meglio delle tue capacità.
Dio non ti chiederà quanti amici avevi,
ti chiederà quanta gente ti considerava suo amico.
Dio non ti chiederà in che quartiere vivevi,
ti chiederà come trattavi i tuoi vicini.
Dio non ti chiederà il colore della tua pelle,
ti chiederà la purezza della tua anima.
Dio non ti chiederà perché hai tardato tanto a cercare la salvezza,
ti porterà con amore alla tua casa in Cielo, e non alle porte dell'inferno.
Dio non accusa:
ti chiede solo di predicare con l'esempio.

 
 
 

pensieri

Post n°419 pubblicato il 05 Giugno 2010 da chiacchiereinutili

mi accorgo che è quasi un anno che non scrivo niente, non perchè non ho niente da dire, ma perchè è difficile mettere in parole ciò che vivo...devo dire che è proprio vero che anche in mezzo al marasma della vita, puoi trovare la pace e la vera pace è dentro di te...dobbiamo tirare fuori il bambino che è dentro di noi, quello che porta i nostri sogni, i nostri desideri più inconsci, la nostra voglia di abbracciare la vita che dopo tanta strada a volte è spenta e senza colore...credo che però arrivarci sia un dono e io devo ancora capire perchè a me è stato dato...stamattina portavo fuori a passeggio il mio cane e per la prima volta mi accorgevo di come la vita ci regala tante cose e tanti momenti per capire quanto è bello vivere nonostante tutto, nonostante i problemi, le sofferenze, i disagi che il mondo crea...vedevo l'acqua scorrere nel fiume e le anatre andare in controcorrente e mi dicevo..anche a noi a volte è chiesto di andare contro corrente per trovare la pace, stare nel branco spesso non paga..ci sono gli ostacoli, ma si possono superare se hai chiaro dove vuoi arrivare o dove sei chiamato..osservavo i fiori del prato che da anni non vedevo più e mi dicevo..ma loro c'erano, ero io che non li vedevo...non vedevo da anni una rana e mentre passavo in riva al fiume con il mio cane, a decine si buttavano spaventate nel fiume...eppure loro ci sono sempre state..possibile che per tanti anni io non avessi voluto vedere la vita e tanti doni che Dio ci ha messo a fianco per farci vedere che il Paradiso può cominciare qui??..eppure....che mi è successo??...ho tirato fuori la bambina che da anni piangeva dentro di me..come??..non lo so, è uscita dirompente...ho buttato via le maschere che la vita per anni ha voluto tenessi per stare nel branco...grazie a Dio, oggi quella bambina vive e torna a sognare con la certezza che i piccoli sogni vivono sempre....

 
 
 

pensieri.........

Post n°418 pubblicato il 11 Luglio 2009 da chiacchiereinutili

sono quasi tre mesi che non scrivo niente, ma è difficile spiegare come certi meccanismi sono difficili da digerire e guarire...sempre più scopro come è vuoto il mondo e quanta sofferenza nei cuori porti le persone a comportarsi nelle maniere più strane...oggi ci riempiamo la bocca di tante belle parole e di tante belle intenzioni, ma è difficile mettere tutto in pratica, soprattutto quando questo significa aprire il cuore all'altro...intanto auguro un buon weekend ai miei amici che nonostante la mia latitanza sono sempre presenti...un abbraccio....

 
 
 

pensieri....

Post n°417 pubblicato il 23 Aprile 2009 da chiacchiereinutili

pausa....aspetto mia figlia a cena e penso a mio figlio lontano...a volte mi manca, anche se so che è un bene che sia successo tutto questo...difficile racontare le emozioni di una madre che pensa un figlio a 900 km che sta rimettendo al suo posto i tasselli della sua giovane vita..non sai cosa fa, cosa pensa, come vive le sue giornate..grazie  a Dio, saperlo con tutti quei ragazzi meravigliosi è una gioia..saperlo in mezzo a tanto amore e amicizia, mentre qui non aveva mai trovato niente di simile, solo l'umiliazione di essere diverso..troppo sensibile per sopportare questo mondo malato di protagonismo, di orgoglio, di ambizione, di egoismo...a volte lo invidio..lascerei tutto e andrei da lui...forse la prima ad entrare in comunità dovevo essere io che non sono stata capace di proteggerlo da tante sofferenze...come potevo quando le vivevo io e ancora oggi non sono capace di proteggere me stessa?...ripenso a questi ultimi giorni e mi vedo ancora punto a capo..ancora io stupida a credere che le cose cambino...mi si dice "abbi pazienza"..forse cambieranno, ma quanta fatica!!..troppo difficile essere se stessi, capire gli altri..capire il perchè a volte qualcuno è capace di passare sopra ai sentimenti per paura di essere sincero, di mettere le carte in tavola e vedere le cose come stanno..il rispetto oramai è poca cosa per tutti, perchè lo spirito di sopravvivenza è sopra, per tutti..capibile, ma non giustificabile, quando di mezzo c'è il cuore degli altri...credevo che dopo aver tanto sofferto, fosse facile capire meglio che gli errori si pagano, ma per qualcuno è difficile distinguere le colpe degli altri dalle proprie..la verità sta sempre nel mezzo...perchè mai succede che un altro travisa quello che sei, se tu sei te stesso e chiaro sempre....io sto imparando ad essere una persona chiara sempre, ma capisco che pago,  perchè a volte dall'altra parte fa comodo non capire..essere chiari e veri presuppone mettere l'altro davanti alla responsabilità di dire tutto nel bene e nel male...si presuppone la capacità di sapere sempre da che parte stare, di lasciare che l'altro rifletta o che abbia il coraggio di dire anche ciò che non va..nessuno è maestro nella vita, il rispetto è tutto...nel relazionare con l'altro ci vuole verità, stare nel silenzio e riflettere.a. volte le cose poi diventano diverse da quelle che sembravano...beh, meglio il rimorso che il rimpianto...io almeno non ne ho, perchè nella mia vita ho giocato a carte scoperte sempre a costo di soffrire....però..che difficile capire sempre al volo tutto... vedremo...la pazienza è la virtù dei forti..sarò forte??...

 
 
 

pensieri.....

Post n°416 pubblicato il 21 Aprile 2009 da chiacchiereinutili

che giri tortusi fa la nostra vita!!...io spero presto di imboccare la strada maestra e di andare diretta verso la meta..sono felice di vivere, di avere sofferto e di aver lottato per le cause che ho ritenuto giuste..il vedere che dopo il buio, viene la luce, è una gioia troppo grande...penso a tanta gente che a paura di rischiare, di buttarsi nel baratro e di provare..quanta vita sprecata inutilmente!..quanta vita senza emozione...di me dico che mi sembra di avere imboccato un'autostrada senza uscita...so cosa c'è all'arrivo, ma non so cosa succede durante il tragitto...ma guardo la meta e corro...cerco di schivare i pericoli o di affrontarli a seconda di ciò che è necessario, leggendo sempre dentro al mio cuore ciò che sento di dover fare, nel bene e nel male..nella sofferenza e nella gioia..tanto fuori da questa strada, non ci posso e non ci voglio uscire..voglio la meta...l'ho vista e ci devo arrivare....pace e amore....

 
 
 

pensiero del giorno....

Post n°415 pubblicato il 21 Aprile 2009 da chiacchiereinutili

Due fratelli, uno di cinque anni e l'altro di dieci, vestiti di stracci, continuavano a chiedere un pò di cibo per le case della strada che circondava la collina.
Erano affamati, ma non riuscirono ad ottenere niente, i loro tentativi frustanti li rattistavano.
Finalmente, una signora diede loro una bottiglia di latte.
Che festa per i due bambini!
Allora si sedettero sul marciapiede, e il più piccolo disse a quello di dieci anni:
"Tu sei il maggiore, bevi per primo..."
e lo guardava coi suoi denti bianchi, con la bocca mezza aperta.
Il grande si portò la bottiglia alla bocca e, facendo finta di bere, stringeva le labbra per non far entrare nemmeno una sola goccia di latte.
Poi passò la bottiglia al fratellino che, dando un sorso, esclamò:
"Com'è saporito!".
Poi fu di nuovo il turno del maggiore.
Anche questa volta si portò la bottiglia alla bocca, ormai già quasi mezza vuota, ma non bevve niente.
E fecero così finchè il latte non finì.
A quel punto il fratello maggiore, benchè con lo stomaco vuoto ma col cuore traboccante di gioia, cominciò a cantare e a danzare.
Saltava con la semplicità di chi non fa niente di straordinario, o ancora meglio, con la semplicità di chi è abituato a fare cose straordinarie senza dargli importanza.
Noi che viviamo in un mondo di agiatezze, possiamo imparare una grande lezione da quel ragazzo:
"Chi dà è più felice di chi riceve".

 
 
 

serenità

Post n°414 pubblicato il 20 Aprile 2009 da chiacchiereinutili

Preghiera di serenità

Che Dio mi conceda la serenità
di accettare le cose che non posso cambiare,
il coraggio di cambiare quelle che posso cambiare,
e la saggezza di distinguere tra le due.


Vivere giorno per giorno,
godersi un momento per volta,
accettare le avversità come una via verso la pace,

prendere, come Lui fece,
questo mondo corrotto
per quello che è,non per quello che vorrei,
confidare che Lui sistemerà tutto
se mi abbandonerò alla Sua volontà.

Che io possa essere
ragionevolmente felice in questa vita
e sommamente felice accanto a Lui
nella prossima, per sempre.


Reinhold Niebuhr

 
 
 

pensieri

Post n°413 pubblicato il 20 Aprile 2009 da chiacchiereinutili

sono tornata stanotte da uno dei miei soliti incontri con la comunità di mio figlio..beh, ringrazio Dio per questo grande dono che sta portando dentro di me la consapevolezza di una realtà di vita diversa, dove, se una persona vuole, può veramente trovare la pace e la felicità..solo ora capisco quanto il perdono verso gli altri e soprattutto verso se stessi, può portare quella pace dentro che nessuno può darti..nutrirsi di rabbie, di rimorsi, di rimpianti, porta solo sofferenza che annebbia la vita e la rende sterile..nel perdonare se stessi di tanti errori, sofferenze e debolezze, trovi la pace..trovi l'umiltà del cuore e il coraggio di essere veramente una persona vera, reale, chiara anche a te stesso..trovi la forza di sperare ancora, la sorpresa di vedere tutto con occhi diversi..

 
 
 

pensieri....

Post n°412 pubblicato il 12 Aprile 2009 da chiacchiereinutili

Non ho scritto tanto ultimamente, ma la mia mente ha vagato fra mille emozioni che non riuscivo a descrivere...oggi sento dentro di me il freddo della consapevolezza che il mondo ha proprio bisogno di resurezzione...per mesi ho bramato un amore che ha fatto fatica a volare e chissà se mai volerà...forse sbaglio io a credere troppo nell'amore..forse l'amore vero non lo si trova in un uomo..amare incondizionatamente, con rispetto, orgoglio dei propri sentimenti..mah...oggi sono triste perchè ripenso a questi mesi, ai sogni che credevo a due passi..alla fatica che si fa a far crescere oggi un amore, fra i mille problemi e le mille tentazioni del mondo..forse amare è diventata la fatica più grande o forse ormai non ci crede più nessuno...penso a tante emozioni che io oramai non mettevo più in preventivo nella mia vita..penso alla fatica che si fa ad essere sempre sinceri..penso a come si può così facilmente rovinare la cosa più bella a cui tutti bramiamo...la tristezza mi viene dentro e mi fa male il cuore, perchè in fondo so che ci abbiamo creduto e che non siamo stati capaci di difenderlo...e così la vita continua, imperterrita seppur fragile, nella solitudine del cuore, che tanti viviamo..eppure sarebbe facile...basterebbe rendersi conto che l'amore va difeso, coltivato...a volte penso che il diavolo sia sempre lì dietro l'angolo a distruggere i nostri sogni, perchè è questo che lui vuole per noi..che restiamo nella sofferenza e che non siamo mai felici...almeno io sono felice di avere Dio nel mio cuore e questa è una grande soddisfazione, perchè mi sostiene sempre e non mi tradisce mai....

 
 
 

SERENA PASQUA A TUTTI VOI....

Post n°411 pubblicato il 12 Aprile 2009 da chiacchiereinutili

Gesù è risorto per noi

Dio sa quanto avremmo bisogno di risorgere anche noi insieme a Lui, a vita nuova..Anche le ultime tragedie ci devono far pensare che la vita è bella e va visstuta nel pieno della serenità, cosa che non riusciamo a trovare se non nell'amore vero e puro che auguro a tutti......

 
 
 

buona giornata

Post n°410 pubblicato il 05 Marzo 2009 da chiacchiereinutili

 
 
 

una storia

Post n°409 pubblicato il 24 Febbraio 2009 da chiacchiereinutili

C'era una volta un giovane in mezzo a una piazza gremita di persone: diceva di avere il cuore più bello del mondo o, quantomeno, dell'intera vallata. Tutti quanti erano sbalorditi per questo, e glielo ammiravano:
era davvero perfetto, senza alcun minimo difetto.
Erano tutti concordi nell'ammettere che quello era proprio il cuore più bello che avessero mai visto in vita loro, e più lo dicevano, più il giovane s'insuperbiva e si vantava di quel suo cuore meraviglioso.
All'improvviso spuntò fuori dal nulla un vecchio che, emergendo dalla folla disse: "Beh, a onor del vero, il tuo cuore è molto meno bello del mio!" Quando lo mostrò, aveva puntati addosso gli occhi di tutti: della folla, e del ragazzo.
Certo, quel cuore batteva forte, ma era ricoperto di cicatrici.
C'erano zone dalle quali erano stati asportati dei pezzi e rimpiazzati con altri, ma non combaciavano bene. Così il cuore risultava tutto bitorzoluto. Per giunta, era pieno di grossi buchi, dove mancavano interi pezzi.
Così tutti quanti osservavano il vecchio, colmi di perplessità, e si domandavano come egli potesse affermare che il suo cuore fosse non solo bello, ma il più bello!
Il giovane guardò com'era ridotto quel vecchio e scoppiò a ridere:
"Starai scherzando!" disse. "Confronta il tuo cuore col mio:
il mio è perfetto, Mentre il tuo è un rattoppo di ferite e lacrime".
"Vero", ammise il vecchio.
"Il tuo ha un aspetto assolutamente perfetto, ma non farei mai a cambio col mio. Vedi, ogni ferita che tu vedi rappresenta una persona alla quale ho donato il mio amore: ho staccato un pezzo del mio cuore e glie l'ho dato. Spesso ho ricevuto in cambio un pezzo del loro cuore, a colmare il vuoto lasciato nel mio cuore. Ma, certo, ciò che dai non è mai esattamente uguale a quel che ricevi così ho qualche bitorzolo, a cui sono molto affezionato, però: ciascuno mi ricorda l'amore che ho condiviso. Altre volte, invece, ho dato via pezzi del mio cuore a persone che non mi hanno corrisposto: questo ti spiega le voragini. Amare, tu lo sai, è rischioso, ma per quanto dolorose siano queste voragini che rimangono aperte nel mio cuore, mi ricordano sempre l'amore che provo anche per queste persone... e chissà? Forse un giorno ritorneranno e magari colmeranno lo spazio che ho riservato per loro.
Comprendi, adesso, che cosa sia la vera bellezza?".
Il giovane era rimasto senza parole, e lacrime copiose gli rigavano il volto. Prese un pezzo del proprio cuore, corse incontro al vecchio, e glielo offrì con le mani che gli tremavano. Il vecchio lo accettò, lo mise nel suo cuore, poi prese un pezzo del suo vecchio cuore rattoppato e con esso colmò la ferita rimasta aperta nel cuore del giovane. Ci entrava, ma non combaciava perfettamente, faceva un piccolo bitorzolo. Il giovane guardò il suo cuore, che non era più il cuore più bello del mondo, eppure lo trovava meraviglioso come mai:
perché l'amore del vecchio ora scorreva dentro di lui!

 
 
 

CIAO DIANA UNA BUONA SERATA....

Post n°408 pubblicato il 13 Febbraio 2009 da cinnarella



  1.  

 

 
 
 

CIAO Diana..

Post n°407 pubblicato il 31 Gennaio 2009 da cinnarella

 
 
 

amare..............

Post n°406 pubblicato il 23 Gennaio 2009 da chiacchiereinutili

"amare significa comunicare con l'altro e scoprire in lui una particella di Dio"


Paulo Coelho

 
 
 

buongiorno!!............

Post n°405 pubblicato il 10 Gennaio 2009 da chiacchiereinutili

oggi avevo voglia di sentire questa.........................

 
 
 

BUON ANNO A TUTTI...

Post n°404 pubblicato il 05 Gennaio 2009 da chiacchiereinutili

sono tornata da poco da un viaggio dove ho vissuto alcuni giorni con mio figlio, nella casa dove vive da un anno, vicino a Maria.....beh, come posso descrivervi ciò che ho provato?....io credo che ad un certo punto ai miracoli bisogna anche crederci, non si può tenere sempre gli occhi e il cuore chiuso...mi sono sentita coccolata e amata, da tutti quei ragazzi che mi chiamavano tutti "mamma"...bellissimo!!..tanti non li vedevo da tempo, eppure si ricordavano di me, ci aspettavano per festeggiare insieme..pensare che quasi tutti erano drogati, relitti che il mondo avrebbe rifiutato...una emozione dopo l'altra, un amore infinito....è stato il mio fine anno più bello...pensavo a tutti i nostri giovani che la notte sono fuori a sballare per divertirsi e lì stavano la notte davanti la statua della Madonna a cantare e suonare la chitarra, al freddo, felici, spensierati..giovani arrivati da tutte le parti...si sente spesso dire che la gioventù oggi è persa, senza regole e invece tanti sono puliti, veri....mentre tutti in giro per il mondo stappavano spumante e scoppiettavano botti, noi eravamo tutti per mano a pregare....bellissima sensazione!!.....strana per chi non la vive, ma vi assicuro che è una liberazione sentire che in fondo si può essere anche liberi di scegliere nella vita, quello che più ti dà gioia...cerchiamo pace nelle cose, nelle situazioni più strane e invece sono proprio le cose più semplici che ti riempiono il cuore di amore e pace..a volte le cose più semplici che spesso ci vergognamo di vivere, quasi.....

 
 
 

MATTINA DI NATALE............

Post n°403 pubblicato il 25 Dicembre 2008 da chiacchiereinutili

anche quest'anno siamo arrivati a Natale...oggi il pensiero corre ad augurare a tutti tante cose belle, pace, serenità....io dico che oggi, davanti a questo Bambino bisognerebbe riflettere quanto noi abbiamo fatto per portare pace e serenità intorno a noi...dipende solo da noi, cercarla e portarla agli altri...il dono più bello che ci aspettiamo, che possiamo avere tanto vicino e a volte non vediamo...dovremmo imparare a parlare e guardare con il cuore, quel cuore che Gesù ogni anno nascendo per noi, vorrebbe toccare.....adoro questo silenzio in questa giornata, che mi aiuta a riflettere e a guardarmi intorno....questi sono i giorni che bisognerebbe tirare le somme e capire quanto siamo stati capaci di seminare amore e il proposito dovrebbe essere di buttare lì ogni giorno una goccia di amore intorno, per poter veramente pensare di cambiare noi e il mondo, senza aspettare che questo avvenga sempre dagli altri....

 
 
 

sabato....

Post n°402 pubblicato il 13 Dicembre 2008 da chiacchiereinutili

sono qui sola e ascolto le prime timide note natalizie...oggi è una giornata particolare, mi preparo per un altro viaggio e spero ancora di rivedere mio figlio...altri 5 mesi...come è passato questo tempo!!..un anno oramai...quante cose sono cambiate nella mia vita ancora...è un altro Natale, ma questa volta con una speranza in più, con una consapevolezza in più...la vita può veramente cambiare, se guardi le cose in altro modo...non è il voler cambiare le cose e gli altri che ti porta alla pace con gli altri, ma accettare ciò che c'è e sapere aspettare, con coerenza e con fermezza cercando di stare in pace con se stessi, prima...il resto viene..piano piano viene e tutto va al suo posto, secondo schemi ai quali non possiamo rispondere e neanche prevedere, perchè solo Dio sa perchè ci mette davanti certe prove e certe persone, a noi non resta che leggere fra le righe, capire e soprattutto intuire dove dobbiamo camminare...

 
 
 

Post N° 401

Post n°401 pubblicato il 12 Dicembre 2008 da cinnarella

 
 
 
Successivi »
 

 

PER TE...........

 
 

UNA NOTTE SPECIALE..........

da poco ho scoperto una forza nuova dentro di me, da una notte stupenda vissuta in un posto bellissimo, sotto un cielo stellato incredibile....se penso che mio figlio lo vede tutte le notti, mi si stringe il cuore e penso che Dio mi ha fatto il regalo di essere una mamma speciale...se la mia vita vissuta nel "peccato", come dicono loro, ha portato a questo, ringrazio di aver vissuto questa vita e se tornassi indietro non cambierei un minuto soltanto...ho rincorso sempre l'amore vero dentro di me, non ho mai dato la possibilità al male dentro di vincermi e se sono arrivata qui, vuol dire che Dio non guarda le leggi dell'uomo, ma il cuore degli uomini....e allora ringrazio di avere infranto le leggi dell'uomo, per rispettare quelle di Dio......

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

ULTIME VISITE AL BLOG

maumeri0sibillixemilytorn82biguldegomakatya_adavinvulnerabile14ford.mariochiacchiereinutilicinnarellabjorne5psicologiaforensearmanitaggiagiuseppef06fiorella.scarsellaMaraNeroBlu
 

ULTIMI COMMENTI

 
 

UN CUORE GRANDE...........

 

DOVEROSO RIFLETTERE......................

 

FIGLI DI CHI.....

questa canzone mi riporta indietro nel tempo a pensare che forse quando si mette al mondo un figlio bisognerebbe essere consapevoli che una nuova vita ha una sua identità, che va rispettata, amata....che i figli hanno bisogno di vivere i loro spazi, di avere la serenità giusta per crescere, di seguire le tappe e di avere la possibilità di mantenere sempre una parte del loro essere bambini...eppure a volte questa canzone mi fa piangere, perchè non sempre la realtà rispecchia quello che deve essere e le sofferenze dei bambini, sono quelle che segnano per la vita....

 
 

OGGI 8 FEBBRAIO 2008

oggi mi sono trovata una sorpresa!!..il mio blog ha vinto un premio!!..

per l'impegno e la determinazione messa a difesa dei Bimbi

non so cosa ho fatto per meritarlo, ho fatto solo la mamma....
grazie Albino!!.....
visitate il suo blog
sono stata ripremiata da speranza divina. ma la motivazione non la dico, perchè non mi ritengo così meravigliosa...mi sento una donna normale, ma donna, questo sì, con fierezza...una donna che pensa sempre al bene del cuore di chi ama e di chi mi sta vicino, perchè solo questo mi fa stare bene e mi fa sentire viva....
grazie anche a te..col cuore

per maggiori informazioni...

http://d-mensione.blogspot.com/2008/01/premio-d-eci-e-lode.html

 

I MIEI AMICI CHE VOGLIO PREMIARE...

premio donatella1983 col il blog qui sotto, perchè

ha un cuore grande!!..è simpaticissima e poi fa un favoloso tiramisù...guardatela!!

http://blog.libero.it/donatella1983/

e poi il mio amicone sereno1959, con il suo blog nuovo nuovo, sull'amore e sulla serenità

perchè ha preparato le musiche di questo blog e di quello del mio amico amore_vero0

perchè è un grande amico!!..anche per i miei figli....

http://blog.libero.it/Riconoscere/view.php?nocache=1202597625

e poi premio  una_luce_blu, perchè l'amore per una figlia non smette mai di esistere e perchè trovino la forza nella Madonna che è la mamma di tutti noi....guardate Valentina, l'Angelo che oggi ci guarda tutti......

http://blog.libero.it/UNALUCEBLU/

e poi....lasciatemi pensare....ne troverò altri e ne ho già in mente qualcuno....

ah...un dolce pensiero per il nostro blog....una storia vera...andate a visitarlo..ci sono tante belle sorprese!!...grazie a te....

http://blog.libero.it/concuore/

un pensiero per la mia amica speciale, che spero voglia venire qui con noi....

però questa non poteva mancare..il premio va a questa mamma speciale, lei sì che è speciale!!..speranzadivina...guardatela...

http://blog.libero.it/6gennaio1984/

ci ho pensato un pò, ma se dal nostro primo scontro, è nato questo dialogo, a mio avviso corretto, premio anche il nostro dottore, con il suo blog LA BUONA SANITA, perchè il dialogo continui e si dia spazio alle critiche che sono sempre costruttive, con correttezza e rispetto da entrambe le parti, come è stato fin'ora....grazie Andrea......

guardatelo

http://blog.libero.it/buonasanita/

e un grazie sincero a tutti quelli che vengono a visitarmi e che con i loro commenti mi aiutano a costruire questo spazio...qui scrivo per me, per quella che sono, ma spero di aiutare a riflettere e a far sì che il vero amore vinca.....amicizia, rispetto, comprensione, amore....

 

IL MEGLIO DI TE...........

 

SEGRETI DEL CUORE

Non nascondere
il segreto del tuo cuore,
amico mio!
Dillo a me, solo a me,
in confidenza.
Tu che sorridi così gentilmente,
dimmelo piano,
il mio cuore lo ascolterà,
non le mie orecchie.
La notte è profonda,
la casa silenziosa,
i nidi degli uccelli
tacciono nel sonno.
Rivelami tra le lacrime esitanti,
tra sorrisi tremanti,
tra dolore e dolce vergogna,
il segreto del tuo cuore.

Rabrindranath Tagore 

 
 

NOTTE MIA

Notte mia, abbracciami...
A te ho confidato i miei pensieri.
Sono rimasta sola con il mio cuore,
con i miei sogni.
Non farmi addormentare,
Domani potrebbe essere tutto finito.

Notte mia, parlami...
Donna silenziosa e affascinante.
Non piangere per quello che perderò.
Respira i miei pensieri fitti come la nebbia.

Notte mia, prestami
il tuo nero inchiostro per cancellare
le mie parole d'amore, scritte
nella mia anima assolata e deserta,
Così nessun uomo riuscirà mai a vederle.

Notte mia, abbracciami...
Ho deciso di amarti in silenzio
Avvolgimi per sempre nel tuo scialle di seta nera,
Il sole non mi vedrà
e non potrà sciogliere le mie ali
colorate di sogni.

Notte mia taci...
Se qualcuno, un giorno
si innamorerà dei miei sogni,
Taci, perchè io sarò volata via.

 

PRENDIAMO COSCENZA