Un blog creato da il_parresiasta il 12/01/2010

Una voce sussurrata

Pensieri, Emozioni, Commenti e altro

 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 28
 
 
 
 
 
 
 

 

 

Black Friday...

Post n°411 pubblicato il 24 Novembre 2017 da il_parresiasta

Perché sono contrario al Black Friday.
.
Il consumatore è per definizione colui che con le sue scelte dirige, domina mi sembra un termine un po' eccessivo, il mercato.
Negli ultimi decenni, al contrario, egli è stato reso succube, è stato schiavizzato. Con la grande distribuzione, con i “lanci”, oggi con il black friday, e tanti altri specchietti per le allodole.
Non è più lui a decidere quello che vuole, ma viene addirittura “pilotato” nelle scelte e nelle decisioni. E’ una sorta di automa, di burattino che agisce come e quando decide chi si è appropriato del potere decisionale. E, paradossalmente, il grande numero è quello che più incita a partecipare all’ammucchiata, al punto che in talune circostanze i commessi dei grandi magazzini, cito testualmente, “hanno dovuto svolgere mansione da mandriani per gestire l'afflusso.
Proprio così, “MANDRIANI”!
Vogliamo riprenderci, se non il “potere di consumatore”, almeno la “dignità di persona”?
Oppure riteniamo che il nostro impegno sociale si esaurisca nella lagna, nell'improperio, nel turpiloquio, nelle esternazioni più o meno incivili sui social networks?
A CIASCUNO di noi, l'ardua sentenza.

 
 
 

La paura...

Post n°410 pubblicato il 07 Novembre 2017 da il_parresiasta

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/23172538_10214832168387391_1624961983474777991_n.jpg?oh=d43637f97352c8a27d28170c064c966e&oe=5A9B8E17

 
 
 

Preghiera...

Post n°409 pubblicato il 05 Ottobre 2017 da il_parresiasta

Preghiera a san Francesco

O san Francesco, stimmatizzato della Verna,
il mondo ha nostalgia di te
quale icona di Gesù crocifisso.
Ha bisogno del tuo cuore
aperto verso Dio e verso l’uomo,
dei tuoi piedi scalzi e feriti,
delle tue mani trafitte e imploranti.
Ha nostalgia della tua debole voce,
ma forte della potenza del Vangelo.
Aiuta, Francesco, gli uomini d’oggi
a riconoscere il male del peccato
e a cercarne la purificazione nella penitenza.
Aiutali a liberarsi dalle stesse strutture di peccato,
che opprimono l’odierna società.
Ravviva nella coscienza dei governanti
l’urgenza della pace nelle Nazioni e tra i Popoli.
Trasfondi nei giovani la tua freschezza di vita,
capace di contrastare le insidie
delle molteplici culture di morte.
Agli offesi da ogni genere di cattiveria
comunica, Francesco, la tua gioia di saper perdonare.
A tutti i crocifissi dalla sofferenza,
dalla fame e dalla guerra,
riapri le porte della speranza.

Amen.

( San Giovanni Paolo II )

 
 
 

Ariditą spirituale...

Post n°408 pubblicato il 05 Ottobre 2017 da il_parresiasta

Nella vita spirituale può colpirti l'aridità; tu gemi e ti angosci e credi di aver perduto Dio; non t'accorare, riposa nelle sue adorabili mani, anche l'aridità è necessaria alla vita dell'anima. Se non venissero i forti calori dell'estate, quante piante selvatiche crescerebbero sui tetti e nelle mura sconnesse, quanti germi parassiti nelle terre e sugli alberi! Viene il calore che tutto inaridisce, distrugge i germi falsi e matura i frutti buoni. Sta' in pace. Se il Signore ti manda il calore estenuante che tutto dissecca in te, è segno che l'anima tua dava germi sterili, foglie ingombranti e fiori senza profumo. Riposa in Dio anche nell'aridità, umiliandoti e pensando che sei ancora isterilita. Tu vedi che la tua pietà si sfascia, che le tue devozioni decadono, che il tuo fervore vien meno, e ti scoraggi. Ma no, anche al piccolo fanciullo cadono ad uno ad uno i bianchi denti che aveva messi tra tanti dolori perché abbia una dentatura più robusta. Il Signore sfascia la nostra pietà infantile per formare in noi la pietà robusta dei Santi. Umiliamoci, adoriamolo amando, e la nostra vita risorgerà più forte e più feconda di prima.

(Don Dolindo Ruotolo - Servo di Dio)

 
 
 

Perdono? cosa č?

Post n°407 pubblicato il 17 Settembre 2017 da il_parresiasta

 

Credo che in molti abbiamo una concezione sbagliata del perdono, nella forma ma soprattutto nella sostanza.

Perdonare è un atto di fede, prima ancora che una decisione ed un gesto.

Perdonare è un atto gratuito che riceviamo da Dio Misericordioso a ragione del suo Amore.

Perdonare è un dono che ci impegna ad essere a nostra volta misericordiosi verso il nostro prossimo.

Va però evidenziato e rimarcato che il perdono presuppone ed implica sia un pentimento che un concreto impegno per un cambiamento di vita.

Gesù perdona l’adultera, ma le dice: “Va’ e non peccare più”.

Il padre misericordioso della parabola manifesta si il perdono al figlio prodigo, ma solo al momento del ritorno.

A Gerusalemme, presso la porta delle Pecore,  Gesù guarisce un uomo paralitico da 38 anni, ma poi gli dice: "Ecco che sei guarito; non peccare più, perché non ti abbia ad accadere qualcosa di peggio".

E tanti altri esempi si possono rinvenire nei Vangeli, compreso l’odierno episodio nel quale il servo a cui è rimesso un debito ingente a sua volta non rimette un piccolo debito a un suo collega e per questo si vede “revocato”, se così posso dire, l’atto di clemenza ricevuto.

Perdonare, dunque, è certamente un atto di misericordia, un gesto d’amore, gratuito, ma in nessun caso va confuso col moderno buonismo da quattro soldi, che pretende di coniugare una sorta di “dovere” di perdonare con il “diritto” di continuare a fare i propri comodi.

E’ vero che siamo deboli, fragili, perennemente tentati, ma questo non ci esime dall’impegnarci a camminare sulla retta via, chiedendo l’aiuto del Signore e la protezione della Madonna.

 

 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

il_parresiastaunaseriedinick1962lucre611Violetta44Stolen_wordscoloratamalinconiacarloreomeo0un_uomo_della_follaolgy120falco1941margherita.004poeta.sorrentinolacrimescarlatteamorino11Elemento.Scostante
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

In romanesco Luigi !
Inviato da: lucre611
il 19/11/2017 alle 06:57
 
Ciao Luigi! Una bella preghiera! Riapriamo le porte della...
Inviato da: Lita890dgl0
il 05/10/2017 alle 14:17
 
Luigi ti auguro un dolce sabato ^-^
Inviato da: lucreziamussi
il 30/09/2017 alle 10:11
 
Luigi speculano sui nostri diritti sacrosanti !
Inviato da: lucreziamussi
il 10/09/2017 alle 10:51
 
https://youtu.be/PH9oly2E06k
Inviato da: Amhada
il 09/09/2017 alle 03:26
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Parte del materiale pubblicato può essere stato prelevato da Internet, quindi valutato di pubblico dominio. Qualora i soggetti interessati o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo al gestore del blog che provvederà prontamente alla rimozione dei testi e delle immagini utilizzate. Si sottolinea inoltre che ciò che è pubblicato sul blog è a scopo di discussione, approfondimento, studio e comunque non di lucro.

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova