Blog
Un blog creato da maria_eliantonio il 29/10/2008

MORIRE a 22 anni

ucciso nel Marassi Genova

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2016 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

 

 

L'AMOUR TOUJOURS (I'LL FLY WITH YOU)

 

FAINOTIZIA

il parere dello psichiatra consulente di oiligriv sul caso manuel eliantonio
oiligriv
11/03/2009 - 19:27In 3 inchieste (apri)

A proposito del post " Con quale criterio " pubblicato il 3 marzo 2009 dalla signora Maria , con le generalita' di Manuel Eliantonio, si evince quanto segue :

Il Professor G. M. di Roma ha preso visione dei dosaggi di Talofen,  Rivotril, Lorazepam, Valdorm. Nozinan,Sereupin , alle dosi visionabili nel post " Con quale criterio ", e' giunto alle seguenti conclusioni :

" Trattasi di un trattamento farmacologico intensivo , e sicuramente prescritto per problematiche di sedazione su casi gravi di agitazione , ma comunque non indicato in pazienti con patologie epatiche e di tipo C.  Trattamenti psicofarmacologici come quelli prescritti per Manuel ,  con patologia di epatite C,  possono avere anche effetti letali , comunque solo le cartelle cliniche dello psichiatra potrannio svelare il grado di agitazione psicomotorio di Manuel , per poterne giustificare un dosaggio comunque altissimo e in mixer con tutta una serie di farmaci , che presentano serissimi effetti collaterali , che in questo caso se sinergici possono portare un paziente al decesso , da verificare la storia del butano , sulla quale non ho elementi per esprimere un parere medico , ma difficilmente una bomboletta di 300 ml di butano puo' da sola essere mortale per inalazione".(n.d.r. la bomboletta di butano puo' essere mortale, se sbattuta piu' volte violentemente nella zona temporale delle ossa del cranio ".oiligriv.pschiatria in carcere 

 

LE FIABE DI SALVATORE IN TV

A proposito dell'intervento in TV del direttore del carcere di Marassi,mi permetto di sottolineare alcuni passaggi grotteschi,fiabeschi che hanno il sapore della fiaba di cappuccetto rosso.
Salvatore dichiara che Manuel faceva uso di butano da inalazione,pratica usuale dei detenuti tossicodipendenti,e che era seguito da psicologo e psichiatra,ci piacerebbe conoscere i contenuti della cartella clinica di Manuel. Ma come mai Salvatore Mazzeo dichiara in Rai che Manuel era tranquillo,perche' se era tranquillo,che bisogno c'era di riempirlo di psicofarmaci?E poiche' la lista degli psicofarmaci e' lunga,che tipo e quali psicofarmaci sono stati somministrati a Manuel,una persona tranquilla ,come lui stesso dichiara,non ha bisogno di psicofarmaci a Mazzeo Mazzeo.....ci sono cose che non tornano dalla tua favoletta in tv.Salvatore dichiara che Manuel non aveva  mai subito percosse dai compagni detenuti,e qui io personalmente gli credo,non perche' mi conviene,ma perche' spesso nelle carceri si crea una certa solidarieta' tra i detenuti e non usano violenza,tranne eccezioni. E allora se Salvatore ammette che le percosse a Manuel non sono arrivate dai detenuti,chi e' stato a conciarlo per le feste? Salvatore per caso sei stato tu? Oppure le guardie penitenziarie?Perche' qualcuno deve averlo fatto,dalle foto di Manuel si evincono segni di inaudita violenza e di torture,e' stato massacrato,ma scusa se ti ho dato del tu, Prevert in una sua poesia dice "io do' del tu a tutti quelli che amo"ma chiusa la parentesi poetica ,ritiro il tu e passo al VOI,MaVoi EGREGIO SIG MAZZEO SALVATORE VI SIETE RESO CONTO DI COSA AVETE DICHIARATO IN RAI? AVETE DICHIARATO QUANTO SEGUE:"NON HA SUBITO PERCOSSE......NON AVEVA SEGNI DI COLLUTTAZIONE SUL CORPO.......AVEVA SUL CUSCINO UNA BOMBOLETTA  MANOMESSA.....RITENGO CHE SI SIA TRATTATO DI MORTE ACCIDENTALE
 

...FIABE

......Caro Dott, Salvatore Mazzeo,e' qui' che siamo nel cuore della favoletta,e qui che il lupo mangia la nonna di cappuccetto rosso e si traveste da nonnina buona,perche' MANUEL E' STATO FOTOGRAFATO IN OBITORIO DOPO CHE LO AVETE IN QUALCHE MODO RESTAURATO E TRUCCATO CON DELL'OTTIMO MAQUILLAGE,AVETE USATO DI TUTTO ,PER NASCONDERE LE LESIONI I LIVIDI E IL MASSACRO AL VOLTO, PER NON PARLARE DEL RESTO E ALLORA CARO SALVATORE COME POTETE ASSERIRE CHE E' MORTO DI MORTE ACCIDENTALE?TUTTE QUELLE LESIONI VISIBILI IN VISO CHI GLIELE HA FATTE? MANUEL ERA DAVVERO TRANQUILLO SI STAVA AD UN PASSO DALLA LIBERTA' GLI MANCAVANO POCHE ORE PER RIVEDERE SUA MADRE E VOI GLIELO AVETE CONSEGNATO MORTO.Vedete che dovete fare perche' Manuel qualcuno deve pagarlo a caro prezzo,non si puo' morire cosi in un carcere. E SE FOSSE STATO VOSTRO FIGLIO ,MANUEL ,VOI CARO SIGNOR DIRETTORE QUELLE MINCHIATE  IN TELEVISIONE LE AVRESTE DETTE O VI SARESTE INCAZZATO COME UNA BESTIA DI FRONTE ALLA MORTE INAUDITA DI VOSTRO FIGLIO?MANUEL NON E' MORTO ACCIDENTALMENTE E GLI INDIZI SONO FORNITI DALLA VOSTRA  INTERVISTA TELEFONICA A QUEI DUE DI SABATO E DOMENICA CHE DEFINEREI IL GATTO E LA VOLPE , AI PRESENTATORI,A LORO CI PENSEREMO DOPO.INTANTO VI FACCIO I MIEI COMPLIMENTI PER LA LETTURA DEL VOSTRO COPIONE ERAVATE FREDDO MA PROFESSIONALE.LE FIABE COMUNQUE SI DOVREBBERO RACCONTARE CON UN PO' DI EMPATIA MA VOI NEMMENO QUELLA CI AVETE MESSO.
CI AVETE DETTO CHE AVEVA MIDRIASI;(n.d.r.dilatazione delle pupille,il suo contrario e' miosi ,restringimento delle pupille),ED AVETE AGGIUNTO CHE LA MIDRIASI E' COMPATIBILE CON LA MORTE PER ASFISSIA IN ASSENZA DI LESIONI. E QUA CASCA L'ASINO PERCHE' ESSENDOCI LE LESIONI ,LA MIDRIASI VA A FARSI FOTTERE NON PUO' REGGERE. NEANCHE UNO STUDENTE DI MEDICINA AL PRIMO ANNO SAREBBE CADUTO NEL BARATRO DI QUESTA CONTRADIZIONE, MA VOI SI CI SIETE RIUSCITO A SCIVOLARE SULLA CLASSICA  BUCCIA DI BANANA; AVETE DETTO "LA MIDRIASI DELLE PUPILLE CHE E' COMPATIBILE CON LA MORTE PER ASFISSIA IN ASSENZA DI LESIONI TUTTI SEGNI CONCORDANTI NEL SENSO DELLA MORTE ACCIDENTALE;NIENTESUICIDIO NIENTE OMICIDIO?MA IL MEDICO LEGALE DEL CASO MANUEL, VI HASENTITO IN TV?SAPETE PERCHE'?PERCHE' AVETE DETTO DELLE MINCHIATE PAZZESCHE IN CONTRADDIZIONE CON GLI ELEMENTI DI BASE DELLA MEDICINA LEGALE, VI SIETE CONTRADDETTO ALLA GRANDE,ED ERA PROPRIO PERCHE' DOVEVA  USCIRE COME VOI AVETE AFFERMATO.....MANUEL ERA TRANQUILLO MA QUALCOSA GLI HA IMPEDITO DI TORNARE LIBERO ,UNA MORTE MISTERIOSA LO HA FERMATO ,LE VOSTRE DICHIARAZIONI IN TV CARO MAZZEO SONO PESANTI E NON SCAGIONANO IL CARCERE DI MARASSI DA NESSUNA RESPONSABILITA'.MA NOI LO LIBEREREMO A MANUEL PER SEMPRE,LEI CI HA TRACCIATO LA STRADA CON LE SUE FIABE. A PROPOSITO IN TV LA TRANQUILLITA' CON CUI PARLAVATE ERA SOLO APPARENTE;E DA QUELLO CHE AVETE AFFERMATO AVETE SECONDO ME ABUSATO DI PRATICA SANITARIA ALMENO A LIVELLO DIVULGATIVO, ED IN ITALIA LA PRATICA SANITARIA ABUSIVA E' DA CODICE PENALE.MA,LIBEREREMO MANUEL CON LA VERITA'.oiligriv

 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

ULTIME VISITE AL BLOG

kristofor1luni_paxipsicologiaforensep9876543saragein1desaix62il_pabloannaincantogoldqueensols.kjaerRa.In.Mefrancesca632Stolen_wordsr.ritarossionoriobis
 
 

CHI PUĎ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ASSOCIAZIONE PER I DIRITTI UMANI VIOLATI

 www.dirittiviolati.altervista.org

Spett.Ordine dei Medici

c.a Presidente dott.Egisto Bagnoni

Viale Adua, 172 - 51100 Pistoia

TUTTO IL MONDO DEVE SAPERE !

EGREGIO PRESIDENTE DR. BAGNONI,

Torniamo sulla spinosa e dolorosa questione del caso “Veronica” in tema di psicofarmaci, farmaci prescritti “off-label”

senza consenso informato, SENZA LAVORI SCIENTIFICI e RICORDIAMO BENE, il “18 GIUGNO 1999”, su

ricettario “rosso” regionale, az. Sanitaria di Pisa !!!

Come ricorderà la psichiatra Donatella Marazziti era stata tratta a giudizio e condannata sia in primo che in secondo

grado per la somministrazione ad una ragazza di 11 anni di farmaci “off-label”, in dosi superiori alle prescrizioni

standard e senza il consenso informato dei genitori su nessuna base scientifica.

La Corte di Cassazione aveva dichiarato l'intervenuta prescrizione per essere trascorsi troppi anni dall'epoca dei fatti

mantenendo però ferme tutte le statuizioni e le responsabilità civili e conseguentemente si attendeva con ansia il

provvedimento punitivo da parte dell'Ordine professionale di appartenenza della psichiatra condannata.

Invece, come sapete benissimo, il Vs\ Ordine ha chiuso il procedimento disciplinare con una “assoluzione

all'unanimità”.

Il giorno 8 aprile di quest'anno il vice-presidente della nostra associazione, Vincenzo Di Gangi, si è recato, insieme

all'avv. Gianpiero Bianchi, presso la sede del Vs\ Ordine per prendere visione degli atti del procedimento e ottenere

chiarimenti e spiegazioni sul motivo dell'assoluzione......

 

Dall'esame dei verbali emergeva che il collegio che ha giudicato la psichiatra si era allineato in toto alla tesi difensiva,

disconoscendo, altrettanto in toto, le sentenze del Tribunale di Pistoia, della Corte d'Appello di Firenze e della Corte di

Cassazione che pur lungamente e con dovizia di particolari, spiegazioni e motivazioni avevano censurato l'indubbio

comportamento illecito della stessa.

Sostanzialmente il Vs\ Ordine ha stabilito che nessuna violazione deontologica sarebbe stata commessa dalla Marazziti.

All'esame delle carte Voi, caro Dr. Bagnoni, eravate presente e avete fatto chiaramente capire che l'assoluzione della

psichiatra Marazziti è stata un atto provocatorio, come peraltro già riportato anche da “Giù le mani dai bambini”, teso a

sollevare la questione dinanzi agli organi preposti alla discussione della responsabilità professionale per colpa dei

medici e dei chirurghi.

Tali affermazioni hanno lasciato sconcertati e basiti il vice-presidente Di Gangi e l'avv. Bianchi (così come un gran

numero di medici informati della Vs\ decisione e delle motivazioni addotte) in quanto suonavano come una sorta di

dichiarazione di guerra.

Coerentemente con il provvedimento Voi, Dr. Bagnoni, presidente dell'ordine, avete difeso l'operato della psichiatra

......pistoiese arrivando a sostenere seri dubbi sulla serietà delle risultanze processuali, sulla indipendenza e obiettività di

tutti coloro che si sono occupati della questione nei vari gradi di giudizio, dai periti ai magistrati, riprendendo

sostanzialmente quanto avreste affermato in precedenza al portavoce di “Giù le mani dai Bambini”, che si trattava di

una “montatura”.

Dopo tutti questi anni di battaglie francamente ci saremmo aspettati di tutto, ma non fino a questo punto.

L'8 aprile, a Pistoia, si è avuto la conferma, se ce ne fosse stato bisogno, che la casta esiste, eccome.

Leggeinviolabileumanieanimali@yahoo.it Cell: 338-8382209

 

 

GIUGNO

Foto di maria_eliantonio

Anche Giugno non è più lo stesso senza di te,grigio,buio come il mio cuore di mamma a cui hanno ucciso un figlio.

Avresti 30 anni se ti fosse stato concesso da questa incivile,prepotente,disonesta,menzoniera civiltà,schiava del dio denaro.

AUGURI MANUEL

 
 
 

COMPLEANNO

Post n°98 pubblicato il 23 Giugno 2015 da maria_eliantonio
 

è il settimo compleanno non festeggiato,non c'è giustizia per te

 
 
 
 
 
 
 

TRASCORSI CINQUE ANNI

Poco fà osservavo la luna piena,lucente.Mi son persa nei ricordi ed ora si è oscurata.

Lampi,inquietante silenzio.

Sei stato ucciso figlio mio! Alla maggior parte degli esseri non importa,non è la loro carne ad esser stata strappata,non è la loro anima a sanguinare ogni dannato giorno.

Non si canta messa senza denari,gli amici stanno nel portafoglio....Padre come darti torto,eppure ci deve esser qualcuno di simile a noi ad eccezione dei nostri figli.

Onestà,Lealtà,Rispetto,Sincerità,Onorabilità,.....vi è qualcuno degno di tali lodi ?

I programmi sono terminati,buon proseguimento !

 

 

 

 

 
 
 

Ciao Raffaella!

Foto di maria_eliantonio

“Noi portiamo un mondo nuovo qui, nei nostri cuori. Quel mondo sta crescendo in questo istante.”Durrut.Questa la citazione preferita di Raffaella Ruberti, una citazione che la rappresenta e con cui vogliamo ricordarla.Raffaella se ne è andata il 14 novembre, lasciando un vuoto incolmabile non solo per i parenti, gli amici, i compagni ma per tutto il movimento anarchico.Figlia di Paola Nicolazzi e nipote di Alfonso, inizia giovanissima – all’età di 16 anni – la sua attività di militanza nei gruppi anarchici di Carrara, un’attività che è durata ininterrottamente per trent’anni.Raffaella era sempre pronta a impegnarsi in tutte le iniziative di solidarietà e di lotta, tra le tante a cui ha preso parte ricordiamo le più significative.Lavora con passione accanto allo zio nella tipografia “Il seme”, poi Cooperativa Tipolitografica dove collabora per molti anni alla stampa e alla diffusione di pubblicazioni del movimento libertario, tra cui il settimanale anarchico “Umanità Nova”.Innumerevoli i suoi contributi a comitati sia locali che nazionali: sui temi ambientalisti e contro il nucleare, ad esempio la battaglia per la chiusura della Montedison; contro la repressione, nel coordinamento contro gli Omicidi di stato e in particolare nel Comitato per la Verità e la Giustizia per Mastrogiovanni, a cui ha preso parte attivamente fino all’ultimo nonostante la malattia, presenziando alla sentenza del 30 ottobre a Vallo della Lucania; per la salvaguardia dei beni comuni come l’acqua pubblica, il palazzo Politeama di Carrara – del cui comitato di difesa è stata fondatrice – e contro il traforo della Tambura.Grande passione e impegno ha profuso negli ultimi cinque anni nella Biblioteca Archivio Germinal di Carrara, di cui era insostituibile anima e cuore, dando il suo contributo attivo non solo per le iniziative culturali o per la raccolta e catalogazione del materiale librario e archivistico ma soprattutto per la memoria storica di cui era portatrice grazie alla sua lunga militanza e ai numerosi contatti sparsi in tutto il paese.Vogliamo ricordarla per la sua forza, il suo coraggio, la sua determinazione e la grinta accompagnati da una grande sensibilità ed empatia verso gli altri.Il suo impegno sarà d’esempio a tutti i compagni e le compagne che porteranno avanti il suo lavoro e che faranno crescere il mondo nuovo che sognava.

http://bagcarrara.wordpress.com/2012/11/15/983/

 
 
 
 
 

CODICE A BARRE/ELIMINABILE-ARCHIVIATO!

Attendevo sollecitando telefonicamente l'avv Francesco Traversi di Torino,quella chiamata che avrebbe dovuto dirmi l'elenco dei nomi da processare per OMICIDIO.

I miei manoscritti nel quale richiedevo una nuova perizia medico legale

in quanto il primo legale incaricato a procedere per omicidio e reperire

un medico legale di fiducia:Chialva Francesca Maria di Pinerolo

 non solo m'ingannò dicendo che non potevo assistere all'autopsia ma non fu presente ne lei (come aveva garantito)ancor meno il medico.

Eppure convocata nello studio legale pretendevano il pagamento della perizia 3.000 €uro il "DOTTORE"Giovanni Maggiora affermava di aver scattato oltre

trecento(300) foto ma non le aveva con sè.Tentarono di convincerci,si convincerci perchè fortunatamente andai con due testimoni,che non c'era alcun segno

sul corpo di Manuel e che la sua relazione  non sarebbe stata a me favorevole.Controbattendo sulla posizione del corpo andò in escandescenza quando presi le foto dalla mia borsa mostrandogliele.Poverini furono in grado solo di alzare i toni perchè la perizia andava pagata come mi aveva detto subito l'avvocato non è compresa nel gratuito patrocinio.Allora perchè il foglio ricevuto dal tribunale di Genova da consegnare al medico legale per la perizia a spese dello stato l'avvocato Traversi al quale l'ho consegnato in attesa che il tribunale desse l'autorizzazione per una vera perizia,NON MI è STATO RESTITUITO,perchè gli elenchi dei fatti, segni di reato non mi sono stati restituiti?

Tre avvocati degni d'esser RADIATI per aver ostacolato,estorto,ingannato.

Che dire anche dell'avvocatessa Laura Tartarini di Genova ed il suo amico

avv.Claudio Zadra.Quest'ultimo induce Manuel a patteggiare mentre procede

DOPO il decesso ad inpossessarsi di documenti dal carcere e presentare l'APPELLO del defunto si sono accorti a febbraio 2009 che "l'appellante"era morto forse ancor prima di presentare appello.Forte il mio figliolo riesce a far tante cose da morto anche a prender punizioni disciplinari retroattive si dopo due anni han pensato bene di aggiungere qualche marachella agli atti,Ha dato dello sfaticato ad un agente per punizione niente ricreazione.Non è una battuta ironica così han scritto RICREAZIONE.

L'unico motivo per cui si è protatta questa lunga non indagine appare siano state le mie 7 raccomandate inviate a Roma.Ringrazio con stima il Presidente della Repubblica  Giorgio Napolitano.Mi dolgo per non averle inviato un plico più consistente comprendente la documentazione a favore di mio figlio,non potevo immaginare che il PM Cardona Albini Francesco responsabile di aver disposto la rimozione del corpo con un fax antecedente alla certificazione di morte prendesse per verità assoluta la storiella dell'inalazione di gas e con tale rispondeva al Presidente.

Tutto quel sangue versato sul pavimento è causato dal gas? Anche i pantaloni e i boxer sostituiti,questo a prova della causa accidentale,l'arresto cardiaco ti soffoca con la bocca e le narici piene di sangue.

Ed ora mi chiedo se tra tutti quei lacci appesi alle sbarre vi erano anche quelli con cui han preso alla gola Manuel,quei quattro farabutti ,

compreso il capo che guardava soddisfatto.

Hanno ARCHIVIATO a mia insaputa,avvisando l'avvocato e non me,solo recandomi personalmente in Tribunale il 22 ottobre 2011 apprendevo incredula.

Lo stato ha pagato 3 avvocati incapaci e/o doppiamente pagati dagli assassini?

Restituitemi quanto vi ho dato,ho le copie potrei anche farne a meno ma non

gradisco esser presa in giro in maggior quando si vuol lucrare sul dolore,sulla morte.

Avvocati non ho ancora ricevuto i miei documenti.PROVVEDETE!

Maria Eliantonio

 

Ps.Foto: Di chi sarà il corpo fotografato in autopsia ,Giannelli medico incaricato dal tribunale?Ridammi il cuore,il collo,......che altro ti serviva?

 

 
 
 

3░ANNIVERSARIO dall'UCCISIONE di MANUEL

TRE ANNI SENZA DI TE MANUEL

Mi chiedo da dove mi giunge la forza per andare avanti ?La risposta è semplicemente nei tuoi occhi,nell’incantevole tua sorellina,nel ricordo delle tue espressioni.

Trovo ormai inutili tante parole,ti ricordiamo profondamente come tu eri:

silenzioso,

discreto,

riservato,

amorevole,

Ringrazio i tanti che partecipano all’evento,ma anche gli stolti ,i quali stanno ad indicarci che la strada è ancor lunga.

La tua mamma, sempre per sempre..

 
 
 

SILENZIO INESORABILE

Implacabile nonostante eventi avversi.

Mancano poco più di tre mesi e saranno TRE anni,tre incredibili,indescrivibili anni in cui non vi è stato neppur il sentore  di procedimento penale GLI ASSASSINI di Manuel ignorati dalla legge,chi l'ha calunniato,diffamato,appare intoccabile.

Avvocati patrocinati dallo Stato,denari pubblici stanziati per nulla.

Ho assistito ad un udienza sull'UCCISIONE di Giuseppe Uva a Varese!

http://www3.varesenews.it/varese/articolo.php?id=200535

http://www.alfonsodigiovanni.com/index.html

Si è superato la follia,familiari della vittima,testimoni scacciati dall'aula.

Indagati alcuni medici e non chi ha straziato le carni di Giuseppe.

Gli innominabili ?eppure quelle lacerazioni di inaudita violenza,non può certo averle fatte la "negligenza"nel somministrare farmaci letali,quel sangue che richiedeva il pannolone per contenerlo come a potuto sgorgare?Queste domande il PM se le pone? Occorre ancor più forza per sopportare il processo rovesciato sulle vittime,in successione ai familiari.

La mamma di Federico rinviata a giudizio per diffamazione:

http://www3.lastampa.it/cronache/sezioni/articolo/lstp/397682/

fanno anche questo a chi chiede verità,a chi ogni giorno sente il dolore straziante per ogni colpo inferto ai nostri figli.Null'altro ci potrà ferire in maggior modo di quanto già è stato fatto. 

Cira Antignano attende ancora che gli vengano restituiti gli organi sottratti dal cadavere

del figlio Daniele Franceschi.

Maria Ciuffi ha trovato un muro anche in cassazione,per la legge deve rassegnarsi la testa fracassata e le innumerevoli ferite sul corpo del figlio Marcello Lonzi sono state causate da "infarto"

Noi sappiamo e continueremo a diffondere la verità e saremo liete di poterla esporre nelle varie aule di tribunali d'Italia come parte lesa ed anche come a qualcuno

 preme trasformarci da imputate.

Maria Eliantonio

 
 
 

ABBIAMO FATTO 30 !

TRENTA MESI d'INGIUSTIZIA.

NON Sò COME DEFINIRE gli OPERATORI DELLA LEGGE CHE NON APPLICANO GLI INNUMEREVOLI CODICI PENALI.

ORA HO LA CERTEZZA CHE è LECITO UCCIDERE SENZA PAGARNE LE CONSEGUENZE.

HO LETTO IERI UN ARTICOLO :

http://www.repubblica.it/cronaca/2011/01/23/news/g8_leggina-11549899/

GENOVA - Una "leggina", anzi la postilla di una leggina, per salvare dalla bancarotta dei risarcimenti milionari i poliziotti condannati per il G8 di Genova del 2001. I 26, tra funzionari e agenti condannati per l'irruzione alla scuola Diaz del luglio 2001, e i loro 44 colleghi responsabili degli abusi nel carcere di Bolzaneto. "Lo Stato per le vicende del G8 ha pervicacemente negato il diritto al risarcimento delle vittime impugnando, ad esempio, tutte le sentenze civili, e questa legge ne è la riprova". Il procuratore generale Enrico Zucca, pm storico assieme al collega Francesco Albini Cardona del processo Diaz, bolla così la notizia.....

 CON IL DOVUTO RISPETTO MI RIVOLGO AI  SIGNORI PM. Sù CITATI:

TRA QUANTI ANNI APRIRETE IL FASCICOLO SULL'OMICIDIO DI MIO FIGLIO MANUEL ELIANTONIO UCCISO A MARASSI IL 25.07.2008 ? LA MIA RICHIESTA DI RIESUMAZIONE PER ACCERTARE QUANTE OSSA GLI SON STATE FRATTURATE,e POTER FAR ANALIZZARE IL CORPO DA UN MEDICO LEGALE COMPETENTE E DIFIDUCIA NON HA ANCORA RICEVUTO RISPOSTA.SENTIAMO DI CAUSE INCONCLUSE A DISTANZA DI DECENNI,EPPURE AVETE NEI VERBALI LA MAGGIOR PARTE DEI NOMINABILI DA CHIAMARE A RISPONDERE.PERCHè I VOSTRI COLLEGHI DI SAVONA HAN CONDANNATO A MORTE MIO FIGLIO? PERCHè TUTTO QUEL SANGUE SUL PAVIMENTO E SUL CORPO DI MANUEL è STATO PULITO PRIMA DELL'AUTOPSIA E VOI CHE NE AVETE FACOLTà NON CHIAMATE I COLPEVOLI A RISPONDERE?

ANCHE LA SUA BARA è STATA VIOLATA MA LE MIE DENUNCE NON GIUNGONO A DESTINAZIONE ? M'IMBARAZZA DOVER CHIEDERE QUASI SUPPLICARE ATTI CHE DOVREI RICEVERE DA VOI,LI ATTENDO DA 30 MESI QUANTO TEMPO ANCORA VI OCCORRE?

QUANTO TEMPO ANCORA PER AVERE L'ULTIMA TELEFONATA DI MANUEL DOVE DENUNCIAVA LE BOTTE? VI HO FORNITO LA DATA L'ORA IL NUMERO DA DOVE è PARTITA LA TELEFONATA E CHI L'HA RICEVUTA TANTO COMPLESSO AVERE LA REGISTRAZIONE? LA TELECOM CONSERVA I TABULATI E Sù RICHIESTA VOSTRA NON NEGHERà LA PROVA.

TORNANDO ALL'ARTICOLO , LA CONDANNA DEI COLPEVOLI è COSA FONDAMENTALE,IL RISARCIMENTO ECONOMICO NON è QUANTIFICABILE PER UNA BIMBA ALL'EPOCA di 2 ANNI E MEZZO, ATTESE INVANO IL RITORNO DEL FRATELLO,UNA BIMBA SEGNATA A VITA DALLE VERGOGNOSE, FALSE NOTIZIE DATE IN PASTO ALLA CRONACA.

 IL RIEPILOGO DEI MORTI DI STATO DEL 2011 INIZIATO SUPERANDO OGNI PREVISIONE:

01.01.2011-SALVATORE MORELLI,   35 anni -LECCE

03.01.2011-S.H.       ,                      35 anni- SIRACUSA

04.01.2011-MASSIMO B.,                 32 anni- AVERSA

05.01.2011- YURI ATTINA',               28 anni-  LIVORNO

09.01.2011-BRAHIM MACHER,          32 anni- SALUZZO

19.01.2011-MAHOUD TAWFIC,         66 anni-  SULMONA

20.01.2011-ANTONINO MONTALDO,  22 anni- PRATO

21.01.2011-SALVATORE CAMELIA,  39 anni-CALTAGIRONE.

QUESTO MASSACRO,COMMERCIO DI CORPI è INCONCEPIBILE.

BASTA!

MARIA ELIANTONIO 

 

 

 
 
 

SIAMO SOLO NUMERI..

Liste,elenchi,trasmisioni,interviste,spettacoli,libri,...

Non è ciò che mi aspettavo in nome del popolo Italiano.

IN 29 mesi ancora si trasmettono notizie errate,organizzano conferenze con le false dichiarazioni degli assassini.

LA BOMBOLETTA del BUTANO è STATA PRESA NEL CUCININO NON nelle mani di MANUEL,E NON NEL BAGNO DOVE è STATO FOTOGRAFATO IL CORPO SDRAIATO IN MALO MODO SUL PAVIMENTO

Ho appreso per caso, ho trovato la registrazione degli interventi,un mattone di due ore,fortunatamente si può selezionare i singoli interventi.

Organizzatori: Provincia di Roma

A Buon Diritto. Associazione per le libertà

Genere: Dibattito

Interventi: Nicola Zingaretti  presidente della Provincia di Roma (PD)

Luigi Manconi presidente dell'Associazione A Buon Diritto  

Valentina Carnelutti :attrice.  -Interviene citando anche Manuel -

 

Luigi Ferrajoli ordinario di Filosofia del Diritto all'Università di Roma Tre

Luigi Manconi presidente dell'Associazione A Buon Diritto

Rita Bernardini deputato (PD - Radicali)

Donatella Ferranti deputato (PD)

Melania Rizzoli deputato (PDL)

Angiolo Marroni garante dei Diritti dei Detenuti della Regione Lazio

Valerio Mastrandea attore

 

http://www.radioradicale.it/scheda/317087

-Immaginate ospedali senza malati

-Immaginate un carcere senza detenuti

-Avvocati,Medici senza assistiti

-Educatori senza bimbi da educare

-Magistrati,..

-Giudici,...

-Assistenti sociali

-Agenti

TROPPI ,NON HANNO INTERESSE A PERDERE IL LAVORO.

Così a giustificare finanziamenti creano malati,delinquenti,drogati,problematici,..

da prendere in carico sulla carta ma nei fatti a fare in modo che la fonte di guadagno non si estingua.

Mentre i veri delinquenti assassini,vuoi per timore,vuoi per simpatia,vuoi per lauti pagamenti vengon lasciati liberi.

 
 
 

UN LIBRO ? NO GRAZIE !

Post n°86 pubblicato il 09 Dicembre 2010 da maria_eliantonio
 

Non è consentito COMMERCIALIZZARE i contenuti dei miei blog,pagine facebook e quant'altro io abbia pubblicato.

Son qui a DENUNCIARE l'INGIUSTIZIA L'OMICIDIO di mio figlio e di tanti altri di cui ho appreso stradafacendo.

Provo gratitudine per i tanti che mi hanno aiutato  diffondendo, nonostante le modalità il pensiero,differente dal mio,  è necessario però fermarsi a riflettere sulla qualità,lo scopo,le finalità dei pochi disposti ad aiutarci.

Nessuno ha neanche pensato di intervistare il direttore del Marassi Salvatore Mazzeo a Genova ?

Potrebbe dirci perchè ha mentito?

Potrebbe dirci perchè il personale da lui gestito ha mentito?

Potrebbe spiegarci la differenza sui rimborsi dello stato per ogni detenuto,forse se catalogato come: drogato,malato,psicopatico..LE RETTE AUMENTANO ?

Potrebbe dirci dov'era di bello in vacanza quando mio figlio veniva percosso fino alla morte,

dov'erano gli agenti quando Manuel invocava aiuto?

e potrei continuare per pagine e pagine con DISPREGIO per "l'incompetenza" di Medici Avvocati,PM,....   fin anche i servizzi cimiteriali dal primo all'ultimo gradino nessuno escluso (interrogazione parlamentare con errato giorno di morte..)

In questa società dove gli inqualificabili presuntuosi con arroganza,prepotenza,violenza impongono di tacere ,subire  a scellerati,ripugnanti,delinquenziali atti.

INTERVISTIAMO I RESPONSABILI,LASCIATE IN PACE LE VITTIME NEI VOSTRI TEATRINI NOI NON VOGLIAMO ENTRARCI,NON SIAMO BURATTINI.

Maria Eliantonio

 

 

 

 

 
 
 

28░ MESE! NESSUNO INDAGATO

A oggi nessuna notizia dal Tribunale di Genova,nessun indagato per l'omicidio di mio figlio MANUEL.

Senza vergogna,indifferenti!

Noi che non siamo merce da commercializzare,

noi che non ci prestiamo a ridicole trasmissioni,

Noi che ancora non abbiamo gli strumenti per arrivare alla meta,

Noi che ci arriveremo comunque anche se non in questa vita perchè non siamo disposti a scendere a compromessi.

Noi lasciamo traccia indelebile in questo mondo ingiusto,

Nell'etere riecheggeranno le tante voci dei ragazzi uccisi di cui i Tribunali d'italia tentano di archiviare,archiviano,o alleggeriscono le responsabilità di assassini.

 

 
 
 

ATTENDO LA TUA VOCE

Post n°84 pubblicato il 02 Novembre 2010 da maria_eliantonio
 

 

 

 

SALMO 129: DAL PROFONDO A TE GRIDO

 

 

Il salmo 129 (130) è noto con il titolo latino di

“De  profundis”

. E’ infatti una preghiera che dalla profondità

più remota del nostro essere, dalla miseria che nemmeno

noi stessi siamo in grado di vedere, sale a Dio. Si tratta

di un salmo ascensionale, cantato nei pellegrinaggi. Ogni

pellegrinaggio è infatti un cammino di purificazione e di

liberazione interiore. La voce della Chiesa raccoglie dal

profondo di ciascuno di noi appunto questa richiesta di

liberazione:

“Dal profondo a Te grido, Signore,

Signore ascolta la mia voce!

Siano i tuoi orecchi attenti

alla voce della mia preghiera.

http://www.vincenzotopa.net/archivio/sal129.pdf

 

 
 
 

UN ALTRO MESE SENZA DI TE

Un altro mese superato,un altro mese colmo di tragici eventi.

Ieri la notizia di un altro ragazzo di 22 anni anche lui morto in carcere.

23/10/10

Ancona - Un detenuto di 22 anni, Alberto Grande, e' stato trovato morto ieri in cella nel carcere di Montacuto, ad Ancona.
Il decesso, secondo i primi rilievi, e' dovuto ad arresto cardiocircolatorio. E' la terza morte nel giro di pochi mesi nel penitenziario anconetano, dopo quelle di un marocchino di 27 anni a maggio e di un tunisino di 26 il 25 settembre.
Grande, in carcere da 3 mesi per una condanna per rapina, era seguito dal Sert per problemi di tossicodipendenza. L'Osservatorio permanente sulle morti in carcere parla di ''terza morte 'misteriosa' nel carcere anconetano'' e si chiede se si tratti di suicidio.
Uno per l'anniversario di Federico,uno per l'anniversario di Stefano,un ciclo continuo di corpi da sezionare,grandi guadagni per Medici Legali,un settore senza crisi.Sarà che occorreva dare lavoro anche a loro?
Chissà se anche quest'ultimo ragazzo Alberto è stato iscritto al sert dopo il decesso,e magari nelle analisi precedenti all'arresto non vi si troverà traccia di droga?
Chi autorizza,prescrive,somministra certi farmaci è responsabile degli effetti e và punito per OMICIDIO. Sembra che la sperimentazione si faccia sù chi non ha la possibilità di difendersi,costretti a morire.
Inconcepibile che la legge non indaghi,accontentandosi delle dichiarazioni dei carnefici,basta mettere il timbro :tossicodipendente ed il caso e chiuso?
Quanti pregiudizzi,sentenze emesse ancor prima dei fatti.
Come fenomeni da baraccone si accendono le telecamere sulla povera gente creando mostri anche dove non vi sono,e intere telenovelas sù storie che meriterebbero un decoroso,rispettoso silenzio dovuto almeno ai defunti.Le gare a chi spetta più popolarità e a chi meno o nulla,le trovo disgustose.
Sono qui a ricordare al mondo che 27 mesi fà ho visto il corpo devastato di mio figlio all'obitorio, a oggi nessuno è stato chiamato a rispondere per questo OMICIDIO pur essendoci agli atti le prove.Bastava anche solo leggere la lettera di Manuel dove è chiaro chi sono i responsabili,invito chi ne ha facoltà di accedere ai verbali e guardare le date dei fax tra carcere e Tribunale.Carte false da quanti giorni Manuel era morto e surgelato? 
Maria
 
 
 

L'ITALIA degli OMICIDI IMPUNITI

26 mesi fà moriva mio figlio Manuel Eliantonio in 26 mesi non si è fatto nulla salvo un tentativo di archiviazione.

Meglio precisare qualcosa han fatto e con tanto impegno e premura,scrivere articoli calunniosi,falsi verbali,falsa autopsia,farmi intervistare dalla Rai,diffuso dati errati,usarci per raccolte fondi mai pervenuti,usarci per campagne politiche,..

Effettivamente han fatto tanto tranne quel che ci si aspetta:INDAGINI,UDIENZE nel TRIBUNALE di GENOVA,CHIAMARE I RESPONSABILI A RISPONDERE DI OMICIDI.

Certi processi giungono a conclusione entro un anno,altri non trovano fine se non l'archiviazione dopo anni di opposizioni a ribadire quanto non si prende in considerazione dei fatti mentre frettolosamente si decide sulle dichiarazioni dei carnefici .Quando potrò mostrare i loro scritti vi chiederete anche voi: come certi personaggi che non sanno neanche scrivere possano occupare il prestigioso incarico di medico.E ancora come un PM non si reca sul luogo dove è stato commesso un omicidio,come il fax in cui si dispone l'invio del corpo all'obitorio sia datato alcuni giorni prima del certificato di morte.

Sono solo alcune  domande delle quali non mi è stato neanche consentito formulare.

 

Inverosimile che in 26 mesi non abbiano avuto il tempo di visionare gli atti.Proponendo archiviazione è perchè si vogliono coprire gli assassini.

Affettuosi saluti a tutti coloro che passano di qui a ricordare Manuel per lo splendido ragazzo che era e sarà sempre nei nostri cuori.

Mentre agli sciacalli,assassini e complici,serbo per voi la stessa premura usata nei nostri confronti.

 

 
 
 

LADRI

Post n°81 pubblicato il 06 Settembre 2010 da maria_eliantonio
 

AI LADRI CHE HANNO EFFETTUATO PAGAMENTI ON LINE PROSCIUGANDO LA CARTA POSTEPAY IN CUI VI ERANO I SOLDI RACCOLTI PER EFFETTUARE LA PERIZIA MEDICO LEGALE,AI MISERABILI VIGLIACCHI CHE MI INVIANO PROGRAMMI PER CONTROLLARE IL MIO PC

http://it.wikipedia.org/wiki/Elenco_dei_trojan

BASTARDI

PIDOCCHIOSISSIMI......e qui mi autocensuro,anche perchè non conosco abbastanza ingiurie e mio figlio potrebbe irritarsi se scendessi ai vostri striscianti,viscidi livelli.

Pagherete caro pagherete tutto,sono abituata al sacrificio,ne attendo di ben più gravi.Arriverò comunque e mi darete spiegazione VIGLIACCHI. 

 
 
 
 
 
 
 
Successivi »
 
 

MORTI DI STATO 2*

http://blog.libero.it/manuelEliantonio/
http://riccardorasman.altervista.org/
http://nikiaprilegatti.com/
http://casobledar.blogspot.com/
http://www.attiliomanca.it/urologo/
http://www.massimilianocarbone.org/
http://frapportistefano.blogspot.com/
http://www.giuliocomuzzi.it/
http://veritaperaldo.noblogs.org/


Alcuni dei nostri cari uccisi ,

una piccola parte di VITTIME

della catena quotidiana,

distruttiva attuata da vari enti :

 Sanità,

Carceri,

Forze dell'Ordine,

Tribunali,

mafiosi,

prepotenti­­,

una rete ben strutturata nel

nascondere innumerevoli

macabri crimini.

 

PANTA REI PER MANUEL ELIANTONIO

oiligriv
20/03/2009 - 19:15

Giustizia lenta come una lumaca

quando e' lo Stato a risponderne

Ammesso che  ci vedi e ci ascolti

Manuel

Panta rei

tutto scorre

per Eraclito

ma per Manuel

tutto e' fermo

lento

Un direttore frena

medici insabbiano verita'

nelle loro

cartelle

segni di morte crudele

Panta rei

nessuno si getta

in tuffo sulla verita'.

Esami sbiaditi

risposte velate

lente truccate

Al Marassi

nessuno collabora

tutto tace.

Nel silenzio

qualcuno sente ancora

i tuoi sospiri

ma nessuno parla.

Panta rei

sulle tue ferite

sui segni della violenza dell'uomo

Panta Rei

su tutte le morti

del carcere

La tua fine

Manuel

immola forte

l'ingiustizia della giustizia

Panta rei

sull'indifferenza di chi sa

Panta rei

sul dolore di una madre

Panta rei

sulle contraddizioni

di un mondo che urla

la sua disperazione

Panta rei

Manuel

ascolta le nostri voci

non ci fermeremo mai

Pietrificheremo a fuoco

la lava della memoria

non permetteremo a nessuno mai

di dimenticarti .

Panta Rei

Manuel.

oiligriv

 

22/12/07 @ SHOCK SUPER MARCO MAY

Questa notte ti è costata la vita !

 

AGGIORNAMENTO SU MANUEL (N░4)

OGGI RINGRAZIANDO L'AUTORIZZAZIONE DI UN 'OSPEDALE TOSCANO,(anche per qualche titolo che me lo ha consentito)HO TRASCORSO MEZZA GIORNATA TRA SALE MORTUARIE ,OBITORIO, E CELLE FRIGORIFERE DEI CADAVERI. IL MEDICO LEGALE HA VOLUTO DIMOSTRARMI CHE IN ALCUNI CADAVERI MORTI DA POCHE ORE,PRESENTANO MIDRIASI,DILATAZIONE DELLE PUPILLE,E CHE BASTANO A VOLTE POCHE ORE PER NOTARE SUBITO IL PASSAGGIO DA MIDRIASI A MIOSI(RESTRINGIMENTO DELLE PUPILLE)E CHE TALI  CONDIZIONI NEL CADAVERE SONO COLLEGATE A MOLTISSIMI FATTORI LEGATE ALL'AMBIENTE.DOPO TANTI ANNI DI LAVORO COME MEDICO LEGALE,E AVENDO PARTECIPATO A NUMEROSI ESAMI NECROSCOPICI NON RISULTA NE A LUI, NE A NESSUNA FONTE DI SCIENZA MEDICA,CHE IN CASO DI MORTE VIOLENTA O NON,LA MIDRIASI POSSA ESSERE COLLEGABILE ALL'INALAZIONE DI BUTANO,CONFERMANDO COSI' CHE LE DICHIARAZIONI IN MERITO DI SALVATORE MAZZEO IN TV, (DIRETTORE DEL CARCERE DI MARASSI DI GENOVA )SONO ASSOLUTAMENTE FALSE E PRIVE DI CONTENUTI SCIENTIFICI.oiligriv
 

UN ALTRA MAMMA CHE ATTENDE VERITA E GIUSTIZIA

http://nikiaprilegatti.blogspot.com/2009/07/niki-aprile-gatti-manuel-eliantonio-e.html

Quando sentii la notizia di te(non ti conoscevo, anche geograficamente molto lontani), il cuore mi si strinse in una morsa, io, era un mese che piangevo disperatamente il mio adorato
Niki e pensai: "No, un altro...!!!"

Poi io e tua madre ci siamo messe in contatto, e spero che anche tu e il mio Niki
lo siate!! Spero che li su' voi abbiate trovato l'Amore vero e possiate essere compensati da tutto quello che vi è stato fatto sulla terra!! Si dice che i fiori più belli Dio li voglia nel suo giardino ed è per questo che vi ha voluto con sè!!
Io e tua madre Manuel, siamo nel dolore piu' profondo, ci mancano i vostri occhi, ci manca la vostra voce, i vostri scherzi, ...le vostre mani...
Ma noi non ci arrenderemo, combatteremo ed, alta, faremo sentire la nostra voce,
perchè è la vostra voce!! Manuel , tu e Niki, avrete la Verità e la Giustizia a Voi dovute!! E' una promessa!!!
Ti abbraccio e abbraccia tu il mio Niki, fallo per me!!
Sai, si dice che l'Anima con la morte ritrova la sua bellezza iniziale ed il momento di passaggio sia solo questo attimo chiamato "vita", per cui aspettateci solo un attimo e ci riabbracceremo tutti insieme, per una festa che non avrà mai fine!!!
Un grande bacio

 

MOMENTI INDELEBILI,CANTICCHIAVI ARROSSENDO

 

FLOP DI MAZZEO IN TV

29/11/2008 - A SEGUITO DELL'ARTICOLO DI COMMENTO SULL'INTERVENTO DEL DIRETTORE DEL CARCERE MARASSI DI GENOVA SALVATORE MAZZEO, EMERGONO LE SEGUENTI CONCLUSIONI.LE  CONCLUSIONI SONO STATE SUPERVISIONATE DA UN' EQUIPE DI MEDICI COSI' COMPOSTA.:UN MEDICO LEGALE, UNO PSICHIATRA  CHE HA LAVORATO NEL CARCERE DI REBIBBIA, UNO PSICOLOGO, UN MEDICO  ESPERTO IN GENETICA,E ALTRI.DI CUI CI RISERVIAMO DI FORNIRE NOME E COGNOME SE NECESSARIO.

1)MENTRE MAZZEO DICHIARA CHE IN CASO DI MIDRIASI OVVERO DILATAZIONE DELLE PUPILLE,ED IN ASSENZA DI LESIONI SI PUO' CONCLUDERE CHE MANUEL E' MORTO DI MORTE ACCIDENTALE,IN ASSENZA DI LESIONI,IL DIRETTORE DEL CARCERE CADE IN GRANDE CONTRADDIZIONE, MANUEL ERA TRANQUILLO, AGGIUNGE MAZZEO,E NON PRESENTANDO LESIONI E' MORTO PER MORTE ACCIDENTALE.

2) LA CONTRADDIZIONE GRAVE ,STA NEL FATTO CHE MANUEL ERA PIENO DI LESIONI E' STATO TORTURATO E ALL' OBITORIO E' STATO FOTOGRAFATO,CON FOTO PUBBLICATE IN FAI NOTIZIA E APPARE PIENO DI LESIONI,IL VISO DETURPATO,CON EVIDENTI SEGNI DI CORPI CONTUNDENTI E QUINDI ERA PIENO DI CONTUSIONI, LA TESI DI MAZZEO NON REGGE E' FALSO QUANTO HA DICHIARATO, IN QUANTO NON SUFFRAGATO DALLA SCIENZA MEDICA, E' INESATTO NON VERO SUL PIANO TECNICO -SCIENTIFICO.

3)LA MIDRIASI INOLTRE ,DILATAZIONE PARTICOLARMENTE AMPIA DELLA PUPILLA,SI PUO' PRESENTARE A MORTE AVVENUTA PER ALTRI MOTIVI:ECCESSO DI STIMOLI EMOTIVI CON PARTICOLARE RIFERIMENTO A O SITUAZIONI STRESSORIE GRAVI,O PER L'ASSUNZIONE SMODATA O ECCESSIVA DI FARMACI IN PARTICOLARE QUELLI CHE RIGUARDANO IL SISTEMA NERVOSO CENTRALE E PERIFERICO,INOLTRE LA MIDRIASI SI PRESENTA COME FENOMENO PATOLOGICO NELL'ACCESSO CONVULSIVO EPILETTICO.

4)LA MIDRIASI PARALITICA SI MANIFESTA PER PARALISI DEL MUSCOLO COSTRITTORE DELLA PUPILLA CON PREVALENZA DELLA FIBRE IRIDODILATATRICI,NELLE LESIONI DEL 3° PAIO DEI NERVI CRANICI (IN SEGUITO ANCHE A SITUAZIONI POST-TRAUMATICHE:PER ESEMPIO SPRANGATE SULLA FACCIA, POTREBBE RIGUARDARE IL CASO MANUEL).SI PUO' AVERE ANCORA MIDRIASI PARALITICA DEL GANGLIO CILIARE O DEI NERVI CILIARI.E' FACILE CREARE QUESTE PARALISI CON CORPI CONTUNDENTI CHE COLPISCONO LE ZONE ORBITARIA O INTRAORBITARIE DELL'OCCHIO.

5)MIDRIASI SI PUO' AVERE ANCHE PER ALCUNE MALATTIE OFTALMICHE COME NEL GLAUCOMA O NELLE IRITI,INFIAMMAZIONE DELL'IRIDE,O PER L'INSTILLAZIONE DI FARMACI PARTICOLARI DETTI PER QUESTA AZIONE MIDRIATICI,CHE IN ALCUNI CASI DI AGONIA O DI PRE-MORTE POSSONO ESSERE IMPIEGATI DALLA CRIMINALITA' ORGANIZZATA PER DEPISTARE IL LAVORO DEL MEDICO LEGALE .CON SIMULAZIONE MIDRIATICA E QUINDI PROVOCATA ,CON INSTILLAZIONE DI FARMACI MIDRIATICI

 

 

CONTINUA FLOP DI MAZZEO IN TV

6)IL CONTRARIO DI MIDRIASI E' LA MIOSI,RESTRINGIMENTO DEL DIAMETRO PUPILLARE,PROVOCATO DALLA COSTRIZIONE DELL'IRIDE,DOVUTO ALLA COSTRIZIONE DEL MUSCOLO COSTRITTORE DELL'IRIDE INNERVATO DA FIBRE NERVOSE PARASIMPATICHE,IN TAL CASO SI PARLADI MIOSI PARALITICA,INVECE QUANDO ESISTE UNA  DIMINUZIONE DEL TONO DEL MUSCOLO DILATATORE DELL'IRIDE INNERVATO DAL SIMPATICO,SIAMO IN PRESENZA DI MIOSI PARALITICA,IN CONDIZIONI FISIOLOGICHE SI HA MIOSI QUANDO L'OCCHIO E? COLPITO DA LUCE INTENSA,IN CONDIZIONI PATOLOGICHE SI VERIFICA PER LESIONI DEL SIMPATICO CERVICALE .ED INOLTRE LA "M I O S I "  SI VERIFICA  IN CASO DI ALCUNE INTOSSICAZIONI PER ESEMPIO DA MORFINA, ECC...ECC..,QUINDI SE MANUEL FOSSE MORTO PER INALAZIONE DI BUTANO  SAREBBE TUTTA UN ALTRA STORIA.LA MIDRIASI SI PUO' PRESENTARE IN CASO DI ASFISSIA SE PER ESEMPIO QUALCUNO DOPO AVER PESTATO MANUEL LO AVESSE FINITO E FATTO MORIRE CON UN CUSCINO SULLA FACCIA ONDE EVITARE LA RESPIRAZIONE.

7)PER CONCLUDERE LA MIOSI PUO' ANCHE ESSERE PROVOCATA DA FARMACI PARASIMPATICOMIMETICI  ( O PER ASSUNZIONE DI COCAINA)OPPURE DEL GRUPPO DEI SIMPATICOLITICI.MENZIONO LA COCAINA PER GLI EFFETTI PARASIMPATICOMIMETICI.

8)LE ASSERZIONI IN TV DEL DOTTOR MAZZEO NON SONO SUPPORTATE DA COGNIZIONI SCIENTIFICHE, NON SI PUO' PARLARE IN TERMINI TECNICI E RISOLUTIVI SU UNA CAUSA DI MORTE COMPLESSA DEL CASO MANUEL COME HA FATTO CON GRANDE SUPERFICIALITA,IL DOTTOR MAZZEO IN TV.