Creato da gherripaolo il 30/10/2008
non rinuncio facilmente a dire la mia

Area personale

 

Ultime visite al Blog

gherripaolocile54r1ck1salvatoremaenza.67falco1941Elemento.ScostanteSky_Eaglemartinovecerescrittoreoccasionaleanimasugletizia_arcurilacky.procinogigliodamoreil_pablopsyche.dgl0
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

Domenica 25 giugno

Post n°397 pubblicato il 24 Giugno 2017 da gherripaolo

Sul Vangelo di oggi:Il discepolo di Cristo deve fare i conti con resistenze che sono e rimangono strutturali (e potrebbero anche rivelarsi mortali).Ciò che Gesù ha insegnato non asseconda necessariamente il comune sentire, soprattutto comportamentale individuale, e crea opposizione.Essere discepoli di Cristo ha un costo vitale individuale da valutare in vista di un futuro che non sta, però, nelle mani degli uomini.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Domenica 18 giugno – Corpus Domini

Post n°396 pubblicato il 17 Giugno 2017 da gherripaolo

Sul Vangelo di oggi:

Il mistero dell’Eucaristia che Gesù Cristo ha inventato supera ogni immaginazione umana offrendo una pienezza ed intimità senza pari.

Se nei “sacrifici” antichi gli uomini mangiavano con Dio, da Gesù in poi mangiano Dio stesso… e si capovolgono offerta ed offerente.

Nel sacrificio eucaristico non sono più gli uomini che nutrono le divinità, ma è Dio steso che nutre i suoi fedeli… con se stesso.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Domenica 11 giugno

Post n°395 pubblicato il 10 Giugno 2017 da gherripaolo

Sul Vangelo di oggi:
Perdizione e salvezza sono due parole chiave del Nuovo Testamento: è su queste che si gioca tutto quello che Gesù ha detto e fatto.
Perdizione e salvezza, però, dipendono da un rapporto: quello con Gesù Cristo, al quale occorre credere e da cui lasciarsi guidare.

 

La volontà salvifica di Dio (=misericordia), però, non si sostituisce alla libertà di nessuno: il rifiuto porta con sé le proprie conseguenze.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Domenica 4 giugno - Pentecoste

Post n°394 pubblicato il 03 Giugno 2017 da gherripaolo

Sul Vangelo di oggi:

Per Giovanni il dono dello Spirito Santo è il primo effetto della Pasqua. Già la morte di Gesù era consistita nel "trasmettere lo Spirito".

Il dono dello Spirito serve al perdono dei peccati: era infatti questo il fine della Pasqua. Ignorare il peccato è svuotare il Vangelo.

Perdonare i peccati è attività divina per eccellenza; con la Pasqua Gesù la affida agli uomini, come missione principale della Chiesa.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Domenica 28 maggio

Post n°393 pubblicato il 27 Maggio 2017 da gherripaolo

Sul Vangelo di oggi:

Gesù non ha solo parlato e operato personalmente ma ha pure lasciato una missione verso la futura storia umana: ha innescato una dinamica.

Quanto Gesù ha operato con la sua vita-morte-risurrezione è l’inizio di una fase nuova della storia umana ormai potenzialmente salvata.

La salvezza evangelica, però, è come un farmaco: va assunta, assimilata, attraverso condotte adeguate. Credere è un modo di e per vivere!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Domenica 21 maggio

Post n°392 pubblicato il 19 Maggio 2017 da gherripaolo

Sul Vangelo di oggi:

Gesù parla di “paraclito” che significa chiamato vicino: è l’avvocato, il consolatore, il compagno di strada che cammina accanto e supporta.

Gesù parla di un altro paraclito che lo sostituirà accanto ai discepoli. Questo significa che Gesù stesso è il primo compagno di strada.

Secondo Gesù la sua assenza ci rende orfani; chiederci se e quanto ciò sia vero: quanto la sua presenza sia così decisiva per la nostra vita.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Domenica 14 maggio

Post n°391 pubblicato il 12 Maggio 2017 da gherripaolo

Sul Vangelo di oggi:

L’Evangelista Giovanni è il più chiaro e diretto: Gesù ha promesso espressamente “un posto nella casa del Padre” … in paradiso!

Non un posto “a caso”, ma appositamente preparato per noi, affinché “siamo dove è Lui”. Questa è la vera meta della fede cristiana!

Questa eternità personale, in piena relazione con Gesù e il Padre (suo/nostro) non ha equivalenti in nessun’altra fede: è solo cristiana!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Domenica 7 maggio

Post n°390 pubblicato il 06 Maggio 2017 da gherripaolo

Sul Vangelo di oggi:

 

Quando Gesù parla di sé, spesso lo fa in modo strano. Qui si presenta come porta, "unica". Unico accesso legittimo alla vita degli uomini.

 

L'unicità di legittimazione comporta però un giudizio sulla realtà: un giudizio radicale anche su " gli altri" (ladri e briganti).

 

Gesù può dire questo poiché la totalità del suo donarsi toglie ogni ambiguità: egli è venuto per dare agli uomini vita "in abbondanza".

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Domenica 30 aprile

Post n°389 pubblicato il 28 Aprile 2017 da gherripaolo

Sul Vangelo di oggi:

La Pasqua di Cristo non è un fatto da sapere ma un evento da narrare: come fanno i Vangeli. Solo raccontandolo ci si rende conto di cosa sia.

Allo stesso modo anche la fede che ne deriva dev'essere narrata e condivisa: come lungo la strada di Emmaus, tra discepoli e Maestro.

Non basta "conoscere" Gesù come maestro: è necessario "ri-conoscerlo" come Signore... qui, però, le parole non bastano: servono eventi.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Domenica 23 aprile

Post n°388 pubblicato il 24 Aprile 2017 da gherripaolo

Scout all'opera: tempo sequestrato...

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »