Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

- MARCO PICCOLO
- Un po di me
- massimopiero
- OP - LA !!
- alba chiara
- OCCHI SUL MONDO
- ZIGGY STARDUST
- SONO QUI
- LOSPECCHIODELLANIMA
- IL PETTIROSSO
- LARABA FENICE
- Essere Donna
- VITA E ...SENSI...
- Vita di un Bradipo
- Donne sullorlo di..
- Parole a caso..
- CINOFALLICAMENTE
- di sole e dazzurro
- Dico la mia
- Origami
- LOca Nera
- Del sottile pensiero
- Labyrinth
- nun&ugrave;
- io
- IN VIAGGIO....
- raggio di sole
- ~ Anima in volo ~
- ...fini la com&egrave;die
- Soldi e inganni
- c&egrave; tutto un mondo..
- di tutto un p&ograve;
- Pensierosamente Me
- Angolo Pensatoio
- CALICI DI STELLE
- I Miei Perche
- PENSIERI SPARSI
- 21 grammi
- donnaetempo
- Lamore &egrave; vita
- casalinga disperata
- Narrativa e oltre...cantastorie61
- LeNote_DellaMiaVita STEFF
- Ultimi pensieri grazia pv
- Un giorno per caso
- vivi e lascia vivere fla
- Chiaror Di Luna carla
- Fuori dal cuore Kathia
- loro:il mio mondo francesca
- ANALFABETA FLO
- Cogito ergo sum
- a proposito di elliy
- Non c&egrave; 2 senza 3 tiffy
- MIRROR MARISA
- Riflessioni/fantomas
- SEMPLICI EMOZIONI LIDIA
- PARLIAMONE
- PICCOLO INFINITO
- ricomincio da qui laura
- My Personal Minds laura
- Baciata dagli Dei Mokina
- Fenice_A&reg;
- cera una volta
- My VIDEOMUSIC blog - Kimi
- Amici e parole
- Dolce_eternity
- PensieriInVolo Edelw...
- OLTREICONFINI Lucre
- @Creative Insomnia Alice
- pensieri cuspides O
- Simpatica...Anna
- Dark side of Mars...Giù.
- Bambola di stracci Renata
- Meneraccontiunaltra sparusola
- Io un blog? : annetta
- Rosso come lamore....Cinzia.
- Emozioni e anima
- Pensieri.... martina
- black marbles tanyact
- Fatti e Misfatti marinella
- DOLCI MOMENTI
- Indomani Sel
- libero di pensare oliver
- Sentimentalmente Giovanna
- semplici attenzioni
- Eat Pray Love mary
- Ame Ph&egrave;nix Marq
- Ambra di stelle Tittì.
- Oltreiconfini20 Lulu
- CITAZIONI PATNERS
- Circo della Vita Ser..
- zoe
- BENVENUTI ROSA
- Ok... La smetto...trottolinogiramondo
- THE LIBERO PUB
- Channelfy
- Il Diavolo in Corpo/NINA
 
Citazioni nei Blog Amici: 164
 

Ultime visite al Blog

monellaccio19ambradistellepsicologiaforensefabiomalbogabbiano642014lascrivanageishaxcasodivinacreatura59icavallidirossmariomancino.mpurtuttavia6gianca.pelichannelfyNoRiKo564
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« ANDANDO PER...POLLAICOMUNICAZIONE DI SERVIZIO »

PAOLO CREPET E I GIOVANI DI OGGI

Post n°2074 pubblicato il 17 Febbraio 2017 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per crepet psichiatra

 

Il noto psichiatra/sociologo Paolo Crepet è stato ospite l'altra sera del programma "La Gabbia" su LA7. Ho sempre simpatizzato per Crepet, i suoi articoli o i suoi interventi in TV mi hanno sempre appassionato e poiché non mi sia stato possibile seguirlo in tv, ho cercato tracce del suo intervento per conoscere su quale argomento si sia impegnato. In realtà prima di fiutare le tracce, ho incrociato un post o un articolo di una persona, tale Massimo Puricelli che avendo seguito il programma, ha giustamente ritenuto dover replicare con una lettera  aperta al professore. L'argomento in discussione, prendendo origini dal suicidio del giovane friulano che si è ammazzato a causa del lavoro che non riusciva trovare, ha indotto Crepet a esprimere come sempre e senza mezze parole, il suo punto di vista. Comparando i tempi della sua gioventù con quelli attuali, il professore ritiene che oggi i giovani siano molto più avvantaggiati e facilitati nel muoversi grazie alle frontiere aperte e al poter esplorare più soluzioni per trovare il lavoro in un momento che resta ancora duro e problematico per le crisi che abbiamo e stiamo attraversando. Insomma, a detta di Crepet i giovani di oggi sono penalizzati non solo perché conoscono poco le lingue, ma mancano di quella pura passione che animava i giovani di una volta, sono lagnosi e incapaci di raggiungere quei traguardi che dovrebbero spingerli all'impegno totale. Lavativi, bamboccioni e sempre attaccati alla famiglia, non si sentono sicuri, insistono a non mollare il nido per le mancate certezze che vorrebbero prima di andarsene di casa. Ebbene, se per il professore questi ultimi 25 anni rappresentano comunque e a prescindere, un periodo migliore e favorevole per sistemarsi rispetto al passato, per l'autore dell'articolo non è così e si scaglia contro il nostro sociologo perché in primis ha offeso la memoria del giovane suicida (pace all'anima sua) e poi perché nel sostenere freddamente la sua posizione, non ha usato alcuna precauzione verbale servendosi di un eloquio asciutto e distaccato e senza provare, come sostiene Puricelli, alcuna "pietas" per la povera vittima. Crepet definisce il suicidio del giovane friulano "anomalia della psiche" e come tale va giudicato emotivamente. Ecco, come dicevo, Paolo Crepet ha un difetto se così lo possiamo definire: dire le cose senza pleonasmi, seccamente e senza perifrasi inutili: ha urtato Puricelli? Ha mentito spudoratamente sulle cause e ragioni di questa situazione giovanile allo sbando? Poteva essere meno rigido? Concludendo, sul tema giovanile e relativa disoccupazione, ha ragione il professore oppure questa dei giovani di oggi senza spina dorsale, senza stimoli, senza capacità di impegno di fronte ai problemi della vita, sono reali? O ancora, è la politica che è colpevole e inadempiente per le mancate scelte opportune sul lavoro? Chi non ha compreso appieno i problemi dei giovani di oggi?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog