Creato da pekiO il 12/06/2007
emozioni di una donna

Area personale

 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 66
 

Ultime visite al Blog

 
MarquisDeLaPhoenixilmivisoNepenthestrong_passionemmefishalbertone67MITE_ATTACHET_2steciamloriartursexy_avvocato_xegrojanafilattico.gcristianogiofransisco420domenicomariabruni
 

Ultimi commenti

 
sparessia.....
Inviato da: Nepenthe
il 24/09/2014 alle 16:20
 
E quanto ne passer dolce Amica. L'importante che...
Inviato da: callimaco10
il 11/12/2012 alle 20:17
 
come vedi non mi trovi + fra le tue amicizie xk sono stato...
Inviato da: DinoO59
il 08/03/2012 alle 07:19
 
ciao Pekio,sono sempre io,il tuo Amico Dino che ti ha...
Inviato da: DinoO59
il 08/03/2012 alle 07:14
 
ciao bella fanciulla come va? tutto ok? spero di si ciao...
Inviato da: nonpiu
il 18/02/2012 alle 14:39
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

 

 
« auguri di compleannoBuon Compleanno e felice 2010 »

Post N° 709

Post n°709 pubblicato il 06 Gennaio 2010 da pekiO
Foto di pekiO

Un Uomo camminava x una strada con il suo cane. Si godeva il paesaggio, quando ad un tratto si rese conto di essere morto. Si ricordo' che quando stava morendo, e che il cane gli camminava al suo fianco era morto da anni. Dopo un poco giunsero a un alto muro bianco che costeggiava la strada e che sembrava di marmo. Quando vi fu davanti, vide che l'arco era chiuso da un cancello che sembrava di madreperla e che la strada che portava al cancello sembrava di oro puro. Con il cane s'incammino' verso il cancello, dove da un lato c'era un uomo seduto a una scrivania. Arrivato davanti a lui, gli chiese :-Scusi, dove siamo? :-Questo e' il Paradiso, signore - rispose l'uomo. :-Wow! E nn si potrebbe avere un po' d'acqua? :-Certo. Entri pure, dentro ho dell'acqua fresca. L'uomo fece un gesto e il cancello si spalanco'. :-Nn puo' entrare anche il mio amico?- disse indicando il suo cane. :-Mi spiace signore, ma gli animali nn li accettiamo. L'uomo penso' un istante, po!i fece dietro front e torno' in strada con il suo cane. Dopo un'altra lunga camminata,giunse in cima ad un'altra collina in una strada sporca che portava all'ingresso di una fattoria. Avvicinandosi all'ingresso, vide un uomo che leggeva un libro seduto contro un albero. :-Mi scusi, nn avrebbe un po' d'acqua? :-Si, certo. Laggiu' c'e' una pompa, entri pure. :-E il mio amico?. Disse indicando il cane. :-Vicino alla pompa dovrebbe esserci una ciotola. Attraversarono l'ingresso ed effetivamente poco piu' in la' c'era una vecchia pompa e a fianco una ciotola. Il viaggiatore si abbevero' e poi riempendo la ciotola, disseto' anche il cane. Continuarono cosi finche' nn furono sazi, poi tornarono dall'uomo seduto all'albero. :-Come si chiama questo posto?. Domando' il viaggiatore. :-Questo e' il Paradiso. :-Bhe', non e' chiaro. Laggiu' in fondo alla strada uno mi ha detto che era quello, il Paradiso!. E l'uomo:-Ah, vuol dire quel posto con la strada d'oro e la cancellata di madrepe!rla? No, quello e' l'inferno. :-E non vi secca che usino il vostro nome? :-No, ci fa comodo che selezionino quelli che x convenienza lasciano perdere i loro migliori amici.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog