fragorosi silenzi

raccolta provvisoria di pensieri, parole, passioni, contraddizioni e quant'altro di una PORTATRICE (IN)SANA DI PERSONALITA' COMPLESSA

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 25
 

 

Dadaismo? Surrealismo?

Post n°2697 pubblicato il 12 Novembre 2017 da quinoa1977

ARCIMBOLDO

Gallerie Nazionali di Arte Antica – Palazzo Barberini

20 ottobre 2017 – 11 febbraio 2018

Immagine correlata

Risultati immagini per arcimboldo roma

Per la prima volta nella capitale sarà possibile ammirare una ventina di capolavori autografi, disegni e dipinti, di Giuseppe Arcimboldi (Milano, 1526-1593) meglio noto come Arcimboldo, provenienti da Basilea, Denver, Houston, Monaco di Baviera, Stoccolma, Vienna, Como, Cremona, Firenze, Genova, Milano. Un’occasione eccezionale, anche per la difficoltà di ottenere i prestiti delle sue opere, che spiega la rarità delle esposizioni dedicate a questo artista.

Formatosi alla bottega del padre, nell’ambito dei seguaci di Leonardo da Vinci, Arcimboldo, pittore, ma anche poeta e filosofo, è celebre soprattutto per le famose “teste composte” di frutti e fiori. Grazie alle sue “bizzarrie” e alle sue “pitture ridicole”, è stato uno dei protagonisti della cultura manierista internazionale, esponente di una corrente artistica, scientifica, filosofica e umanistica lontana da quella classicheggiante della Roma dell’epoca. Apprezzato dalle corti asburgiche di Vienna e Praga, al servizio di Ferdinando I, Massimiliano II e Rodolfo II, Arcimboldo guadagnò persino il titolo nobiliare, rarissimo per gli artisti, di “Conte Palatino”.

Riscoperto negli anni Trenta del Novecento, l’artista venne considerato il più importante antesignano del Dadaismo e del Surrealismo.

Esposte al pubblico circa un centinaio di opere: i capolavori più noti di Arcimboldo – dalle Stagioni agli Elementi, dal Giurista a Priapo (Ortolano) al Cuocoi ritratti, l’arazzo di Como e le vetrate del Duomo di Milano, i suoi preziosissimi disegni acquerellati per le feste di corte, in dialogo con dipinti e copie arcimboldesche, oltre a una serie di oggetti delle famosissime Wunderkammern imperiali, delle botteghe numismatiche e di arti applicate, milanesi e non, fino a disegni di erbari, frutta, animali, di cui all’epoca si faceva gran studio al fine di incrementare serre, serragli e giardini ma, anche e soprattutto, la conoscenza scientifica.

 
 
 

Dotti, medici e sapienti...

Post n°2696 pubblicato il 12 Novembre 2017 da quinoa1977

Bennato, Roma

L'immagine può contenere: persone sul palco e notte

L'immagine può contenere: una o più persone

 
 
 

Pig stop ;-) Soste e consolazioni

Post n°2695 pubblicato il 10 Novembre 2017 da quinoa1977

L'immagine può contenere: cielo e spazio all'aperto

L'immagine può contenere: cibo e spazio al chiuso

L'immagine può contenere: bevanda

 
 
 

Chick Corea, Steve Gadd. Roma

Post n°2694 pubblicato il 06 Novembre 2017 da quinoa1977

Istantanee dallo "spazio"...
Che classe!!!
Ed io stavo proprio, proprio, ma proprio sulla batteria: praticamente volteggiavo felice, mentre facevo una sorta di studio dal vivo;-)

L'immagine può contenere: notte, tabella e spazio al chiuso

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute, tabella, folla e spazio al chiuso

L'immagine può contenere: 1 persona, sul palco, sta suonando uno strumento musicale e spazio al chiuso

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sul palco e notte

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sul palco e persone che suonano strumenti musicali

L'immagine può contenere: una o più persone e folla

 
 
 

Hinc et nunc. Rapimenti

Post n°2693 pubblicato il 05 Novembre 2017 da quinoa1977

L'immagine può contenere: spazio al chiuso e acqua

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

L'immagine può contenere: cibo

Io non "vado" alle mostre, io "sono" dentro, completamente nelle mostre...
Rapita e commossa, una fuggiasca emozionata per il senso di fusione!!
Chi mi conosce sa che non scrivo o dico o esterno per apparire... chi mi conosce davvero davvero può intravvedere in controluce ciò che mi percorre autenticamente quando sono in uno stato di grazia.
Poco fa eravamo solo io, Monet, la musica di Saint Saens (con piccole incursioni di Debussy) e atmosfere senza tempo, soli in un volteggiare carezzevole!

Ps Di contro, è impressionante (direi che nel caso di questa mostra il termine "impressionante" è il più pertinente da usare ahahahaha) notare che moltissime persone pare vengano ad ammirare l'Arte per scattare fotografie al dipinto che hanno di fronte, dipinto che ovviamente non guardano neppure, né prima e né dopo lo scatto...

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: quinoa1977
Data di creazione: 12/09/2006
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

dominjusehellahReVampiro82rasflafrancesca632Massimiliano_UdDannaincantoFanny_Wilmotquinoa1977me_stessa_meamorino11mlr777sagittaria61bartriev1IrrequietaDRoberta_dgl8
 

ULTIMI COMMENTI

blog "troppo" culturale per meritare commenti, mi...
Inviato da: dominjusehellah
il 20/11/2017 alle 17:40
 
Appena tornerò in Basilicata e vedrò ET, gli porterò il tuo...
Inviato da: quinoa1977
il 22/04/2017 alle 20:44
 
occhi stupendi
Inviato da: un_uomo_della_folla
il 22/04/2017 alle 08:54
 
bel blog ;) molto carino se ti va passa a trovarmi nel mio...
Inviato da: GothMakeUp
il 21/03/2017 alle 15:52
 
grazie.
Inviato da: Roberta_dgl8
il 09/12/2016 alle 14:24
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom