Creato da SCIAZZUKA il 03/11/2006

SHIATSU in FIRENZE

SHIATSU per affrontare con un sorriso la vita quotidiana

 

 

Essere a ritmo con il miglio e l''alopecia

Post n°295 pubblicato il 14 Maggio 2012 da SCIAZZUKA
 

Piccole riflessioni libere sull'Alopecia areata. Il nome è abbastanza chiaro. perdita di capelli ad area tonda di varie misure (http://it.wikipedia.org/wiki/Alopecia_areata ) , interessante, però, sapere che Alopex deriva dal greco e significa volpe. Cosa c'entra con la caduta dei capelli o peli? Beh, forse, che la volpe cambia il pelo due volte lanno?!

Non fai in tempo a vedere l'area che già le manciate di capelli se ne sono andate! Chiaramente se eri stressato (tutti la considerano la causa principale della malattia) ti stressi nel vedere questo effetto e nel reagire a tutte le varie visite e colloqui che farai dove ti diranno che sei stressato! Se ancora non lo eri, a questo punto lo sei!

In genere i dottori sono molto "incoraggianti" (esistono anche dei centri specializzati, a Firenze ce nè uno ) dove alla prima visita ti informano che:

1 - sei stressato

2 - se risolvi la malattia , dopo che hai fatto tutte le analisi possibili, dal sangue a gli ormoni, all'ecografia, ti ritornerà!

Incoraggianti, vero?!?!

Puoi sempre andare dal naturopata, che non ti darà cortisone in pasticche o in creme e shampoo , ma ti chiederà dolcemente se hai passato un periodo intenso che ti ha stancato.

Nessun intervento terapeutico è in grado di garantire la risoluzione dell'alopecia.Quindi inizia un percorso di scoperta delle possibili cause. Oltre a quelle già scritte ce ne sono altre che io ho trovato interessanti.

miglio

L'uso del miglio nella dieta, anche tutti i giorni. E' un alimento ricco di minerali e particolarmente indicato per capelli, unghie e denti. I nostri antenati ne usavano una grande quantità, poi è stato "declassato" a cibo per animali e per noi umani è diventato incommerciabile. Infatti non si trova nei supermercati, ma in negozi specifici! ( http://www.aamterranuova.it/Alimentazione-naturale/Il-miglio-un-cereale-da-riscoprire ). Ora che ci penso, lo vado a cucinare!!!


La velocità , il mio maestro shiatsu ,mi faceva notare che la caduta dei capelli è più veloce della ricrescita. I capelli cadono sempre, non è strano, l'unica differenza è che i nuovi non sono veloci o non hanno sufficiente forza per spuntare.  Mi sono fatta alcune domande, quando sei stressato la sensazione che hai è sicuramente legata al ritmo, stai andando molto veloce? Le situazioni intorno a te sono veloci e tu stai cercando di seguirle. Oppure il contrario. Stai cercando di velocizzare dei tempi che altrimenti sarebbero lunghissimi, oppure di dare il tempo giusto. Quindi legato al tempo del ritmo. Ed anche questo può essere considerato un messaggio alla nostra qualità di vita.

La sanità dei denti , in pochi considerano, ma in un sito spagnolo descrivevano la correlazione dei granulomi all'alopecia areata. Tutti sappiamo che avere delle infezioni nei denti porta vari malesseri nel nostro corpo cuore, reni, ect.... chissà se fanno uno rtudio-statistica con l'alopecia?


elemento acqua in MTC

Nella medicina tradizionale cinese i denti, capelli e unghie sono tutti legati all'elemento acqua. Nell'acqua c'è la spinata ad andare avanti (spinta di crescita), la paura (paura di non farcela), ma anche il coraggio. Coraggio di riuscire, coraggio di spuntarla. spuntare i capelli.

Nella Metamedicina si dice che i capelli rappresentano la bellezza e la forza (anche per la MTC - forza nei reni), per una donna sono la corona. La visione è legata all'insicurezza, disistima.

Ci sono anche varie riflessioni che potrei fare, in alcune religioni radersi i capelli è una forma di umiltà, per i buddisti, vendere i capelli per comprare olio per illuminare il budda, è una grande offerta.  Per i Sikh sono antenne per la spiritualità e si usa non tagliarli ma curarli (impacchi di henne http://www.figliadellerborista.it/henne.htm ). Per noi italiani c'è un'altro detto " ho tanti problemi quanti capelli in testa!" Il potere delle parole è infinito e, sempre noi italiani, lo sappiamo bene "dì soltanto una parola e io sarò salvato!"

Ho un sogno: riuscire a parlare e ascolatre parole che danno spunti di riflessioni che siano incoraggianti nel cambiamento, per non continuare nella strada che ci ha portato a creare i nostri disagi - conflitti interiori.

 
 
 

zuppa di cipolle

Post n°294 pubblicato il 22 Gennaio 2012 da SCIAZZUKA
 

Finalmente mi sono ammalata! Ebbene si, ma semplicemente, perchè, ho passato gli ultimi due mesi a correre insieme al tempo, a restare sulla cresta dell'onda con l'obbiettivo di infilare l'onda!  ... e adesso mi sono indebolita ed ho preso l'influenza stagionale, malditesta (terribile) , nausea e mal di pancia, febbre a 37,5 (tanto di più non sale!!).  Per due giorni ho fatto centrifughe di arance e kiwi, passati di verdura (carote, cipolle, sedano) e salicina (mitica concorrente dell'aspirina).

Oggi inizio a ritrovare la creatività e mi sto riprendendo in cucina con una fantastica zuppa di cipolle, che nei mesi invernali è un piatto perfetto per combattere il freddo, economico, veloce e gustoso. Come al solito le varianti sono soggettive e a insidacabile gusto personale.

Chi mi conosce sa che non uso molto la bilancia, difficilmente peso gli ingredienti. Le indicazioni sono per misure medie, usare saggezza.


INGREDIENTI:

4 cipolle, bianche o dorate (si posso mischiare anche i porri e le cipolle rosse)

soupe d'oignons

4 cucchiai di farina ( bianca 00, integrale, alcuni di ceci, mista, ...)

1 cucchiaio di olio di oliva

sale

pepe

pomodoro (un cucchiaio se vi piace)


In una casseruola faccio indorare le cipolle con il cucchiaio di olio (usando il coperchio per tenere i vapori che inumidiscono) , aggiungo i 4 cucchiai di farina alternativamente ai 4 bicchieri di acqua (uno o più possono essere di brodo). Faccio cuocere per 30 minuti. Poco prima della fine, unisco il sale e il pepe (e il pomodoro).  Semplicemente nei piatti metto dei crostini spolvero con del parmigiano , verso la zuppa ancora parmigiano e un filo di olio. Ci sono versioni più raffinate e molto buone dell' originale soupe d'oignons francese che utilizza il burro e la gruviera.

 
 
 

I cambiamenti energetici del 2012

Post n°293 pubblicato il 08 Ottobre 2011 da SCIAZZUKA
 

MEDITAZIONE PER ARMONIZZARCI CON LE NUOVE ENERGIE

a cura del Maestro Diego Sanchez – insegnante di Shiatsu che ha aiutato migliaia di persone a sintonizzarsi con il proprio sè interiore.

 Ora più che mai, essere in sintonia con noi stessi è ciò di cui abbiamo bisogno per vedere in quale direzione muoverci di fronte a cambiamenti energetici che arriveranno nel 2012. Impareremo esercizi e visualizzazioni per metterci in contatto con le nuove energie in una forma pratica e applicabile alla nostra vita quotidiana.

“Sarà una serata aperta a tutti ,ad operatori del benessere, ai curiosi e a chi vuole iniziare un lavoro semplice e pratico su se stesso. Lavoreremo sul nostro corpo fisico per riconoscere e potenziare le nostre energie. Può essere una buona possibilità per iniziare un nuovo cammino!” Stefania

E’ importante per l’organizzazione della serata comunicare la propria adesione all’evento per email, sms o telefono a:

Stefania Papi
shafi@gmail.com
cell 3479003633

ROMA 11 ottobre 2011 ore 20.00
Harmonia Mundi via dei SS Quattro 26/a ( Colosseo )

Trattamenti individuali e approfondimento in piccolo gruppo mercoledì 12 ottobre.

FIRENZE 13 ottobre 2011 ore 20.00
Shiatsu-Ki, Via della Fonderia 9 rosso (a 20m dalla rotonda del ponte alla vittoria)

Trattamenti individuali e approfondimento in piccolo gruppo venerdì 14 e lunedì 17 ottobre.

www.sohoshiatsu.com     www.shiafi.it

 

 

 
 
 

TABOULE DI COUS COUS

Post n°292 pubblicato il 23 Agosto 2011 da SCIAZZUKA
 

TABOULE DI COUS COUS


 da

Ingredienti PER 4 PERSONE:

- 500 gr di COUS COUS

- 200 gr di FETA (potete aumentare la dose)

- 1 barattolo PASSATA DI POMODORO

- 1 LIMONE

- mezzo RADICCHIO ROSSO

- olive

- OLIO

Mette in un grande recipiente il cous cous, la passata e il limone spremuto, mescolare e amalgamare bene. Lasciare riposare per almeno 2 ore. In seguito unire il radicchio tagliato "fine-fine", la feta a cubetti, l'olio qb.

Piatto freddo e veloce, ma molto gustoso. Gli ingredienti possono essere arricchiti a gusto.

 

Abbracci fiorentini

Shiafi.it - Stefania

 
 
 

Come armonizzarci con le Nuove Energie del 2012 - a cura di Diego Sanchez

Post n°291 pubblicato il 22 Aprile 2011 da SCIAZZUKA
 

sabato 8 ottobre
COME ARMONIZZARE IL NOSTRO CORPO FISICO 
CON LE NUOVE ENERGIE DEL 2012
nella giornata verranno sviluppate le nuove tecniche direttamente su noi stessi.
Questo sistema è fruibile da tutti per la semplice profondità, per la praticità nella comprensione dell'utilizzo del sistema dei chakra e dell'unificazione delle 5 parti dello spirito.

domenica 9 ottobre 2011
COME ARMONIZZARE ALTRE PERSONE 
CON LE NUOVE ENERGIE DEL 2012
come utilizzare gli aggiustamenti energetici per tutti gli operatori della salute durante il lavoro e aiutare nella transizione i nostri clienti. Ci sarà un lavoro pratico fatto in coppie e/o in gruppo.
 
Entrambe le giornate di lavoro si svolgeranno dalle 9.30 alle 17.00, presso

TE FENUA ART 
P.za Umberto I, 4
00119 - Ostia antica (Borgo Medievale) - Roma

comunicare la propria adesione entro il 16  settembre 2011 a:

Stefania Papi
shiafi@gmail.com

cell. (0039) 347 900 3633


La transizione energetica dell'anno 2012
A cosa si riferiscono i cambiamenti energetici annunciati per i 2012? Come influenzano la nostra pratica di operatore già adesso? Molti nostri clienti stanno attraversando situazioni che non rispondono bene alle varie terapie bio-naturali, le malattie sono ogni volta più sofisticate e più collegate allo stato d' animo della persona. Alcuni di questi cambiamenti trovano risposta negli aggiustamenti energetici che stanno accadendo in questo periodo, a livello globale. Conoscere quali sono questi cambiamenti e come comportarsi, ci può dare degli strumenti efficaci per aiutare noi e i nostri clienti durante la transizione fino al 2012. Diego SANCHEZ ha lavorato in questi ultimi anni con i nuovi paradigmi sulla salute, aiutando i suoi clienti e allievi ad adattarsi alla nuova realtà energetica.
Radicato nella tradizione, ma libero da pregiudizi, ha acquisito e sviluppato nuove tecniche per adeguarci a quello che ci si presenta nella attuale pratica di operatore.
In questo seminario useremo gli strumenti dello shiatsu, dello sciamanesimo e di altre tradizioni.

DIEGO SANCHEZ:
si è specializzato nello shiatsu in ospedale negli Stati Uniti. Ha studiato in stretta collaborazione con Pauline Sasaki e diretto un documentario sul suo lavoro ( www.sohoshiatsu.com ). Ha studiato per diversi anni il sistema dei Chakras con Gregory Antyuhin, uno sciamano russo che vive in USA. Diego Sanchez insegna in diversi paesi europei, in USA e in Uruguay (dove attualmente vive).

Il M° Diego Sanchez sarà disponibile per trattamenti individuali a Roma e a Firenze. Per prenotare contatta Stefania 347 9003633

 
 
 

LO SHIATSU

 

SHIATSU per affrontare con un sorriso la vita quotidiana, per superare i piccoli-grandi dolori fisici, quelli momentanei e quelli che ci tengono compagnia da tempo.

SHIATSU per ri-conoscere, anche e non solo fisicamente, parti del nostro corpo che hanno qualcosa da raccontarci.
E' un momento di dialogo con noi stessi.


Per saperne di più :
Stefania Papi


 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

.........................

Web stats powered by www.clubstat.com
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

SCIAZZUKAsilviamarengoshollypolverone55silvia76termaphysols.kjaeralessandro_peapirus.pirusnatale_viteritticassetta2sara_1971lost4mostofitallyeahMarquisDeLaPhoenixDJ_Ponhzi