Community
 
comedincant...
   
Creato da comedincanto1973 il 25/08/2011

qualcosa di speciale

e di cui sparlare...un po' di me un po' di curiosita' un po' di gossipp! ^_*

Messaggi di Giugno 2012

Sarah Tressler: di giorno giornalista di notte spogliarellista...licenziata.

Post n°377 pubblicato il 29 Giugno 2012 da comedincanto1973
 

Sarah Tressler, e' una donna americana di 30 anni con un master in giornalismo alla New York University, fa la giornalista ed e' anche docente all'Università di Houston, in Texas.

Sarah pero' non fa soltanto la giornalista si definisce infatti giornalista-spogliarellista...perche' di notte si esibisce in balletti hot.

  

Per questa sua seconda attivita'...i suoi redattori hanno deciso di licenziarla, secondo quanto dichiarato in una intervista al Las Vegas Review Journal, la giornalista è stata licenziata perché non aveva menzionato la sua professione notturna di spogliarellista al momento dell'assunzione.

Tressler ha spiegato di aver cominciato a lavorare nei locali notturni dopo l'assunzione per pagare 100 mila dollari di debito contratto per mantenersi durante gli studi. "Credo sia importante che una ragazza che è stata una ballerina non debba temere per tutta la vita di essere licenziata per questa ragione", ha detto la giornalista-spogliarellista arrabbiata.Ha dunque presentato una causa contro il licenziamento per riottenere il suo posto di lavoro ed ha anche annunciato uno 'stripping tour' attraverso gli States per denunciare "la discriminazione" subita, rivela oggi la versione online del britannico 'Guardian'. Insomma difficile che restera' mei senza lavoro non credete?^_*

 
 
 

Mara Maionchi sbanca al casino' e vince 450 mila euro...

Post n°376 pubblicato il 26 Giugno 2012 da comedincanto1973
 

E come dice il detto...l'acqua va al mare grande!! E mai come in questo caso e' vero. Perche' a quanto pare, pochi giorni fa, Mara Maionchi ha sbancato il Casinò di Lugano, con una vincita di quelle che tolgono il sonno...

 

489mila franchi svizzeri, pari a circa 450mila euro.

 Secondo quanto riporta “Di Tutto”, la produttrice discografica  diventata un personaggio tv grazie a “X Factor” e “Amici”,  avrebbe fatto jackpot a una delle slot machine del primo piano. E il tabloid regala anche
qualche colorito dettaglio sui festeggiamenti: “Urla di giubilo e parolacce di
felicità si sono sprecate, com’è nello stile di zia Mara”!!

 
 
 

madre tiene chiusa la figlia di 10 anni in un armadio...pesa 15 kili!

Post n°375 pubblicato il 25 Giugno 2012 da comedincanto1973
 

Agghiacciante e crudele allo stesso tempo quello che e' accaduto venerdi negli Stati Uniti...e piu' precisamente nel Kansas City dove la polizia ha liberato una bimba di 10 anni che veniva tenuta chiusa in un armadio dalla propria madre: l’armadio chiuso con una corda puzzava di urina e la bimba era circondata da escrementi.

La polizia ha ricevuto la segnalazione da una linea telefonica contro gli abusi sui minori e ha eseguito un controllo. I vicini di casa hanno detto che la signora Jacole Prince era uscita con le sue due figlie, una di 8 anni e una di 2, nessuno sapeva che le figlie fossero 3. La bimba ha spiegato che sua madre la chiude “spesso” nell’armadio, “non ha da mangiare tutti i giorni" e viene picchiata “sulla schiena” perché “continua a farsi la pipì addosso”. Jacole Prince è stata arrestata per aggressione e maltrattamento di un minore.

La bambina è stata ricoverata in un ospedale pediatrico, proprio dove 6 anni prima fu visitata per l’ultima volta: oggi pesa 15 chilogrammi, in 6 anni è aumentata solo 3 chili. Le due sorelline, tenute con cura, sono state affidate ai servizi sociali. Non si sa esattamente per quanto tempo al giorno la bimba di 10 anni venisse tenuta nell’armadio, negli ultimi 4 anni pare che i vicini non l’abbiano vista, la madre ha raccontato a tutti che la piccola vivesse da sua sorella. Anche il fidanzato della donna ha raccontato di aver saputo che la figlia maggiore fosse dalla sorella della 29enne. L’uomo però ha detto di non vedere la bambina da un anno e di non saper niente dell’armadio. Jacole Prince ha spiegato che “si vergognava del suo aspetto” e che se qualcuno avesse visto la bimba in quello stato, lei sarebbe “finita nei guai”. Le indagini sono in corso. Qualsiasi parola di disprezzo verso questa donna e non madre non sarebbe mai abbastanza per esprimere cio' che penso...

 

 
 
 

stanca...

Post n°374 pubblicato il 21 Giugno 2012 da comedincanto1973

 
 
 

madre inietta botox alla figlia di 7 anni...

Post n°373 pubblicato il 21 Giugno 2012 da comedincanto1973
 

Mentre la maggior parte delle bambine giocano ancora con le bambole o con i trucchi delle loro mamme, Sharon Evans, un giovane ragazza madre di 33 anni, che vive negli Stati Uniti, inietta del Botox alla sua piccola Bree, la figlia di soli 7 anni.

La bambina, che frequenta la prima elementare, per volontà della madre si fa iniettare periodicamente del Botox, inoltre è stata sottoposta a chirurgia estetica per tatuare le sopracciglia e rigonfiare le labbra.

All’origine di queste trasformazioni estetiche, c’è il grande desiderio di sua madre, Sharon, di origine britannica, di fare diventare la bambina una famosa star.

Il suo obiettivo è quello di presentarla a svariati casting e concorsi di bellezza, con la speranza che questa arrivi a diventare una personaggio del mondo dello spettacolo.

Per tentare di raggiungere i suoi scopi, tutti i mezzi sono buoni.

La mamma di Bree, che ha ottenuto il diploma di estetista alcuni anni fa, acquista il Botox attraverso Internet, per iniettarlo alla bambina.

Per quanto riguarda, invece, le sopracciglia la madre si è rivolta ad un amico tatuatore che ha provveduto a strappare quelle naturali e a tatuare le artificiali sul piccolo viso di Bree.

“Per diventare una star, occorre essere molto originale ed avere molto stile. Ciò che faccio per Bree farà di essa un star. Il fatto è che dando a lei la possibilità di ricorrere preventivamente a queste cure, la preservo dal dramma delle rughe più tardi”.

Il fatto più allarmante, come sottolinea The Sun, che ha pubblicato l’articolo, è che la donna ritiene che iniettare del Botox alle bambine è diventata una moda dove vive lei, in California.

The Sun precisa: la mamma di Bree ha dovuto contattare 15 professionisti per chiedere loro di effettuare le iniezioni, tutti, però hanno rifiutato, sottolineando, tuttavia, che nessuna legge le impediva di farlo.

La prossima tappa della madre è quella di ridefinire il contorno delle labbra della piccola. A meno che la giustizia glielo impedisca.

E io mi auguro che la giustizia fermi questa madre...e voi?

 
 
 

Cambia sesso a 84 anni...

Post n°372 pubblicato il 21 Giugno 2012 da comedincanto1973
 

Vi immaginate vivere per ben 84 anni in un corpo che non sentiamo giusto? E' quello che e' accaduto a un anziano signore che ha deciso di sottoporsi ad un operazione per il cambiamento di sesso all’età di 84 anni.


Qian Jinfan è nato Jiaxing, a sud di Shanghai, esperto di calligrafia, studioso di letteratura, collezionista d’arte, ha condotto per decenni una carriera di funzionario di medio livello presso l’ufficio culturale di una citta’ del Guangdong, dove si e’ sposato nel 1982, a 54 anni. Poi, nel 2008, compiuti gli 80 anni, ha deciso di diventare donna.
Si è sottoposto ad una cura di ormoni, si è rifatto il seno ed ha iniziato a vestirsi da donna, ora si fa chiamare Yi Ling. I suoi parenti ed i suoi colleghi lo difendono e apprezzano la sua decisione.
Ora, si sente pronto per l’operazione di cambiamento di sesso per cambiare ufficialmente da uomo a donna.
“Questo è il mio vero io. Mi sono nascosto negli ultimi 80 anni”, ha detto al Qian Guangzhou Southern Metropolis. “Spero di resistere al pregiudizio che le persone hanno verso i transessuali. Voglio eliminarlo.”
La sua decisione di rendere pubblica la sua lotta per il riconoscimento dei diritti sessuali è stato elogiato dalle comunità gay, lesbica e transgender della Cina, che lo hanno dichiarato un eroe.

Della serie...non e' mai troppo tardi!^_*

 

 
 
 

maturanda perquisita e spogliata...

Post n°371 pubblicato il 21 Giugno 2012 da comedincanto1973
 

Una commissione d'esame sospettava che una studentessa potesse nascondere un cellulare e ha proceduto ad una perquisizione personale. Il ministero ha disposto a sua volta un'ispezione.

L'hanno perquisita e spogliata in cerca di un telefono cellulare che non esisteva. È accaduto ad una studentessa del liceo scientifico "Marie Curie" di Giulianova, accuratamente ispezionata perché ritenuta illecitamente in possesso di un telefonino durante le prove d'esame.

La perquisizione, secondo quanto riportato da laRepubblica, è stata condotta da due professoresse su richiesta del presidente della commissione d'esame, nella convinzione che la maturanda avesse con sé un telefono cellulare. "Alcuni insegnanti presenti in Comissione - ha spiegato il presidente - avevano raccolto informazioni secondo le quali pareva che la ragazza avesse sostenuto la prova di matematica, il giorno precedente, utilizzando un telefonino o un microfono. Alla luce di queste informazioni ho ritenuto opportuno verificare che la studentessa non nascondesse nulla...".

Dalla perquisizione è emerso che la ragazza non aveva con sé alcun dispositivo vietato. Il risultato non ha però alleggerito l'umiliazione che la ragazza dichiara di aver sofferto, a causa della quale intendeva consegnare in bianco la sua prova scritta e lasciare la scuola. Convinta poi dai propri compagni di classe, la giovane ha tenuto duro e ultimato il proprio compito.
"La verifica non potevo certo farla io - ha dichiarato il presidente della commissione esaminatrice - o qualche altro docente di sesso maschile. E ho ritenuto opportuno che tutto si svolgesse in bagno per non turbare la classe. Non capisco perché tanto clamore".

Il padre della studentessa ha denunciato l'accaduto alla Gilda (l'associazione nazionale dei comitati di base degli insegnanti), che a sua volta ha inviato un esposto al Ministero della Pubblica Istruzione, che ha disposto, in accordo con il Direttore scolastico regionale, l'invio immediato di un'ispezione per verificare e accertare tutti i fatti denunciati.
Ebbene ora l'ispezione secondo voi i professori se la meritano??

 
 
 

Cambia sesso a 84 anni...

Post n°370 pubblicato il 20 Giugno 2012 da comedincanto1973
 
Tag: 83, anni, cina, news, sesso

Vi immaginate vivere per ben 84 anni in un corpo che non sentiamo giusto? E' quello che e' accaduto a un anziano signore che ha deciso di sottoporsi ad un operazione per il cambiamento di sesso all’età di 84 anni.


Qian Jinfan è nato Jiaxing, a sud di Shanghai, esperto di calligrafia, studioso di letteratura, collezionista d’arte, ha condotto per decenni una carriera di funzionario di medio livello presso l’ufficio culturale di una citta’ del Guangdong, dove si e’ sposato nel 1982, a 54 anni. Poi, nel 2008, compiuti gli 80 anni, ha deciso di diventare donna.
Si è sottoposto ad una cura di ormoni, si è rifatto il seno ed ha iniziato a vestirsi da donna, ora si fa chiamare Yi Ling. I suoi parenti ed i suoi colleghi lo difendono e apprezzano la sua decisione.
Ora, si sente pronto per l’operazione di cambiamento di sesso per cambiare ufficialmente da uomo a donna.
“Questo è il mio vero io. Mi sono nascosto negli ultimi 80 anni”, ha detto al Qian Guangzhou Southern Metropolis. “Spero di resistere al pregiudizio che le persone hanno verso i transessuali. Voglio eliminarlo.”
La sua decisione di rendere pubblica la sua lotta per il riconoscimento dei diritti sessuali è stato elogiato dalle comunità gay, lesbica e transgender della Cina, che lo hanno dichiarato un eroe.

Della serie...non e' mai troppo tardi!^_*

 
 
 

dipinge a seno nudo...

Post n°369 pubblicato il 19 Giugno 2012 da comedincanto1973
 

L'arte si sa e' la massima espressione dei nostri piu' recondite emozioni e fantasie...ma in alcuni casi puo' trasformarsi in uno vero e proprio spettacolo hot!!

 Foto di flora1100

Ed e' quello che è apparso in una televisione tailandese durante il programma Thailand's Got Talent. Una donna di 23 anni durante la sua esibizione si è spogliata rimanendo a seno nudo e versandosi della vernice sul petto ha iniziato a dipingere su una tela. Lo spettacolo ha sorpreso tutti i presenti, dal pubblico ai presentatori dello show.
Il ministro della cultura della Thailandia, Sukumol Khunploem, ha convocato i produttori indignato per quanto accaduto: lo spettacolo è visto da un pubblico di tutte le età, compresi i bambini, ed è stato inammissibile proporre questo tipo di esibizione. Inoltre la puntata televisiva era registrata, come mostra il video riportato dal Telegraph.co.uk e presente su YouTube in cui si vede l'oscurazione dei seni della donna, e quindi la messa in onda si sarebbe potuta evitare.
Nonostante ciò i giudici, due uomini, hanno stabilito che quella della donna è stata un'ottima performance artistica ed è stata fatta avanzare al secondo turno.

 E secondo voi questa performance si puo' definire arte?

 
 
 

le extension non andavano a genio alla sua insegnante...le brucia i capelli!

Post n°368 pubblicato il 18 Giugno 2012 da comedincanto1973

professoressa brucia i capelli dell'alunna...

Una ragazzina di 13 anni e la sua amica erano andate dal parrucchiere e si erano fatte innestare nei capelli delle extension colorate.

Foto di flora1100

Nulla di troppo eccentrico, anzi, secondo una delle due ragazzine, Courtney Blades – Wilkinson, non erano neanche tanto visibili. Ciononostante una volta giunte a scuola, quella nuova pettinatura aveva fatto adirare una delle professoresse dell’istituto frequentato dalle due adolescenti. L’insegnante ha prelevato con la forza le ragazze e ha tentato di rimuovere quelle ciocche colorate in maniera alquanto inappropriata e soprattutto esagerata. La prima cosa che ha fatto è stata quella di portarle in laboratorio e tentare la rimozione delle extension con una pistola ad aria calda.

Il risultato è stato procurare solo dolore alle povere ragazze, ma non una ciocca è stata rimossa. Successivamente l’insegnante ha letteralmente ordinato alle due ragazzi di strapparsi a vicenda le ciocche colorate. Soluzioni di questo genere hanno ovviamente traumatizzato le due ragazze che non credevano si potesse avere una reazione così esagerata. I genitori di Courtney ovviamente hanno chiesto al preside che si prendessero dei provvedimenti disciplinari contro l’aggressiva insegnante.

 

 
 
 

Natalia...la nuova Larissa che infuoca gli europei 2012!

Post n°366 pubblicato il 18 Giugno 2012 da comedincanto1973
 

Da modella a musa degli sportivi e dei tifosi. Dopo la lotta tra le wags, ovvero fra le moglie e le fidanzate dei più popolari calciatori presenti ad Euro 2012, lotta per aggiudicarsi il titolo di più bella del reame, ecco che sugli spalti che circondano le sfide fra le squadre in gara per gli Europei, in onda in queste serate sulle Reti Rai, sgomita e si fa largo una nuova e provocante modella, che per ora sembrerebbe assolutamente single. Di chi si tratta? È ovvio. Della nuova Larissa Riquelme. Ve la ricordate?

Foto di flora1100

Quest’ultima era la modella diventata famosa per essere stata ripresa e fotografata con il telefonino in mezzo al seno mentre assisteva alla partita della sua squadra del cuore. L’inusuale porta cellulare ha dato a questa ragazza paraguayana fama mondiale e contratti milionari, fama e contratti, a cui, a quanto pare, aspira anche la modella pronta a prenderne il posto.

Natalia Siwiec. Ebbene sì. Il futuro del tifo pare essere stato arpionato da quella che in molti si sono già abituati a chiamare come la Musa degli Europei 2012.

 Natalia Siwiec è quindi la nuova Larissa. La giovane ventinovenne polacca ha combattuto contro le altre aspiranti grazie alla sua esplosiva scollatura e alla sua generosità nel regalare baci a destra e a manca durante la partita tra Polonia e Russia.

I seguaci e gli scettici. Mentre molti se ne sono già innamorati Natalia, che aveva annunciato di attendere gli Europei con ansia, promette di esserci anche alla prossima partita in cui la Polonia, sfiderò la Repubblica Ceca, altri lanciano sondaggi per decidere se sia più bella lei o Larissa ed altri ancora sono pronti a paragonarla con tante, ma tante, altre modelle o semplici ragazze presenti come spettatrici delle varie partite. Nonostante tutto però, detrattori a parte, sabato, sintonizzati per vedere il match, anche se c’è chi non lo ammetterà mai, saranno in molti, curiosi, che alla prima inquadratura fra la folla, cercheranno di vederla o di cogliere al volo un suo bacio.

Foto di flora1100

Come la prenderanno le wags che rischiano di presenziare sugli spalti e di venire oscurate?

 
 
 

provero' a disegnarlo...

Post n°365 pubblicato il 16 Giugno 2012 da comedincanto1973

 
 
 

Barbara D'Urso mostra il suo lato B...

Post n°364 pubblicato il 15 Giugno 2012 da comedincanto1973
 

Per i suoi 55 anni ha un fisico da fare invidia a una ventenne...ma di chi e' questo lato B?

barbara-durso-bikini-vacanza-yacht-capri-novella2000-2012-1

E' lei Barbara D'Urso la piu' procace di casa Mediaset, che si concede una vacanza a Capri e concede agli occhi dei paparazzi uno spettacolino hot niente male!

 Barbara D'Urso può andare fiera dei suoi 55 anni!!

Foto di flora1100

 Insomma sembrerebbe che mentre si rilassa a Capri sulla barca di un amico imprenditore, la signora di Pomeriggio 5 sfoggia un fisico più giovane di almeno una decina d'anni. Pizzicata da Novella 2000 a bordo dello yacht di proprietà del titolare del brand Original Marines, la d’Urso è in compagnia del solito Jonathan Kashanian, suo inseparabile amico, ma senza altri uomini vicini al suo cuore.Gli occhi degli uomini sullo yaght sono tutti per lei ...e come dare loro torto? Quindi gli applausi se li merita tutti!

 
 
 

costringeva la figlia ad avere rapporti intimi coi suoicoetani...

Post n°363 pubblicato il 15 Giugno 2012 da comedincanto1973
 

Foto di flora1100

Costringeva la figlia di 11 anni ad avere rapporti sessuali, che venivano filmati, con dei coetanei che poi ricompensava con piccoli regali. É stata condannata a cinque anni e quattro mesi di carcere una madre a Perugia. La donna è stata scoperta grazie ai racconti dei ragazzi che hanno successivamente permesso di "incastrarla".

«La madre spingeva la figlia a masturbarmi, ma la ragazzina solitamente non voleva e urlava. La madre la convinceva dicendo che non era niente e che anche lei lo aveva fatto»

 ha testimoniato uno dei giovani, ma pare che tutto il paese fosse a conoscenza delle violenze a cui la donna sottoponeva la figlia. Come riporta il gazzettino, ora la bambina è stata affidata da uno zio paterno.

fonte (leggo)

 

 
 
 

Baby ladra...all'eta' di 13 anni 27 furti

Post n°362 pubblicato il 14 Giugno 2012 da comedincanto1973
 

E' accaduto a Trento...quando una donna ha visto la sua porta di casa socchiusa e con chiari segni di effrazione, ha avuto paura, ma non si aspettava certamente di trovarsi davanti una baby ladra...

Foto di flora1100

...si è affacciata con timore alla porta e ha visto una bambina che frugava nei cassetti del soggiorno. Così, si è fatta avanti, ma la bambina è scappata su per le scale interne che portano al secondo piano del grande appartamento. La donna l'ha seguita. In camera da letto c'era un'altra bambina un po' più grandicella che stava rovistando.

La donna ha chiamato i carabinieri che sono arrivati in pochissimo tempo. Le due bambine sono state bloccate e portate in caserma. Il pubblico ministero del Tribunale dei minori ha disposto il fotosegnalamento delle due bambine.

 Così è emerso che hanno rispettivamente 10 e 13 anni. Sono nomadi di nazionalità croata e la più grande può già vantare un curriculum criminale di tutto rispetto, visto che era già stata segnalata altre 26 volte. Addosso avevano un bottino abbastanza rilevante. Si tratta soprattutto di orologi probabilmente rubati in altre case. Un furto che, però, non è stato ancora denunciato. Per questo i carabinieri invitano chiunque lo avesse subito a presentarsi per recuperare il maltolto. Le bambine hanno fornito ai carabinieri le loro generalità, ma si sono rifiutate di dire chi sono e dove si trovano i genitori. Probabilmente si tratta di nomadi che gravitano nella zona di Trento, ma non è stato possibile rintracciarli.

Così le due bambine sono state accompagnate alla Casa della giovane, come prevede la prassi per i minori di questa età. Probabilmente sono già scappate. Le due bambine, visto che hanno meno di 14 anni, non sono imputabili, quindi sono libere di muoversi. Accade purtroppo spesso che le famiglie sfruttino bambini di questa età per commettere furti in appartamento, come dimostra il fatto che la bambina più grande sia stata sorpresa già altre 26 volte a commettere reati. La bambina non è imputabile, quindi non corre alcun rischio di andare in carcere. In genere, quando superano i 14 anni, età prevista per l'imputabilità, i bambini vengono dirottati a chiedere l'elemosina, mentre il compito più ingrato di forzare le porte degli appartamenti passa ai loro fratellini più piccoli. Un modo crudele di sfruttare la legge e i bambini in tenera età che porta benefici non indifferenti alle famiglie come dimostrato dalla refurtiva che le due bambine avevano con sé. Anche in altre occasioni le forze dell’ordine hanno bloccato bambini così piccoli, ma poi sono impotenti e li devono rilasciare senza poter individuare i genitori.

 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: comedincanto1973
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 3
Prov: RM
 

AREA PERSONALE

 

 

ULTIMI COMMENTI

 

Sono tornati i video su Libero. Per tutti quelli che hanno avuto nostalgia della loro musica preferita sul profilo, da oggi è possibile inserirla di nuovo grazie a LIBERO PLAYVIDEO.