Creato da centocellestorica il 24/05/2009
COMITATO DI QUARTIERE CENTOCELLE STORICA
 

Per comunicare con noi: centocellestorica@libero.it

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Tag

 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

chicco682Coralie.frmelina_mapiterx0alogicopoeta_sempliceolegna69oranginellalubopoSOULKINKYsiamo_solo_per_pochimauriziocamagnaventus68carloreomeo0comelunadinonsolopol
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 

 

« Riunione del 25 marzoRiunione del giorno 8 aprile »

Riunione del 1 aprile

Post n°288 pubblicato il 07 Aprile 2015 da centocellestorica

Preliminarmente all'incontro, alcuni cittadini hanno informato il Presidente di possibili ritardi dovuti a motivi personali. Bruno L., arrivato per primo, ha aperto la sala delle riunioni così come gli era stato richiesto.

Il primo intervento, di carattere interlocutorio, è stato del Presidente che ha illustrato ai presenti i contenuti degli ultimi incontri e colloqui intercorsi col Vicesindaco ed alcuni Assessori, fornendo anche risposte a chi, durante l'esposzione, chiedeva chiarimenti più specifici.

Si è ritenuto necessario acquisire gli ultimi fogli conle firme raccolte, per il successivo inoltro alle Autorità in indirizzo, per dare seguito concreto alle iniziative intraprese.

Pino C. comunica di aver avuto contatti, a mezzo di posta elettronica, con l'assessore Pietroletti per la questione dell'ubicazione dei cassonetti.

Sempre in merito alla raccolta dei rifuti urbani e del relativo sistema, sarà predisposta una lettera con documentazione allegata, e richiesta di incontro, con l'assessore Estella Marino.

Alcuni cittadini hanno fatto presente che i marciapiedi sono spesso in condizione di massima insicurezza per i pedoni, particolarmente grave la situazione per chi non ha piene facoltà motorie o visive. E' stato anche fatto presente che alcuni "scivoli" per disabili creano più problemi di quanti si pensasse potessero risolvere, essendo spesso stretti, mal posizionati e "riparati" con dei parapedonali che ne ostacolano la fruizione.

Alle 19,00 è stata chiusa la riunione.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog