Creato da al.K5 il 18/11/2012

AL k5III

appunti di viaggio

 

 

« La dieta per l'AnimaPrendi i comandi »

Le stelle hanno paura dei buchi neri

Post n°7 pubblicato il 03 Gennaio 2013 da al.K5

Le stelle hanno paura dei buchi neri.

Questa è l'ultima straordinaria scoperta fatta dall' astrofisico Constantine Pellegrini che con la sua equipe ha condotto per diversi anni studi e osservazioni in merito al progetto denominato See deep black hole. Pellegrini con il potente telescopio See Far a emissione di raggi gamma, ha osservato le galassie partendo dalla nostra e spingendosi sino ai confini dell'ignoto Grazie a See Far è riuscito a vedere come le stelle temono i buchi neri e percepiscano quello che noi chiamiamo il sentimento della paura, ciò avviene come se sapessero che i buchi neri sono il “cimitero delle stelle”.

Ancora più sconcertante è quanto emerso conseguenzialmente a questa scoperta e cioè che le stelle più grandi con il passare del tempo dimenticano il pericolo buchi neri e si lasciano attrarre da loro, facendo di tutto per agevolare la loro fine a scapito del UNIVERSO LUMINOSO.

Attraverso alcuni semplici esperimenti e con alcuni esempi è possibile riprodurre in scala minore la stupefacente scoperta fatta da Pellegrini: Per dimostrare la paura innata ovvero istintiva delle stelle nei confronti dei buchi neri, bisogna prendere una piccola stella (un bimbo) che abbia massimo un anno di vita, e avvicinarla al buco nero che potremmo simulare con una qualsiasi cosa di colore nero, noi prenderemo un palloncino nero che ci è avanzato dai festeggiamenti di Halloween, avvicinandosi sempre più al palloncino il bimbo percepisce il pericolo e piangerà dalla paura.

Per quanto riguarda la seconda scoperta e cioè che le stelle più grandi tendono ad agevolare la loro fine, è facilmente riscontrabile osservando la crescita dell'essere umano e la sua predilezione verso il colore nero. Questo lo possiamo notare in particolare nell'abbigliamento o ancora più esemplificativo nel colore delle automobili dove il nero e le sfumature di grigio vanno per la maggiore.

Quindi al contrario di come si pensava esistono delle paure come quella per i buchi neri che è importante restino sempre attive (coscienti), pronte ad essere manifestate nella vita comune affinchè si vada sempre verso la luce e non si finisca attratti da un buco nero.

Nota dell'autore: L'attività di ricerca del noto astrofisico è ancora in piena attività quindi non è da escludere che quanto emerso oggi venga domani contraddetto da nuove scoperte.

AL

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

TAG

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

alf.cosmosKonstantynethinkwelllascrivanagaza64manuma.mcassetta2max_6_66biagiotti.anna_2010al.K5Saturniusnavighetortempohotelletiziaortebluiceee
 
 

LUI E'

IO SONO LUI 

TU SEI LUI

EGLI E' LUI

NOI SIAMO LUI

VOI SIETE LUI

ESSI SONO LUI

LUI E' IL VERBO