Creato da Alessandra_Fontana il 10/03/2007

Alessandra Fontana

Vorrei parlare con voi di sentimenti, di politica, di esperienze, di vita. Vorrei volare tra le emozioni, quelli forti, che appassionano ...

 

 

« LA PRESUNTA SUPERIORITA’...IL POLITOLOGO: BERLUSCON... »

ECCO UN GRANDE LEADER, UNO STATISTA, UN POLITICO VERO E CORAGGIOSO

Post n°304 pubblicato il 04 Febbraio 2010 da Alessandra_Fontana
 

Dodici applausi e standing ovation finale per l'intervento di Silvio Berlusconi alla Knesset, il Parlamento Israeliano. Berlusconi è il primo Presidente del Consiglio Italiano che viene ascoltato in un consesso ufficiale in Israele.

Lo stesso onore l’hanno avuto solo George Bush, Angela Merkel e Nicolas Sarkozy, ma la certezza è che Berlusconi ha rapito i cuori degli Israeliani.

Discorso importante, coraggioso, da grande leader.
Pensieri profondi, determinati e sicuri sulla realtà del Medioriente passando attraverso l'orrenda esperienza della Shoah, il terrorismo, la sicurezza, i missili di Hamas, un giudizio severo sul governo di Teheran e gli ideali della Democrazia e della Libertà.

Oggi l’Italia guidata da Berlusconi è un'Italia molto diversa da quella filoaraba e filo-palestinese degli anni '70 e '80 di D'Alema e Netanyahu lo riconosce a Berlusconi: “Sotto la tua guida l'Italia è diventato un Paese leader morale contro negazionismo e antisemitismo”.

Ad ascoltare Silvio Berlusconi c'erano il presidente, Shimon Peres, il presidente della Camera israeliana, Reuven Rivlin, il primo ministro Bejamin Netanyahu, il leader dell'opposizione, Zipi Livni.

Il Primo Ministro Netanyahu ha voluto fare un omaggio al nostro Premier ed ha ricordato tra la commozione di tutti che un giorno durante la seconda guerra mondiale, andando al lavoro, una donna italiana incinta di otto mesi riuscì a salvare una ragazza ebrea fermata e arrestata da un soldato tedesco ed il cui destino sarebbe stato segnato.
La signora italiana, si mise tra il soldato e la ragazza ebrea. Senza timore, lo affrontò e gli disse: ‘Mi puoi ammazzare, ma guarda i visi delle persone che viaggiano sul treno e io ti prometto: non ti lasceranno uscire di qui vivo’. “Quella signora coraggiosa si chiamava Rosa e uno dei suoi figli si chiama Silvio Berlusconi” ha scandito tra gli applausi il primo ministro israeliano. Con quel gesto coraggioso - ha spiegato Netanyahu - ha salvato la ragazza ebrea ed ha acceso per un solo attimo una luce nelle tenebre che coprivano l'Europa.

Il Primo Ministro Israeliano ha poi definito Berlusconi "un leader coraggioso, che ha l'appoggio del popolo ebraico".

"Hai conquistato il cuore del nostro Popolo - ha continuato Netanyahu - ti stimiamo, ti abbracciamo, ti vogliamo bene. Benvenuto a Gerusalemme".





 
Rispondi al commento:
shineon67
shineon67 il 24/02/10 alle 16:22 via WEB
C’era una volta in un mondo pieno di guerre, un paese che di queste non ne voleva sapere e si chiamava Italia; “gente tranquilla che lavorava” e “aveva il cuore d’oro” e per questo in Iran, un paese che nella sua storia era stato afflitto dall’ingiusto colonialismo di Stati Uniti e Inghilterra, l’Italia, pur essendo un paese occidentale, non appariva un nemico. Ed i rapporti economici che andavano a gonfie vele, e l’Ansaldo, l’Eni, la Technimont e la Benetton a Teheran, e l’Italia che diventava il principale partner europeo dell’Iran rubando il primato alla Germania.

Un giorno però in Italia, molto probabilmente per via delle pressioni asfissianti di Stati Uniti e Israele, si è costretti ad assumere politiche anti-iraniane in occasione dei disordini post-elettorali verificatisi in Iran.

Il presidente del Consiglio, molto probabilmente, è costretto poi ad usare una retorica molto dura nei confronti dell’Iran durante la sua visita in Israele. Alla fine gli studenti di Teheran, è successo ieri, che un tempo amavano la parola Roma e non sentivano ostilità nei confronti di quella bandiera tricolore che aveva gli stessi colori della bandiera iraniana, vanno a manifestare per dimostrare di non essere tonti e abbattono il cartello di via Roma a Teheran.

Il Ministro Frattini, che in questi ultimi giorni ha detto tante cose “decisamente discutibili”, dice che a manifestare davanti all’ambasciata d’Italia erano “Basiji travestiti da civili”. Come se i Basiji avessero paura di dichiarare quello che fanno: caro Ministro Frattini, gli studenti iraniani presero l’ambasciata USA a Teheran e mantennero prigionieri per 444 giorni i diplomatici americani; perchè si dovrebbero travestire, hanno paura di voi? Siete più forti degli americani? E poi vediamo cosa sono i Basiji? Speriamo sappia che Basiji significa “volontari”; quando l’intero Occidente, compreso il Suo paese, sostenne Saddam nell’aggressione contro la nostra terra, non avevamo nemmeno un esercito e la gente semplice si fece volontaria per difendere i confini, dando vita al Basij; oggi in Iran, studenti, medici, operai, insegnanti, commercianti, calciatori, artisti sono membri del Basij e ciò vuol dire che sono disposti a difendere il paese se i Vostri alleati americani e israeliani, come minacciano di fare, decideranno di aggredire il nostro paese. Pertanto anche se alla manifestazione ci saranno stati dei Basiji, ciò non vuol dire che non erano civili.
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

ELEZIONI NAZIONALI 2008

GRAZIE CARO SILVIO PER AVERMI CANDIDATA AL SENATO DELLA REPUBBLICA.

E' STATA UNA TESTIMONIANZA DI FIDUCIA CHE NON DIMENTICHERO'.

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Alessandra_Fontana
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 60
Prov: MI
 

UN RICORDO DELLA MIA ATTIVITA' IN RAI ...

 

Alessandra Fontana conduttrice della trasmissione Tandem su Rai 2 (insieme a Fabrizio Frizzi) interpreta la nota canzone Lili Marleen.

Il filmato è volutamente riprodotto in bianco e nero.  

 

L'ITALIA RIPARTE !!

Dopo la caduta del governo Prodi noi ripartiamo ... vieni anche tu !

 

ALESSANDRA'S AVATAR

 

IL "MIO" PRESIDENTE

con lui dal 1994

Un grande Leader

 

MADE IN CHINA

Immagini un pò crude per comprendere la situazione in Cina.

 

IO AMO LA MIA ITALIA

 

ALLA MIA ITALIA

un consiglio da amica !

 

DEDICATO A PRODI...

 

UN CONSIGLIO, CARO PRODI

 

FORZA ITALIA !

 

AREA PERSONALE

 

UN DOLCE RICORDO

 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ninni63Alberi_Nuovikiwairoberta.rotoloelisabetta.flaminiflorentino.arizacalbrunpikokikkoingannevoli.ricordifucio02ottobre5m1962.1985lea251ongam_vlordalx
 

ULTIMI COMMENTI

RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963