Serendipity

In cerca di equilibrio e di un caldo abbraccio...

 

ULTIME VISITE AL BLOG

gianniamorehookeryerathel2Coralie.fremozionivere.mmoreno.botticchioLisbeth79Dream_HunterAmanda28Nikos64cinziadecarliluca1911Aphrodite0379lorenzo1mazara1950Primosireluca.coccetta
 
Citazioni nei Blog Amici: 97
 

 

E' molto, molto difficile mettere d'accordo cuore e cervello… Pensa che, nel mio caso, non si rivolgono nemmeno la parola.
(da "Crimini e misfatti" di W. Allen)

 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

 

 

« MissingPrincipio d'induzione. »

Bloody

Post n°1169 pubblicato il 12 Luglio 2010 da Writer_lady

Ci sono paesi in cui le donne sono costrette a “dimostrare” la verginità.

Perché non arrivare intatte significa a priori adulterio.

In Occidente queste stesse donne si fanno ricostruire l’imene per salvarsi.

Se il sangue all’atto della penetrazione è poco, infatti, puoi essere ripudiata.

Infamata.

Reietta.

E ci sono donne che debbono augurarsi di avere le mestruazioni la prima notte di nozze, per fingere che sia il frutto della deflorazione.

Diventa prova di illibatezza ciò che in quella cultura è considerato sangue impuro.

Paradossi come il fatto che io stia scrivendo il termine “cultura” e voglia dire barbarie.

Ci sono donne prese quando hanno il ciclo, perché è il loro “dovere” di moglie.

E poi insultate perché hanno insozzato il maschio.

 

Ecco.

Atiq Rahimi lo racconta.

E io volevo a mia volta riferirlo ai signori che ogni anno mi ascoltano con attenzione e paziente gentilezza all’Università della terza età.

Ma “la dirigenza” che mi ha commissionato la conferenza mi raggiunge via telefono.

“E’ un po’ forte. Non adatto al nostro pubblico. Ci abbiamo ripensato.”

“Perché – chiedo io disgustata - perché è vero?”

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: Writer_lady
Data di creazione: 06/11/2007