« Fermate questa gentaglia!Messaggio #88 »

Fermate questa gentaglia!

Post n°87 pubblicato il 28 Ottobre 2005 da Clubmvfaculoberlusca
 
Foto di Clubmvfaculoberlusca

Continuiamo a parlare del programma del governo Berlusconi. Oggi tratteremo la Riforma Moratti.

La famigerata riforma Moratti  riporta la scuola italiana indietro di 50 anni, all'epoca in cui solo i ragazzi ricchi come la Moratti riuscivano ad accedere all'università.

Una riforma che stronca la ricerca universitaria e demotiva gli insegnanti di ogni ordine e grado.

La Moratti riduce le risorse finanziarie ( che scarseggiano a causa della fallimentare politica economica di Tremonti ) e delega alle università il compito del loro reperimento!

Gli studenti delle superiori si sono uniti alla lotta contro una riforma che incide sulla qualità dell'offerta formativa ( le scuole fanno fatica a comprare la carta igienica, figuriamoci i
computer! );

che abolisce il tempo pieno ( per molte famiglie è ovviamente un disastro );

che cancella i decreti delegati e il lavoro collegiale, insultando anni di dedizione e di sacrifici del corpo docente;

e contro un ministro ( sempre la Moratti ) responsabile dell'attuale caos nei concorsi e nelle graduatorie. ( C'è gente che ha speso tempo e danaro per corsi di perfezionamento resi del tutto inutili.)

Dulcis in fundo: il Dirigente Scolastico adesso ha l'autorità di assumere o licenziare gli insegnanti ( potendo così provare emozioni finora riservate agli industriali ).

Il mondo della scuola scioperò contro la Moratti già lo scorso ottobre. Lei che fa? Dà un'intervista a Panorama in cui afferma:

-Abbiamo recuperato 70mila ragazzi sui 300mila che non vanno a scuola.-
FALSO. La Moratti ha ridotto il fondo per l'offerta formativa. E ha aumentato la dispersione scolastica con l'abbassamento dell'obbligo a 13 anni e mezzo.
L'annuncio recente di averlo portato a 16 anni è una balla elettorale.

La Moratti abolisce la figura del ricercatore universitario e rende precaria la carriera accademica. La Moratti, non dimentichiamolo, è lo stesso ministro che disse no al miliardo di euro annui che l'UE mette a disposizione della ricerca di base. Voleva gestirli lei quei soldi, ma l'UE ha criteri più trasparenti e quindi cippa.

-Abbiamo un numero di docenti superiore alla media europea.-
VERO. Ma solo perché nella media europea non compaiono i 21mila insegnanti di religione cattolica pagati dallo Stato.*

* MARIO BACCINI, non appena nominato ministro della Funzione pubblica firmò per l'assunzione di altri 9000 insegnanti di religione cattolica. A Natale, Roma è stata tappezzata di suoi manifesti con la scritta:”Mario Baccini ringrazia la Chiesa di Roma.”
Ringrazia de che ?

-Abbiamo triplicato in 3 anni la diffusione del computer.-
FALSO. Da 3 anni non ci sono fondi per l'informatica, nonostante gli slogan. Gli unici finanziamenti sono quelli stabiliti dal decreto legge Berlinguer 2000 e dalle finanziarie 2000-2001.

-Dal 2001 la spesa complessiva per l'istruzione è in costante aumento.-
FALSO. L'effetto è causato dall'inflazione. Inoltre le 62mila assunzioni dell'agosto 2001 di cui la Moratti si prende il merito furono decise e finanziate dal centrosinistra.

-Apriremo al più presto il confronto con sindacati, amministrazioni regionali, associazioni.-
Finora ha fatto il contrario, imponendo una legge sottratta al dibattito parlamentare, senza copertura economica, sgradita al mondo scolastico.

-Penso che ognuno sia libero di esprimere le proprie convinzioni religiose anche attraverso l'abbigliamento.-
Che pensiero liberale! Salvo poi costringere la scuola italiana ad adottare programmi conformi ai recenti accordi col cardinal Ruini. Voleva abolire dai programmi la teoria dell'evoluzione di Darwin. Perché lei preferisce l'altra teoria scientifica, quella di Eva col serpente.

I dinosauri diventavano “i cavalli di Gesù”. ( Una sua commissione, dopo un anno di lavoro, ha confermato che la teoria di Darwin è riconosciuta da tutti gli scienziati del mondo, quindi se ne può parlare. La Moratti è una che ha dubbi sull'evoluzione. E, nel dubbio, non vuole che vi capiti!)

E i libri di testo approvati dal ministero? Quest'anno, alcune scuole italiane hanno adottato l'antologia italiana “Spazio lettura” di Paola Campagnoli, ed. Il capitello. Scheda sul poeta Umberto Saba. C'è scritto “nato da madre ebrea e padre ariano”! Dio, patria e famiglia.

In definitiva in Italia chi la vuole questa riforma? Nessuno! Gli unici che la difendono sono la Moratti e il governo che la sostiene! E lo fa con un linguaggio semplice, diretto ed incisivo come potete apprezzare dall'immagine!!!

Per approfondire cliccate  sotto sul file video: per colpa di questa riforma una scuola modello italiana studiata dagli stranieri per il suo funzionamento rischia di  chiudere.

Video- Salviamo l'istituto Rinascita.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

TVFLASH1hopelove10errea1960paniluvolandfarmlorteyuwTesi89blogdemocraticoambra.albericciventididestraredazione_blog
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom