Un blog creato da cobar_1980 il 19/07/2007

COBARLAND

ALL IN

 
 
 
 
 
 

CRYON

 
 
 
 
 
 
 

LITIA

 
 
 
 
 
 
 

LITHADEXAVIER

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

.

Post n°58 pubblicato il 22 Aprile 2011 da cobar_1980


Stolti sono coloro
i quali credono che il buio sia fatto di vacue tenebre...
Nell’Oscuro,
mi racchiudo nei miei pensieri,
sento terribilmente di cadere,
come il petalo di una rosa appassita,
in un vuoto eterno,
un luogo dove le tenebre
abbracciano ogni singola cosa,
immateriale e materiale.
All’improvviso percepisco una presenza,
codesta, con due grandi occhi bianchi,
immersi nelle sue lacrime d’argento
che illuminano le sue grandi ali nere,
vola verso di me.
In quel momento sento
ardere la mai coscienza,
per la sua macabra bellezza.
Adesso l’angelo nero mi è di fronte,
pone le sue gelide mani sul mio collo
e in quell’istante mi racchiude
fra le sue ali.
Mi bacia e sento scorrere
dalla sua bocca il suo sangue,
mi morde… e il mio sangue
trascorre col suo.
Dopo di che, ci ritroviamo
avvolti fra le fiamme.
Così lei divenne la mia serva
ed io.
il Principe Delle Tenebre.
Cobar

 
 
 

CARNE

Post n°57 pubblicato il 29 Marzo 2009 da vampiria_2007


Carne...

Regina delle città di carne

donna dagli artigli di veleno

che agganci il cor senza tregua

che succhi la linfa senza limiti

dove la pena ha marchiato la carne

di chi ti ha sfiorato

di chi ti voluto sapere...

 sono sprofondata nella tormenta

per scoprire in me fuochi per stringerti

mi sveglierò nel tuo essere

un giorno come un fuoco ardente

bruciante e dilaniatore di membra esangui

dove s'apre la rosa del cielo

sarà una notte rossa e senza fine

le torce si accenderanno

come per frugare il cielo nei suoi specchi...

Vampiria

 
 
 

NOTTE SCURA

Post n°56 pubblicato il 01 Settembre 2008 da vampiria_2007

.

Notte scura

notte da brivido

le ombre dormono

le anime sospirano

un velo cala

il buio totale...

Notte profonda

cuori impazziti

grida sommerse

la luna sveglia

guarda il definito fluttuare

le stelle dormono..silenziose

il cielo più cupo e profondo

la vita finisce

gli amori finiscono

dolorosi mali

che succhiano la linfa in mille vortici

Notte scura

notte profonda

le ombre vivono

le anime dormono..


VAMP.

 
 
 

Post N° 55

Post n°55 pubblicato il 07 Giugno 2008 da rossoporpora69
 

La trasfomazione e il ritorno

E bene si mio principe delle tenebre,
sono tornata.....
Rinata x te dal buio dell'anima,
trasfomata ....
Pura,come goccia di sangue
ke dal cuore scivola nelle vene
e nutre
disseta
purifica...
Sono tornata x te...
da te
qui nella tua casa
qui nelle stanze del tuo io
dove vagherò padrona
spargendo
petali di rose rosse e nere
segnali
inequivocabili
del mio passaggio.......


 
 
 

Post N° 54

Post n°54 pubblicato il 06 Giugno 2008 da rossoporpora69
 

L'amica del Cuore


Avrei potuto farti una carezza
mentre piangevi così stupidamente
per quell'idiota
che ti sconvolgeva la mente
Avrei potuto farti una carezza
se non avessi desiderato senza fiato
di affondare le mie unghe in quel faccino
distorto dal dolore
per quel cretino
Ohhh!!!Si se avrei potuto carezzarti !!!!
Consolarti...
se non fosse che desideravo soffocarti
e queste dita che ti avrebbero dovuto coccolare
in quel tuo tenero collo avrebbero voluto affondare.
Avrei potuto farti una carezza
se non ti avessi dato
quella benedetta botta in testa!!!
Ed ora qui seduta ti sto a guardare
mentre con quella faccia buffa
mi continui a fissare
Ora finalmente non mi potrai più tormentare
piangendo per quell'idiota che ti fece innmorare....

 
 
 

Post N° 53

Post n°53 pubblicato il 04 Giugno 2008 da LithaDeXavier

Fiele


Affondo, precipito consapevole.
Ho aperto i cancelli alla morte,
oltrepassando i confini della vita.
Assaporo il fiele, che mi brucia le labbra.
Le parole sono sofferenza,
lacerate nella mente.
Sono terrore e orrore,
il trapasso della ragione.
Nel buio la mia utopia,
cresce, dilaga,
sparge i suoi semi.
Voglio accecarmi di dolore,
voglio sentire la mia carne gemere,
perdere il senno e sprofondare.
Nulla a cui aggrapparsi,
lentamente lasciarsi scivolare
sempre più giù.

(Kamilla)

 
 
 

Post N° 52

Post n°52 pubblicato il 29 Maggio 2008 da LithaDeXavier

Piange Il Demone Al Mio Cospetto

Le mie lacrime son stilettate

che ti innondano l'anima

facendoti straripare nel dolore

Inutilmente annaspi per non spronfondare

nell'abisso che ti sei creato

Le mie lacrime come fiume in piena

ti trascineranno nella tua anima deforme

Niente e nessuno ti salverà da te stesso.

Le mie lacrime come sabbie mobili

 ti inghiottiranno.

(inganno)

 
 
 

SONO....

Post n°51 pubblicato il 30 Aprile 2008 da vampiria_2007
 

Vago nella notte!

Sola..Silenzio

creatura non viva

angelo senza colori

anelo il bacio della morte!

Amavo e desideravo

sapevo e sapevi

volevo e volevi

ardevo e morivo

vedere il buio e margini

anelo il bacio della morte!

Mi vedrai nel tuo incubo

sentirai il tuo sangue nelle mie vene

sarò carne della tua pelle

ultimo bacio per non vivere

Sono un sogno nero

sono il bacio della morte

sono schiava del tuo sentire..

 
 
 

la notte del tempo..

Post n°50 pubblicato il 09 Aprile 2008 da vampiria_2007
 

Sola sul mio giaciglio..freddo e solitario

sento ancora il tuo odore..di morte

penso e ascolto il passo felpato

ecco la tua mano carpisce il mio cuore..lo strappa

lo divora come carme da macello..

sangue fresco che gronda dalla tua bocca

le mie labbra hanno sete della tua bocca..

Sei un ricordo..sei un sogno

sei realtà..sei una inconfutabile realtà

nella mente chiudo la tua visione

nelle mani la tua pelle

sulle labbra il tuo sangue..

sola nel mio giaciglio aspetto ..la notte del tempo

 
 
 

Post N° 49

Post n°49 pubblicato il 29 Marzo 2008 da LithaDeXavier

Mi seppellirai
ma non prenderai la mia Essenza
danzerai  infuriata
sulla mia tomba
di terra umida e sconsacrata
con le vesti stracciate
urlando il nome mio
alla luna
ma saranno in corvi a sentirti
I corvi amici miei discreti
e osservatori
ti riconosceranno
e con i loro becchi affilati
ti colpiranno
con i loro artigli nervosi
ti graffieranno
e fuggirai....
Senza voltarti
a mani vuote
fuggirai nera e putrefatta
bestia infernale
fuggirai
perchè mai ti apparterrà
la mia .........Pura e Candida

 ..Essenza

 damien07 

 
 
 

Post N° 48

Post n°48 pubblicato il 29 Marzo 2008 da cobar_1980

                                       Sento il mio sangue,
                    proveniente dal cuore,
                    freddo come la morte,
                    salire fino al viso,
                provocandomi brividi ovunque esso passi...
                    Si ferma agli occhi,
                trasformandosi in lacrime scarlatte,
                  che ogni volta che scorrono,
                   con dolore svuotano il mio cuore,
                    lasciandomi senza vita...

 
 
 

PER SODDISFARE LA TUA SETE....

Post n°47 pubblicato il 23 Marzo 2008 da vampiria_2007

 
 
 

LUPO

Post n°46 pubblicato il 19 Marzo 2008 da vampiria_2007

La luna fedele e silenziosa

illumina il momento

raggio mortale..ma vitale

abbracciami..lupo della notte..

L'immagine..ormai volata

non riflette il tuo disegno

ormai svanito ogni sussulto

ogni sogno notturno

Ora... solo tu... dolce Vampiro..lupo della notte..

 

 
 
 

Inquietitudine...

Post n°45 pubblicato il 13 Marzo 2008 da vampiria_2007

Inquietitudine..valle nera

tutto si muove ..tutto è nero

il cuore che batte ..anch'egli nero

solitudine di magica tristezza

immobile e opprimente

..brumose palpitano le onde gelide del mondo

nubi sospinte dal vento della morte..

strisciano nell'eterno cielo del non esserci

sui suoi prati viole nere del ricordo

e mille occhi ciechi e vivi ..guardano

mani scarne e moventi..colgono

..quel fremito che aspetta....l'Eternità...

 
 
 

Post N° 44

Post n°44 pubblicato il 09 Marzo 2008 da LithaDeXavier

 

la Morte sopita aspettava lontana...
astuta puttana aveva la tana...
Vestita di Nero sottovoce cantava
e con coltelli appuntiti la falce affilava.
Nascosta dal buio paziente attendeva...
ma con l'arrivo del sole già una testa cadeva!!

 
 
 

Post N° 43

Post n°43 pubblicato il 07 Marzo 2008 da vampiria_2007
Foto di cobar_1980

Nella notte..il silenzio..

come un petalo di rosa nera cado

un vuoto eterno ..un vortice senza fine..

il buio della notte...TENEBRA

Il suo respiro mi carezza ..scivola

ansima..lui il mio Signore..

i suoi occhi mi penetrano ..ti assorbono

sento ardere ..il fuoco divamba e lui è

Angelo nero..le sue mani gelide e tenaci

afferrano il mio cuore..lui lo prende

lo bacia...lo succhia..io non sono

il sapore del suo bacio scorre nella mia bocca

il suo sangue   .è..il mio

serva del suo Signore...

 
 
 

Post N° 42

Post n°42 pubblicato il 01 Marzo 2008 da LithaDeXavier

Gira la ruota e sempre girerà

Oggi tocca a lui domani chi lo sà

Lei è la Signora che miete ogni età

Una cantilena forse la distrarrà

Lei è la Signora che volto non ha

è brutta è bella e non ha età

Ha scritto  la tua favola che solo lei leggerà

poi dal suo sacchetto un anima estrarrà

Oggi tocca a lui domani chi lo sà

Lei non bussa alle porte

ha le chiavi della tua sorte

Litha sapeva che ogni partita la signora vinceva

ma ogni sfida lei proponeva

Dimmi signora ti và una partita?

Lei gli risponde che oggi non le và

Le fa una carezza

Forse domani giocherà

Non aver fretta a giocar la partita

ho sempre vinto io a favola finita

Scuote il sacco

estrae un respiro

Non cè tristezza

non cè lamento

ne una lacrima per il triste momento

Lei è la Signora senza età senza tempo

Se entra dalla tua porta

  inizia la sfida

lei ti sorride

Ha vinto la partita

 
 
 

Post N° 41

Post n°41 pubblicato il 23 Febbraio 2008 da LithaDeXavier

Aspetterò che l'ultima goccia di sangue scivoli via dalle tue vene.


Poi della tua pudrita carne nè faro brandelli

per tessere le mie trame.


Getterò la tua carcassa in pasto alle mie bestie,

lasciandoti poi marcire nel gelido vento della notte,

 lontano dal mio sguardo.

(Rayzen e Litha))

 
 
 

SOLO LUI..

Post n°40 pubblicato il 21 Febbraio 2008 da vampiria_2007

The leaves they were crisped and sere

the leaves they were withering and sere

il was down by the dank tarn

in the ghoul-haunted woodland

these were days when my heart was vulcanic

Nella notte buia come pece..il silente sibilo

urla di piacere..di placata sete

parole gravi e meste

pensieri secchi e tumultuosi..

entravano nel ricordo ingannevole

ora nulla era vita..solo lui ..l'eternità

 
 
 

Post N° 39

Post n°39 pubblicato il 19 Febbraio 2008 da LithaDeXavier



La folla indisturbata avanza verso la tomba…

castigata dalla notte che avvolge le anime dannate.
L’acqua scrosciante della bufera percuote il loro viso,
segnato dall’oblio che si cela nello sguardo spento e inconsapevole.
Trafitta da un passato di cui non ha memoria,
l’anima si annienta nella propria oscurità che la divora.
Voragini si aprono nelle ferite sanguinanti,
che bruciano nel sale gettato sulla neve che le ha sepolte.
(DanzaSulMioPetto77)
 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 

DAMIEN

 
 
 
 
 
 
 

VAMPIRIA

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vampiria_2007romy2609nefertite_1978LA_PIOVRA_NERAelisa87_essantana1966orsoontheroadgemini1970vincent.yesodrubinaeyeszelantealex_urruoviolanteX83salvatore_sebastianomarcomarto
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Con il sangue
e con la morte,
con la notte
e con le tenebre.

Maledetto per l'eternità,
marchiato dal fato
di un guerriero errante;
perso tra la vita e la morte.

Incessantemente rinnegato
vomitato dalla vita
rifiutato dalla morte;
fardello di Dio.

Io vivo falsamente
illudendo l'ultima dimensione
avanzo non vivendo;
vivo una vita morta.
 
 
 
 
 
 
 
terribile il tuono che logora la notte,
accecante il lampo che fende le paure
infallibile la vista che il nemico osserva
invincibile il braccio che scaglia i letali dardi.
come fulmine a ciel sereno
irrompi sulla scena trendomi d'impaccio,
tra il sangue guadagno un pò di fiato,
letale evento per i cacciatori che m'accerchiano.
sapienti assassini con armi di luce
in sovrannumero predavano il loro demonio,
la loro forza è la loro paura
la loro determinazione è la loro ignoranza.
non più solo il braccio della forza fende
mia salvezza il braccio della destrezza saetta:
nessuna speranza per i miei avversari.
le nubi coprono il cielo silenzioso
le ombre scendono sul suolo scarlatto,
il sangue d uomini valorosi ma stolti:
il cibo di due fratelli immortali
invincibili e tremendi,
nessuna speranza per l'umanità