Creato da h451 il 20/12/2004

Giovani Holden

«[...] Noi navighiamo in un vasto mare, sempre incerti e instabili, sballottati da un capo all'altro. Qualunque scoglio, a cui pensiamo di attaccarci e restar saldi, vien meno e ci abbandona e, se l'inseguiamo, sguscia alla nostra presa, ci scivola di mano e fugge in una fuga eterna. Per noi nulla si ferma. [...]»(Blaise Pascàl)

 

 

« Messaggio #1499Messaggio #1501 »

Post N° 1500

Post n°1500 pubblicato il 20 Dicembre 2008 da h451

BLOG ANNIVERSAIRE
(20/12/2004-20/12/2008)

Non potevo non venire a trovarti oggi .
Oggi che compi Quattro Anni.
Oggi che ormai sai camminare quasi da solo

Qui sono passati in tanti...,
a chi ha speso un sorriso
a chi ha una lacrima
a chi anche  solo un pensiero
dico grazie, per Te.

p.s. e' venuto anche "Papa'"oggi...

(Jerome David Salinger-Il Giovane Holden)

a gift for you -Tupelo Honey ,Van Morrison 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Cohen/trackback.php?msg=6147969

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
cblilli
cblilli il 20/12/08 alle 19:38 via WEB
beh, buon compleanno :)
 
 
h451
h451 il 21/12/08 alle 10:07 via WEB
beh ,grazie..:)
 
infinitoblog
infinitoblog il 21/12/08 alle 17:36 via WEB
Grazie tante per i consigli, mi sono stati molto utili e adesso credo che il mio vlog sia notevolmente migliorato... Grazie ancora ci sentiamo ciao.
 
Primosire
Primosire il 22/12/08 alle 00:03 via WEB
Il giovane Holden non sono riuscito a leggerlo. Forse non mi piaceva il personaggio, forse erano i dialoghi a a dispiacermi ma ne ho lette 50 pagine e non l'ho mai più ripreso. Ho invece appena finito il libto di David Grossman del quale rappresenti la copertina e mi è piaciuto. L'ho letto dopo "La Storia" della Mortante e la rilettura de "il tamburo di latta" ed ho trovato delle somiglianze in tutti e tre i romanzi, anche se la potenza espressiva e di fantasia di Heinrich Boll (la Umlaut non la so fere con questa tastiera) non ha paragoni. Dal libro di Grossman ho tratto la conclusione che lo stato di Israele scomparirà e gli israeliani sono i primi a saperlo.
 
 
h451
h451 il 22/12/08 alle 17:38 via WEB
la sensibilita' di Grossman e' il vero colpo di fucile ,al cuore.grazie.holden
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

         There's a Light
      that never goes out

 

NO LOGO BLOG

avviso ai lettori

Questo Blog non è,ripeto NON è soggetto ad alcuna legge che ne tuteli  il Copyright ed i diritti d’autore in genere.
Ne’ per le parti scritte ne’ per le parti fotografiche .
E’ lecito quindi, a chiunque intenda avvalersene, importare liberamente, in parte o totalmente, i post scritti per scopi e destinazioni diverse da quelle originarie.
Anzi ,dovessero portarvi in qualche modo piu’fortuna di quanta hanno dato a me ,accettero’ volentieri (con gioia) un caffe’ virtuale .

 

immagine

i materiali di questo sito sono no_copyright - il Sapere non s'Accresce se non Condiviso

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 27
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Austerosvaleriasolainihaidi07EvolutionMokaGiosafatte_ballerinodottflydopoi60lubopoluca64dgl8odio_via_col_ventoBasta_una_scintillacuorediselvaggianinokenya1fabiostar5andrea.sanginario
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

SEDICI / NONI

    
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom