CONTROSCENA

Il teatro visto da Enrico Fiore

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

 

« Leopardi, Martone e l'e...Omaggio a Strehler senza... »

Sorelle d'Italia con talento

Post n°580 pubblicato il 05 Maggio 2012 da arieleO
 

In occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia, nel marzo 2011 ci riunimmo per due giorni (c'erano docenti universitari, drammaturghi, scrittori, critici) a dibattere presso l'Accademia della Crusca di Firenze sulla lingua nazionale e le lingue (ovvero i dialetti) del teatro. E concludemmo che, naturalmente, l'unità d'Italia non può essere - in ciò consiste la nostra straordinaria ricchezza culturale - che un'unità nella diversità o, meglio, l'unità delle diversità.
   Ebbene, lo spettacolo in scena al Diana - «Sorelle d'Italia», diretto da Cristina Pezzoli e interpretato da Isa Danieli e Veronica Pivetti - vale più di tutti gli alati discorsi che facemmo a Firenze: nel senso che letteralmente incarna la conclusione di cui sopra. E aggiungo subito che non solo per questo si tratta, pur nella sua semplicità, di un grande spettacolo. È un grande spettacolo perché ha dietro di sé grandi storie e grandi personaggi.
   Dietro la Danieli ci sono l'avanspettacolo di Trottolino e di Rino Marcelli (insieme con i quali, nel '65, lei lanciò al Duemila una formidabile «ditta» che annoverava anche Nino Formicola e Aldo Tarantino), Eduardo e «La Gatta Cenerentola» di De Simone. Dietro la Pivetti ci sono le periferie di Testori, il cabaret raffinato e graffiante dei Gufi, le canzoni di Enzo Jannacci.
   Giusto il sottotitolo («avanspettacolo fondamentalista»), la drammaturgia di Roberto Buffagni finge che le due mattatrici si accapiglino - per l'appunto nel quadro dell'Italia unita fatta o da farsi - sulla base delle proverbiali pretese di superiorità accampate gli uni nei confronti degli altri dai «nordisti» e dai «sudisti». Ma, in realtà, la loro è una sfida sul terreno del talento: si scambiano i rispettivi dialetti e repertori, e come se non bastasse procedono a commistioni addirittura vertiginose.
   Ecco, allora, che abbiamo una «Vincenzina e la fabbrica» in napoletano e una «Napul'è» in milanese; e, poi, il momento alto in cui a Isa che canta «Santa Lucia luntana» risponde come un eco, a versi alternati, Veronica che canta «Porta Romana»: ma non il bozzetto sentimentale di Gaber, bensì la ballata dura e sarcastica della mala milanese.
   Inutile, infine, sprecare parole sulla strepitosa bravura della Danieli e della Pivetti, bene accompagnate dal trio guidato al piano da Alessandro Nidi. Aggiungo solo che, stando all'intensità e alla sincerità degli applausi, questo è (e non a caso) lo spettacolo di maggior successo della stagione.

                                        Enrico Fiore

(«Il Mattino», 5 maggio 2012)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: arieleO
Data di creazione: 16/02/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

marcoalfa4delynnoasc.ferraradefranceschi.chrisasdiwalgiugnolifabrizioherzwehrcomp.robyelena.licausiokgirlgiuseppina.farinaparenteartesonia.riccomedeur2010MrFantastic70
 

ULTIMI COMMENTI

solo tu beppe puoi interpretare questi personaggi...
Inviato da: roberto
il 11/12/2013 alle 16:45
 
Cara Floriana, anche per me è stato un piacere incontrarLa....
Inviato da: arieleO
il 12/11/2013 alle 09:39
 
Caro Maestro Fiore, condivido ( per quello che vale) la...
Inviato da: floriana
il 11/11/2013 alle 19:40
 
Cara Francesca, innanzitutto la ringrazio per...
Inviato da: Federico Vacalebre
il 16/10/2013 alle 17:14
 
Gentile Francesca, credo che nessuno possa risponderLe...
Inviato da: arieleO
il 16/10/2013 alle 17:10
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom