Creato da crikitty il 07/12/2006

Crikitty

un nuovo luogo, dove perdermi e rinfrancarmi... passando attraverso tutti i cuori del mondo...

 

 

...

Post n°166 pubblicato il 22 Gennaio 2014 da crikitty

E così... Sono di nuovo qui!

 
 
 

Post N° 164

Post n°164 pubblicato il 25 Settembre 2007 da crikitty

Questo è un post d'addio. Chiudo il blog.

Grazie di tutto. Grazie di esserci stati.

Addio.

 
 
 

Post N° 163

Post n°163 pubblicato il 25 Settembre 2007 da crikitty

Chi l'ha detto che si può augurare
solo
un buon weekend???

Buon martedì a tutti! 

 
 
 

Post N° 162

Post n°162 pubblicato il 24 Settembre 2007 da crikitty

Domattina prove... mi mancheranno da sabato prossimo, giorno del debutto. Mi mancheranno le giornate intere impegnate perchè questa benedetta manifestazione riesca.

"Love is all that I can give to you
Love is more than just a game for two
Two in love can make it
Take my heart and please don't break it
Love was made for me and you"

 
Non ho fatto in tempo a bloccare tutte le sensazioni che volevo esprimere in questo post, è come se qualcossa continuasse a sfuggirmi, a sfuggirmi, a sfuggirmi... Non trattengo il buono e il cattivo.
Sto perdendo lucidità con me stessa, sarà che ho spinto il mio motore a mille, sarà che ho superato con una scossa un momento difficile.
Qualche venerdì fa ho rischiato di perdere l'occhio sinistro. Se fosse accaduto non avrei saputo cosa fare, con chi prendermela, se con quel drogato che mi ha spaccato il finestrino di guida o con il destino che m'ha fatto trovare lì in quel momento. So solo che ho ascoltato impietrita le parole dell'oculista del prontosoccorso, che è stato 1 ora a visitarmi... Io che non ho mai visto un oculista in vita mia, sono svenuta dopo qualche tempo che armeggiava col mio occhio. Manco ci volevo andare, è stata mia madre ad insistere. Ma ho superato, diciamo...
Non sono più salita in macchina da allora, ma lo farò presto.
Mi piace essere piena di impegni, non avere tempo. Appena mi fermo, mi sento persa, così ho pensato che sarà meglio trovare presto un lavoro, magari una cosa stancante, così mi scordo pure di mangiare... male non mi farebbe... Quasi non sento il dolore di certi pensieri ricorrenti, quasi mi dimentico di avere una famiglia, mi manca mia madre con cui il passatempo preferito è la discussione su qualsiasi argomento esistente al mondo. Ci incrociamo per casa, a volte... altre volte è convinta di non avermi vista per niente, e le devo ricordare il fermo immagine in cui probabilmente ci siamo viste, che sia ieri in cucina, in foto o in vecchi filmini... Credo che diventerò come lei un giorno. Non mi dispiacerebbe, lei è così piena e soddisfatta, così stanca e affaticata. Non c'è nulla che non sappia fare, nulla a cui non sia capace di arrivare.
Sarebbe stata perfetta se da bambina non mi avesse messo un imbuto in bocca per farmi mangiare a tutte le ore... adesso diciamo che "sciupata" non è un aggettivo che mi si addice... Ma ci passo sopra, so che troverò presto un mio equilibrio, e tutto verrà naturale.
Ne parlavo proprio con la mamma di D. Lei ha capito perfettamente. Mi ha consigliato bene, ma lei stessa sa che seguire degli schemi è difficile.
Tra 5 ore devo svegliarmi. Mi sa che se provo a dormire, potrebbe addirittura riuscirmi...

 
 
 

Post N° 161

Post n°161 pubblicato il 23 Settembre 2007 da crikitty

Ho provato a ripararmi sotto l'albero più alto, ma la pioggia radente mi ha bagnato lo stesso. Allora ho guardato più in là e mi sono seduta sotto le foglie di un salice, ma l'acqua ha appesantito le foglie piangenti.
Mi sono sentita triste, abbandonata, sola, sfruttata, indegna, vuota, spenta, inutile, giudicata.

Oggi mi sento forte, accettata, amata, stimata, ammirata.
Ho ricordato.
Mi sono appellata ad un giorno felice di 4 anni fa, mi sono sentita di nuovo
tra le strade di una cittadina magica.
Un colpo di fulmine, uno scambio di energie, un contatto speciale con quel
suolo antico che non ha sentito solo la mia di ammirazione.
Ho visto stradine che ho impresse nella mia memoria,
ricordo ancora il sole caldo e il bianco brillante dei portali delle case e delle chiese, per poi ritrovare lo stesso bagliore nel castello di Federico II.

Mi sono appoggiata ad ognuna di quelle pietre.
Ho desiderato quel contatto, lo stesso che sento il bisogno di avere con tutte le pietre antiche che vedo... per vedere ciò che esse hanno visto, per sentire ciò che esse hanno sentito, per diventare parte del loro mondo meraviglioso.

Mi sento strana. Sono terribilmente in ansia. E nei prossimi post saprete il perchè. Nulla di grave... solo una piccola novità a cui non ho voluto pensare, ma mi tocca... e ce ne sarà da ridere...

 
 
 

Post N° 160

Post n°160 pubblicato il 20 Settembre 2007 da crikitty


Ho scritto un post. Parlava d'amore e d'odio. L'ho scritto sorridendo e piangendo, sognando e cercando di dimenticare. Con la rabbia, con il cuore e con la voglia di arrivare in un altro cuore lontano. Ho scritto un post in cui dichiaravo amore folle. Quanto ti amo e quanto ti odio. Quanto il nascondersi dietro la negazione di se stessi possa essere fatale. Parlavo anche di me, di quanto la forza del mio amore abbia reso salde queste corde che mi legano a te, di quante volte tu abbia cercato di spezzarle. Parlavo della tua indomita incoscienza, della tua forte inconsapevolezza, del tuo saper passeggiare sopra un cuore con l'innocenza di un bambino. Dovresti imparare la coerenza e l'umiltà. Dovresti imparare a non colpire semplicemente gettando tutte le tue armi, dovresti imparare che non valgono giustifiche quando ammazzi casualmente qualcuno. Si tratta pur sempre di una vita che si è sciolta, per quanto tu non te ne fossi accorto. Non ho molto da rimproverarti, a parte i tuoi insulti. Il tuo negare l'evidenza è un insulto, il tuo giurare amore senza rispettarmi è un insulto, il tuo cercare di coprire te stesso è un insulto, il tuo giustificarti è un insulto. Lo è anche la tua smania di dimostrare il dimostrabile, sfuggendo ciò che è più tangibile.

It's raining, oh baby, it's rainig...

Morale della favola? Il mio post è andato cancellato per un mio banale errore e ha lasciato il posto a questa accozzaglia di parole rabbiose, in cui esprimermi mi ha fatto sentire claustrofobica come fossi in una gabbia di vetro.

 
 
 

Post n°159 pubblicato il 16 Settembre 2007 da crikitty

E fuori è buio...

Ti ricorderò in ogni gesto più imperfetto
Ogni sogno perso e ritrovato in un cassetto
In quelle giornate che passavano in un' ora
E la tenerezza i tuoi capelli e le lenzuola
E no, non piangere che non sopporto le tue lacrime

Non ci riuscirò mai
Perché se sei felice
Ogni sorriso è oro
E nella lontananza perdonandoti ti imploro
E parlerà di te
È solo che…


Che quando non ritorni ed è già tardi e fuori è buio
Non c'è una soluzione questa casa sa di te
E ascolterò i tuoi passi e ad ogni passo starò meglio
E ad ogni sguardo esterno perdo l'interesse
E questo fa paura
Tanta paura
Paura di star bene
Di scegliere e sbagliare
Ma ciò che mi fa stare bene sei tu amore

Ho collezionato esperienze da giganti
Ho collezionato figuracce e figuranti
Ho passato tanti anni in una gabbia d' oro
Si forse bellissimo, ma sempre in gabbia ero
ora dipenderò sempre dalla tua allegria
Che dipenderà sempre solo dalla mia
Che parlerà di te
E parlerà di te
È solo che…

Che quando non ritorni ed è già tardi e fuori è buio
Non c'è una soluzione questa casa sa di te
E ascolterò i tuoi passi e ad ogni passo starò meglio
E ad ogni sguardo esterno perdo l'interesse
e tanto ti amo
che per quegli occhi dolci posso solo stare male
e quelle labbra prenderle e poi baciarle al sole
perché so quanto fa male la mancanza di un sorriso
quando allontanandoci sparisce dal tuo viso
e fa paura
tanta paura
paura di star bene
di scegliere e sbagliare
ma ciò che mi fa stare bene ora sei tu amore
e fuori è buio
ma ci sei tu amore
e fuori è buio

 
 
 

Dammi 3 parole...

Post n°158 pubblicato il 14 Settembre 2007 da crikitty

Altra giornata strana ieri. Finita male, cominciata male. Le prove della prossima manifestazione stanno andando bene, anche se non riesco a trattenere le risate con uno degli attori, che per fortuna non farà il percorso con me... ma le prove sì... poi provare all'aperto, tra api, aghi di pino e pigne che potrebbero caderci in testa da un momento all'altro, non è proprio divertente.
Stasera, guardando le foto del blog di una mia cara amica, ho visto un angolo del paesino dove casualmente siamo state contemporaneamente in vacanza senza mai incontrarci... Un paesino con 2 facce troppo opposte per essere definite, un luogo che io ho visto da un'angolazione sentimentale. Nella mia memoria, non sarà mai un paesino calabro in cui ho passato dei giorni indimenticabili, nè uno squallido groviglio di strade malfatte, dove l'incuria e la superficialità regnano sovrane... Quelle resteranno nella mia memoria 3 settimane inconfondibili con altre, a cui potrà far seguito nulla di simile.

 
 
 

Post N° 157

Post n°157 pubblicato il 11 Settembre 2007 da crikitty

Eh sì... L'avevo detto che sarei tornata... Non avevo sottolineato il mio ritardo, ma si era capito che a settembre avrei ripreso tutto il mio bel lavoro in mano. Non nascondo che le mani mi tremano un po'. Scrivere su questa pagina tutta mia, mi ha sempre emozionato. Ora ancora di più. Vi sono mancata? Forse non troppo, con le mie lagne qualche volta vi ho annoiato... ma so bene che qualcuno di voi ha davvero sentito la mia mancanza! Io ho sentito questo distacco, ho sentito che questa nuvola bianca stava diventando il mio specchio più bello. Ora che conosco bene i confini tra me e questo riflesso, sono serena e pronta per ricominciare.

Ho vissuto un mese e più di cambiamenti. Tutte novità. Tutte forti consapevolezze che porterò dentro me per sempre. Ho visto l'alba, una vera alba, il sole che sorge sul mare... Mai avuto l'onore di assistere ad un miracolo simile. E anche se sono passati pochi giorni dal mio ritorno, tutto mi sembra passato remoto.

Ho riso a crepapelle. Ho nuotato col mare piatto come una tavola, alle otto di sera, guardando l'argento delle onde fondersi nel cielo del tramonto, ho fatto tante fotografie (senza cancellare nessuna!), ho visto tutte le espressioni possibili della persona che amo, ho sentito il sale sulle sue labbra e il cielo nei suoi occhi neri. Ho camminato per chilometri trovando la forza di lamentarmi ogni 300 metri per la pessima organizzazione stradale calabra (assoluta mancanza di marciapiedi). Ho dimenticato il resto del mondo per 21 giorni, facendo di un monolocale la mia casa e dell'uomo che amo la mia aria. Ho litigato e urlato fino a perdere il fiato, per poi dimenticare tutto con un solo bacio. Ho visto più film in questo mese di quanti ne abbia mai potuti immaginare. Ho conosciuto meglio persone importanti. Ho avuto tanta paura in pochi istanti. Ho sentito più forte il bisogno di costruire qualcosa di solido con le mie sole mani.

Sto bene, sono pronta per partire!

E voi???

 
 
 

intendiamoci...

Post n°156 pubblicato il 30 Luglio 2007 da crikitty

In questi giorni ho avuto difficoltà a collegarmi... non ho trovato un minuto di tempo da dedicare al mio amatissimo pc... e nemmeno al mio corso e-learning ... ho fatto già 2 test che sono andati bene... ma per fortuna ad agosto c'è la pausa estiva del corso... e io mi voglio vedere a settembre, inguaiata di impegni come sto! Ne approfitto per salutare le magnifiche persone che passano sempre da me e mi lasciano commenti dolcissimi! Siete sempre nei miei pensieri, sempre! Vi voglio un bene dell'anima e vi ringrazio di esserci!!!


Beh... ragazze e ragazzi, io vi lascio per un po'!
Ma torno, essì che torno!

Un abbraccio stritolante per tutti, uno per uno e un bacino!

Vostra Crikitty

 
 
 

Post N° 155

Post n°155 pubblicato il 26 Luglio 2007 da crikitty

"Solo che pensavo a quanto è inutile farneticare, credere di stare bene quando è inverno e te togli le tue mani calde, non mi abbracci e mi ripeti che son grande". L'inverno potrebbe essere domani se perdessi te. Eppure è stato in inverno pieno che t'ho conosciuto. Appena t'ho visto non mi sei sembrato niente di che. Ma poi, una telefonata e un incontro alla volta, ho cominciato a sentire che i miei battiti erano per te. E ho capito che per quanto non l'avessi deciso, per quanto non l'avessi nemmeno contemplato, mi ero innamorata di te. In silenzio. Quasi nell'ombra della mia stanza, tra una pennellata e l'altra sul legno grezzo dei miei quadri, tra il primo bacio e il primo profumato abbraccio, tra il "ti adoro" e il "ti amo da morire"... Non abbiamo avuto fasi, abbiamo solo visto un immenso, grande, gigante salto. Dall'istante in cui hai deciso che mi avresti avuta, all'istante in cui ho deciso di non rinunciare più a te, nemmeno di fronte al dolore più grande che potessi darmi. E adesso, adesso che guardo il cielo terso, non sono più capace di immaginare com'era con tutto quell'affollarsi di nuvole. Adesso che gli ultimi spigolosi ostacoli sono diventati morbida panna, adesso, posso dire di sentirmi come una qualsiasi felice donna che ama il suo qualsiasi dolce uomo.

 
 
 

Post N° 154

Post n°154 pubblicato il 24 Luglio 2007 da crikitty

"Senza parole. Nè per dirti grazie, nè per mostrarmi sorpresa. Semplicemente muta. A parlare per me, gli occhi lucidi, il groppo alla gola, i respiri profondi per riavermi"

Non è facile leggere ad alta voce un messaggio per te, quando sai che in quelle righe c'è una piccola versione tradotta di quello che sei. Ad ogni lettera ti sembra di sentire te stessa. E sei proprio tu. Solo che a parlarne non sei tu. E ti fa così strano che al mondo possa esistere un altro essere capace di guardarti, come fai tu davanti allo specchio, e di dirti che stai aspettando che la giustizia del destino faccia il suo corso. Cominci a capire che se è riuscito a leggere questo, riuscirà sempre a guardarti come vuoi essere guardata, e a trattarti come vuoi essere trattata. Senti che ami quella creatura per tutto quello che ha saputo darti, per tutto quello che le potrai dare da adesso in poi. Senti che il mondo non crollerà più, e che tutto quello che volevi è successo a partire dal giorno in cui te ne sei innamorata. Senti che persino i dolori brucianti, sono diventati fumo disciolto nell'aria fresca di questo dopo-pioggia. 

 
 
 

Post N° 153

Post n°153 pubblicato il 23 Luglio 2007 da crikitty

Adesso provo a dormire... cercherò di volare dolcemente nel mondo dei sogni... spero di riuscirci... ho esaurito tutti i miei passatempi...


Buon lunedì gente!

 
 
 

Post N° 152

Post n°152 pubblicato il 23 Luglio 2007 da crikitty

Giornate piene. Sorrisi, sguardi, gesti. Tanta quotidianità. Tanto amore. Tanta vita spesso dimenticata e il bisogno di stringerla forte a sè. Non abbiamo mai avuto tutto questo io e te. Ormai casa tua è come se fosse mia. Le domeniche da te sono diventate una dolce abitudine. Esattamente come parlare per ore, guardare un film, stare abbracciati, addormentarci assieme. Tutto come una danza leggera, dove i passi non sono mai errati, in cui la lentezza dei gesti è sorprendentemente naturale. Con te tutto mi riesce semplice. Tu mi accontenti e mi vizi come fossi una bambina. Impazzisco per le tue attenzioni, per tutte le volte che mi guardi per trovarmi dentro una sensazione. Per la tua gelosia. Per la tua velata decisione di volermi chiusa in un'ampolla di vetro. Ed io ti lasco fare... perchè qui il veleno del mio caratteraccio è disciolto nell'amore che irradi, trasparente e brillante al sole, come il miele. Non ho mai accettato di buon grado le scelte di chi mi stava accanto. Tu fai tue le mie volontà. Accetti docile tutto quello che desidero. Ho avuto accanto persone che pendevano dalle mie labbra. Ma la noia ha preso il sopravvento. Mi piace che mi si tenga testa. Con te accade, ma il cedimento da parte tua è quasi immediato (non per tutto... come per il concerto di "Crick e Crock"... ma ho accettato la sconfitta con onore... e devozione).
Tra non molto uno dei nostri sogni si avvererà. Ma ne racconterò poi.
Ora voglio raccontare di ciò che dal primo istante ci ha legato...
Ora voglio parlare di tutte le volte che ho sentito e sento che sei l'uomo della mia vita...

 
 
 

Post N° 151

Post n°151 pubblicato il 21 Luglio 2007 da crikitty

... Ho mangiato troppo gelato...
E tra poco esplodo...

Beh... In compenso però domani non ne mangerò perchè ricorderò bene la sensazione che sto provando adesso...Vi abbraccio tutti!

Buon Sabato!

 
 
 

Post N° 150

Post n°150 pubblicato il 18 Luglio 2007 da crikitty

Stasera mi sento romantica... L'aria fresca, il venticello dolce, qualche stellina che comincia a comparire... e mi è venuto in mente che qualche giorno fa ti ho chiesto una canzone... e non l'ho ancora ascoltata... Lo faccio adesso e te la dedico!


Resta cu' mme
pe' carità
statte cu' mme
nun me lassà
famme penà,
famme 'mpazzì
famme dannà,
ma dimme sì
moro pe' tte...
vive pe' tte...
...
vita 'dda vita mia

nun 'me 'mporta do passato
nun 'me 'mporta e chi t'ha avuto
resta cu'... mme...
cu 'mme
...
Resta cu' mme
pe' carità 
vita 'dda vita mia
nun 'me 'mporta do passato
nun 'me 'mporta e chi t'ha avuto
resta cu'... mme...
cu... 'mme 
 

 
 
 

Post N° 149

Post n°149 pubblicato il 18 Luglio 2007 da crikitty

Oggi fa un caldo tremendo... Speriamo che agosto non sia così. A volte preferisco l'inverno... Oggi ho seguito la prima lezione di un corso di formazione istituito dalla Provincia di Caserta... E' strano seguire un corso e-learning... non l'avevo mai fatto... ho chattato con i prof, e ho seguito la lezione videoregistrata. Entro domani vorrei completare il primo questionario del primo modulo... per fortuna c'è una pausa per l'intero mese di agosto e si riprende a settembre... Oggi mi sento spenta... vorrei riposarmi... forse sto così perchè la mia notte è arrivata alle 6 e 30 del mattino... L'insonnia è una brutta bestia...

 
 
 

Post N° 148

Post n°148 pubblicato il 18 Luglio 2007 da crikitty



 
 
 

Post N° 146

Post n°146 pubblicato il 17 Luglio 2007 da crikitty

Non voglio ostentare la mia felicità. Ma adesso sento che le cose cominciano a prendere le pieghe giuste. Non credevo potesse succedere tutto così in fretta. Non credevo che bastasse attivare piccoli meccanismi per far sì che altri si sbloccassero. E d'improvviso, in silenzio, tutto appare per quello che avrebbe dovuto essere da sempre. Sono stata una stupida. Mi sono negata, mi sono chiusa... Senza sapere che avrei potuto recuperare il tempo in modo diverso. Ho sempre avuto paura di conoscere persone di famiglia dei miei fidanzati. All'apparenza appaio sempre algida, distaccata, insensibile. Il tutto perchè sono impacciata, impaurita, tremendamente insicura. Nei giorni precedenti ci ho pensato ad ogni ora del giorno. Pensavo: "Cosa penseranno di me? E se non dovessi piacere? E se ormai si sono fatti già un'idea, come potrò fargliela cambiare in poco tempo?"... Non c'erano idee, nè pregiudizi... Mi hanno guardata negli occhi, e so che hanno capito. E giuro che una cosa simile mi è capitata solo una volta in tutta la mia vita. Ho sempre faticato per farmi capire. Ma stavolta è stato tutto perfetto. Ora comincio a sentirmi completa, e ad avere meno paure. Persino alzare il telefono è ormai routine... Come mi fa strano... Ma non sapevo che in fondo, questo era tutto quello che volevo... Abbiamo passato un mese pesante... Luglio è iniziato bene... E ora che siamo a metà non può che migliorare... Ma lo dico a bassa voce...

 
 
 

Post N° 145

Post n°145 pubblicato il 15 Luglio 2007 da crikitty

Ultimamente sono tornati di moda...



Ma attenti se ne trovate uno claudicante... (secondo le ultime novità: attenzione potrebbe anche fingere di essere malato, quindi a volte ha dignità zero)
non lo abbandonate... potreste essere la sua ultima possibilità di vita... abbiatene pietà... e costringetevi a conviverci contro la vostra volontà...
è opera pia...

Ascoltate le mie parole...
Sono una DONNA saggia, in una fascia d'età ormai in declino... orsù dunque ascoltatemi!

BUONA DOMENICA!

 
 
 
Successivi »
 

CIÒ CHE MI RIEMPIE DI SODDISFAZIONI

CASERTAVECCHIA

 

MAESTRO, CHE ORE SONO?

         


               
      

 

HELLOKITTY E LA MIA COLONNA SONORA

                

 
              

           
 
                

 

APRITI CUORE

In questa notte calda di ottobre, apriti cuore
non stare li in silenzio senza dir niente
non ti sento, non ti sento, da troppo tempo non ti sento
e ti ho tenuto lontano dalla gente
quanti giorni passati senza un gesto d'amore
con i falsi sorrisi e le vuote parole.
Ho perfino pensato in questa notte di Ottobre
di buttarti via......di buttarti via
ah, lo so il cuore non è un calcolo
freddo e matematico
lui non sa dov'è che va
sbaglia, si ferma, e riprende
e il suo battito non è logico
è come un bimbo libero
appena dici che non si fa
lui si volta e si offende
non lasciarlo mai solo come ho fatto io
lascia stare il potere, il denaro non è il tuo Dio
o anche tu rimarrai senza neanche un'amico
Cambierò, Cambierò
apriti cuore ti prego fatti sentire
Cambierò, tornerò come un tempo padrone di niente,

di niente...

di niente

anche davanti a questo cielo nero di stelle,
e ce ne sono stanotte di stelle, forse miliardi, cuore non parli?
o sono io che non sento e per paura di ogni sentimento
cinico e indifferente faccio finta di niente
ma non ho più parole in questa notte di ottobre
sento solo lontano un misterioso rumore
è la notte che piano si muove, e tra poco esce il sole

immaginec

u

o

r

e


Cambierò, Cambierò
apriti cuore ti prego fatti sentire
cambierò, tornerò come un tempo
padrone di niente, di niente, di niente
Cambierò, Cambierò
apriti cuore ti prego fatti sentire
cambierò, tornerò come un tempo
padrone di niente, di niente, di niente
Cambierò, Cambierò
apriti cuore ti prego fatti sentire
cambierò, tornerò come un tempo
padrone di niente, di niente, di niente.

 

OGNI SFORZO PORTERÀ UN RISULTATO

immagine
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Passato_Presente2007lumil_0lubopodioptasiodioptasioprocopio.teresamanuela.montenerodami_1970francazzatofbatvam1973dannyblueantonio.aeninokenya1frmangozerofan1966MarquisDeLaPhoenix
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

LA CAMERA DEGLI SPOSI DI MANTEGNA

immagine










































































































 

LUOGHI DA VISITARE

Tutti i posti "magici" che fanno la storia delle nostre città, delle nostre vite, dei nostri ricordi...

immagine

Una delle bellissime absidi semicircolari del Duomo di San Paolo, Aversa.    Pensate che ho trovato questa vecchia foto su un sito francese! Si parla dei Normanni, delle costruzioni dell'anno Mille e tra gli esempi esistenti di architettura dell'epoca trovo citatissima la mia Aversa. Nella pagina Web la planimetria del duomo aversano viene paragonata a quella della chiesa di Saint-Savin-Sur-Gartempe.

 

               

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

          

 

IL MIO BELLISSIMO ALGORITMO!

<a href="http://digiland.libero.it/blog/immagine


 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 
 

BUONA FORTUNA

                     

immagine 
                                                    

 

IL BACIO SULLA BOCCA












Bella,
che ci importa del mondo
verremo perdonati te lo dico io
da un bacio sulla bocca un giorno o l'altro.

Ti sembra tutto visto tutto già fatto
tutto quell'avvenire già avvenuto
scritto, corretto e interpretato
da altri meglio che da te.

Bella,
non ho mica vent'anni
ne ho molti di meno
e questo vuol dire (capirai)
responsabilità
perciò…

Volami addosso se questo è un valzer
volami addosso qualunque cosa sia
abbraccia la mia giacca sotto il glicine
e fammi correre
inciampa piuttosto che tacere
e domanda piuttosto che aspettare.











Stancami
e parlami
abbracciami
guarda dietro le mie spalle
poi racconta
e spiegami
tutto questo tempo nuovo
che arriva con te.

Mi vedi pulito pettinato
ho proprio l'aria di un campo rifiorito
e tu sei il genio scaltro della bellezza
che il tempo non sfiora
ah, eccolo il quadro dei due vecchi pazzi
sul ciglio del prato di cicale
con l'orchestra che suona fili d'erba
e fisarmoniche
(ti dico).

Bella,
che ci importa del mondo.

Stancami
e parlami
abbracciami
fruga dentro le mie tasche
poi perdonami
sorridi
guarda questo tempo
che arriva con te
guarda quanto tempo
arriva con te.

immagine