Creato da paoloproietti.rnk il 02/12/2012
YOGA E ALTRE STRANEZZE

LA PRATICA DELLO HATHA YOGA - VIDEO

 

 

clicca sui titoli per visualizzare i videoclip:

NUOVI VIDEO:  

-  "THE DANCE OF THE GODS"

 - " LO YOGA DANZATO DEI SIDDHA"

 - " IL RESPIRO DELL'AQUILA"

 - "NATYA YOGA E QI GONG"

 - "MAYURASANA (LA POSTURA DEL PAVONE)"


 

 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

Area personale

 
 

Ultimi commenti

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

 

 
« LA MAGIA DEI SUONI: PRAT...SHIVA E LE DUE KUNDALINI »

PRATICA DEI BIJA MANTRA: HAM, YAM, RAM, VAM, LAM

Post n°50 pubblicato il 17 Maggio 2013 da paoloproietti.rnk

Ne "LA MAGIA DEI SUONI"  si era visto come si formano i 16 suoni che vibrano nei petali del Cakra della Gola (le 16 Nitya) e i 10 suoni dei petali del Cakra dell'Ombelico.

Si è detto che in sanscrito le vibrazioni delle lettere "sono" divinità, generate dalle  "Potenze della Creazione" 

Le tre Potenze originarie अ a - la "POTENZA SUPREMA" - इ i - la "POTENZA DEL DESIDERIO"- उ u - la "POTENZA DELL'ESPANSIONE"  scorrono senza posa nell'Oceano senza sponde che  abbraccia "l'Isola delle Gemme".

manidvipa

 

Quando, senza nessun motivo apparentemente, le tre potenze, che alcuni definiscono "solari" si "riposano", si fermano un istante generando la "LORO ECO", tre potenze lunari:

आ ā - la "POTENZA DELLA BEATITUDINE",

ई ī - la "POTENZA DELLA CAPACITA' CREATIVA",

ऊ ū - la POTENZA DELL'ONDA".

L'efflusso (come lo definisce Giuseppe Tucci in "Pratica e Teoria del Mandala") delle potenze "lunari" nelle potenze "solari" è rappresentato dal suono aspirato ः  detto  in sanscrito visarga, "EMISSIONE".

La tendenza delle potenze al riassorbimento è invece rappresentata dal punto (binduं ṃ  ed è  detta anusvāra.

 

Dal combinarsi con la potenza suprema "a", questi due suoni danno origine alla sillaba अः aḥ e alla sillaba अं aṃ, che esprimono sul "piano della manifestazione" il principio di invidualità:

अहम् aham, "IO", la prima persona singolare.

Questo principio di individualità (vedi ancora: "LA MAGIA DEI SUONI" ) che racchiude in sé le opposte tendenze alla espressione (अः aḥ) e al riassorbimento(अं aṃ) e quindi alla luce e al buio, la bene e al male, alla vita e alla morte, assiste all'insorgere delle potenze lunari e al loro urtarsi, rincorrersi, sfuggirsi con le potenze solari grazie alla LUCE, la luminosità che emerge dal  gioco delle potenze, la "semivocale" र ra e prova STUPORE, la "semivocale" ल la. 

 

RA, la Luminosità, è la vibrazione fondamentale dell'elemento FUOCO

LA, lo Stupore  che  blocca, raggela, metallizza, è la vibrazione fondamentale dell'elemento TERRA.

YA,  il movimento che  fa seguito allo stupore, è la vibrazione fondamentale dell'Elemento VENTO.

VA, Il potere di generazione che nasce dall'esperienza, è la vibrazione fondamentale dell'elemento ACQUA 

 

A questo punto, dal vario combinarsi delle Potenze si vengono a formare :

il bija mantra dello SPAZIO Haṃ (Cakra della Gola) generato dalla Potenza Suprema suprema "a",

il Bija mantra del VENTO Yaṃ (Cakra del Cuore) generato dalla Potenza del Desiderio/Volontà "i",

Il bija mantra del FUOCO Raṃ  (Cakra dell'Ombelico), generato anch'esso dalla Potenza del Desiderio "i".

Il bija mantra dell' ACQUA Vaṃ  (Cakra dei Genitali), generato  dalla Potenza del'Espansione "u".

Il bija mantra della TERRA Laṃ (Cakra del Perineo) generato, ancora dalla Potenza del Desiderio "i".

 

La logica della formazione dei Cakra (espressione del processodella manifestazione, innescato dal "Riposo delle Potenze solari" è semplice, lineare:

Le vocali principali (potenze solari) corrispondono a tre modalità di emissione sonora e con le loro "eco" (potenze lunari) danno vita alle prime tre categorie di suoni:

 

kaṇṭhya Gutturali अ a आ ā

tālavya Palatali  इ i  ई ī

oṣṭhya- Labiali  उ u  ऊ ū

dalla इ i vengono poi generate alrtre due coppie di vocali:

mūrdhanya Linguali ऋ ṛ ॠ ṝ

dantya Dentali ऌ ḷ ॡ ḹ

In tutto cinque gruppi di suoni che formano le  categorie principali in cui è diviso l'alfabeto sanscrito e corrispondono a luoghi diversi del cavo orale:

Gutturali, Palatali, Linguali, Dentali e Labiali.

Le  25 consonanti sanscrite sono sempre gli stessi cinque suoni generati dalla vocale A, ripetuti nelle diverse modalità di emissione vocale:

 

kaṇṭhya Gutturali        1) क ka     2) ख kha      3) ग ga      4) घ gha      5) ङ ṅa

tālavya Palatali           6) च ca      7) छ cha      8) ज ja       9) झ jha      10) ञ ña

mūrdhanya Linguali  11) ट ṭa       12) ठ ṭha     13) ड ḍa      14) ढ ḍha    15) ण ṇa

dantya Dentali          16) त ta      17) थ tha    18) द da      19) ध dha    20) न na

oṣṭhya Labiali            21) प pa     22) फ pha   23) ब ba      24) भ bha   25) म ma

 

 

Questi 25 suoni,più i suoni detti semivocali e i suoni detti sibilanti, uniti all'anusvāra sono le lettere che troviamo sui petali dei cakra del cuore, dell'ombelico e dei genitali.

Loto del Cakra del cuore:

anahata

Sillaba centrale, Bija Mantra, Yaṃ.

12 petali, in senso orario dall'alto in basso: 

 

5 kaṇṭhya Gutturali           1) क ka    2) ख kha   3) ग ga   4) घ gha    5) ङ ṅa

5 tālavya Palatali              6) च ca    7) छ cha   8) ज ja    9) झ jha   10) ञ ña

2 mūrdhanya Linguali     11) ट ṭa    12) ठ ṭha

 

Mantra del cakra del cuore:

 

auṁ

yaṃ yaṃ yaṃ yaṃ 

yaṃ yaṃ yaṃ yaṃ

yaṃ yaṃ yaṃ yaṃ

auṁ

 ka  kha ga gha 

ṅaṃ ṭaṃ ṭhaṃ ḍaṃ 

ḍhaṃ ṇaṃ ṭaṃ ṭhaṃ

auṁ

 

 


 

 

Loto del Cakra dell'Ombelico:

nabhi chakra

Sillaba centrale, Bija Mantra, Raṃ.

10 petali, in senso orario dall'alto in basso: 

 

3 mūrdhanya linguali                                    13) ड ḍa   14) ढ ḍha   15) ण ṇa 

danthya dentali          16) त ta    17) थ tha   18) द da   19)  dha   20) न na 

2 oṣṭhya labiali             21) प pa    22) फ pha 

 

 

Mantra del cakra dell'ombelico

 

auṁ

Raṃ Raṃ Raṃ Raṃ Raṃ 

Raṃ Raṃ Raṃ Raṃ Raṃ 

auṁ

 ḍa ḍha ṇa  ta  tha  

da dha na pa  pha  

auṁ

 

 

 

Le ultime tre consonanti labiali si dispongono sui primi tre petali del Cakra dei Genitali:

vishudha

Sillaba centrale, Bija Mantra, Vaṃ.

6 petali, in senso orario, dall'alto in basso:

oṣṭhya labiali     23) ब ba  24) भ bha  25) म ma.

A questo punto entra in gioco un altra categoria di lettere, le SEMIVOCALI antasthaSi tratta di un gruppo di quattro sillabe, generatesi nel momento in cui le  "Potenze Lunari" insorgono come eco delle "Potenze Solari": corrispondenti ai bija mantra dell'Aria, che corrispondono ai bija mantra dell'Aria, del Fuoco, della Terra e dell'Acqua 

य ya  semivocale tālavya Palatale.  

र ra   semivocale mūrdhanya Linguale.

ल la  semivocale dantya Dentale. 

व va  semivocale oṣṭhya Labiale.

Le prime tre semivocali (य yaर ra, ल launite all'anusvāra,vanno a disporsi negli ultimi tre petali del Cakra dei genitali

 

 

 

Mantra del cakra dei genitali:

 

auṁ

Vaṃ Vaṃ Vaṃ Vaṃ 

Vaṃ Vaṃ Vaṃ Vaṃ 

auṁ

   ba  bha  ma 

ya  ra  la 

auṁ


 

La quarta semivovale Bija mantra del cakra dei genitali, vibra nel  Cakra del Perineo assieme ad  un altro gruppo di lettere: le sibilanti श śa ष ṣa  e स sa   

muladhara

Sillaba centrale  Laṃ.

4 petali, in senso orario, dall'alto in basso:

व va  semivocale oṣṭhya Labiale

श śa sibilante tālavya Palatale

ष ṣa sibilante mūrdhanya Linguale

स sa sibilante dantya Dentale

 


Mantra del cakra del perineo:

 

auṁ

Laṃ Laṃ Laṃ Laṃ 

auṁ

va  śa  ṣa sa  

 auṁ


 

chakra

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog