Creato da: elalamein42 il 20/12/2006
Una tomba in mezzo al deserto, dedicata ad una Sconfitta.

Area personale

 

DANIELA SEI UN MITO !!!

immagine

Il terrorismo islamico ha minacciato di morte l' On. Daniela Santanchè (AN) per la sua battaglia contro il velo.

 

Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica, tanto e' vero che viene aggiornato senza regolare periodicita'.
Pertanto non puo' considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Questo Blog costituisce una sorta di diario personale in cui l’autore, prendendo spunto da vari argomenti, sviluppa un proprio personale discorso, aprendolo al commento degli altri bloggers registrati della community.

Chiunque ravvisasse in questo Blog del materiale che ritenesse di propria appartenenza puo' segnalarlo all’autore, che provvedera' alla rimozione immediata dello stesso.

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

Ultime visite al Blog

senza_amoretyto57samuelemadrigalizamedokino86Sonia.Pitissarti.paolo_1969eranaealacla.mart_2006LupoSolitairoelalamein42voiomanoposoa.cosenzaDocGullpauline7
 

dedicato alla sorella di Zidane

immagine
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

L' ITALIA S'E' DESTA?

Post n°16 pubblicato il 17 Gennaio 2007 da elalamein42

immagineimmagine

Cari amici, oggi mi ispiro alle recentissime polemiche di Vicenza, relative all'ampliamento della base americana, terminate con l'immancabile Grande-Manifestazione-Popolare. Che la dialettica politica maggioranza-opposizione ha trasformato negli insulti reciproci: "siete schiavi degli Americani!"; "no, voi siete schiavi dei Francesi!". La cosa mette tristezza. Anzitutto perchè la dice lunga sulla classe politica italiana, che invece di dividersi sulle soluzioni concrete da dare al tremendo calo di competitività economica e tecnologica del Paese (tanto per fare un solo esempio) preferiscono astutamente buttarla a cagnara sui massimi sistemi; perchè è più duro ed elettoralmente meno redditizio discutere sul concreto che infiammare la folla con cazzate ripiene d'aria fritta. Così due Italie continuano a scannarsi sull'America, la Francia, il fascismo, il comunismo, lo stato confessionale, lo stato laico, mentre i capoccia delle due famiglie curano potere e interessi, in questo perfettamente in armonia. Come in perfetta armonia hanno coniato il termine "qualunquismo", per scomunicare chiunque guardando al di là del naso, osi mettere il dito nella piaga dei loro veri disegni. Ma non è questa la sola cosa triste, purtroppo: la dicotomia dell'insulto "schiavo americano" - "schiavo francese" mi rimanda ad epoche amare della nostra storia, mai interamente metabolizzate, epoche di schiavitù, di dominazione straniera, tristemente oggettivate nell'immaginario popolare nelle favole del "principe biondo" ... che per chi non lo avesse capito, era un dominatore goto, o longobardo, o franco, o normanno, o austriaco (uniche triste eccezioni: spagnoli e arabi!). E mi tornano alla mente le parole di Indro Montanelli, sui cui libri di Storia d'Italia, annotava in tono sofferto ma impietoso questa nostra storica attitudine a servire il potente di turno, a mai farci padroni di noi stessi. Mille drammatiche cause storiche hanno originato questa tara dell' italiano, ma il tempo massimo dell'autocommiserazione ahimè è scaduto da tempo, mentre quello della riscossa tarda a venire.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA CROCIATA DEL LAICISMO

Post n°13 pubblicato il 09 Gennaio 2007 da elalamein42

Accorrete, Templari del Progresso ! La Laicità dello Stato è in pericolo. Deturpata dai crocefissi su scuole e ospedali. Offesa da presepi e canti natalizi, da bambinelli e miti agnelli redentor. Insidiata dalla Conferenza Episcopale Italiana, che si ostina a voler intervenire nel pubblico, nella politica, col pretesto che in democrazia anche l'ultimo dei Circoli Bocciofili ha diritto di sognare di influenzare il voto, di sostenere un'idea o un'altra, un candidato o un altro; pericolosissime le indicazioni della Chiesa in materia, giacchè notoriamente seguite alla lettera dalla stragrande maggioranza dei cattolici italiani, vedi aborto e divorzio, vedi morale sessuale ... La storia del resto, parla chiaro: l'Italia vive in uno Stato Confessionale, direi Teocratico; l'oscurantismo clericale ha impedito la nascita di uno Stato Unitario liberale, voluto fortissimamente dalla maggioranza degli italiani; ha proseguito col veto al neo-pagano culto dello stato del ventennio; ha soffocato il pluralismo in era democratico-repubblicana, dove i Pertini, i La Malfa, i Pannella, le Bonino bruciano sui roghi ad ogni crocicchio di strada. E soprattutto, in Nome del Progresso, della Laicità e del Libero Pensiero (Amen), benediciamo moschee, chador, burkah, poligamia, questi sì portatori di Laicità, di Modernità, di Progresso, di Libertà di Pensiero; il liberalismo e la laicità insiti nell'Islam ci sia da faro, ora e sempre. ... e per risolvere il problema alla radice, benediciamo pure il Reato d'Opinione, vero monumento alla democrazia, con cui meglio bollare di xenofobia e razzismo chi non si allinea a tanta Laicità.

immagine

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 12

Post n°12 pubblicato il 08 Gennaio 2007 da elalamein42

Primo giorno di lavoro del nuovo anno ... è dura. Maledettamente. Le scartoffie mi chiamano, non ascolto. La collega, invece, non posso non ascoltarla: sta sclerando, purtroppo ad alta voce. Comunista di Rifondazione, in genere sbraita contro Berlusconi nemico del popolo, razzista e affamatore sociale. Oggi invece ha cambiato soggetto: ce l'ha coi "politici" in generale ... o tempora, o mores! ... e tutti questi immigrati, adesso anche i rumeni in Europa, fra un po' anche il voto ... e le moschee che nascono come funghi ... e i pacs ... e gli omosessuali che fra un po' adotteranno i bambini ... e le tasse che colpiscono i poveracci e non è vero che colpiscano i ricchi ... Mi verrebbe voglia di chiederle se anche questo è colpa di Berlusconi. Ma non ne ho la forza. Le invio solo uno sguardaccio, finisco di scrivere il mio messaggio e ritorno alle mie scartoffie.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Post N° 9

Post n°9 pubblicato il 06 Gennaio 2007 da elalamein42

immaginePerchè ignoti che qui non han padri

qui staran come in proprio retaggio?

Una terra, un costume, un linguaggio

Dio lor anco non diede a fruir?

La sua parte a ciascun fu divisa.

E' tal dono che basta per lui.

Maledetto chi usurpa l'altrui,

chi il suo dono si lascia rapir!

(Giovanni Berchet)

Questa violenta raffica di carità

che si abbatte su noi

è un'ultima impostura.

(Eugenio Montale)

... Tu! hypocryte lecteur! - mon semblable, - mon frère!

(Charles Baudelaire)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

AUGURI

Post n°8 pubblicato il 01 Gennaio 2007 da elalamein42

Dunque buongiorno 2007 ! Spero sarai un anno di grandi novità per il lavoro; spero sarai un anno di piccole rivincite anche nella vita. Bello questo giorno, in cui l'anno nuovo intero ti si para davanti come un foglio bianco, candido, intatto, tutto da scrivere, tutto da inventare.

I miei migliori auguri per tutti gli amici e i visitatori di questo blog, con cui sto condividendo le mie nevrosi. Possa questo nuovo anno essere per noi tutti qualcosa che somigli vagamente ai sogni che - in segreto - mai ci abbandonano. Buon 2007 a tutti !

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963