« CITAZIONIla sfinge »

Pierluigi Ighina genio senza tempo

Post n°134 pubblicato il 29 Agosto 2009 da erededellaselva

 

Nella passata stagione di Voyager ho fatto la conoscenza con Pierluigi Ighina scenziato per anni assistente di Guglielmo Marconi, diventandone in seguito erede per quanto attiene agli studi sull’elettromagnetismo. Nato il 23 giugno 1908 Pier Luigi Ighina, è scienziato di frontiera italiano, morendo l’8 gennaio 2004 lascia alcuni misteri scientifici irrisolti all’attenzione della comunità scientifica nazionale ed internazionale.

Le teorie di Ighina, assolutamente non ortodosse , sono state oggetto di scherno da parte della comunità scientifica, anche se si sono interesati ai suoi particolari studi professori del calibro di Giuliano Preparata, già pioniere nel campo delle ricerche e degli esperimenti sulla fusione fredda.

E’ autore di un libro controverso sulle sue teorie e i suoi esperimenti nel campo della polarizzaione univoca del campo elettromagnetico, lavoro già cominciato dal fisico Majorana, dal titolo “L’atomo magnetico”.

Per farvelo conoscere un po’ meglio vi propongo un filmato tratto proprio da Voyager di Roberto Giacobbo:

 

 

 

 

Eccovi un decalogo che racchiude in sé l’essenza del messaggio di Pier Luigi Ighina, piccolo grande uomo e profeta inascoltato dei nostri tempi.

1.ESISTE UN’UNICA ENERGIA FONDAMENTALE CHE SI IRRADIA E SI     RIFLETTE IN SE’ STESSA E MOLTIPLICANDOSI CREA MATERIA E     VITA.

2.LA FORZA DI GRAVITA’ NON E’ ALTRO CHE LA DIFFERENZA TRA L’IRRADIAZIONE E LA RIFLESSIONE ED E’ ESSA A DETERMINARE LA  FORMAZIONE DELLA MATERIA.

3.NELLA MATERIA, DOVE L’IRRADIAZIONE SI SCONTRA RITMICAMENTE CON LA RIFLESSIONE, NASCE IL PALPITO DELLA VITA.

4.I CAMPI MAGNETICI SONO FILTRI CHE TRASFORMANO L’ENERGIA IN MATERIA E LA MATERIA IN ENERGIA.

5.L’EFFETTO STROBOSCOPICO, CHE E’ LA CONSEGUENZA VISIBILE DELLA FORZA DI GRAVITA’, ILLLUDE I SENSI MOSTRANDO IN MOTO CIO’ CHE E’ FERMO, LONTANO ED ESTERNO CIO’ CHE É INTERNO E VICINO, TEMPORANEO E TRANSITORIO CIO’ CHE E’ ETERNO.

6.TUTTO CIO’ CHE PULSA AL CENTRO DI UN CAMPO MAGNETICO E’ UN CUORE E OGNI CUORE E’ UN SOLE E OGNI SOLE CREA.

7.TUTTI I CUORI CORRISPONDONO FRA LORO E PARTECIPANO PULSANDO AL BATTITO DEL GRANDE CUORE DI DIO.

8.AL CENTRO DI OGNI CUORE VI E’ UN VUOTO IN CUI NON VI E’ NE’ SPAZIO NE’ TEMPO, E DA CUI SCATURISCE L’ENERGIA D’AMORE CHE E’ VITA.

9.OGNI CUORE IRRADIANDO E ASSORBENDO ENERGIA, CREA MATERIA, SPAZIO, TEMPO E VITA.

10.NELL’IDENTITA’ DEL VUOTO DEI CUORI SI RIVELA LA SOSTANZIALE CONTEMPORANEITA’ ED UBIQUITA’ DELLA DIVINA REALTA’.

Su queste poche ed essenziali verità si può costruire un modo nuovo di concepire la realtà della vita, preludio indispensabile alla creazione di un mondo nuovo.

In fine vi propongo un passaggio che forse racchiude il senso di tutto questo pensiero:

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

I link del mistero

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 32
 

Ultime visite al Blog

anima_on_lineg1b9GUATAMELA1virgola_dfgipsy.mmCoralie.frFLORESDEUSTADLady_SeleKtaolgy120poeta_semplicecostanzatorrelli46elisabetta.191172margherita5575erbettaprofumatascivolare.sultuoviso
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom