POST IT

Messaggi in foglietti sparsi, appunti di attualità, economia, politica, momenti di vita, di uno staff di Bloggers

Creato da cannibale3 il 26/11/2006
 

Area personale

 

REDAZIONE

CANNIBALE3   (Direttore - Tuttologo)

KIORPHE (Vice - Sport)

FRESBE (Economia)

FLOGEN66 (Varie ed eventuali)

 

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

immagine
My blog is worth $ 35,903.56.
How much is your blog worth?

immagine

 

Tag

 
immagine
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

COME UN LAMPO

Post n°1385 pubblicato il 30 Giugno 2020 da cannibale3
 
Foto di cannibale3

Sono rimasto come abbacinato, come colpito da un fulmine comunque atteso, senza la possibilità di difesa, prono e dimesso di fronte alla vita ed alla morte.

Il ricordo è ciò che mi resta ed al quale rimango attaccato come un polpo allo scoglio. Fu lunga e penosa la malattia, una guerra combattuta con armi spuntate, mentre la sua bellezza stava sfiorendo ed il suo sorriso si era oramai spento. Ho mentito per lungo tempo, una bugia scontata e non credibile alla quale ci eravamo legati per sopravvivere. Con te, quel 30 Giugno del 2006, se ne andata anche una parte della mia anima, che giace in tua compagnia. Dopi quattordici lunghi anni, mi accorgo di essere sempre sofferente, di portare la ferita ancora aperta come fosse una medaglia puntata sul cuore. Zia Anna, cara inimitabile Zia Anna, ti voglio bene e mi manchi...

 
 
 

VILLA PAMPHILI

Post n°1384 pubblicato il 16 Giugno 2020 da cannibale3
 
Foto di cannibale3

Un tempo a Villa PAMPHILI si organizzavano concerti con gruppi rock italiani emergenti genere Progressive anni 70, con la partecipazione dei TRIP, ROVESCIO DELLA MEDAGLIA, NEW TROLLS, BMS, PERIGEO, ACQUA FRAGILE, OSANNA, AREA ecc. ed ora?

L'hanno definita "STATI GENERALI DELL'ECONOMIA", ma senza la partecipazione degli Economisti, perchè pareva brutto. Consultare le categorie economiche/produttive è sicuramente giusto, anche se platealmente in ritardo. La prima giornata è stata dedicata al "lecchinaggio" dei padroni UE, ed alle vuote dichiarazioni di ex giornalisti italiani (naturalmente non economici) incaricati di ricoprire ruoli teoricamente importanti, ma privi di possibilità e capacità decisionale. Una sorridente Geltrude Van der Leyen, forse memore delle sue antiche vacanze in Italia, snocciola un "S'E' DESTA..." soddisfatta come se avesse declamato la Divina Commedia a memoria, e non solo una parte (micro...) della prima strofa del nostro inno Nazionale. Viene ribadito un concetto: se vorrete il RECOVERY FOUND dovrete osservare le nostre regole! Equivale ad un controllo preventivo e consuntivo sulla spesa ed un'illecita intromissione. Il PdC afferma che neanche un EURO andrà sprecato, pur non avendo idea di come investire l'eventuale sussidio Europeo, che arriverà forse nel 2021. L'hanno definita un'occasione... e solo dopo le Guerre è possibile ricostruire sulle macerie, dimenticandosi colpevolmente della strage che il covid19 ha provocato. Fuori i secondi, gli analfabeti, e dentro gli esperti, sarebbe stata la regola ma... quanti 5 stelle sarebbero stati inclusi? Siamo nelle mani di nessuno, di una politica degli annunci, delle bugie, dell'inefficienza elevata a sistema.
Questa "musica cacofonica" dovrà interrompersi perchè arriverà il momento di votare e quelle persone dovranno cercarsi un lavoro e cessare di rappresentare un pericolo per la nostra sopravvivenza.

 
 
 

REBUS MASCHERINE

Post n°1383 pubblicato il 15 Giugno 2020 da cannibale3
 
Foto di cannibale3

Quando il desiderio di dimenticare è più forte della logica e della prudenza, ci si pone un serio interrogativo: ma abbiamo scherzato ed è stata tutta un’invenzione?

Restiamo perplessi ed attoniti mentre “la terra al nunzio sta”! In molti hanno purtroppo esalato il “mortal sospiro”: trentaquattromila preziose anime perdute senza la presenza ed il conforto dei parenti. Le attività produttive stanno ripartendo ed alcune (amuchina e disinfettanti, guanti, schermi, protezioni) non si sono mai fermate. I garantiti, dipendenti dei comuni, province, regioni, statali... hanno patito le restrizioni per la libertà di movimento, ma non troppo quella conseguente all’assenza di moneta. 
La “fase 2” ha comportato l’apertura condizionata delle attività e dei luoghi di ritrovo e la folla si è riversata in strade, piazze, locali, sopratutto nelle grandi città. Da USA e Brasile, intanto si aggiornano dati sconfortanti sull’impatto del covid19, ed in Cina si scoprono nuovi casi di positività nuovamente a Wuhan e Pechino. 
Notizia di oggi: le mascherine si potranno togliere in Italia, da una certa data che varia da Regione a Regione. Ricordando come la protezione serva a salvaguardare gli altri da noi e non viceversa, ci si domanda il motivo di tanta fretta, in coincidenza con l’inizio tardivo della funzionalità della “app. Immuni”.
Con il senno del poi, possiamo stabilire come siano stati commessi molti errori e come la prudenza dovrebbe consigliare di mantenere ancora le distanze sociali e le protezioni individuali, perchè il pericolo non è passato ed il virus è ancora tra noi. 

“I numeri più confortanti contenuti negli ultimi bollettini della Protezione Civile sull’andamento della pandemia di coronavirus in Italia lasciano intravedere la possibilità, in un futuro più o meno prossimo, di veder cadere l’obbligo di utilizzo delle mascherine in determinate condizioni. La situazione in Italia, a questo proposito, è però piuttosto variegata, dal momento che ogni regione ha deciso di adottare regole diverse. In Lombardia, il governatore Attilio Fontana ha annunciato di aver preso la decisione “difficile” di “mantenere l’obbligo delle mascherine fino al 30 Giugno“.
In Piemonte le mascherine resteranno obbligatorie fino al 14 Luglio. A Trento l’obbligo di utilizzo delle mascherine decade oggi, lunedì 15 Giugno. In Emilia Romagna sono introdotte delle specifiche: dal 19 Giugno, chi assisterà a spettacoli all’aperto potrà tenere la mascherina in tasca, rispettando però il distanziamento. In Liguria è possibile togliere la mascherina se si è da soli (per esempio in spiaggia). In Toscana, le mascherine dovranno essere utilizzate almeno fino alla fine del mese di Giugno.
In Veneto, questo dispositivo di protezione non è più obbligatorio dal 1° Giugno, anche se il governatore Luca Zaia ha raccomandato di indossarle quando si esce da casa. Sull’uso delle mascherine, Alberto Zangrillo, direttore della terapia intensiva dell’ospedale San Raffaele di Milano, ha dichiarato: “Ogni regione deciderà sulla base dei propri dati, ma è molto importante indossare le mascherine, sapendo che se ci comporteremo correttamente seguendo le disposizioni, prima o poi ce le potremo dimenticare“.
VIRGILIO NOTIZIE  15-06-2020 

 
 
 

TUTTE LE MATTINE

Post n°1382 pubblicato il 08 Giugno 2020 da cannibale3
 
Foto di cannibale3

Tutte le mattine, di ritorno dalla mia consueta “visita” dal tabacchino, lo incontravo in Via Torino, come se avessimo un’appuntamento! Camminava al centro della strada e ci salutavamo iniziando a sorridere da lontano.

Una bella persona il nostro amico SILVANO, un amico gentile e disponibile, sempre sorridente e positivo. Era giunto alla pensione dopo una vita trascorsa a riparare fotocopiatrici, sempre in giro con il furgone della Ditta per la quale lavorava. Mi “suonava“ e salutava sempre ed in ogni occasione. Lo conobbi da EGIDIO del quale SILVANO era assiduo amico e cliente. Spesso mia sorella andava in BOTTEGA a salutare i “nonni” (così chiamava ANNA & EGIDIO) e SILVANO era lì insieme agli altri a trascorrere il breve lasso di tempo che separa la fine della giornata lavorativa, dal ritorno a casa per la cena. Abitava nella vicina Via Saponiera ed era amico di tutti e di qualcuno in modo particolare. Ora ANDREA ha rilevato la BOTTEGA di EGIDIO & ANNA e la storia continuerà, ma purtroppo senza il sorriso di SILVANO. Un abbraccio alla sua famiglia ed un caro ricordo che non svanirà. Ciao SILVANO!

 
 
 

QUEL 4 GIUGNO

Post n°1381 pubblicato il 04 Giugno 2020 da cannibale3
 
Foto di cannibale3

Era il 4 di Giugno del 1981 e fummo invitati a partecipare alla festa degli ottanta anni dello Zio Giorgio, fratello di mio padre. Erano molti anni che lo zio non festeggiava il suo compleanno perchè nel 1966, nel medesimo giorno, perdemmo Giuliano, suo fratello e nostro padre.

Un giorno nel calendario che fu da subito il peggiore della mia breve storia. Perdere il padre a dodici anni, è evento devastante che lascia profonde cicatrici e sofferenze. 
La figura del padre, insieme a quella della madre, sono fondamentali per la corretta crescita dei bimbi. L’istinto di sopravvivenza ebbe la meglio e il dolore venne “spalmato” negli anni senza purtroppo mai scomparire. Ora la vivo come una esperienza persa, un rapporto che mi avrebbe arricchito e del quale non ho potuto godere. Sono diventato padre, senza essere stato figlio... senza aver potuto sublimare i suoi insegnamenti.
Mi restano flash dell’esistenza: una carezza, il senso di protezione del quale ero oggetto, la sua dolcezza. Un collage di emozioni... incompiute! 
Quel 4 del mese di Giugno del 1966 fu il giorno peggiore della mia vita, che cercammo di dimenticare per pochi minuti impegnati a festeggiare lo zio ed il suoi ottanta anni. Ora è tutto deserto... sono andati via tutti, uno alla volta alla chetichella,... ma il 4 di Giugno del 1966... è ancora lì... come fosse ieri!
E.F. 2020

 
 
 
Successivi »
 

AVVERTENZA CAUTELATIVA

L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. 

POST IT STAFFimmagine