Creato da nataieri73 il 04/12/2006
“Io sto benissimo nel mondo, lo trovo meraviglioso, mi sento attrezzato alla vita, come un gatto. È la società borghese che non mi piace. È la degenerazione della vita del mondo. Hitler è stato il tipico prodotto della piccola borghesia. Anche Stalin è un prodotto piccolo-borghese.” (P.P.P., intervista a La Stampa, 12/07/1968)

proibito il dissenso?

Trieste, 8 denunciati per le contestazioni a Berlusconi
PROIBITO IL DISSENSO
di Margherita Hack
Fra breve succederà come sotto il fascismo: durante le visite di illustri personaggi, i dissidenti, opportunamente schedati dalle questure, erano ospiti per qualche giorno delle patrie galere.

Contestavano Berlusconi: 8 denunce
 

Pino Impastato, ucciso due volte

Alla mafia piace uccidere anche i simboli. Noi alziamo il dito medio come simbolo della nostra lotta, le nostre armi sono il disprezzo, il rifiuto, la denuncia. Mafia, arriverà il giorno in cui sarai inghiottita nel fuoco appiccato da te stessa con l'aiuto di qualche cittadino onesto, magistrato onesto, intellettuale onesto....muori maledetta mafia, una volta per tutte!!!

http://digilander.libero.it/WinstonMontag/immblo_file/querciapeppino.jpg 

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 15
 

Ultime visite al Blog

dome.oV1andantehank.buknataieri73emilytorn82diletta.castelliMascherat0lady.vietoltre_ilsognoconoscomaxranLUX_DIAPHANUMangeloo611motototopastoreavvfedele
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Il DiscorsoNon dormire »

Vite in vendita

Post n°37 pubblicato il 21 Marzo 2007 da nataieri73
 

immagineCiao, sono Omar. Prima di nascere la mia mamma aveva stipulato un accordo per la mia compravendita. Alla nascita ha intascato i soldi ed è ritornata sul marciapiede.

Ad ogni età sono servito a qualcosa: appena nato mi portavano in giro per le elemosine. Quando potevo reggermi in piedi da solo chiedevo io l'elemosina.

Dopo i sei anni mi hanno insegnato a rubare. Infilavo le mie manine dappertutto, era difficile scoprirmi.

Poi mi facevano andare con tanti uomini che mi facevano male. Mi facevano anche tante fotografie e filmati. Anche se avevo freddo, fame e paura, se non avessi fatto quello che mi chiedevano di fare, mi avrebbero picchiato e ucciso.

Tutti noi bambini venduti ci ricordavamo sempre di L., una bambina uccisa davanti a noi perchè piangeva sempre. Del suo corpo non rimase nulla. Fu tutto venduto a caro prezzo.

Perciò abbiamo tutti paura che anche a noi succeda quello che è successo a L.

Dopo i 10 anni mi hanno messo definitivammente in strada a vendere la droga e a prostituirmi.

A 12 anni ho provato la prima siringa di eroina.

A 13 anni mi hanno seppellito in una fossa vicino ad una discarica.

Ufficialmente io non sono mai nato.

Ufficialmente io non sono mai morto.

Ma di giorno vago ancora per le discariche a cercare qualcosa da mangiare.

Anche da morto sento ancora un buco nello stomaco.

Poi qualcuno mi ha spiegato che questa non è fame.

Mi hanno detto che è l'anima strappata dal corpo. Finchè non mi verrà restituita sentirò sempre questo buco nello stomaco.

Mi hanno anche detto che forse nessuno me la restituirà mai.

Anche perchè nessuno sa se io sono mai esistito.

Anche tu che leggi, non sai se questa è finzione o realtà.

A tutte le piccole vittime del commercio di vite umane.

http://www.malignani.ud.it/progettiinterni/1bst99/il%20lavoro%20minorile.htm

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog