**TEST**
 

 

« L'intenditore di WhiskyLa festa della Regina ad... »

Polso rotto a New York: quanto utile l'assicurazione sanitaria in USA...

Post n°158 pubblicato il 13 Aprile 2009 da frequent.traveler
 

Non era la classica buccia di banana, ma una più prosaica cacca di cane. Come quelle che abbondano sui marciapiedi di Roma, esattamente, tutto il mondo è paese. Polso rotto. A NY. Dove un posto letto in ospedale può arrivare a costare anche 3000 dollari (senza esami, accertamenti o interventi inclusi). A notte.

Tutto è andato bene perchè, tiè, stavolta avevo fatto online una assicurazione di viaggio USA prima di partire. Non ho scucito un euro e mi hanno trattato da signore. E' bastata una telefonata al numero verde internazionale, dove rispondono 24h su 24, e loro hanno pensato a tutto.

Consiglio disinteressato: è assolutamente indispensabile sottoscrivere un'assicurazione USA privata per l'assistenza sanitaria negli States, e la copertura delle eventuali spese mediche.

Non toccare ferro, non è un'esagerazione, è la realtà che ogni viaggiatore dovrebbe conoscere prima di intraprendere il proprio viaggio negli States, per poter assicurarsi la tranquillità, con una buona polizza che costa pochi euro, garantisce l'assistenza sanitaria negli USA... e si fa online con un paio di click.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Vai alla Home Page del blog