Creato da Olistica_mente il 05/04/2013

GARDEN OF EMOTIONS

Un luogo dove condividere, coltivare, il proprio giardino interiore. un luogo dove il corpo, le emozioni hanno VOCE.

 

COLORI_AMO...IL LINGUAGGIO DEI COLORI

Post n°4 pubblicato il 23 Aprile 2013 da Olistica_mente
 

I colori che usiamo/preferiamo ma anche quelli che non ami particolarmente parlano di noi.
Quando scegli i colori con cui vestirti, ad esempio, spesso non fai altro che ( inconsapevolmente) rispecchiare un tuo stato d'animo del momento o di quel periodo di vita.
E, cosi, anche in un dipinto o disegno, i colori e le sfumature usati possono dirci molto dello stato d'animo della persona.
( Ci sono esercizi di riequilibrio energetico che prevedono il disegnare liberamente usando specifici colori per dare un messaggio energetico alla nostra interiorità).
Ti sei mai chiesta/o perché ami il Giallo o perché tendi sempre a vestirti di Verde?
Inizierò questo " viaggio" nei colori dal COLORE dei COLORI....
* IL COLORE BIANCO*
Il colore bianco nasce dall'insieme di tutti i colori dello spettro luminoso. Rappresenta la purezza e la voglia/bisogno di cambiamento/i. Esprime fiducia nel divenire e nel prossimo ( nel mondo).Chi ama questo colore è mosso da una continua voglia di cambiamento che lo porta ad essere aperto alle novità. La sua fiducia verso il futuro e verso gli altri è forte e questo può portarlo a crearsi illusioni o ad essere un pò ingenuo, Inoltre, risulta essere una persona molto sensibile.

*IL COLORE NERO*
Rappresenta ed è l'assenza di luce e di colore. Pertanto chi ama particolarmente questo colore o lo indossa spesso, guarda al domani con sfiducia e pessimismo. Pensa che il futuro non riservi nulla di buono o migliore questo a causa del mondo e della società in cui vive. Per questo tende apparentemente alla rinuncia per poi "scoppiare" mosso dalla rabbia. Percorre il cammino verso i suoi obbiettivi con tenacia , pessimismo e un senso costante del sacrificio. Chi non ama o rifiuta questo colore esprime voglia di sentirsi libero, di non essere sottomesso o succube.

*IL COLO
RE GRIGIO*
Come un cielo nuvoloso, chi ama questo colore o lo indossa spesso, è infelice, non è sereno. E' un colore che esprime neutralità, la persona infatti tende ad approcciarsi alla vita con prudenza e distacco per auto difendersi. E' un colore che aumenta saggezza e prudenza ma nel contempo rende introversi. Chi ama il Grigio cerca di distaccarsi da tutte quelle situazioni che possano aumentare le sue ansie emotive o che lo facciano sentire non adeguato .Non ama rischiare.

*IL COLORE GIALLO*
Simboleggia la luce solare pertanto è portatore di energia, promuove ed indica estroversione e spirito di concentrazione, anche per questo è il simbolo della conoscenza.( vale per tutte le sue tonalità) Chi ama questo colore o lo indossa spesso, è aperto alle novità ed è ua persona creativa e dotata di buona immaginazione. E' molto aperto mentalmente e vive con entusiasmo cambiamenti e nuove esperienze che gli si pongono dinnanzi. E' una persona ambiziosa e guarda al futuro con ottimismo. Essendo molto estroverso soffre molto la solitudine. In genere è circondato da molti amici. E' il colore del terzo Chakra .

*IL COLORE ARANCIONE*
E' il colore del secondo Chakra, simboleggia l'armonia interiore, la saggezza e l'equilibrio. E' associato alla salute corporea e dona ottimismo e forza di reazione. Utile per cui in caso di apatia e depressione. Chi lo ama particolarmente o lo indossa comunica fiducia in sé stesso e negli altri, è una persona consapevole delle grandi capacità che ha ma non ha presunzione nel mostrarle, condividerle. E' una persona di cui ci si fida facilmente e non ha nessuna difficoltà a rapportarsi con gli altri. E' persona che Vive in armonia, con sé stessa e con ciò che la circonda.

*IL COLORE ROSSO*
Chi ama questo colore è spinto da forte passionalità, è molto competitivo (specialmente con se stesso), ama mettersi in gioco e alla prova. Non molto avventuriero, preferisce seguire sentieri già battuti, piuttosto tradizionalista. Piuttosto introverso. Ha molta energia che tende ad esprimere con il movimento ( es sportivo). Il colore rosso è il colore del sangue, dell'energia vitale...per questo è un colore che dona molta energia fisica e psichica. E' una persona molto sicura di sé ( a tratti anche egocentrica) l'amante del rosso. Tende all'ira. E' il colore del primo Chakra.

*IL COLORE AZZURRO*
Chi ama questo colore è un persona molto tollerante e che vive in armonia con ciò e chi lo circonda. “ sbagliando s’impara” è uno dei suoi pensieri e vive l’errore come uno spunto per migliorarsi. Molto creativo , artistico e riflessivo. L’azzurro simboleggia la comunicazione tramite la creatività. Ama stringere legami profondi con le persone che entrano a far parte della sua vita. L’azzurro è il colore associato al 5 ° Chakra .

*IL COLORE INDACO*
Associato al 6° Chakra simboleggia il risveglio interiore e forte spiritualità. Chi ama questo colore più degli altri è una persona che cerca l’armonia …..con sé stesso, con gli altri, con la natura, con il mondo e l’universo. S’interroga spesso e si guarda dentro per “leggersi” dentro. Guarda con occhio critico le realtà che la circondano per comprenderla meglio. E’ una di quelle persone che vede “la meraviglia in un filo d’erba”.


 
 
 

HOMEMADE.....IL BURRO DI COCCO

Post n°3 pubblicato il 23 Aprile 2013 da Olistica_mente
 

Ho fatto di recente( e me lo faccio spesso) questo buonissimo Burro e  vorrei condividere con voi la semplicissima ricetta per ottenerlo...100 % nature ;)
Per me, risulta essere un toccasana anche solo il suo dolcissimo odore, IL COCCO... ma quanto lo adoro!
Emolliente, nutriente e rinfrescante...alcune delle sue proprietà.
Potrai usarlo nelle zone del corpo particolarmente secche ( gomiti, ginocchia, gambe secche, pelle molto secca e disidratata) oppure come impacco sui capelli, renderà i tuoi capelli luminosi e li nutrirà, nell' Ayurveda è utilizzato moltissimo per caduta di capelli precoce e non, fragilità del capello e problemi del cuoio capelluto. Se hai i capelli crespi e "simil paglia" vedrai che cambiamento.
Bene....per fare questo golossissimo burro servono davvero pochissimi ingredienti....ma le cose semplici sono sempre le migliori!! ;)

OCCORRENTE: ( Non esagerate con le dosi perchè in frigo si conserva fino a massimo 1 settimana)
-farina di cocco ( al supermercato la trovate)
-acqua

In una padella antiaderente metti 3/4 cucchiai di farina di cocco e aggiungi un pò di acqua, lentamente, fino a coprire la farina ( circa 3/4 cucchiai di acqua) e fai cuocere a fuoco medio per circa 5-10 minuti e comunque finchè il tutto non si sarà addensato. Spegni il fuoco e mescola bene . Ora filtra il composto mettendo un panno di cotone o uno scottex in un imbuto, schiaccia per bene il cocco con un cucchiaio per farne uscire bene tutta la parte liquida ( è proprio dalla parte liquida che ricaveremo il nostro burro). Io per essere sicura di non perderne nemmeno una goccia metto il cocco in uno schiacciapatate e continuo a pressare ( vedrai quanto ne uscirà ancora). il cocco senza la parte liquida tornerà secco ...non buttarlo, lo potrai usare per farti uno scrub!!!
In genere io filtro il composto dentro una bottiglietta poi una volta terminato il filtraggio, metto il liquido in un piccolo contenitore ( va benissimo un bicchiere di vetro) che metterò in frigo per 30 ' massimo 1 ora. Ti accorgerai che è pronto, al di la di queste tempistiche, quando in superficie si sarà formata una patina bianca dello spessore di circa 1 cm sotto cui vedrai un composto di colore diverso che è semplicemente acqua. Aiutati con un cucchiaino per prelevare il burro ( patina bianca) e mettilo in un contenitore pulito( con sapone dei piatti va benissimo) e ben asciutto. Il tuo burro è PRONTO!!


 
 
 

SINTOMI...MESSAGGI DA ASCOLTARE

Post n°2 pubblicato il 05 Aprile 2013 da Olistica_mente
Foto di Olistica_mente

Quando tratteniamo un'Emozione, quando non la viviamo ad esempio per troppa EDUCAZIONE si crea una tensione.

Questa tensione se non liberata-sciolta  vivendo l' Emozione stessa potrebbe portare alla somatizzazione.

Le malattie o i sintomi non vanno temuti, ma vissuti come campanelli d'allarme, come avvisaglie che " qualcosa non va".

Ed ecco che il pianto che tratteniamo, la rabbia che non sfoghiamo , tutto ciò che tacciamo per il "quieto vivere" tradendo noi stessi, viene espresso dal corpo attraverso i sintomi , i dolori e gli stati di malessere.

E cosi se fai troppe cose controvoglia, se ti costringi all' iper sopportazione di persone che proprio " non digerisci" ecco che lo stomaco si fa sentire con gastriti, acidità di stomaco, gonfiore addominale ( il tuo addome diventa come il tappo dello yogurt quando fermenta), ernia iatale....Se Manca la gioia, questo porta ad essere meno positivi , a vedere il bicchiere 1/2 vuoto,  manca il calore...il calore del cuore ,dell'Amore, c'è il bisogno di sentirsi amati, di ridere, di emozionarsi, di poter esprimere ciò che si pensa e si è....Il cuore vuole la verità e quando questa manca intorno e dentro di noi ecco che c'è stasi circolatoria, mal di testa, vene e capillari in evidenza....se trattieni in pianto perchè ti hanno insegnato che è da deboli , da "femminucce" intossichi la tua anima e quindi il tuo corpo, il pianto è la pulizia dell'anima.....e allora avrai problemi respiratori, frequenti raffreddori, stitichezza....Quando parli ma nessuno ti ascolta , quando "sei stanco/a " di ripetere le stesse cose ecco che la gola s'infiamma o perdi la voce...se trattieni la rabbia, sentimento che nasce anche quando non ti senti rispettato/a ( e non la gestisci nel modo giusto) ecco che la muscolatura si contrae, compaiono crampi ....non a caso si dice " mi mangio il fegato dalla rabbia"....E se manca Amore compenso.....con la fame d'Amore.....ed ecco la bulimia, l'anoressia, o la "fame nervosa"....Se cerchi di fare tutto da solo/a senza chiedere aiuto forse perchè non ne hai avuto quando l'avevi chiesto....ti assumi troppe responsabilità...o se sei assalito/a dai dubbi...ecco che nasce l'ansia...che non ti fa dormire la notte, che non ti fa spegnereil cervello, e inizi il nuovo giorno già stanco/a. E quando non ti pieghi a compromessi ecco che il tuo corpo s'irrigidisce, le ginocchia si bloccano.....Quando intorno a te pervade il giudizio, e temi di esprimere te stesso per non esser giudicato trattieni, e trattieni anche le feci....stitichezza....la diarrea o il vomito invece è il modo che ha il nostro corpo ( e anima) di buttare fuori qualcosa di scomodo e dannoso, quando manca la stima, ci si sente poco stimati o si vive nella paura di oppure viviamo una grande perdita.....uretriti, cistiti, fischi nelle orecchie ci avvisano che è ora di lasciarsi andare, di lasciare andare un ricordo, di superare...di tornare a vivere" i brividi" che la vita ci fa provare.

Un abbraccio   

*Desy*


 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Olistica_mente
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 36
Prov: MI
 

MI PRESENTO

è un piacere averti qui.
Mi chiamo Desy e sono un'operatrice Olistica.
La passione e la curiosità mi ha spinta a ricercare, studiare, verificare la profonda relazione che esiste tra corpo-mente-anima e come l'uno interferisca con l'altro in maniera costante.
La mia " formazione" nasce da tecniche e metodi occidentali quali : massaggio linfodrenaggio, massaggio sportivo e bendaggi sportivi, connettivo, cranio- sacrale , massaggio posturale,estetista specializzata a tecniche e metodi orientali ed alternativi : Ayurveda, metodo olistico max pier, massaggio cosmico delle 5 logge, riflessologia plantare, le malattie e le loro emozioni, massaggio tensioriflessogeno, kinesiologia, massaggio energetico, la psicosomatica...
E, questa mia passione è divenuta la mia professione.
Cosi, Guidata da Menti brillanti ed illuminate, grandi Maestri, grandi uomini e Donne ( grandi nell'animo) che mettono i loro saperi ed esperienze al servizio di chi come me, vuole conoscere, rispondersi, trovare una strada e guidata da me stessa e da ciò che ho fatto mio di quegli insegnamenti nasce Il GIARDINO DELLE EMOZIONI dove si ascolta ciò che il corpo ha da dirci e ci dice costantemente, luogo di condivisione e pratica delle dottrine olistiche.
Penso al corpo come ad una tela su cui le emozioni imprimono tracce, ed il corpo non mente mai!( mi fido più di ciò che dice un corpo che delle parole.)Ciò che siamo fuori è il riflesso di ciò che abbiamo dentro e siamo ciò che SCEGLIAMO di essere.....percui SCEGLI il meglio per te stesso!

Autoproduco da sempre i cosmetici, olii ed unguenti che utilizzo.

 

SEGUI LA MIA PAGINA FACEBOOK

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ariafreddadaestconfettidisulmonamax_6_66moneta_lucianaswala_simbacrearecoloreossimoraHABUHIAH73WIDE_REDlinealinfodrenaggiocami855strong_passionbing.madsensimamultimediaOlistica_mente
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom