Blog
Un blog creato da igino.melotti il 04/11/2008

L'ATTENTATO A GEX

Essendo fermamente convinto che Corrado Gex fu vittima di un attentato, intendo pubblicare i punti più salienti della vicenda, nonché denunciare strani ammanchi ed occultazioni di alcuni importanti documenti e falsificazione di altri. A questo scopo, ogni settimana, pubblicherò un post corredato da documenti ufficiali e commenti esplicativi e, nell’ultimo, rivelerò le modalità con cui gli esecutori materiali agirono. I mandanti, invece, potrebbero essere individuati dalle autorità competenti, se decidessero di indagare a fondo su fatti e comportamenti a dir poco sospetti. Igino Melotti

 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 

 

« AVVISO AI LETTORIIN CONCOMITANZA CON L’US... »

LETTERA AL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI MONDOVI'

Post n°75 pubblicato il 26 Marzo 2009 da igino.melotti
Foto di igino.melotti

Come preannunciatoLe nella mia precedente lettera, Le trasmetto il libro in oggetto, che ho voluto scrivere per dimostrare che la commissione di inchiesta presieduta dal gen. Bruno Alessandrini era composta da elementi incapaci ovvero da professionisti che avevano venduto la loro professionalità per redigere un verbale che distorcesse la verità dei fatti.

Annetto  alla presente una nota che non è stata inserita nel libro. Nell’allegato alla mia precedente lettera si legge in fondo alla pagina:

[…]

Il cadavere del pilota sig. Corrado Gex è stato rinvenuto nei resti dell’abitacolo dell’aereo. Anche il cadavere del sig. Giuseppe Chiavenuto è stato rinvenuto nei resti dell’abitacolo del velivolo. I restanti cinque cadaveri giacevano sparsi invece, nelle immediate adiacenze dell’aereo.

[…]

A pag. 10 del verbale, che allego in copia alla presente, al par. “c”  Ricostruzione dell’urto, si legge invece:

[…]

Il sopravvenuto incendio distruggeva completamente la fusoliera e tutto il carico umano il quale, in seguito all’urto in verticale, si era accumulato verso il posto di pilotaggio.

            […]

È mia ferma convinzione che solo una commissione che ha redatto un verbale così come le era stato ordinato poteva incorrere in plateali incongruenze, dipingendo due scenari della catastrofe in modi completamente differenti, perché i cadaveri degli sventurati non potevano essere ammassati nella cabina di pilotaggio e contemporaneamente giacere al suolo in ordine sparso.

Ossequiosi saluti.

 

Igino Melotti                                                                  Morgex, 23 marzo 2009

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

minosse25lucaparanoidmarietto57AFFASCINANTEJAMESsuperalex64bongiovannipatcesarebalbispborello64federyxxxpylonesangelosorry75gmatto0pruscinimarcellarasponzifotografAle
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom