Creato da perpoche1 il 31/07/2011

MOMENTI COSI'

IO

 

 

« .. »

CHI E' INTELLIGENTE?

Post n°102 pubblicato il 26 Maggio 2015 da perpoche1

Penso esistano, se ne esistono, poche persone non disposte a

credere che uno dei personaggi più intelligenti del secolo scorso sia

stato Albert Einstein.

Le sue scoperte in campo della fisica, sulla relatività e sull'universo,

lo hanno reso celebre, perchè pervenne a delle conclusioni

scientifiche che andavano molto oltre quanto si credeva e asseriva

ai suoi giorni.

Ma cosa rende una persona intelligente rispetto a un'altra?

Come si differenzia uno intelligente rispetto a qualcun altro che non

lo è?

Se una persona ha studiato molto, significa che è più intelligente di

chi non ha avuto questa opportunità?

 

Un professore universitario è più intelligente di un operaio che ha

solo un'istruzione di base?

Purtroppo si pensa che chi possiede molta conoscenza, sia più intelligente,

ma è un luogo comune che trae in inganno. Sarebbe come dire che

una botte grande contiene vino più buono rispetto a una botte

piccola.

Molti che hanno tanta conoscenza accademica o scolastica,

potrebbero essere paragonati a delle brocche. Brocche dove

qualcuno ha immesso molto contenuto, ma questo non garantisce

che il possessore di tale conoscenza sia in grado di utilizzarla

saggiamente nella sua vita.

Più passa il tempo e più mi rendo conto che sono i muri mentali che

non permettono a una persona di sviluppare la propria intelligenza.

 

Albert Einstein rimase ferito nel proprio orgoglio, quando capì che la

sua fede in un universo statico, come a causa dei creazionisti si

insegnava, gli avesse impedito di avallare le sue teorie circa

l'espansione continua dell'universo: aveva un muro mentale che gli

impedì di crescere mentalmente.

E infatti un altro fisico si prestò a spiegare la ragionevole logica

cui pervenne il fisico con questa sua teorie. Questi fu Aleksandr Fridman.

Pensate ai vari uomini potenti della terra; moltissimi

concorderebbero nel dire che sono persone intelligenti, ma

sappiamo di molti di questi, che hanno dei limiti mentali paurosi.

Limiti, dovuti a muri, paludamenti, luoghi comuni, valori pseudo

morali ecc.

Moltissimi dei capi di stato americani, sono molto religiosi come nel

caso dell'ex presidente Bush che è metodista, una religione che

pone molti paletti mentali facendoli passare per valori morali, ma di

fatto, sono guerrafondai e pensano che Dio sia solo dalla loro parte

in qualsiasi guerra loro combattono.

Altri sono estremamente, stupidamente e ridicolmente superstiziosi,

come l'ex presidente Ronald Reagan e si potrebbe continuare a

lungo ancora.

Molte di queste lacune, le hanno anche eminenti professori,

scienziati e studiosi.

I muri mentali non sono causati solo dalle religioni. Molti sono limitati

a causa del loro spregiudicato desiderio di ricchezze, denaro o fama,

come nel caso dei vari politici del nostro paese. Questi forti desideri

deformano il cervello, rendendolo chiuso: si diviene ottusi.

L'intelligenza, a mio avviso, è saper vedere oltre quello che ci

appare ovvio. Andare oltre ciò che altri pongono come scontato.

Significa vedere, con gli occhi della mente, oltre quello cui altri non

 

giungono, a causa dei loro stessi tabù.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/INTROSPEZIONI1/trackback.php?msg=13212325

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
legrillonnoirdestael
legrillonnoirdestael il 02/10/15 alle 19:36 via WEB
I miei complimenti. L'incipit del mio blog/esperimento è "SOTTO LA LUCE E TALVOLTA ANCHE ALL'OMBRA, MI SONO ACCORTO DI ALCUNI SEGNALI: SI CHIAMANO CULTURA, BELLEZZA E CAPACITA'". Ho notato scrittori, poeti, filosofi e pittori con notevole talento, qui in Libero...ma anche menti pensanti che sanno esprimere qualcosa senza etichetta in modo semplicemente intelligente. Li ho citati nel mio "personale pozzo di Libero"...questo blog è inserito a pieno titolo nella lista degli invitati, il mio benvenuto...quando vuoi, Niccolò.
 
danzan0l3n0t3
danzan0l3n0t3 il 17/04/16 alle 18:47 via WEB
penso che l'intelligenza si la somma di tanti fattori il bagaglio genetico l'ambiente nel quale si viene alla luce e si vive la capacità di adattarsi all'ambiente stesso il grado di concebtrazione su ciò che ci circonda e conseguantemente attraverso l'osservazione la capacità di vedere delle soluzioni con occhi rivolti sia al presente che al futuro.
 
 
perpoche1
perpoche1 il 17/04/16 alle 19:29 via WEB
Si certo, in buona parte concordo, ma tieni presente che tutte queste forme di intelligenza vengono oscurate, in tanti casi, da muri mentali che la maggioranza si crea o quei luoghi comuni castranti a cui affida la propria vita. Quando si smette o non si riesce ad andare oltre i paludamenti sociali, politici, religiosi, nazionali e altro, si sta rendendo le proprie capacità mentali limitate, ottuse e incapaci di andare oltre ciò che per altri potrebbe essere ovvio. A causa proprio di quei paludamenti.
 
qmr
qmr il 30/10/16 alle 19:13 via WEB
Niente di più vero di quello che scrivi: "I muri mentali non sono causati solo dalle religioni. Molti sono limitati a causa del loro spregiudicato desiderio di ricchezze, denaro o fama,come nel caso dei vari politici del nostro paese".
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 10
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Saledizuccherohurricane201perpoche1MinistradelCaossssirene.mantovavivianacarlimaristella0109alexxia_74NonnoRenzo0emozioni.a.coloritivogliocomeamantedaunfiorenoir.mysteresandraalbini
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom