Creato da aniram1959 il 22/11/2010

solounadonnasola

solitudine

Protected by Copyscape _nline Plagiarism Detector

 

ULTIME VISITE AL BLOG

surfinia60alf.cosmossparusolaOgniGiornoRingrazioallegri.framici.futuroieriP.aol.ocuspides0sofya_mcassetta2thejumpingormaliberaaniram1959Cherryslintercity11
 

AREA PERSONALE

 

il numero di pubblica utilità “Antiviolenza Donna” dedicato al supporto, alla protezione e all’assistenza delle donne vittime di maltrattamenti e violenze. 

immagine1522

 

UOMO, SAPPI CHE:

Mentre urli alla tua Donna c'è un uomo che desidera parlarle all'orecchio.
Mentre umili, offendi, insulti e sminuisci la tua Donna c'è un uomo che la corteggia e le ricorda che è una gran Donna.
Mentre la violenti c'è un uomo che desidera fare l'amore con lei.
Mentre la fai piangere c'è un uomo che le ruba sorrisi.
 
Citazioni nei Blog Amici: 74
 

 

CONDOMINIO parte 1

Post n°523 pubblicato il 11 Settembre 2022 da aniram1959

Ho pensato che se il mondo è bello perchè è vario, il condominio dove abito è bellissimo. 

Per questo comincio con l'inquilina del piano di sopra.

E' arrivata 4 anni fa. Tipa strana. Sempre sopra le righe. Ha più di 50 anni (da indiscrezioni ma lei ne dichiara 36 dal suo arrivo), un figlio altrettanto strano che viveva dai nonni (ed il cui padre veniva indicato come possessore di un ippoclub) ed un fratello che lei dichiarava fosse il direttore di un grande hotel di Milano a 5 stelle.

Alla domanda di quale fosse il suo lavoro ha sempre risposto (ed ancora lo ribadisce) di essere un'arredatrice di interni che lavorava molto a Milano, Parma e Firenze (la fregò il lockdown).

Ora, sarà il rincoglionimento per la mia età o il fatto che non penso la gente debba raccontare balle a random...le ho creduto, anche se c'erano delle cose che non mi tornavano.

Un giorno degli amici mi fermano sghignazzando come matti e mi fanno vedere un annuncio "commerciale" corredato di foto pubblicato su un sito online. Sinceramente non ricordo il testo ma era molto esplicito, mai però come le foto.

In una si poteva notare l'infiammazione delle tonsille ma dal retro, in una la posa era molto plastica e l'ultima mostrava una carie non curata nonostante il dito in bocca.

Arredatrice...dei suoi interni, insomma.

Fermi lì...non si tratta di perbenismo becero. Asssolutamente no! In fondo da via del suo. Il problema grande è che durante il lockdown si cercava di preservare le persone anziane qui residenti dal rischio contagio (io ero l'addetta al ritiro dei bidoni dell'immondizia e loro successiva restituzione ma anche facevo loro la spesa).

Ma è stato proprio in quel folle periodo che nel palazzo hanno cominciato a girare ad ogni ora del giorno e della notte pusher, clienti di svariate etnie non proprio in condizioni buone, senza tetto, sballati di alcol e altro.

Non si poteva dormire per il chiasso (liti e sbattimenti di porte e lancio di oggetti). Non era sicuro girare per le scale o prendere l'ascensore perchè non si sapeva chi potevi incontrare. Un soggetto di colore si era accasato nelle soffitte. Ogni tanto si trovavano preservativi usati sparsi un pò ovunque.

E cocaina ed alcol praticamente sempre.

Ma perchè non avete fatto intervenire le forze dell'ordine? direte voi. Abbiamo provato ed ancora ci proviamo perchè la situazione non è cambiata. Li chiamiamo e quando esponiamo il problema ci fanno presente che è un'abitazione privata e che la prostituzione non è vietata. Viene punito lo sfruttamento ma lei è datrice di lavoro di se stessa. Il proprietario dell'appartamento dice che non può darle lo sfratto anche se sono più i mesi in cui non paga di quelli in cui becca l'affitto (e qui io ho una teoria: non ha fatto un contratto e quindi non può intervenire). La mia consolazione è che se e quando rientrerà in possesso dell'appartamento dovrà praticamente rifarlo tutto.

E questa è la prima persona che vi presento.

 
 
 

FERIE?

Post n°522 pubblicato il 28 Agosto 2022 da aniram1959

Dopo circa 360 giorni mi hanno concesso ben sette giorni di ferie!!

A cominciare da domani e...già mi sto rompendo le palle. Non sono abituata al riposo e non avendo la possibilità di andare da qualche parte....

Così cerco di programmare qualcosa da fare nei prossimi giorni. Per esempio domani giornata piena, da sballo: andrò dal medico, poi in farmacia. Nel pomeriggio botta di vita: meccanico per sapere se aggiustare la mia maggiorenne yaris mi costa un rene, visto che l'ultimo incidente mi ha causato diversi danni e non è sicuro guidarla. E devo anche farle fare dei lavori alla carozzeria, dato che i paraurti ed i fanali sono tenuti attaccati al resto tramite fascette autostringenti e fil di ferro. 

Non mi interessa più avere auto nuove visto che fra quattro anni vado in pensione (spero, se non crepo prima...e la statistica sulle mie ex colleghe è preoccupante dato che quasi tutte hanno raggiunto la pace eterna!!) ed ho quindi intenzione di non guidare più.

Martedi voglio portare i miei due adorati pelosi dal veterinario per i vaccini. E sarà un dramma. Cipolla non mi crea problemi, si fa visitare e fare le iniezioni tranquillamente. Unica cosa che la disturba è il farsi ficcare il termometro nel culo. Come darle torto!! Ma Nano è un altro discorso. Di carattere buonissimo appena vede la siringa dà di matto. Giuro, sembra un cavallo matto da rodeo: scalcia, morde, si contorce e piange da stringere il cuore. 

Mercoledi devo assolutamente andare a fare la spesa. Il topo di casa si è impiccato alla vista del frigorifero desolatamente vuoto. E siccome ho tempo mi farò un tour dei super, iper, discount che ci sono in zona. 

Giovedì....tanta roba!! Andrò in giro per il mercato settimanale. Ormai non esistono quasi più bancarelle italiane e quelle poche hanno prezzi allucinanti. 

Da venerdi però non so che fare. Forse andrò a portare i cani al fiume e, dato che si conceranno in modo ignobile, potrei andarli a lavare al Wash Dog. Anche se ne uscirò zuppa fradicia io.

E dopo questi giorni di intense attività...sabato e domenica mi schianto sul letto.

W le ferie!!!!

 
 
 

CIT. FABER

Post n°521 pubblicato il 16 Agosto 2022 da aniram1959

"Qualche assassinio senza pretese, abbiamo anche noi in paese"

Già, anche noi (non tanto spesso) abbiamo qualcuno che sbarella e si fa prendere la mano.

Ultimo episodio qualche mese fa: trovata una donna uccisa con un colpo di pistola vicino ad un canale di scolo. Il giorno dopo trovata una trans uccisa con le stesse modalità a poche centinaia di metri.

Ovviamente si è scatenata la psicosi del serial killer e le reazioni sono state assurde. 

Per la cronaca è stato subito arrestato l'autore del duplice omicidio che ora stanno cercando di far passare per pazzo (che non pare lo sia dato che è riuscito ad evadere da due carceri ma gli è andata male).

Quando sono stati scoperti i due corpi i giornali locali hanno fatto titoloni sensazionali per aumentare la vendita. Titoli che hanno però scatenato l'indignazione di molte persone.

"Prostituta uccisa da un cliente"..."Ucciso UN transessuale".

Io sono una di quelle persone che si è indignata di fronte a tanta bassezza. Ancor di più si è incazzata Erede che ha sparato a zero su quei giornali.

La mia personale indignazione era che due PERSONE erano state uccise e quei titoli sembravano sminuire l'atrocità del gesto. LA transessuale erano anni che bazzicava quei posti ed aveva un trascorso veramente terribile. Ma nessuno ne parlava, a nessuno interessava conoscerla. Già, perchè in tanti la conoscevamo ed avevamo paura per lei, temevamo potesse fare quella fine. Per affrontare quel tipo di vita era spesso ubriaca. Chi ha provato a farla smettere ha dovuto rinunciare.

Dell'altra donna non so molto. Veniva dall'est. Aveva un compagno che ha dichiarato di essere all'oscuro della vita che faceva.

Perchè etichettare le persone? Perchè cercare sempre qualcosa che possa sminuire il loro omicidio?

Una mia conoscente, anni fa, è stata uccisa dal marito. Freddata. E siccome a tutto bisogna trovare una giustificazione è cominciata la fiera del si dice, pare che, ma anche lei...

Lei è morta lasciando tre figli. Punto. Ogni altro commento è superfluo ed inutile

 
 
 

X AGOSTO

Post n°520 pubblicato il 11 Agosto 2022 da aniram1959

San Lorenzo, io lo so perchè tanto di stelle 

per l'aria tranquilla arde e cade,

perchè si gran pianto nel concavo cielo sfavilla...

cit. Giovanni Pascoli

La so tutta. Ai miei tempi ci stressavano affinchè si imparassero a memoria le poesie più importanti (e lunghe, aggiungo io).

Divagazioni sul tema. 

Ma voi, ieri notte, siete stati a guardare il cielo in trepida attesa di vedere una stella cadente? Avete espresso un desiderio?

Io no. Come sempre vado contro le tradizioni.

Eppoi, sinceramente, quelle poche volte che ho provato mi è venuto solo il torcicollo e non ho visto cadere niente...neanche la cacca di un piccione!

 
 
 

IO E GIORGIO

Post n°519 pubblicato il 04 Agosto 2022 da aniram1959

Chi è Giorgio?

Uno completamente fuori di testa che è mio dirimpettaio e che turba la quiete della strada da anni. Non ricordo più il tempo in cui non smattava. Pare che sia stata una partita di coca tagliata male (molto male, direi) a bruciargli il cervello.

Giorgio ha poco più di 40 anni, lunghi capelli rasta decolorati, strani ed inquietanti tatuaggi praticamente ovunque. Giorgio urla tutte le notti girando per strada. Ed ha un coltello. Tutti sono terrorizzati da lui e, ovviamente, lo evitano come la peste.

Giorgio ha un numero imprecisato di strani crocifissi di ogni specie e materiale al collo ed ha deliri di onnipotenza: della serie che sale su un tetto a livello del suo terrazzo, spalanca le braccia e urla. "Signore, io sono l'altro tuo figlio" (e che cazzo!!). Più volte ho chiamato le forze dell'ordine perchè avevo paura che pensasse di essere un volatile e si lanciasse. Anche perchè c'è una persona che lo detesta e più volte lo ha invitato a buttarsi (e qui faccio una mia personale considerazione dicendo che pure quella persona non mi pare messa psichiatricamente molto bene). 

Il nostro, diciamo, rapporto di amicizia è nato durante uno dei suoi deliri a terra durante il quale andava in giro mostrando il suo gioiello a delle vecchiette (alcune mi sembravano interessate). Per evitare che la cosa degenerasse gli ho rivolto la parola chiedendogli numi sui suoi crocifissi (io...i crocifissi...vade retro, Satana!).

E, da allora, siamo diventati amici. 

E mi ha messo al corrente che la mia città è la città di Satana...lo dice pure il nome!! Infatti se da Sarzana togli la r e la z e ci metti la t vien fuori Satana. Semplice, come ho fatto a non pensarci? Inoltre mi ha detto che sul muro posteriore della sua casa gli avevano disegnato dei simboli satanici (e io, cogliona, ci sono pure andata a vedere...non ci sono, ovviamente). 

Per diversi mesi mi aspettava mentre uscivo a portare fuori i cani all'alba e mi deliziava coi suoi deliri correndo da una chiesa all'altra per sincerarsi che non ci fossero adepti che celebrassero messe nere. E blaterava strane cose che poi mi ha spiegato erano preghiere purificatorie (credo che il dito a scatto mi sia venuto a forza di fare le corna). Non me la sentivo di scansarlo o evitarlo come fanno tutti, con grande preoccupazione di alcune persone (magari poteva pensare che fossi la cugina scema di Satana e tirarmi una coltellata).

Un giorno non l'ho trovato ad aspettarmi sotto casa e mi sono preoccupata. Non potevo chiedere informazioni a quello stronzo del padre (quello terreno) in quanto, per più motivi, non ha mai interagito con nessuno.

L'ho rivisto dopo mesi. Non era più lui. Era una sorta di zombie. Lo sguardo spiritato era spento. Un coatto, bombe di psicofarmaci e il vuoto.

Ora si è un pò ripreso e convive con una svalvolata. Con creano problemi ma solo perchè il pusher compare spesso davanti al suo portone. Quasi mi manca, il mio amico Giorgio!

 
 
 
Successivi »
 

classifica siti

Primo tra 100 siti

Primo tra 100 siti

Tra i primi 10

Uno dei più belli

Blog d'argento

50000 punti ottenuti

Primo di categoria

10000 punti ottenuti

In classifica

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom